1.     Mi trovi su: Homepage #8890319
    Niko Petrenko 94CAPITOLO 4 Sprecht Du Deutch?

    mi chiede mio nipote.
    .
    .
    .
    Del forte restava solo un grande muro che si ergeva verso il mare; questo muro rimaneva incastrato fra due colline artificiali e per attraversarlo bisognava attraversare un ponte. Questa cinta muraria risaliva alla fine del 1800 quindi i soldati dovettero procedere a un suo miglioramento allestendo posizioni di mitragliatrici, sacchi di sabbia aggiuntivi ecc... Dove finiva il muro vi erano vaste linee di trincee e tutta la zona era coperta da un fitto bosco che rendeva impossibile l'utilizzo di blindati se non passando per le strade.
    Gli alloggi degli uomini erano le abitazioni che si trovavano dietro il forte che erano state abbandonate allo scoppio e riallestite come dormitori e magazzini.
    Camminammo per un po' fino a quando non incontrammo un convoglio di camion con la targa tedesca. Gridai con quel poco di tedesco che mi ricordavo dalle medie: .
    rispose un ragazzo in tedesco .
    chiesi sempre in tedesco.
    mi rispose Peter questa volta in itialiano.
    dissi porgendogli la mano.
    mi rispose strigendomi la mano.
    .
    proposi .
    risposero tutti e ci avviammo.


    Questo capitolo ha avuto troppi dialoghi,a me nn piacciono molto...sono più importato sull'azione:closedeyes:,cmq sento che ce ne sarà anche molta successvamente:001_smile:
  2.     Mi trovi su: Homepage #8890320
    CriCChio_CRucCOQuesto capitolo ha avuto troppi dialoghi,a me nn piacciono molto...sono più importato sull'azione:closedeyes:,cmq sento che ce ne sarà anche molta successvamente:001_smile:


    ci sarà ci sarà abbi pazienza.
    Scusate se ve lo chiedo ma nel prossimo capitolo volevo mettere una battuta sulla vodka. A qualcuno crea problemi. Non mi sembra che vada contro il regolamento ma se volete non la metto.
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  3.     Mi trovi su: Homepage #8890321
    Niko Petrenko 94ci sarà ci sarà abbi pazienza.
    Scusate se ve lo chiedo ma nel prossimo capitolo volevo mettere una battuta sulla vodka. A qualcuno crea problemi. Non mi sembra che vada contro il regolamento ma se volete non la metto.


    avrò pazienza contaci la battuta sulla vodka la voglio e come!!!
    VODKA VODKA VODKA vogliamo la vodka!!!!!:bonk::punk::incazzato:
  4.     Mi trovi su: Homepage #8890324
    Kurosaki_IchigoNon male...
    Qualche capitolo "tranquillo" ci vuole. :laugh:


    kuro è l'unico che mi capisce:crying:
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  5.     Mi trovi su: Homepage #8890325
    E' stato un capitolo tranquillo, ma dopottutto ci sta dai :laugh: attendo il prossimo.

    Tutto era soggettivo. L'apocalisse è un qualcosa di personale. Niente è più un clichè, quando capita proprio a te.
    Il noir non è un genere. È un colore, uno stato d'animo, una sensazione.
    Sfigaaaaaato! Sei uno sfigaaaaaaato! [Cit.by Crash]
  6.     Mi trovi su: Homepage #8890328
    Raga da ora ricominciano gli scontri :laugh:



    http://youtu.be/h4hjnDf5cBc

    CAPITOLO 22 Black Wolf


    Due giorni dopo, come previsto, il piano partì. Io e Pepuz avevamo il compito di conquistare una stazione radio a Tripoli e tagliare fuori così le truppe nemiche. Le pale dei Black Hawk cominciarono a girare e partimmo alla volta della Libia. Ci fermammo solo su una portaerei al largo della costa libica per fare il pieno e poi ripartimmo. A occhio eravamo uno stormo di almeno duecento elicotteri. Ed eravamo solo la prima ondata. Per quella offensiva si erano impiegati tutti i soldati di tutta Europa. Eravamo milioni. La tensione era alle stelle. Se lo sbarco riusciva potevamo avanzare ma se andava male potevamo dire di aver perso la guerra.
    Ripensavo alle parole del prete e al fatto che questa volta avrei dovuto uccidere degli uomini. “Maledetta guerra…” pensavo. Anche i miei compagni e amici erano in ansia li vedevo. Alcuni avevano un rosario in mano altri invece avevano le mani in faccia immersi nei loro pensieri. La guerra ti logora da dentro. Puoi provare a ridere scherzare e a non pensarci ma lei resta dentro il tuo cuore e ti divora poco a poco fino a non lasciare più niente di te. Più ci pensavo e più mi rattristavo e non era una cosa positiva prima di uno scontro.
    chiesi per dare energia ai miei uomini.
    mi riposero in coro.
    .
    chiese Mattei.
    .
    .
    Arrivammo alla spiaggia di Tripoli preceduti da una salva di artiglieria proveniente dalla flotta stanziata al largo e da quattro squadre di caccia bombardieri che distruggevano il più velocemente possibile la contraerea e i corazzati nemici.
    Quando arrivammo alla città fummo accolti da qualche raffica di mitra e da qualche razzo di RPG.
    mi disse Pepuz al microfono.
    chiedevo mentre vedevo un razzo colpire in pieno l’elicottero alla nostra destra.
    ordinai .
    Le raffiche di mitra partirono da tutti gli elicotteri. Era un inferno. Ce ne erano centinaia di quegli affari e in linea di massima riuscivano a centrare il bersaglio. Per fortuna riuscimmo ad arrivare con le mie squadre, tre squadre tre elicotteri, al punto prefissato e iniziammo a calarci.
    Mentre i miei uomini a terra iniziavano a disporsi a cerchio io mi calai ma arrivato a circa tre metri da terra sentii una violenta esplosione sopra di me dopo di chè vidi solo nero.
    Sentivo la testa pesante e le voci dei miei compagni mi rimbombavano in testa.
    sentii gridare da Damiano.
    disse Mattei che aveva preso in quel momento il comando.
    gridò Amir mentre stavo riaprendo gli occhi, mi sentii tirare per le spalle e voltandomi vidi Bianchi e Amir che mi portavano al riparo. Davanti a me vedevo che gli altri si stavano ritirando tenendo in copertura i nemici con delle raffiche brevi.
    mi chiese Amir una volta dentro ad un edificio.
    .
    .
    dissi mentre mi rialzavo chiesi.
    mi ripose Muller .
    .
    .
    .
    .
    .
    mi rispose Sergej .
    .
    .
    .
    .
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  7.     Mi trovi su: Homepage #8890329
    ragazzi questa sera non posto.
    Ci ho provato ma mi ha detto che era avvenuto un login. Così sono tornato indietro e il capitolo era stato cancellato. Per evitare di distruggere il computer lo posterò domani.
    Scusate.
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  8. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8890330
    quando ho letto Matteo Mastrani ho quasi avuto un infarto....hai quasi centrato il cognome!!!!!!!!!!!:001_tongue:





















    dimenticavo:ihih::ihih::ihih:




    Citazione:





    Originariamente Scritto da diablos1996


    Turbomatteo, sei in arresto per furto d' identità, abuso di meme e risata malvagia in luogo pubblico!





    Citazione:





    Originariamente Scritto da Quaxpy


    Attenzione: turbomatteo può creare dipendenza, istinto a suicidarsi e può avere effetti collaterali anche gravi.Leggere attentamente il foglio illustrativo.

    Ah, dimenticavo, trolla di brutto
  9. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8890332
    io:hei formica
    formica:siii
    :2guns:




    Citazione:





    Originariamente Scritto da diablos1996


    Turbomatteo, sei in arresto per furto d' identità, abuso di meme e risata malvagia in luogo pubblico!





    Citazione:





    Originariamente Scritto da Quaxpy


    Attenzione: turbomatteo può creare dipendenza, istinto a suicidarsi e può avere effetti collaterali anche gravi.Leggere attentamente il foglio illustrativo.

    Ah, dimenticavo, trolla di brutto
  10.     Mi trovi su: Homepage #8890333
    CAPITOLO 5 Attacco notturno

    Assieme a Peter, Hans e i loro uomini entrammo negli alloggi che ci erano stati assegnati.
    Dentro vi era già la ma squadra composta da: Francesco Di Domenico il medico, Luca Mattei, Marco Bianchi il mitragliere, il caporale Andrea Fisdelli, Damiano Sant’Angelo, Alessandro Galletti e Amar Alid. Erano tutti più o meno della mia stessa leva, 20 anni più o meno quindi, e ognuno di essi aveva un modo di fare che lo contradistingueva dagli altri. Quando eravamo in libera uscita o non eravamo in servizio o eravamo in licenza gli dicevo di dimenticarsi i gradi e di comportarsi da amici quali eravamo.
    Comunque sia entrammo nella stanza adibita a dormitorio e feci subito le presentazioni: .
    Mattei si fece subito riconoscere tirando fuori dallo zaino due bottiglie di vodka con dei bicchieri e gridando senza alcun ritegno .
    gli dissi a denti stretti .
    .
    Mi voltai e vidi che i tedeschi stavano guardando quelle bottiglie come un branco di lupi guarda un capriolo ferito che zoppica.
    continuò Mattei mentre iniziava a versare l’alcolico nei bicchieri .
    E io: vuoi per il fatto che ero l’unico pirla che non bevevo, vuoi per il fatto che fuori faceva un freddo cane e un goccio mi avrebbe riscaldato dissi
    Logicamente Mattei mi versò un bel bicchiere pieno a metà.
    disse Francesco e bevemmo… Ora, premesso che io fino a quel momento della mia vita avevo bevuto al massimo due bicchieri di spumante, l’effetto che la vodka ebbe su di me fu quello che avrebbe potuto avere l’acido solfidrico in quanto in due secondi non avevo più la gola.
    Pochi istanti dopo mi inginocchiai perché il liquido maledetto era arrivato nello stomaco: disse Luca ridendo a più non posso.
    .
    .
    .
    rispose e uscì con Francesco a più non posso.
    Noi mangiammo e andammo a dormire perché all’una avrei dovuto dare loro il cambio assieme a Amir.
    Verso mezzanotte sentimmo delle esplosioni provenire da fuori. Saltammo in piedi, prendemmo elmetti e armi e uscimmo. Fuori era illuminato a giorno e si vedeva la contraerea che sparava all’impazzata così guardammo verso il cielo. Era pieno di velivoli nemici, probabilmente erano paracadutisti.
    Lo scoppio di una betoniera che travolse cinque soldati ci riportò con i piedi per terra e notammo che quattro Hind stavano attaccando il campo.
    ci urlò il capitano della compagnia .
    Ci mettemmo subito in copertura e aprimmo il fuoco dissi. Un’altra esplosione, questa volta era stato un missile che aveva colpito l’entrata di uno degli alloggi uccidendo altri tre soldati. Si poteva sentire il lamento di uno di loro che era ferito gravemente. Era atroce.
    Una squadra riuscì a prendere uno stinger e ad abbattere il primo elicottero distruggendolo in mille pezzi mentre il secondo lo abbattemmo mirando all’elica.
    Ne rimanevano due. Uno stava mirando alle postazioni di contraerea e ne aveva già distrutto quattro su dieci, mentre l’altro copriva il primo sparando con la mitragliatrice su di noi e su tutti gli altri soldati.
    gridai
    rispose dopodichè ordinò qualcosa in tedesco ai suoi uomini e partì.
    chiesi.
    .
    .
    Ci alzammo tutti insieme e iniziammo a bersagliare l’elicottero riuscendo ad attirare la sua attenzione. Alid e Mattei ne approfittarono e corsero dietro di lui. L’elicottero ci stava bersagliando pesantemente ma cessò dopo pochi secondi perché colpito dal razzo di Amir. L’Hind iniziò a roteare su se stesso e andò a schiantarsi al di fuori del forte.
    I tedeschi abbatterono il loro colpendo i piloti in quanto avevano un buon cecchino fra le loro fila.
    Non riuscivo a crederci… avevo partecipato al mio primo scontro a fuoco ed ero sopravvissuto. Ero sì felice ma ero anche scioccato. Avevo visto almeno cinque persone morire bruciate e sentii i lamenti di un'altra che moriva.
    Non ce la feci e vomitai.
    mi disse il capitano mentre mi veniva incontro .
    e ricominciai a vomitare.
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  l'ultima guerra ff

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina