1. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8923837
    questa è la mia FF incentrata sugli zombie!... il primo capitolo verrà narrato con alcuni flashback, ma anche altri capitoli. godetevelo.

    Capitolo 1 : flashback

    sono stanco, non ce la faccio più, sto camminando da almeno una settimana, gli zombie sono ovunque, sto anche finendo i colpi della mia python, ah! sento un forte dolore allo stomaco, o no... un'altro zombie! cerco di alzare la pistola ma non ci riesco: sono troppo stanco, lo vedo avvicinarsi, chiudo gli occhi in attesa della morte.

    "Ah! Oh! che cazzo?!?"
    "Pietro stai bene?!?" era Irene, una vecchia amica, dopo "L'apocalisse" era la prima amica che ho trovato
    "s-s-si... stavo avendo un incubo, ancora quella volta, nel porticato vicino a casa mia!"
    "continua a riposare, vedrai che andrà tutto bene."
    "Zola credi di farcela?" lui invece era Andrea, il secondo amico ritrovato, mi salvò anche la vita.

    poi, uno scatto di adrenalina, nella mia testa si forma un'incazzatura unica, alzo il revolver e sparo allo zombie almeno ad un metro da me, la sua testa esplode, allora inizio a correre, era casa mia, non la vedevo da troppo tempo, poi però la felicità s'interrompe: una decina di altri zombie inizia a correre verso di me, allora mi ricordo di tutte le volte che sono scampato a mandrie di zombie in Call of Duty (una delle poche cose che mi sono portato dietro) e inizio a sparare mirando alle loro teste, su 5 colpi esplosi ne ammazzo 3, quindi inizio a correre all'inidietro ricaricando poi mi giro e sparo mirando accuratamente alle loro teste e ne ammazzo 4, stesso procedimento, e lo sterminio. Arrivato davanti alla porta cerco di sfondarla, dopo 2 o 3 spintoni cade a terra, schiaccio inutilmente il tasto dell'ascensore, poi inizio a salire i 4 piani di scale prima di arrivare all'appartamento.

    "Pietro svegliati!"
    "Umh sì che c'è?"
    "ci sono almeno una ventina di zombie la fuori" ci siamo accampati qualche chilometro fuori da Milano, dormiamo tutti in una tenda dato che siamo solo in 3
    "ok AH cavolo!" sentivo un forte dolore alla spalla destra, poi prendo il mio Model a leva ed esco dalla tenda dove trovo Andrea in ginocchio con un fucile a pompa
    "ok forza dobbiamo fare un lavoro veloce e pulito"
    "cioè spariamo all'impazzata cercando di seccarne il più possibile?"
    "esatto"
    era notte quindi non si vedeva bene ma gli occhi gialli di quegli schifosi spiccavano tra tutto quel buio. Iniziamo a sparare e nel buio i lampi dei fucili sono più letali dei flash delle macchine fotografiche, ammazzati tutti torno nella tenda mentre Andrea riprende a fare la guardia.

    Arrivato al 4° piano scopro che la porta è già sfondata e all'interno non c'è nessuno, trovo diversi proiettili inutilizzati per la mia pistola e anche una Uzi con 3 caricatori, ma il pezzo più interessante è il fucile Model 1887 con una ventina di cartucce, penso subito che qua dentro si è svolta una battaglia, ma il mio primo pensiero è riposare per un po' sul divano, per sicurezza prendo tutti gli oggetti che mi sembrano utili, li metto in un sacchetto e poi con quello che trovo sprango l'entrata, sarà una lunga notte. Mi sveglio di soprassalto sentendo un fetore nauseabondo... odore di bruciato, odore di morte... sono loro.
    Non gli zombie, peggio... loro sono... i Cani.
    Anche da stordito prendo la nuova Model e mi piazzo all'entrata, sento degli strani rumori, poi vedo le fiamme e... il primo cane, se sono in gruppo possono essere anche 5 a persona, quindi carico tutti i colpi che posso nel fucile e sparo, con una python sarebbe stato difficile con un colpo alla volta, ma con la 1887 un ventaglio di proiettili si abbatteva a ogni colpo. Il primo cane è andato quindi alzo la leva e la cartuccia bollente vola via, arriva il secondo cane e gli riservo lo stesso trattamento, poi il terzo che però evita il primo muro, quindi inizio a indietreggiate e gli sparo un secondo colpo, questo cane a differenza degli altri esplode, ricoprendomi di carne bruciata e putrefatta.

    "AHHAHAHAH!"
    mi sveglio madido di sudore
    "Pietro cosa c'è?"
    "sempre sto cazzo di flashback... senti fregatene quando mi sveglio e continua a dormire Andre"
    "cos'è successo?"
    "niente continuate a dormire"
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  2.     Mi trovi su: Homepage #8923838
    wow originale!!:biggrin: vediamo come continua!
    PS:da che cosa sarà mai tratto?:lol:
    Provate il dolore. Contemplate il dolore. Accettate il dolore. Conoscete il dolore. Coloro che non comprendono il vero dolore, non capiranno mai quale sia la vera pace.
    - I Sei Cammini di Pain, il Dio del Villaggio della Pioggia -



    firma by Krona-san*.*

    Giocando: -- Platinando: --
    Rigiocando(retrò): --
    Prossimi acquisti: Ni No Kuni: Wrath of the White Witch
  3.     Mi trovi su: Homepage #8923839
    Uhm.. la trama è buona, dai.
    Però.. uhm.. c'è quel qualcosa che non mi piace nella tua fan fiction.. forse è come la racconti? La fai al presente e ti metti a fare sbalzi di 2 ore nel racconto.. è qualcosa che io.. uhm.. trovo fastidioso. Non per offenderti, ovvio :D
    Comuque migliora, ho come il presentimento che ce la farai! ^^ Come con Niko!






  4.     Mi trovi su: Homepage #8923840
    Pepuzquesta è la mia FF incentrata sugli zombie!... il primo capitolo verrà narrato con alcuni flashback, ma anche altri capitoli. godetevelo.

    Capitolo 1 : flashback

    sono stanco, non ce la faccio più, sto camminando da almeno una settimana, gli zombie sono ovunque, sto anche finendo i colpi della mia python, ah! sento un forte dolore allo stomaco, o no... un'altro zombie! cerco di alzare la pistola ma non ci riesco: sono troppo stanco, lo vedo avvicinarsi, chiudo gli occhi in attesa della morte.

    "Ah! Oh! che cazzo?!?"
    "Pietro stai bene?!?" era Irene, una vecchia amica, dopo "L'apocalisse" era la prima amica che ho trovato
    "s-s-si... stavo avendo un incubo, ancora quella volta, nel porticato vicino a casa mia!"
    "continua a riposare, vedrai che andrà tutto bene."
    "Zola credi di farcela?" lui invece era Andrea, il secondo amico ritrovato, mi salvò anche la vita.

    poi, uno scatto di adrenalina, nella mia testa si forma un'incazzatura unica, alzo il revolver e sparo allo zombie almeno ad un metro da me, la sua testa esplode, allora inizio a correre, era casa mia, non la vedevo da troppo tempo, poi però la felicità s'interrompe: una decina di altri zombie inizia a correre verso di me, allora mi ricordo di tutte le volte che sono scampato a mandrie di zombie in Call of Duty (una delle poche cose che mi sono portato dietro) e inizio a sparare mirando alle loro teste, su 5 colpi esplosi ne ammazzo 3, quindi inizio a correre all'inidietro ricaricando poi mi giro e sparo mirando accuratamente alle loro teste e ne ammazzo 4, stesso procedimento, e lo sterminio. Arrivato davanti alla porta cerco di sfondarla, dopo 2 o 3 spintoni cade a terra, schiaccio inutilmente il tasto dell'ascensore, poi inizio a salire i 4 piani di scale prima di arrivare all'appartamento.

    "Pietro svegliati!"
    "Umh sì che c'è?"
    "ci sono almeno una ventina di zombie la fuori" ci siamo accampati qualche chilometro fuori da Milano, dormiamo tutti in una tenda dato che siamo solo in 3
    "ok AH cavolo!" sentivo un forte dolore alla spalla destra, poi prendo il mio Model a leva ed esco dalla tenda dove trovo Andrea in ginocchio con un fucile a pompa
    "ok forza dobbiamo fare un lavoro veloce e pulito"
    "cioè spariamo all'impazzata cercando di seccarne il più possibile?"
    "esatto"
    era notte quindi non si vedeva bene ma gli occhi gialli di quegli schifosi spiccavano tra tutto quel buio. Iniziamo a sparare e nel buio i lampi dei fucili sono più letali dei flash delle macchine fotografiche, ammazzati tutti torno nella tenda mentre Andrea riprende a fare la guardia.

    Arrivato al 4° piano scopro che la porta è già sfondata e all'interno non c'è nessuno, trovo diversi proiettili inutilizzati per la mia pistola e anche una Uzi con 3 caricatori, ma il pezzo più interessante è il fucile Model 1887 con una ventina di cartucce, penso subito che qua dentro si è svolta una battaglia, ma il mio primo pensiero è riposare per un po' sul divano, per sicurezza prendo tutti gli oggetti che mi sembrano utili, li metto in un sacchetto e poi con quello che trovo sprango l'entrata, sarà una lunga notte. Mi sveglio di soprassalto sentendo un fetore nauseabondo... odore di bruciato, odore di morte... sono loro.
    Non gli zombie, peggio... loro sono... i Cani.
    Anche da stordito prendo la nuova Model e mi piazzo all'entrata, sento degli strani rumori, poi vedo le fiamme e... il primo cane, se sono in gruppo possono essere anche 5 a persona, quindi carico tutti i colpi che posso nel fucile e sparo, con una python sarebbe stato difficile con un colpo alla volta, ma con la 1887 un ventaglio di proiettili si abbatteva a ogni colpo. Il primo cane è andato quindi alzo la leva e la cartuccia bollente vola via, arriva il secondo cane e gli riservo lo stesso trattamento, poi il terzo che però evita il primo muro, quindi inizio a indietreggiate e gli sparo un secondo colpo, questo cane a differenza degli altri esplode, ricoprendomi di carne bruciata e putrefatta.

    "AHHAHAHAH!"
    mi sveglio madido di sudore
    "Pietro cosa c'è?"
    "sempre sto cazzo di flashback... senti fregatene quando mi sveglio e continua a dormire Andre"
    "cos'è successo?"
    "niente continuate a dormire"


    molto bella te lo dice uno che fa lo scrittore;):biggrin:

  5. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8923841
    Capitolo 9- 11 proiettili, 2 ri-morti

    Un alto edificio grigio con una scritta, ai suoi piedi, 7 ragazzi e uno più piccolo, uno di loro con le lacrime agli occhi, migliaia di zombie alle loro spalle.

    "Piè! sveglia, andiamo"
    "Ho, hoaaaahaaa, hum, va bene, porc... ahaaaa che stanchezza!"
    "e ci credo! con quei flashback!"
    "non me ne parlare Andrea"
    la giornata non sembrava iniziar bene, dei nuvoloni in cielo presagivano brutto tempo, ed una notizia da Filippo c'allarmò tutti.
    "Niko! il carburante sta finendo!"
    "o cavolo! questa non ci voleva!"
    "cosa succede Niko?"
    "tra poco finiremo il carburante"
    "beh... speriamo di arrivare ad una città al più presto... e speriamo non sia invasa da non-morti"
    iniziammo il viaggio e dopo 5 minuti iniziammo a vedere i cartelli che indicavano l'arrivo ad una città, o quello che rimaneva.
    "Probabilmente ci stiamo avvicinando a Brescia!" dissi
    "hmmm... bene"
    dopo altri 5 minuti arrivammo, fino ad ora non incontrammo zombie
    "mi sembra tutto calmo... tr..."
    "Andrea non mi sembra il caso!"
    già appena entrati in città le speranze erano poche sul fatto di trovare benzina ma quando vidi una stazione i miei occhi s'illuminarono
    "LA'!!" urlai
    corremmo verso la stazione controllando se c'era benzina, e ce ne sarebbe bastata per molto!
    lasciammo il pick-up all'entrata della città sorvegliato da Marco e Mattia, ma quando tornammo, Mattia si stava tenendo una gamba dal dolore e Marco sprangava con proiettili facce di zombie
    "Ma che cazz..."
    corremmo in fretta verso il camion stralciando gli zombie.
    "MATTIA! MATTIA STAI BENE?!?"
    non rispondeva, continuava ad urlare dal dolore tenendosi la gamba
    era stato morso...
    iniziò a vomitare sangue...
    la cosa non andava per il meglio.
    "Merda, merda, merda, MERDA!" urlai in preda al panico
    Gli zombie eranno molti e veloci, vidi Francesco, grande amico di Mattia, prendere a pugni la faccia di uno zombie con i denti insanguinati, doveva essere quello che aveva morso Mattia, vidi gli occhi gialli dello zombie roteare all'indietro per poi spegnersi.
    Vidi uno zombie sdraiato e sparai altri due colpi per finirlo.
    "E ora che facciamo?!?" chiese spaventata Irene
    "Io non... non lo so!" la mia mente era vuota, non sapevo cosa fare
    "Ma... quando sei stato morso non hai avuto questa reazione!" disse Andrea
    "Lo so, lo so! ma... senti... aspettiamo un attimo controlliamo il morso!" risposi
    ci avvicinammo, Mattia si era calmato di poco e riuscimmo a controllare il morso.
    Era molto profondo e aveva preso una vena, il virus era dentro.
    "Forse è per questo che tu non sei stato infettato" Disse Francesco sparando un colpo della sua carabina allo zombie di prima
    "F-F-Forse... ma la domanda resta, come facciamo con lui?!?"
    "Bucatemi la testa" sussurrò lui
    Detto questo tutti rimanemmo sbalorditi, ci voleva un bel po' di coraggio per chiedere di venir sparati in testa.
    Il primo pensiero fu
    "Si ma... chi di noi?" chiese Filippo
    Nessuno si fece avanti.
    Io non l'avrei mai fatto, sopratutto davanti a mio fratello, già impressionato da quella scena.
    "L-L-Lo faccio io!" Disse Irene
    non me lo sarei mai aspettato da lei, non la potevo vedere sparare in testa a un amico, no, le lacrime già le scendevano dagli occhi, non potevo vederla così, NO.
    Fui più veloce, alzai il revolver e sparai, subito dopo aver premuto il grilletto chiusi gli occhi.
    Poi abbassai lo sguardo, mio fratello mi stava guardando tristissimo, mi sentii male e vomitai subito.
    Poi ci fu un lungo momento di silenzio, nessuno poteva fare niente, nessuno parlò.
    Marco fu il primo a salire sul camion e dopo Pippo si mise alla giuda, prima di salire mi avvicinai a Mattia e dissi una preghiera molto in fretta. Poi mi avvicinai a Irene e le dissi
    "se mi succede lo stesso sparami col mio revolver capito" dissi anche se un po' timidamente
    "ecco... Io... Ok..."
    Decidemmo di proseguire verso Cremona, ma ogni volta che incontravamo zombie non li guardavamo e andammo avanti, eravamo tutti tristi.
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  6. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8923842
    Marchio9395wow originale!!:biggrin: vediamo come continua!
    PS:da che cosa sarà mai tratto?:lol:


    XDDD beh dalla mia mente... un pizzichino di ispirazione mi viene da RDR... e un po' da CoD... poi al resto ci penso io...

    comunque posterò probabilmente domani il nuovo capitolo
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  7.     Mi trovi su: Homepage #8923844
    In fondo in fondo ti ho ispirato io vero :ihih:
    Molto bello e scritto in modo originale:D
    Aspetto il seguito:biggrin:
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  8.     Mi trovi su: Homepage #8923845
    Mi piace troppo il tuo stile! :laugh: seguirò sicuramente! :D

    Tutto era soggettivo. L'apocalisse è un qualcosa di personale. Niente è più un clichè, quando capita proprio a te.
    Il noir non è un genere. È un colore, uno stato d'animo, una sensazione.
    Sfigaaaaaato! Sei uno sfigaaaaaaato! [Cit.by Crash]
  9. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #8923847
    Capitolo 2: Vecchi amici, altri zombie-part 1

    Il giorno dopo ci incamminiamo presto verso una meta inesistente, continuiamo a camminare avanti imperterriti, senza badare alla stanchezza, io sto sempre sul chi vive in attesa che arrivino gli zombie. Alla fine dopo 2 ore di viaggio ancora niente, nessuno.
    Troviamo un'autostrada e decidiamo di seguirla, la cosa ci avrebbe sicuramente portati ad una città. Il viaggio per tutti era un motivo diverso, per me, ammazzare il più gran numero di zombie possibile e capire che cazzo era successo, per Andrea, beh in pratica oltre a voler ammazzare zombie voleva aiutare più gente possibile, diceva sempre "è l'apocalisse amico, non possiamo farci niente, solo ammazzare più mostri prima che siano loro a mangiarci" Irene invece, non l'ho mai capito, non ne ha mai parlato. Dopo un'altra ora arriviamo a Milano e la scena è incredibile: almeno un migliaio di zombie ci si parano davanti! io prendo subito la Uzi in una mano e la Model nell'altra e inizio a scaricare i proiettili 9mm della Uzi a una velocità impressionante mentre per estrarre i bussolotti Calibro .12 della Model devo fare uno sforzo e far girare il fucile su se stesso. Andrea miete vittime come una mietitrebbia col grano mentre Irene ha una M92 ma fa fatica al solo pensiero di sparare
    "IRENE FORZA VUOI CHE TI MANGINO?!? SPARA!"
    sono esasperato: non ho mai visto tanti zombie in una volta sola.
    Continuiamo a massacrarli inesorabilmente ma quando ne ammazziamo uno ne arrivano 10! dopo un po' prendo una decisione
    "Andrea, Irene! andiamo passiamo gli in mezzo! spariamo ed evitiamo che ci ammazzino!"
    "Sei fuori?!?"
    "forse Andre! ma per sopravvivere bisogna essere matti come me... e io sono... beh... sono io come disse quel cappellaio"
    Quindi inizio a correre come un dannato in mezzo a quell'orda di non-morti e dopo poco li ho superati, dopo pochi secondi arrivano anche Andrea e Irene.
    "Forza corriamo!!"
    dopo almeno 10 minuti li abbiamo seminati e non sembra esserci persona viva.
    "AIUTO!"
    "Cosa che c'è?" era una ragazza che urlava inseguita dagli zombie
    "Ti aiuto io! vieni qui!"
    quindi la ragazza corre verso di noi e subito riconosco Ludovica, un'altra amica.
    "Ma che cazzo? cosa ci fai qui?"
    I miei pensieri s'interrompono con un fortissimo dolore alla spalla
    "HAHAHAHAHAHAHAH!"
    "ZOLA ATTENTO!"
    "AMMAZZALO!"
    mi volto a guardare e... lo zombie mi ha MORSO! la mia furia arriva al limite dell'immaginabile e tiro un pugno in faccia allo zombie
    "sporco bastardo! ma... ma... non è possibile!"
    era Edoardo Zacco Pancari: vecchia conoscenza anche lui
    "GRANDISSIMO...."
    Gli scarico un caricatore di Uzi in testa e inizio a prendere a calci il cadavere
    "Zola stai bene?!?"
    "HAH... SECONDO TE?!? uno zombie mi ha appena morso e tu mi chiedi se sto bene?!? ANDREA SEI FUMATO?!?"
    il dolore è fortissimo, non riesco a sopportarlo.
    ci affrettiamo a uscire dalla città incontrando solo poche resistenze.
    Appena fuori ci accampiamo e io entro subito nella tenda e mi controllo la spalla. Il morso mi ha lasciato i segni dei denti ma non sembra essere entrato in profondità.
    speriamo bene, ho paura più paura di quanta non ne abbia mai provata.
    Krona Laida!

    _________________________
    Let There Be Rock
  10.     Mi trovi su: Homepage #8923848
    ah però continua molto bene!!:biggrin:
    bello stile oltretutto;)
    Provate il dolore. Contemplate il dolore. Accettate il dolore. Conoscete il dolore. Coloro che non comprendono il vero dolore, non capiranno mai quale sia la vera pace.
    - I Sei Cammini di Pain, il Dio del Villaggio della Pioggia -



    firma by Krona-san*.*

    Giocando: -- Platinando: --
    Rigiocando(retrò): --
    Prossimi acquisti: Ni No Kuni: Wrath of the White Witch
  11.     Mi trovi su: Homepage #8923849
    niente male:D
    Continua così:D
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  12.     Mi trovi su: Homepage #8923850
    Bello :laugh: però ci sono errori nel tempo di alcuni verbi :D

    Tutto era soggettivo. L'apocalisse è un qualcosa di personale. Niente è più un clichè, quando capita proprio a te.
    Il noir non è un genere. È un colore, uno stato d'animo, una sensazione.
    Sfigaaaaaato! Sei uno sfigaaaaaaato! [Cit.by Crash]
  13.     Mi trovi su: Homepage #8923851
    _HibrydTheory_Bello :laugh: però ci sono errori nel tempo di alcuni verbi :D


    si in effetti me n'ero accorto anch'io:001_tongue:
    Provate il dolore. Contemplate il dolore. Accettate il dolore. Conoscete il dolore. Coloro che non comprendono il vero dolore, non capiranno mai quale sia la vera pace.
    - I Sei Cammini di Pain, il Dio del Villaggio della Pioggia -



    firma by Krona-san*.*

    Giocando: -- Platinando: --
    Rigiocando(retrò): --
    Prossimi acquisti: Ni No Kuni: Wrath of the White Witch

  The zombie, The world, The Hero

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina