1.     Mi trovi su: Homepage #8777087
    Strine of storms
    Questo livello si svolge su un isola piena di rovine: gran parte dei nemici è composto da scheletri di ogni tipo, mentre i cieli sono pattugliati da una sorta di manta volante. La maggior parte dei danni che potrete subire sono fisici e magici. Non si segnala la presenza di nemici che utilizzano il fuoco.
    La conformazione fisica degli scheletri li rende quasi completamente immuni alle armi da perforazione; dimenticate quindi le lance. Ottime sono invece tutte le armi non taglienti, come martelli e mazze. Non si registrano debolezze a magia o veleno, mentre invece il fuoco può essere la carta da giocare per i maghi.
    Cercate di indossare l'armatura con la maggiore protezione dai danni magici. Molti scheletri sono equipaggiati con archi, abbinati a frecce incantate. Il consiglio è di portare sempre con voi anche uno scudo. Alcuni scheletri posseggono l'abilità di spezzare le vostre difese con un attacco fatto partire con violenza da sopra la testa, ma è estremamente lento. Riuscirete ad evitarlo senza problemi con una capriola laterale.
    Avanzate nei primi frangenti dello stage occupandovi dei vari scheletri. Utilizzate potenza e velocità con armi pesanti per eliminarli, ma siate anche saggi nei movimenti. Quando sarete attaccati da una coppia formata da arciere e soldato cercate di occuparvi prima di quest'ultimo, cercando di mettere fra voi ed il campo visivo dell'arciere qualche ostacolo. Se sarete fortunati potrete anche trovare fra i loro resti l'Holy Bow.
    Dopo esservi occupati dei primi due arcieri verrete attaccati dal boss affrontato alla fine del tutorial. Lo scontro non è per niente impegnativo, vi basterà restare alle sue spalle, sfruttano la vostra maggior velocità, e colpirlo con la vostra miglior arma. Fate attenzione perché i cieli della zona sono pattugliati da una o due mante volanti: se le vedete sorvolare il luogo della scontro cercate di occuparvi prima di tutto di loro.
    Avanzate tenendo lo scudo alto: subito dopo lo scontro con il boss del tutorial farete la vostra conoscenza con le trappole a pressione.
    Proseguendo verrete attaccati dal Black Samurai Skeleton, che è probabilmente lo scheletro più forte della zona. È in grado di mettere in crisi anche le migliori difese, lasciate quindi perdere gli scudi ed utilizzate la vostra migliore arma a due mani per affrontarlo. Siate ovviamente rapidi nello schivare i suoi colpi. Dopo averlo eliminato cercate in zona: fra i vari tesori troverete il Crescent Flachion +1 (ottimi danni magici e rigenerazione di magic point quando è equipaggiato).
    Proseguite recuperando la Copper Key, che vi servirà più avanti per liberare Blige. Avanzate ancora una volta con lo scudo alto, vista la presenza di una seconda piastra a pressione.
    Se salite la scalinata di destra, e raggiungete il punto più alto dello scenario, farete la conoscenza con Crow, una sorta di corvo parlante che funge da mercante del livello. Il metodo utilizzato per fare affari con lui è davvero interessante, dovrete infatti dargli in cambio un oggetto (solitamente uno dei tanti tipi di pietra) per avere in cambio un altro tipo di oggetto (solitamente oggetti consumabili come erbe medicinali o frecce). Particolarmente interessante il fatto che se avete deciso di non scambiare i Jade Hair Hornement con Stockpile Thomas potrete darli a lui, ricevendo in cambio il Regenrator's Ring, un anello in grado di rigenerare quattro punti ferita ogni secondo.
    Scendete di nuovo per incontrare Blige, un discreto mercante di oggetti di base. Lo troverete imprigionato all'interno di una cella, liberatelo utilizzando la Copper Key. Avanzando fate di nuovo attenzione, perché poco più avanti è presente una terza trappola a pressione.
    Nell'ultima sala in cui entrerete eliminate la manta volante e lo scheletro dorato. A questo punto non avanzate subito allo scontro con il boss ma cercate bene lungo tutto lo scenario. Salite lungo la scalinata e troverete, su una trave, il Graverobber's Ring, un oggetto indispensabile per coloro che hanno scelto di giocare secondo un allineamento malvagio, in quanto è in grado di celare parzialmente la vostra presenza ai Black Phantom.
    Il boss finale di questo stage è Abjudicator, un grasso umanoide in grado di colpire con la sua lunghissima lingua. Fate molta attenzione perché non appena entrerete nel luogo di scontro farà crollare il pavimento sotto i vostri piedi, utilizzando il suo attacco preferito. Restate quindi ben vicini alle pareti: se deciderete di utilizzare un approccio di combattimento incentrato sui danni dalla distanza non scendere al livello inferiore, ma da lì mirate all'uccello che tiene sulla testa per infliggergli il maggior numero possibile di danni.
    Nel caso decidiate di scendere al piano inferiore ed utilizzare un approccio corpo a corpo, dotatevi di arma a due mani. Lo scudo non vi servirà praticamente a niente: i suoi colpi sono facilmente prevedibili ed evitabili con delle capriole laterali. L'obiettivo dei vostri colpi dovrà essere la mannaia conficcata nel lato sinistro della sua pancia: colpendola ripetutamente farete sanguinare la sua ferita, e Abjudicator cadrà all'indietro. A questo punto il volatile poggiato sulla sua testa sarà facilmente raggiungibile: colpitelo per infliggere al vostro avversario un buon numero di danni.
    Appena iniziato il livello vi troverete di fronte Graverobber Blige, se avete bisogno di erbe medicinali o frecce è questo il momento di fare acquisti. Poco più avanti della posizione del mercante è anche possibile notare il primo dei tre Reaper del gioco. Eliminatelo dalla distanza per collezionare un gran numero di punti anima.
    Avanzando in questo stage farete conoscenza anche con gli Shadowlurker, nemici piuttosto ostici in quanto alcuni di loro (quelli con il grosso occhio centrale color porpora) possiedono un attacco magico in grado di togliere gran quantità di energia vitale.
    Nella sala successiva incontrerete Patches, che vi convincerà a cercare un tesoro in un buco. Calatevi nella sala sottostante ed eliminate il Black Phantom utilizzando la combinazione arma e scudo. Parlate con Saint Urbain per sbloccarlo e ritrovarlo nel Nexus come insegnante di magie e miracoli, poi cercate sulla stalagmite da cui potrete prendere la Magical Sword Makoto. Questa spada è ricercata da Satsuki, che potete incontrare nello stage 4-1, tuttavia il consiglio è di tenerla per voi.
    Tornate da Patches, che vi donerà un anello in grado di aumentare le difese ai danni da taglio. Equipaggiatelo subito ed avanzate per affrontare un Black Skeleton armato di due katane. Siate rapidi nell'affrontarlo: non perdete tempo nell'utilizzo dello scudo, visto che è in grado di fare breccia senza problemi nelle vostre difese.
    Entrate nella caverna ed occupatevi dei vari Shadowlurker e dei due Reaper. Cercate di restare nascosti nell'ombra grazie al Thief Ring ed utilizzate le frecce per attirare verso di voi i nemici uno alla volta. Avanzate lungo il corridoio facendo attenzione alle sfere di luce sospese, che funzionano come le bombe di prossimità incontrate nello Stonefang Tunnel, e alle Phosphorescent Slug, lumache in grado di attaccarvi in gruppo. Prima di avanzare verso lo scontro con il boss entrate nella stanzetta sulla destra, da cui potrete recuperare il Ronin's Ring e la Hiltless Katana.
    In questo finale di stage dovrete affrontate l'Old Hero, un boss davvero semplice, in quanto afflitto da cecità. Per affrontarlo vi basterà indossare la veste più leggera del vostro inventario ed il Thief Ring, che vi renderanno praticamente impercettibili anche al suo orecchio allenato. Non sentendo la vostra presenza inizierà ad attaccare a casaccio: state a debita distanza per evitare i suoi colpi, attendendo la fine della sequenza. Una volta che avrà terminato la propria combinazione di attacchi cadrà a terra esausto per qualche secondo: sarà quello il momento opportuno per
    Questo stage è completamente dedicato al boss di fine livello, lo Storm King. Dal vostro punto di partenza equipaggiate il Thief Ring, la vostra migliore arma magica ed iniziate ad avanzare verso la scogliera. I numerosissimi Storm Beast che pattugliano la zona inizieranno ad attaccarvi: eliminateli quando cercano di colpirvi in picchiata.
    Quando avrete ucciso una decina di nemici una manta gigantesca farà la sua comparsa, altri non è che il boss che dovrete eliminare. Il suo unico attacco consiste nel lancio di decine di aculei, ad ogni suo passaggio sulla vostra testa. Non appena lo noterete effettuate uno scatto verso la scogliera; troverete una sorta di masso che potrete utilizzare come fosse una tettoia, per ripararvi.
    Coloro che possiedono un buon arco o magie di attacco possono tranquillamente iniziare a colpire lo Storm King: non dovranno fare altro che aspettare sotto al masso che effettui il suo attacco, uscire allo scoperto e colpirlo mentre si allontana, prima di tornare a ripararsi in attesa del successivo attacco.
    Camminate intorno alla struttura in legno per raggiungere il luogo in cui è nascosto il Ring of Magical Dullness, un oggetto in grado di peggiorare la potenza dei vostri incantesimi, ma di aumentare tantissimo la vostra difesa ai danni Coloro che non dispongono di possibilità di attacco dalla distanza non dovranno fare altro che dirigersi a destra del macigno, dove sarà possibile recuperare la spada Stormruler. Questa particolare spada è in grado di colpire nemici volanti, senza bisogno che la sua lama li tocchi. Lo Storm King volerà comunque troppo in alto per lei, quindi dovrete prima eliminare un discreto numero di altri Storm Beast, cosa molto più facile ora, fino a che il vostro principale nemico non inizierà a volare ad una quota inferiore. A questo punto non avrete problemi ad attuare la stessa tattica utilizzata da coloro che attaccano dalla distanza.

    Scusate x il disordine
    FORZA INTER FOR EVER IN MY HEART

  (tread ufficiale) demon' s souls completa parte 5

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina