1.     Mi trovi su: Homepage #8743801
    La Guerra è Pace
    La Libertà è Schiavitù
    L'Ignoranza è Forza

    Questo è lo slogan del Partito, al potere in Oceania, uno dei 3 grandi stati che compongono il mondo di 1984

    Quel mondo è sottoposto a una rigida tripartizione sociale, tra i Prolet, i poveri che compongono al maggior parte degli abitanti, il Partito Esterno, che hanno il compito di lavorare per i 4 ministeri (della Verità, dell'Abbondanza, della Pace e dell'Amore), e il Partito Interno, che governano lo stato. In cima a tutti vi è il Grande Fratello (ispiratore e, fortunatamente, molto diverso da quella idiozia di Mediaset), l'eroe della Rivoluzione, che ha "liberato il popolo dai governanti malvagi e corrotti di prima"..... semplicemente per prendere il loro posto. La base del potere del partito e la rimozione strisciante di tutte le libertà dei cittadini, da quella di parola (la lingua ufficiale è la Neolingua, basata sulle abbraviazioni, su cui si potrebbero scrivere decine di post), della privacy (in ogni stanza di ogni casa vi è un'apparecchio televisivo, che non può mai essere spento e che contemporaneamente riprende ogni cosa), della famiglia (i figli sono spinti a denunciare i genitori se sembra loro che il loro pensiero si allontani dalla ortodossia).
    In questo mondo muove i passi Winston Smith, il protagonista, membro del Partito Esterno che lavora al Ministero della Verità, il cui compito è falsificare le notizie e la cronaca, che nonostante tutto è riuscito a mantenere il pensiero indipendente, e cerca in tutti i modi di fuggire dalle leggi e dalle restrizioni del partito. Ma non è facile, la Psicopolizia è ovunque, e l'unica speranza che pensa di avere è la Fratellanza, un gruppo di persone che si oppone al Grande Fratello. Il problema è trovarli, e non si sa neanche se esistono veramente.

    Personalmente questo è il mio libro preferito, considerato il libro "dispotico" per eccellenza, che ti porta in un mondo dove tu non vorresti mai essere, e che devi riconoscere non essere tanto distante da quello in cui viviamo noi.
    Lo consiglio a tutti, e spero che questa recensione vi sia piaciuta :blush:

  2.     Mi trovi su: Homepage #8743803
    BertockLa Guerra è Pace
    La Libertà è Schiavitù
    L'Ignoranza è Forza

    Questo è lo slogan del Partito, al potere in Oceania, uno dei 3 grandi stati che compongono il mondo di 1984
    Quel mondo è sottoposto a una rigida tripartizione sociale, tra i Prolet, i poveri che compongono al maggior parte degli abitanti, il Partito Esterno, che hanno il compito di lavorare per i 4 ministeri (della Verità, dell'Abbondanza, della Pace e dell'Amore), e il Partito Interno, che governano lo stato. In cima a tutti vi è il Grande Fratello (ispiratore e, fortunatamente, molto diverso da quella idiozia di Mediaset), l'eroe della Rivoluzione, che ha "liberato il popolo dai governanti malvagi e corrotti di prima"..... semplicemente per prendere il loro posto. La base del potere del partito e la rimozione strisciante di tutte le libertà dei cittadini, da quella di parola (la lingua ufficiale è la Neolingua, basata sulle abbraviazioni, su cui si potrebbero scrivere decine di post), della privacy (in ogni stanza di ogni casa vi è un'apparecchio televisivo, che non può mai essere spento e che contemporaneamente riprende ogni cosa), della famiglia (i figli sono spinti a denunciare i genitori se sembra loro che il loro pensiero si allontani dalla ortodossia).
    In questo mondo muove i passi Winston Smith, il protagonista, membro del Partito Esterno che lavora al Ministero della Verità, il cui compito è falsificare le notizie e la cronaca, che nonostante tutto è riuscito a mantenere il pensiero indipendente, e cerca in tutti i modi di fuggire dalle leggi e dalle restrizioni del partito. Ma non è facile, la Psicopolizia è ovunque, e l'unica speranza che pensa di avere è la Fratellanza, un gruppo di persone che si oppone al Grande Fratello. Il problema è trovarli, e non si sa neanche se esistono veramente.

    Personalmente questo è il mio libro preferito, considerato il libro "dispotico" per eccellenza, che ti porta in un mondo dove tu non vorresti mai essere, e che devi riconoscere non essere tanto distante da quello in cui viviamo noi.
    Lo consiglio a tutti, e spero che questa recensione vi sia piaciuta :blush:


    devo leggerlo *.*
    l unico libro che ho letto di orwell è la fattoria degli animali.. e anche quello è stato piuttosto interessante ^^
    LA MIA COLLEZIONE!!1!1!!1!!Grazie al mio Nipotazzo Nero :3

    Quote:





    Originally Posted by Genesis_94


    Ecco la dea, suprema spargitrice di flood dove ce n'è bisogno.





    Quote:





    Originally Posted by Nero1010100


    Giulietta e Manuelo: la storia d'amore (o meglio il porno) che ha fatto piangere [venire] moltissime persone.





    Quote:





    Originally Posted by Chisnef


    adesso dovremo chiamarti giulia passione recensioni. LOL




  3.     Mi trovi su: Homepage #8743804
    ho dovuto fare il riassunto di un brano tratto da questo libro,alle medie...è il libro nel quale il protagonista,come qualsiasi altro uomo di quel libro,vive costantemente osservato dal "grande fratello"(si,l'hanno preso da qui il titolo del reality)...io ho recensito un pezzo nel quale il protagonista si nasconde in un'insenatura tra la tv e il mobile,dove non può essere osservato dalle telecamere,e scrive sul suo taccuino/diario...
    Non fare dopodomani quello che puoi fare l'altro ieri.


    che tristezza...
  4.     Mi trovi su: Homepage #8743805
    MAGSembra bello ^^


    Sbagliato. Non sembra bello, è bello :wink:

    valentino :-)ho dovuto fare il riassunto di un brano tratto da questo libro,alle medie...è il libro nel quale il protagonista,come qualsiasi altro uomo di quel libro,vive costantemente osservato dal "grande fratello"(si,l'hanno preso da qui il titolo del reality)...io ho recensito un pezzo nel quale il protagonista si nasconde in un'insenatura tra la tv e il mobile,dove non può essere osservato dalle telecamere,e scrive sul suo taccuino/diario...


    Sì, quello là è uno dei punti iniziali del libro. Solitamente nei libri di scuola, soprattutto quelli di letteratura inglese, se ne trova un altro, in cui il protagonista parla con un suo collega sulla Neolingua, e viene mostrato lo scopo di questa invenzione: impedire alle persone di pensare.

  5.     Mi trovi su: Homepage #8743807
    valentino :-)e come si fà con una lingua ad impedire alle persone di pensare?
    mi incuriosisce XD


    Facciamo che tu pensi: "Il cioccolato è buono", ma mancano completamente buono e i suoi sinonimi nelle lingue esistenti. A quel punto puoi avere una idea remota di quello che vorresti dire, ma il linguaggio è il veicolo del ragionamento, e senza di esso non ci possono essere nient'altro che senzazioni basilari ed istinto. In questa maniera se uno in quel mondo avesse voluto dire "Il Grande Fratello ci toglie le libertà", eliminando la parola "Libertà" e i suoi sinonimi, le persone non sarebbero in grado di argomentare il motivo per cui il il Grande Fratello sbaglia, e non riuscirebbero neanche a pensarlo

    I send my scourge
    I send my sword



  6.     Mi trovi su: Homepage #8743811
    Revolver Ocelothai ancora un mese, no?


    sai com'è,ma d'estate leggere è la cosa che meno mi piace...qui a reggio calabria fà un leggero calduccio...e a stare fermi per più di un'ora si finisce inceneriti...di solito mi dedico in modo massiccio ai libri tra settembre e ottobre...tanto per fare un esempio in quel periodo,nel 2009,ho letto il libro del padrino e il simbolo perduto di dan brown...
    Non fare dopodomani quello che puoi fare l'altro ieri.


    che tristezza...
  7.     Mi trovi su: Homepage #8743813
    Altair97Eccellente recensione compagno Bertock! Purtroppo la psicopolizia potrebbe pensare dopo aver letto questa recensione che il Grande Fratello è sbuono è potrebbe rinchiuderti nella stanza 101...


    Grazie. Ma non rivelare a tutti così cos'è la camera 101, che a un certo punto è proprio veicolo di tensione per cosa c'è all'interno :wink:

    Goddess of wardevo leggerlo *.*
    l unico libro che ho letto di orwell è la fattoria degli animali.. e anche quello è stato piuttosto interessante ^^


    Quindi ora è il momento di passare a 1984 :D

  Recensione "1984" di George Orwell

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina