1.     Mi trovi su: Homepage #8790550
    Resident Evil 3: Nemesis, 1999, PSX.

    "STARS!" L'unica parola presente del vocabolario di Nemesis.

    Resident Evil 3: Nemesis, è il terzo capitolo in ordine cronologico della storica saga di Residen Evil (conosciuto in oriente con il nome di BioHazard). Questo episodio è ambientato cronologicamente in modo quasi parallelo a Resident Evil 2. RE 3, è un survival horror (come il resto della saga), che si basa sul gore (splatter), per suscitare la paura nei videogiocatori. Su questo punto voglio soffermarmi. Quando uno si compra un videogioco horror, lo prende, come primo motivo, per giocarci, e secondarimente, ma non meno importante, con lo scopo di provare anche solo un poco di paura. Pochi giochi horror riescono a farlo, e rare volte lo splatter riesce ad incutere timore. E questa, è una di quelle rare volte. RE 3 porta la paura su un piano differente, come del resto aveva già iniziato a fare RE 1.

    La storia inizia 3 mesi dopo i fatti di RE 1. Jilla Valentine, sopravvissuta degli orrori di Villa Spencer, scappa a Raccoon City (luogo dove si svolgerà il gioco), in fuga dal T-virus (virus che trasforma in zombie). Ben presto scopre che anche Raccoon city non è un posto sicuro (però, che sagacia! :lol:), decide quindi, di fuggire dalla città. Durante la fuga dalla città, la nostra beniamina (e bona) Jill, incontrerà membri della umbrella corporation, Carlos Oliveira ,Mikhail Victor e Nicholai Ginovaef. Purtroppo gli ultimi due citati, moriranno per mano di Nemesis, bio-arma dell'umbrella, creata apposta per uccidere i membri della S.T.A.R.S., di cui anche Jill fa parte.
    Perciò Jill e Carlos, scappano insieme via dalla città di Raccoon City, verso la salvezza. Questa a grandi linee la trama della storia, di cui però non rivelerò il finale per ovvi motivi.

    Per quanto riguarda l'aspetto tecnico, dobbiamo ammettere che c'è stato un bel salto di qualità, rispetto all'episodio precedente, specialmente dal punto di vista dei modelli grafici, più definiti, e senz'altro più reali, che contribuiscono ad aumentare i momenti di puro terrore durante il gioco, grazie anche al gore, mai troppo eccessivo, ma sempre più inquietante e pauroso, che contraddistingue questa saga. Il punto debole, se così si può definire, è rappresentato dall'eccessiva difficoltà del gioco, che in alcuni punti raggiunge le vette del rompimento di balle. Ma ho usato il "se così si può definire", perchè appunto, questa elevata difficoltà, accresce, se possibile, l'ansia e la paura, che già il gioco trasmette a ondate. Le musiche si adattano bene al contesto a cui siamo di fronte :D, la grafica è una delle migliori che si possa ammirare su un gioco PSX, vi dico questo, per farvi capire che questo gioco, non ha solo come punto forte la trama e il (splendido) gameplay.

    Commento finale:
    Raramente il seguito di un titolo di successo riesce ad emularne il successo, e di solito quando si arriva al terzo episodio si scopre che non ha più nulla da offrire. Resident Evil ha dimostrato quanto invece si possa ottenere il risultato opposto, aggiungendo di volta in volta nuovi stimoli.
    La grafica è stupefacente, l'ambientazione da brivido, la trama coinvolgente. Assolutamente imperdibile per gli appassionati, consigliato anche a chi si avvicina per la prima volta a questo genere. Il gioco contiene numerose scene sanguinose e violente splendidamente realizzate, quindi cari miei, se di stomaco non siete forti, lasciate stare!

    Voti:
    Grafica: 96
    Sonoro: 93
    Gameplay: 94
    Divertimento: 95
    Longevità: 93

    VOTO GLOBALE: 94

    Tutto era soggettivo. L'apocalisse è un qualcosa di personale. Niente è più un clichè, quando capita proprio a te.
    Il noir non è un genere. È un colore, uno stato d'animo, una sensazione.
    Sfigaaaaaato! Sei uno sfigaaaaaaato! [Cit.by Crash]
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #8790551
    Ottima recensione ^^
    Questo è stato il mio primo RE " survival horror " , e devo dire che mi è piaciuto parecchio , anche se il mio preferito rimane il primissimo capitolo :sisi:

    Comunque davvero ottima , anche se ci dobbiamo definire " avversari "

    Infatti è Claire la più bona


    EYAAAAAAAAAAAAAAAH
    DO YOU MIND IF I TAKE YOU , WITH ME ?
  3.     Mi trovi su: Homepage #8790553
    WrathChaosOttima recensione ^^
    Questo è stato il mio primo RE " survival horror " , e devo dire che mi è piaciuto parecchio , anche se il mio preferito rimane il primissimo capitolo :sisi:

    Comunque davvero ottima , anche se ci dobbiamo definire " avversari "

    Infatti è Claire la più bona


    EYAAAAAAAAAAAAAAAH


    Beh, l'inizio di una leggenda è indimenticabile :sleep: grazie per i complimenti :laugh:

    Tutto era soggettivo. L'apocalisse è un qualcosa di personale. Niente è più un clichè, quando capita proprio a te.
    Il noir non è un genere. È un colore, uno stato d'animo, una sensazione.
    Sfigaaaaaato! Sei uno sfigaaaaaaato! [Cit.by Crash]
  4.     Mi trovi su: Homepage #8790554
    Ottima recensione , anche se a me la grafica non ha stupito cosi tanto .
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  5.     Mi trovi su: Homepage #8790555
    _NEMESIS_Nono, so dire tante altre cose. :D



    Bellissima recensione per un'ottimo gioco.
    Complimenti. :laugh:


    :lol:

    Grazie Nem :laugh:

    Lionel MessiOttima recensione , anche se a me la grafica non ha stupito cosi tanto .


    Davvero? :blink: Ai tempi era sorprendente a mio avviso.

    Grazie leo :laugh:

    Tutto era soggettivo. L'apocalisse è un qualcosa di personale. Niente è più un clichè, quando capita proprio a te.
    Il noir non è un genere. È un colore, uno stato d'animo, una sensazione.
    Sfigaaaaaato! Sei uno sfigaaaaaaato! [Cit.by Crash]

  L'angolo dei retrogamer: Resident Evil 3: Nemesis

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina