1.     Mi trovi su: Homepage #8932506
    Salve, sono io! Sì, proprio io, quello che sta sempre sul forum, legge tutto ma è troppo pigro e/o impegnato per scrivere qualche commento. Ogni tanto però mi assale un dubbio che non trova risposta, e allora ci scappa il post...

    Ecco, questo è un pò un misto tra un velato complimento e un'interrogativo morboso. Io sono un lettore appassionato di libri, fumetti e Playgen, e in quanto tale so apprezzare dei testi ben scritti. Il punto è il seguente: non tutti sanno scrivere. E con questo non intendo dire che la maggioranza del popolo è analfabeta, proprio no. E nemmeno mi riferisco all'indegna proliferazione di errori grammaticali che affliggono i forum (non solo questo, eh) e la rete in genere. Intendo dire che c'è gente che sa scrivere, che riesce a esprimere non solo concetti, ma anche toni di voce e rumori particolari (senza usare faccine), quasi il testo fosse un fumetto. Lo so, detto così sembra facile. Non so come esprimerlo meglio, purtroppo: penso però che chi deve capire, capirà e chi non capisce perchè magari non aveva mai prestato attenzione a certi particolari, potrebbe incominciare ad apprezzare maggiormente l'impegno e l'accuratezza che tante pagine (virtuali e non) trasudano.
    Tra questi, mi hanno sempre colpito molto i messaggi di Duffman qui nel forum e l'onnipresente introduzione alla rivista scritta da Alessandro Apreda. Entrambi (a meno che non costituiscano un'unica, orripilante entità dalle svariate sfaccettature) hanno questa capacità.
    Non voglio dire che il testo in sé è interessante, perchè quello è meno scontato: è COME è scritto che mi riempie di ammirazione.
    Tutto questo per una banale domanda:
    Come fate? Insomma, c'è una specie di corso per novelli scrittori che sforna gente così? Non credo, altrimenti tutti i giornalisti e i romanzieri saprebbero farlo...
    Dote naturale? Probabile.
    In ogni caso, complimenti.


  2.     Mi trovi su: Homepage #8932507
    Abbiamo un filosofo tra noi..[cit.] :laugh:
    Scherzi apparte,io penso che basti solo sapere un minimo di grammatica italiana..non penso che uno nasca con la dote di saper scrivere..impara a farlo fin dalla prima elementare,poi se uno è cocciuto allora faticherà ad imparare,ma dovrebbe comunque essere una cosa caratteristica di tutti quello di imparare a scrivere e parlare correttamente,no? ^^'
    P.S:comunque Duffman e Apreda non sono la stessa persona ;)




    Non conta ciò che siamo… È ciò che facciamo che ci qualifica…

    La gente ha bisogno che la propria fiducia venga ricompensata!



    Quote:





    Originally Posted by El_Che96


    .-. Cosa sei, un'enciclopedia?




  3.     Mi trovi su: Homepage #8932508
    SaohlSalve, sono io! Sì, proprio io, quello che sta sempre sul forum, legge tutto ma è troppo pigro e/o impegnato per scrivere qualche commento. Ogni tanto però mi assale un dubbio che non trova risposta, e allora ci scappa il post...

    Ecco, questo è un pò un misto tra un velato complimento e un'interrogativo morboso. Io sono un lettore appassionato di libri, fumetti e Playgen, e in quanto tale so apprezzare dei testi ben scritti. Il punto è il seguente: non tutti sanno scrivere. E con questo non intendo dire che la maggioranza del popolo è analfabeta, proprio no. E nemmeno mi riferisco all'indegna proliferazione di errori grammaticali che affliggono i forum (non solo questo, eh) e la rete in genere. Intendo dire che c'è gente che sa scrivere, che riesce a esprimere non solo concetti, ma anche toni di voce e rumori particolari (senza usare faccine), quasi il testo fosse un fumetto. Lo so, detto così sembra facile. Non so come esprimerlo meglio, purtroppo: penso però che chi deve capire, capirà e chi non capisce perchè magari non aveva mai prestato attenzione a certi particolari, potrebbe incominciare ad apprezzare maggiormente l'impegno e l'accuratezza che tante pagine (virtuali e non) trasudano.
    Tra questi, mi hanno sempre colpito molto i messaggi di Duffman qui nel forum e l'onnipresente introduzione alla rivista scritta da Alessandro Apreda. Entrambi (a meno che non costituiscano un'unica, orripilante entità dalle svariate sfaccettature) hanno questa capacità.
    Non voglio dire che il testo in sé è interessante, perchè quello è meno scontato: è COME è scritto che mi riempie di ammirazione.
    Tutto questo per una banale domanda:
    Come fate? Insomma, c'è una specie di corso per novelli scrittori che sforna gente così? Non credo, altrimenti tutti i giornalisti e i romanzieri saprebbero farlo...
    Dote naturale? Probabile.
    In ogni caso, complimenti.


    Condivido!

    Purtroppo ci sono poche persone in questo forum (e in altri) con questa capacità, dato che ora molti scrivono con la "k" o tutto in lettera maiuscola :sleep:
  4.     Mi trovi su: Homepage #8932509
    Saohl[cut]
    Tutto questo per una banale domanda:
    Come fate? Insomma, c'è una specie di corso per novelli scrittori che sforna gente così? Non credo, altrimenti tutti i giornalisti e i romanzieri saprebbero farlo...
    Dote naturale? Probabile.


    Ciao, giovine padawan.
    No, non c'è nessun corso (o, meglio, esistono, ma che io sappia nessuno da queste parti ne ha frequentato uno). E non sono sicurissima che sia una questione di "dote naturale", predisposizione o chissà che.

    Per come la vedo io, non c'è nessun segreto. Solo un paio di cose importanti che chiunque voglia imparare a mettere penna su carta (o i ditini sulla tastiera) con risultati accettabili non può fare a meno di fare. Cose importanti, ma facili facili:
    1) Leggi. Leggi tanto. Leggi roba di tutti i tipi e formati, dai romanzi alle riviste alle graphic novel, passando per i racconti brevi (un formato che oggi si "porta" pochino, ma che resta uno dei miei preferiti). Senza annoiarti (quella palla orrenda dei Promessi Sposi puoi anche saltarla, quindi), ma dando la preferenza ai classici e a materiale di qualità. Le porcherie le puoi anche leggere, ma solo per imparare come NON si scrive e magari farti due risate.
    2) Scrivi. Senza pensare "tanto non sono in grado". Se ti viene, e ti verrà, scrivi e basta. Se pensi che qualcosa sia particolarmente buono, dormici su e poi rileggilo il giorno dopo, la settimana dopo, il mese dopo. Fai leggere quello che scrivi a qualcuno, ma niente mamme o zie (che ti diranno immancabilmente che "sei bravissimo"). Meglio un insegnante di cui ti fidi.

    Mm. Non sono sicura di averti detto tutto quello che volevo. Ho l'impressione di stare dimenticando qualcosa. Mah, mi verrà in mente.
  5.     Mi trovi su: Homepage #8932510
    SaohlSalve, sono io! Sì, proprio io, quello che sta sempre sul forum, legge tutto ma è troppo pigro e/o impegnato per scrivere qualche commento. Ogni tanto però mi assale un dubbio che non trova risposta, e allora ci scappa il post...

    Ecco, questo è un pò un misto tra un velato complimento e un'interrogativo morboso. Io sono un lettore appassionato di libri, fumetti e Playgen, e in quanto tale so apprezzare dei testi ben scritti. Il punto è il seguente: non tutti sanno scrivere. E con questo non intendo dire che la maggioranza del popolo è analfabeta, proprio no. E nemmeno mi riferisco all'indegna proliferazione di errori grammaticali che affliggono i forum (non solo questo, eh) e la rete in genere. Intendo dire che c'è gente che sa scrivere, che riesce a esprimere non solo concetti, ma anche toni di voce e rumori particolari (senza usare faccine), quasi il testo fosse un fumetto. Lo so, detto così sembra facile. Non so come esprimerlo meglio, purtroppo: penso però che chi deve capire, capirà e chi non capisce perchè magari non aveva mai prestato attenzione a certi particolari, potrebbe incominciare ad apprezzare maggiormente l'impegno e l'accuratezza che tante pagine (virtuali e non) trasudano.
    Tra questi, mi hanno sempre colpito molto i messaggi di Duffman qui nel forum e l'onnipresente introduzione alla rivista scritta da Alessandro Apreda. Entrambi (a meno che non costituiscano un'unica, orripilante entità dalle svariate sfaccettature) hanno questa capacità.
    Non voglio dire che il testo in sé è interessante, perchè quello è meno scontato: è COME è scritto che mi riempie di ammirazione.
    Tutto questo per una banale domanda:
    Come fate? Insomma, c'è una specie di corso per novelli scrittori che sforna gente così? Non credo, altrimenti tutti i giornalisti e i romanzieri saprebbero farlo...
    Dote naturale? Probabile.
    In ogni caso, complimenti.

    personalemnte ritengo che non si tratti di una dote naturale ma del semplice fattoo che quando descrivi qualcosa (come una recensione) se veramente ami farlo e hai anni di esperienza riguardo cio che scrivi allora la dote si rivela quasi innata
  6.     Mi trovi su: Homepage #8932511
    SaohlSalve, sono io! Sì, proprio io, quello che sta sempre sul forum, legge tutto ma è troppo pigro e/o impegnato per scrivere qualche commento. Ogni tanto però mi assale un dubbio che non trova risposta, e allora ci scappa il post...

    Ecco, questo è un pò un misto tra un velato complimento e un'interrogativo morboso. Io sono un lettore appassionato di libri, fumetti e Playgen, e in quanto tale so apprezzare dei testi ben scritti. Il punto è il seguente: non tutti sanno scrivere. E con questo non intendo dire che la maggioranza del popolo è analfabeta, proprio no. E nemmeno mi riferisco all'indegna proliferazione di errori grammaticali che affliggono i forum (non solo questo, eh) e la rete in genere. Intendo dire che c'è gente che sa scrivere, che riesce a esprimere non solo concetti, ma anche toni di voce e rumori particolari (senza usare faccine), quasi il testo fosse un fumetto. Lo so, detto così sembra facile. Non so come esprimerlo meglio, purtroppo: penso però che chi deve capire, capirà e chi non capisce perchè magari non aveva mai prestato attenzione a certi particolari, potrebbe incominciare ad apprezzare maggiormente l'impegno e l'accuratezza che tante pagine (virtuali e non) trasudano.
    Tra questi, mi hanno sempre colpito molto i messaggi di Duffman qui nel forum e l'onnipresente introduzione alla rivista scritta da Alessandro Apreda. Entrambi (a meno che non costituiscano un'unica, orripilante entità dalle svariate sfaccettature) hanno questa capacità.
    Non voglio dire che il testo in sé è interessante, perchè quello è meno scontato: è COME è scritto che mi riempie di ammirazione.
    Tutto questo per una banale domanda:
    Come fate? Insomma, c'è una specie di corso per novelli scrittori che sforna gente così? Non credo, altrimenti tutti i giornalisti e i romanzieri saprebbero farlo...
    Dote naturale? Probabile.
    In ogni caso, complimenti.


    eccellente osservazione ,io la penso esattamente cm te



  7.     Mi trovi su: Homepage #8932512
    WolverineSharingan86Abbiamo un filosofo tra noi..[cit.] :laugh:
    Scherzi apparte,io penso che basti solo sapere un minimo di grammatica italiana..non penso che uno nasca con la dote di saper scrivere..impara a farlo fin dalla prima elementare,poi se uno è cocciuto allora faticherà ad imparare,ma dovrebbe comunque essere una cosa caratteristica di tutti quello di imparare a scrivere e parlare correttamente,no? ^^'
    P.S:comunque Duffman e Apreda non sono la stessa persona ;)


    Eh, forse non mi sono spiegato bene. Non mi riferivo al corretto utilizzo della grammatica, ma al modo in cui viene usata. Per farti un esempio, si può imparare a dipingere, ma non tutti sono capaci di dipingere emozioni. Non credi?

    Quanto all'identità dell'Uomo Birra, lo so che sono due entità distinte, ma ipotizzavo l'esistenza di una specie di creatura a due teste e due personalità. Mai visto "La spada magica - Alla ricerca di Camelot"? :biggrin:


  8.     Mi trovi su: Homepage #8932515
    Bè sai essendo giornalisiti sarebbe abbastanza grave se i loro testi fossero piatti e monotoni^^ Non so per diventare giornalisti cosa bisogna fare esattamente, immagino la facoltà di lettere con un indirizzo specifico, magari con un liceo classico alle spalle.. Però non sono sicuro, non mi ha mai appassionato la cosa^^
    A tutti i giocatori online di Battlefield 3: Aggiungetemi!
  9.     Mi trovi su: Homepage #8932517
    Credo di aver dato un'idea totalmente sbagliata della situazione, perchè quasi tutti fate riferimento alla grammatica nuda e cruda, tipo "a me mi non si dice" e simili. Non mi riferisco a quello.

    dici di essere pigro , però quando c'è da bulleggiarsi sulla grammatica scrivi un poema.
    No dai basta sapere un po' di grammatica , a volte può scappare a tutti un errorino .............[/QUOTE]

    Tanto meno voglio vantarmi delle mie doti di scrittore, perchè non ne ho affatto. Però questa risposta mi ha fatto morire! :lol:

    [QUOTE]Ciao, giovine padawan.
    No, non c'è nessun corso (o, meglio, esistono, ma che io sappia nessuno da queste parti ne ha frequentato uno). E non sono sicurissima che sia una questione di "dote naturale", predisposizione o chissà che.

    Per come la vedo io, non c'è nessun segreto. Solo un paio di cose importanti che chiunque voglia imparare a mettere penna su carta (o i ditini sulla tastiera) con risultati accettabili non può fare a meno di fare. Cose importanti, ma facili facili:
    1) Leggi. Leggi tanto. Leggi roba di tutti i tipi e formati, dai romanzi alle riviste alle graphic novel, passando per i racconti brevi (un formato che oggi si "porta" pochino, ma che resta uno dei miei preferiti). Senza annoiarti (quella palla orrenda dei Promessi Sposi puoi anche saltarla, quindi), ma dando la preferenza ai classici e a materiale di qualità. Le porcherie le puoi anche leggere, ma solo per imparare come NON si scrive e magari farti due risate.
    2) Scrivi. Senza pensare "tanto non sono in grado". Se ti viene, e ti verrà, scrivi e basta. Se pensi che qualcosa sia particolarmente buono, dormici su e poi rileggilo il giorno dopo, la settimana dopo, il mese dopo. Fai leggere quello che scrivi a qualcuno, ma niente mamme o zie (che ti diranno immancabilmente che "sei bravissimo"). Meglio un insegnante di cui ti fidi.

    Mm. Non sono sicura di averti detto tutto quello che volevo. Ho l'impressione di stare dimenticando qualcosa. Mah, mi verrà in mente.


    Ti ringrazio, Obi Wan Nymeria. Una risposta ottima ed esauriente, ma non sono interessato a diventare uno scrittore: mi stanco anche a scrivere il mio nome sul foglietto delle presenze all'università!:biggrin:
    Era solo curiosità, unita a quella dose di leccata di piedi che non può mai mancare quando si parla di chi sta dietro alla rivista che da un anno mi informa e consiglia su come passare bene i miei pomeriggi (alla faccia della fisica).
    Quanto a cosa hai dimenticato, forse volevi sfatare il dubbio del Duffman bifronte dei primi post!


  10.     Mi trovi su: Homepage #8932518
    Nymeria Fai leggere quello che scrivi a qualcuno, ma niente mamme o zie (che ti diranno immancabilmente che "sei bravissimo"). Meglio un insegnante di cui ti fidi.


    Se faccio leggere una cosa che ho scritto io a mia mamma immancabilmente dice che fa schifo:biggrin:.
    PS per nymeria: ho guardato il secondo episodio della sitcomme che hai in firma, ma li fate voi? ho visto sceneggiatore Dr. Manhattan e quel ivan falco è veramente ivan falco o sarà il nostro ivan fulco?


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  11.     Mi trovi su: Homepage #8932520
    SaohlTi ringrazio, Obi Wan Nymeria. Una risposta ottima ed esauriente, ma non sono interessato a diventare uno scrittore: mi stanco anche a scrivere il mio nome sul foglietto delle presenze all'università!:biggrin


    Comunque guarda, scherzi a parte, è una cosa utile anche se non hai intenzione di farlo per lavoro.
    E poi... prima o poi dovrai scrivere una tesi di laurea. ;)

  Qual'è il vostro segreto?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina