1.     Mi trovi su: Homepage #8942446



    Finalmente è approdato anche su Playstation 3 questo grande capolavoro chiamato Mass Effect 2.
    Il gioco è un GDR fantascientifico con forti spunti action.


    Cominciamo parlando della trama.


    Ci troviamo di fronte a una perla, infatti la storia è veramente grandiosa.
    Matura, coinvolgente, complessa, una di quelle che non si dimenticano facilmente.
    Interpreteremo il Comandante Shepard, eroe conosciuto in tutte le galassie per aver salvato (questo successo in Mass Effect 1) l'Universo dall'invasione dei Geth, combattendo valorosamente fino alla Cittadella, sede del Consiglio Galattico, preso d'assalto dai Geth.
    All'inizio del gioco ci troviamo a bordo della nave spaziale SSV Normandy, di cui Shepard ne è Comandante, impegnata in un pattugliamento vicino ad un pianeta.
    Improvvisamente un'enorme astronave sconosciuta compare alle spalle della Normandy e comincia ad attaccare con potenti raggi laser. Dopo alcune manovre evasive non riuscite, la Normandy viene abbattuta e precipita sul pianeta assieme al corpo senza vita di Shepard.
    Il suo cadavere viene recuperato da una sonda e portato in un sofisticato laboratorio (dove noi potremo personalizzarlo) dove verrà riportato in vita e migliorato, con un lungo procedimento che durerà la bellezza di due anni.
    Dietro a tutto questo c'è Cerberus, un organizzazione di mercenari capeggiata dall'Uomo Misterioso che mira ad avere Shepard fra le sue fila.
    Il Motivo? Sconfiggere una razza aliena che minaccia l'Universo: i Collettori.
    Dopodichè bisognerà vagare per le galassie in cerca di personaggi da reclutare nella propria squadra, alcuni già noti a chi ha giocato al primo Mass Effect, altri novizi, tutti con peculiarità ed una caratterizzazione stupefacente.
    Il tutto culmina in un gran finale che, ovviamente, non vi svelerò.

    L'approccio GDR al gioco contribuisce ad un'immersività ancora più profonda, rendendoci completamente partecipi, scegliendo a nostro piacimento l'atteggiamento da adottare in tutte le situazioni. Appunto, le opzioni saranno sempre molte ed ognuna avrà ripercussioni sulla reputazione del personaggio, rendendolo più eroico o, al contrario, più rinnegato.

    Tutti i personaggi sono caratterizzati in un modo pazzesco, dai modi di fare al modo di parlare (da automa per quanto riguarda Mordin, oppure serio per quanto concerne Thane per esempio). La personalità varia completamente da personaggio a personaggio,

    Il riassunto del primo episodio è disponibile all'interno del gioco, dopo il preludio, solamente per chi scaricherà il Pacchetto Cerberus.


    Passiamo al comparto grafico.


    La grafica si presenta nel complesso ottima.

    Pur essendo un porting da 360, il gioco è stato curato ed aggiornato col motore grafico che vedremo in Mass Effect 3, una vera bellezza insomma.
    Gli effetti particellari sono splendidi, dalla sabbia alla neve, così come gli effetti luce.
    Stessa, però, cosa non si può dire per le texture, che non sempre sono eccellenti.

    I modelli poligonali sono fantastici, ogni personaggio è curato fin nel minimo dettaglio (dall'aspetto fisico all'abbigliamento) e questo, in un gioco fantascientifico e GDR, è un punto di forza, data la varietà di personaggi che si incontrano durante tutta l'avventura.

    Il livello di dettaglio degli ambienti è apprezzabile, solitamente ci ritroveremo in ambienti high-tec, come città ispirate a Blade Runner, oppure enormi navi spaziali, mentre altre volte abbonderanno spazi aperti come foreste o deserti.
    Stessa cosa vale per le armi, a livello di design, sono tutte completamente diverse: si va dalle classiche pistole, fucili di precisione, mitra e fucili d'assalto. Queste sono le armi più convenzionali, comunque adattate allo spirito fantascientifico del gioco.
    Più dettaglio e varietà viene riservato alle armi pesanti, di cui parlerò in seguito.

    Il gioco soffre di cali di frame rate piuttosto frequenti, ad ogni movimento della telecamera l'immagine viene leggermente rallentata. Questo non mina l'esperienza di gioco, ma in alcune situazioni (soprattutto le più caotiche) può risultare frustrante.
    Inoltre, durante i dialoghi o le cut-scene, le persone tendono a sparire e a ricomparire dopo qualche attimo.

    I tempi di caricamento, inoltre, sono piuttosto lunghi, soprattutto quando ci si trova a bordo della nostra nave.
    A volte possono durare anche 30 secondi e ciò tende a smorzare il ritmo di gioco.

    Questi difetti possono essere giustificati dal fatto che il gioco in questione è un GDR e, come tale, gestisce un'infinità di dati: dai personaggi ai dialoghi fino a tutti i pianeti presenti nel gioco.


    Passiamo al gameplay.


    La componente action è molto presente in questo GDR ed è gestita in maniera magistrale, il tutto rigorosamente in terza persona.
    La visuale da dietro le spalle e lo zoom per mirare ricordano Resident Evil 5 e Gears of War, non che sia un difetto, anzi.

    Il sistema di copertura è solido ed è sostanzialmente uguale a quello di Gears of War, attraverso la semplice pressione del tasto X, Shepard si appoggerà, o si abbasserà a seconda delle esigenze, al muro più vicino. Quasi tutte le pareti sono disponibili come coperture.
    Ci si potrà naturalmente sporgere per sparare, ma non è prevista l'opzione dello sparo alla cieca.

    Dopo il prologo, a cui ho fatto riferimento parlando della trama, si potrà personalizzare Shepard.
    Inizialmente scegliendone il sesso (maschio o femmina ovviamente); poi si potrà scegliere se mantenere l'aspetto di default già dato, oppure personalizzare ulteriormente il volto.
    Dopodichè si passerà alla scelta della classe, molto importante per quanto riguarda lo stile di gioco di ognuno:

    - Incursore: è la classe stealth/cecchino del gioco. Specializzato in occultamento (appunto questo potere rende invisibili per un determinato periodo di tempo) e fucili da cecchino, l'incursore predilige l'approccio più stealth e di hackeraggio.
    - Soldato: la classe praticamente standard. Si disporrà di tutti i tipi di armi e si avrà una sorta di bullet time in grado di rallentare il tempo.
    - Adepto: la classe che predilige i poteri piuttosto che le armi. L'adepto, appunto, fa grande uso di poteri biotici per contrastare i nemici a discapito delle armi.
    - Vanguard: è un misto. E una classe molto versatile, che fa bilanciare i poteri biotici alle armi.
    - Sentinella: classe per giocatori esperti. La sentinella è la classe più debole e l'approccio alle battaglie è più tattico. Forte nelle abilità tecnologiche.
    - Ingegnere: è la classe specializzata nelle abilità tecnologiche. Possono schierare Droni da combattimento, hanno forti abilità di hackeraggio e possono rivolgere i nemici sintetici contro i proprio simili.

    Durante l'avventura, a seconda dell'atteggiamento tenuto durante i dialoghi con i personaggi, si accumuleranno punti Eroe e Rinnegato.
    Dalle parole naturalmente si intuisce: Eroe per chi ha l'atteggiamento buono, che sta nel giusto, mentre per Rinnegato per chi risponde brutalmente e con frasi poco pacifiche.
    Inoltre, durante i dialoghi, saranno presenti delle possibilità per far accresce i punti ad Eroe o Rinnegato. Quando a schermo comparirà l'icona del tasto L2, con un ala d'angelo impressa, si potrà far accrescere il grado di Eroe svolgendo un'azione buona, mentre se comparirà il tasto R2, con una stella rossa, si compirà un'azione da Rinnegato, molte volte un'esecuzione.

    L'abbigliamento di Shepard è personalizzabile nel suo alloggio della nave Normandy scegliendo fra varie armature, ognuna con abilità diverse.
    Sarà disponibile fin dall'inizio la tuta N7 standard, famosa nella serie, e la tuta del Drago Rosso Sanguinario (ispirata a Dragon Age a cui deve il disegno inciso). Sono ovviamente personalizzabili i colori.
    Attraverso il DLC Pacchetto Cerberus se ne potrà avere un'altra e, girovagando per le galassie, trovarne di nuove.

    L'arsenale è selezionabile e potenziabile prima dell'inizio delle missioni.
    Le armi verranno potenziate spendendo risorse minerarie e attraverso delle ricerche acquistabili nei mercati delle città.
    Esse sono ben bilanciate, le pistole faranno danni lievi (avranno danni potenziati se accompagnate da munizioni speciali, come criogene o disgregatrici), mentre i fucili di precisione faranno danni drastici, in particolare il Fucile antimateria Widow.
    Una nota di merito va alle armi pesanti, per la maggior parte originali e devastanti: a parte i normali lanciamissili, lanciagranate e lanciafiamme, si spazia fra l'M622 Avalanche (un grosso fucile che congela i bersagli), l'M-490 blackstorm (spara dei piccoli buchi neri che risucchiano i nemici), il proiettore ad Arco (spara potenti scariche elettriche), Raggio particellare dei Collettori (un raggio laser prolungato devasta i nemici) e, non ultima e la mia preferita, l'M920-Cain (lancia testate nucleari ed uccide qualsiasi cosa sia nelle vicinanze).
    Le munizioni per queste armi, naturalmente, sono molto rare e vanno usate con accortezza.

    L'esplorazione è uno dei perni centrali del gioco: si potranno visitare molti pianeti, ognuno diverso dall'altro, ed enormi navi spaziali.
    L'enorme mappa di gioco sarà divisa in galassie, a loro volta divise in diversi sistemi, ognuno dei quali comprenderà un numero di pianeti.
    Per orientarsi in questo Universo in miniatura avremo una visuale dall'alto in cui controlleremo direttamente la nostra nave e la direzioneremo nel punto desiderato (un po' alla Kingdom Hearts Birth By Sleep). Viaggiare all'interno di un sistema non richiede consumo di energia, mentre da sistema a sistema occorre carburante acquistabile dagli appositi rifornitori; infine per spostarsi di galassia in galassia si utilizzeranno i Portali Galattici, totalmente gratuiti.

  2.     Mi trovi su: Homepage #8942447
    Non tutti i corpi celesti, però, saranno esplorabili. Dalla maggior parte di essi si dovranno ricavare delle risorse minerarie attraverso una scansione ed il lancio di apposite sonde per prelevarle. Un'attività secondaria molto utile per far accrescere il proprio patrimonio per potenziare la propria nave o la squadra.

    Potenziare la nave spaziale sarà fondamentale prima di affrontare la missione finale, se gli scudi o le armi non saranno ben forti e resistenti, soccombere sarà facile.
    Stessa cosa per quanto riguarda i potenziamenti personali e per la squadra.

    Parlando di questo, l'obiettivo principale del gioco sarà quello di reclutare nel proprio equipaggio una serie di persone capaci e particolarmente dotate.
    Bisognerà viaggiare di pianeta in pianeta e svolgere una determinata missione, alla fine della quale si potrà avere il diretto contatto con l'interessato e convincerlo ad unirsi a voi.
    Un'altra cosa molto importante è avere la lealtà dei propri compagni di squadra. Tutti loro avranno dei conti in sospeso, persone scomparse che desiderano ritrovare o comunque qualcosa che vogliono particolarmente, e se porterete a termine la missione con successo, otterrete la loro lealtà. Ciò comporta più affidabilità, lo sblocco di un secondo vestito e di un nuovo potere, più potente di quelli convenzionali ed unico. A tal proposito esiste un'opzione attraverso la quale è possibile imparare alcuni di questi poteri, pagando 2000 parti di Elemento Zero (una risorsa mineraria molto rara).
    I poteri e le abilità della squadra, e di Shepard stesso, saranno incrementabili attraverso dei punti cumulabili salendo di livello. Svolgendo le missioni si accumula esperienza e, raggiunto un tot. predisposto, si sale di livello. Ogni abilità sarà potenzibile fino a 4 volte, alla quarta sarà richiesto di evolverla scegliendo fra due opzioni. In alcuni casi si tratta di favorire se stessi oppure la squadra, altre indirizzare il potere più forte contro un solo nemico oppure meno potente ma verso più nemici, infine potenziare la salute o i danni dell'arma.

    Una nota di demerito va alle Boss battle.
    Queste sono particolarmente frequenti, alla fine di quasi ogni missione ci si ritrova a combattere contro dei nemici più forti del normale o, nella maggior parte dei casi, contro Mech piuttosto grandi.
    Mancano di epicità e, soprattutto, sono troppo semplici. Danno del filo da torcere certo, ma potevano fare di meglio.

    Terminato il gioco, inoltre, si potranno intraprendere relazioni amorose con i personaggi, parlando e introducendo il discorso scegliendo le opzioni giuste.
    Questo determina un trofeo di argento e un certo senso di soddisfazione (:lol:).


    Parliamo del sonoro.

    Il doppiaggio italiano è ottimo, differente per ogni specie aliena del gioco e sempre profondo.

    La colonna sonora è di ottima fattura ed ispirata alla fantascienza, ma non raggiunge livelli epici. Nella parte finale del gioco, però, dà il meglio di sè, creando un grande coinvolgimento.

    Gli effetti e i suoni delle armi sono perfetti.

    Stessa cosa non si può dire della sincronizzazione del suono, però. Questa è una nota piuttosto dolente.
    Appunto, solamente nei filmati per fortuna, voce e suono molte volte risultano scoordinati e questo fa perdere profondità al gioco stesso.


    Infine la longevità.


    Il gioco è molto lungo ed ampiamente rigiocabile, provando le varie classi ed alternando Eroe a Rinnegato.
    La storia dura circa 30 ore, mentre per vedere tutto occorreranno circa 40/50 ore.
    Il gioco abbonda di missioni secondarie, gli incarichi sono molti, tantissimi pianeti da esplorare o scansionare, in poche parole non ci si annoia mai.


    Chiudiamo infine con i voti:

    Grafica: 93. Gli effetti luce e i modelli poligonali sono stupendi, a discapito di cali frame rate piuttosto frequenti e qualche imperfezione quà e là.
    Divertimento: 96. Prende fin da subito e non annoia mai. Piacerà anche a chi odia i GDR per la presenza di un'alta componente action.
    Sonoro: 93. Ottimi effetti e buona colonna sonora, ma molte volte durante i filmati il suono è desincronizzato.
    Longevità: 96. 30 ore per la storia, 40 ore per vedere tutto. Ampiamente rigiocabile per sperimentare le varie classi e le tendenze da Eroe e Rinnegato.


    Voto finale: 97. Capolavoro assoluto, nonchè uno dei migliori giochi di questo generazione. I piccoli difetti vengono tralasciati, poichè si viene rapiti da questa fantastica avventura. Esplorare l'Universo non è mai stato così bello. Qualunque videogiocatore dovrebbe giocarlo.

  3.     Mi trovi su: Homepage #8942449
    fra_62


    Finalmente è approdato anche su Playstation 3 questo grande capolavoro chiamato Mass Effect 2.
    Il gioco è un GDR fantascientifico con forti spunti action.


    Cominciamo parlando della trama.


    Ci troviamo di fronte a una perla, infatti la storia è veramente grandiosa.
    Matura, coinvolgente, complessa, una di quelle che non si dimenticano facilmente.
    Interpreteremo il Comandante Shepard, eroe conosciuto in tutte le galassie per aver salvato (questo successo in Mass Effect 1) l'Universo dall'invasione dei Geth, combattendo valorosamente fino alla Cittadella, sede del Consiglio Galattico, preso d'assalto dai Geth.
    All'inizio del gioco ci troviamo a bordo della nave spaziale SSV Normandy, di cui Shepard ne è Comandante, impegnata in un pattugliamento vicino ad un pianeta.
    Improvvisamente un'enorme astronave sconosciuta compare alle spalle della Normandy e comincia ad attaccare con potenti raggi laser. Dopo alcune manovre evasive non riuscite, la Normandy viene abbattuta e precipita sul pianeta assieme al corpo senza vita di Shepard.
    Il suo cadavere viene recuperato da una sonda e portato in un sofisticato laboratorio (dove noi potremo personalizzarlo) dove verrà riportato in vita e migliorato, con un lungo procedimento che durerà la bellezza di due anni.
    Dietro a tutto questo c'è Cerberus, un organizzazione di mercenari capeggiata dall'Uomo Misterioso che mira ad avere Shepard fra le sue fila.
    Il Motivo? Sconfiggere una razza aliena che minaccia l'Universo: i Collettori.
    Dopodichè bisognerà vagare per le galassie in cerca di personaggi da reclutare nella propria squadra, alcuni già noti a chi ha giocato al primo Mass Effect, altri novizi, tutti con peculiarità ed una caratterizzazione stupefacente.
    Il tutto culmina in un gran finale che, ovviamente, non vi svelerò.

    L'approccio GDR al gioco contribuisce ad un'immersività ancora più profonda, rendendoci completamente partecipi, scegliendo a nostro piacimento l'atteggiamento da adottare in tutte le situazioni. Appunto, le opzioni saranno sempre molte ed ognuna avrà ripercussioni sulla reputazione del personaggio, rendendolo più eroico o, al contrario, più rinnegato.

    Tutti i personaggi sono caratterizzati in un modo pazzesco, dai modi di fare al modo di parlare (da automa per quanto riguarda Mordin, oppure serio per quanto concerne Thane per esempio). La personalità varia completamente da personaggio a personaggio,

    Il riassunto del primo episodio è disponibile all'interno del gioco, dopo il preludio, solamente per chi scaricherà il Pacchetto Cerberus.


    Passiamo al comparto grafico.


    La grafica si presenta nel complesso ottima.

    Pur essendo un porting da 360, il gioco è stato curato ed aggiornato col motore grafico che vedremo in Mass Effect 3, una vera bellezza insomma.
    Gli effetti particellari sono splendidi, dalla sabbia alla neve, così come gli effetti luce.
    Stessa, però, cosa non si può dire per le texture, che non sempre sono eccellenti.

    I modelli poligonali sono fantastici, ogni personaggio è curato fin nel minimo dettaglio (dall'aspetto fisico all'abbigliamento) e questo, in un gioco fantascientifico e GDR, è un punto di forza, data la varietà di personaggi che si incontrano durante tutta l'avventura.

    Il livello di dettaglio degli ambienti è apprezzabile, solitamente ci ritroveremo in ambienti high-tec, come città ispirate a Blade Runner, oppure enormi navi spaziali, mentre altre volte abbonderanno spazi aperti come foreste o deserti.
    Stessa cosa vale per le armi, a livello di design, sono tutte completamente diverse: si va dalle classiche pistole, fucili di precisione, mitra e fucili d'assalto. Queste sono le armi più convenzionali, comunque adattate allo spirito fantascientifico del gioco.
    Più dettaglio e varietà viene riservato alle armi pesanti, di cui parlerò in seguito.

    Il gioco soffre di cali di frame rate piuttosto frequenti, ad ogni movimento della telecamera l'immagine viene leggermente rallentata. Questo non mina l'esperienza di gioco, ma in alcune situazioni (soprattutto le più caotiche) può risultare frustrante.
    Inoltre, durante i dialoghi o le cut-scene, le persone tendono a sparire e a ricomparire dopo qualche attimo.

    I tempi di caricamento, inoltre, sono piuttosto lunghi, soprattutto quando ci si trova a bordo della nostra nave.
    A volte possono durare anche 30 secondi e ciò tende a smorzare il ritmo di gioco.

    Questi difetti possono essere giustificati dal fatto che il gioco in questione è un GDR e, come tale, gestisce un'infinità di dati: dai personaggi ai dialoghi fino a tutti i pianeti presenti nel gioco.


    Passiamo al gameplay.


    La componente action è molto presente in questo GDR ed è gestita in maniera magistrale, il tutto rigorosamente in terza persona.
    La visuale da dietro le spalle e lo zoom per mirare ricordano Resident Evil 5 e Gears of War, non che sia un difetto, anzi.

    Il sistema di copertura è solido ed è sostanzialmente uguale a quello di Gears of War, attraverso la semplice pressione del tasto X, Shepard si appoggerà, o si abbasserà a seconda delle esigenze, al muro più vicino. Quasi tutte le pareti sono disponibili come coperture.
    Ci si potrà naturalmente sporgere per sparare, ma non è prevista l'opzione dello sparo alla cieca.

    Dopo il prologo, a cui ho fatto riferimento parlando della trama, si potrà personalizzare Shepard.
    Inizialmente scegliendone il sesso (maschio o femmina ovviamente); poi si potrà scegliere se mantenere l'aspetto di default già dato, oppure personalizzare ulteriormente il volto.
    Dopodichè si passerà alla scelta della classe, molto importante per quanto riguarda lo stile di gioco di ognuno:

    - Incursore: è la classe stealth/cecchino del gioco. Specializzato in occultamento (appunto questo potere rende invisibili per un determinato periodo di tempo) e fucili da cecchino, l'incursore predilige l'approccio più stealth e di hackeraggio.
    - Soldato: la classe praticamente standard. Si disporrà di tutti i tipi di armi e si avrà una sorta di bullet time in grado di rallentare il tempo.
    - Adepto: la classe che predilige i poteri piuttosto che le armi. L'adepto, appunto, fa grande uso di poteri biotici per contrastare i nemici a discapito delle armi.
    - Vanguard: è un misto. E una classe molto versatile, che fa bilanciare i poteri biotici alle armi.
    - Sentinella: classe per giocatori esperti. La sentinella è la classe più debole e l'approccio alle battaglie è più tattico. Forte nelle abilità tecnologiche.
    - Ingegnere: è la classe specializzata nelle abilità tecnologiche. Possono schierare Droni da combattimento, hanno forti abilità di hackeraggio e possono rivolgere i nemici sintetici contro i proprio simili.

    Durante l'avventura, a seconda dell'atteggiamento tenuto durante i dialoghi con i personaggi, si accumuleranno punti Eroe e Rinnegato.
    Dalle parole naturalmente si intuisce: Eroe per chi ha l'atteggiamento buono, che sta nel giusto, mentre per Rinnegato per chi risponde brutalmente e con frasi poco pacifiche.
    Inoltre, durante i dialoghi, saranno presenti delle possibilità per far accresce i punti ad Eroe o Rinnegato. Quando a schermo comparirà l'icona del tasto L2, con un ala d'angelo impressa, si potrà far accrescere il grado di Eroe svolgendo un'azione buona, mentre se comparirà il tasto R2, con una stella rossa, si compirà un'azione da Rinnegato, molte volte un'esecuzione.

    L'abbigliamento di Shepard è personalizzabile nel suo alloggio della nave Normandy scegliendo fra varie armature, ognuna con abilità diverse.
    Sarà disponibile fin dall'inizio la tuta N7 standard, famosa nella serie, e la tuta del Drago Rosso Sanguinario (ispirata a Dragon Age a cui deve il disegno inciso). Sono ovviamente personalizzabili i colori.
    Attraverso il DLC Pacchetto Cerberus se ne potrà avere un'altra e, girovagando per le galassie, trovarne di nuove.

    L'arsenale è selezionabile e potenziabile prima dell'inizio delle missioni.
    Le armi verranno potenziate spendendo risorse minerarie e attraverso delle ricerche acquistabili nei mercati delle città.
    Esse sono ben bilanciate, le pistole faranno danni lievi (avranno danni potenziati se accompagnate da munizioni speciali, come criogene o disgregatrici), mentre i fucili di precisione faranno danni drastici, in particolare il Fucile antimateria Widow.
    Una nota di merito va alle armi pesanti, per la maggior parte originali e devastanti: a parte i normali lanciamissili, lanciagranate e lanciafiamme, si spazia fra l'M622 Avalanche (un grosso fucile che congela i bersagli), l'M-490 blackstorm (spara dei piccoli buchi neri che risucchiano i nemici), il proiettore ad Arco (spara potenti scariche elettriche), Raggio particellare dei Collettori (un raggio laser prolungato devasta i nemici) e, non ultima e la mia preferita, l'M920-Cain (lancia testate nucleari ed uccide qualsiasi cosa sia nelle vicinanze).
    Le munizioni per queste armi, naturalmente, sono molto rare e vanno usate con accortezza.

    L'esplorazione è uno dei perni centrali del gioco: si potranno visitare molti pianeti, ognuno diverso dall'altro, ed enormi navi spaziali.
    L'enorme mappa di gioco sarà divisa in galassie, a sua volta divise in diversi sistemi, ognuno dei quali comprenderà un numero di pianeti.
    Per orientarsi in questo Universo in miniatura avremo una visuale dall'alto in cui controlleremo direttamente la nostra nave e la direzioneremo nel punto desiderato (un po' alla Kingdom Hearts Birth By Sleep). Viaggiare all'interno di un sistema non richiede consumo di energia, mentre da sistema a sistema occorre carburante acquistabile dagli appositi rifornitori; infine per spostarsi di galassia in galassia si utilizzeranno i Portali Galattici, totalmente gratuiti.

    Recenzione perfetta!
    Ecco il mio ID inviatemi la richiesta!

    Niente è reale, tutto è lecito
    <--- Muori!
  4.     Mi trovi su: Homepage #8942450
    Recensione fatta davvero maestosamente sotto tutti i punti di vista,come le altre:lol:

    e come tutte mi constringi a leggerle :lol:


    però devo dire che le fai sempre in modo strabiliante le tue recensioni,fanno piangere per quanto sono belle :lol:






    però i diritti per quella di Batman Arkham city sono miei._.
    -La prima reazione è di tentare di riportare la situazione a quella che era prima. E questo succede sempre. Anche quando si è già capito fin dall'inizio che non funzionerà.-

    Kota Hirano - Highschool of the Dead



    Quote:

    Originally Posted by Nero1010100

    yO Jok3rsecondo altamente nano (in russia sovietica i giardini nanano te).
  5.     Mi trovi su: Homepage #8942451
    che dire, un'altra delle tue recensioni degne di questo nome..
    Fantastica, precisa e lunghissima.. (in alcune parti anche fin troppo prolissa!! ;) )

    I miei più sinceri complimenti, sei bravissimo nel recensire!!

    Inoltre non posso che condividere con i voti.. :laugh:


    Un grazie a Chris!



    Torna presto, Gabriele.
  6.     Mi trovi su: Homepage #8942452
    fra_62Non tutti i corpi celesti, però, saranno esplorabili. Dalla maggior parte di essi si dovranno ricavare delle risorse minerarie attraverso una scansione ed il lancio di apposite sonde per prelevarle. Un'attività secondaria molto utile per far accrescere il proprio patrimonio per potenziare la propria nave o la squadra.

    Potenziare la nave spaziale sarà fondamentale prima di affrontare la missione finale, se gli scudi o le armi non saranno ben forti e resistenti, soccombere sarà facile.
    Stessa cosa per quanto riguarda i potenziamenti personali e per la squadra.

    Parlando di questo, l'obiettivo principale del gioco sarà quello di reclutare nel proprio equipaggio una serie di persone capaci e particolarmente dotate.
    Bisognerà viaggiare di pianeta in pianeta e svolgere una determinata missione, alla fine della quale si potrà avere il diretto contatto con l'interessato e convincerlo ad unirsi a voi.
    Un'altra cosa molto importante è avere la lealtà dei propri compagni di squadra. Tutti loro avranno dei conti in sospeso, persone scomparse che desiderano ritrovare o comunque qualcosa che vogliono particolarmente, e se porterete a termine la missione con successo, otterrete la loro lealtà. Ciò comporta più affidabilità, lo sblocco di un secondo vestito e di un nuovo potere, più potente di quelli convenzionali ed unico. A tal proposito esiste un'opzione attraverso la quale è possibile imparare alcuni di questi poteri, pagando 2000 parti di Elemento Zero (una risorsa mineraria molto rara).
    I poteri e le abilità della squadra, e di Shepard stesso, saranno incrementabili attraverso dei punti cumulabili salendo di livello. Svolgendo le missioni si accumula esperienza e, raggiunto un tot. predisposto, si sale di livello. Ogni abilità sarà potenzibile fino a 4 volte, alla quarta sarà richiesto di evolverla scegliendo fra due opzioni. In alcuni casi si tratta di favorire se stessi oppure la squadra, altre indirizzare il potere più forte contro un solo nemico oppure meno potente ma verso più nemici, infine potenziare la salute o i danni dell'arma.

    Una nota di demerito va alle Boss battle.
    Queste sono particolarmente frequenti, alla fine di quasi ogni missione ci si ritrova a combattere contro dei nemici più forti del normale o, nella maggior parte dei casi, contro Mech piuttosto grandi.
    Mancano di epicità e, soprattutto, sono troppo semplici. Danno del filo da torcere certo, ma potevano fare di meglio.

    Terminato il gioco, inoltre, si potranno intraprendere relazioni amorose con i personaggi, parlando e introducendo il discorso scegliendo le opzioni giuste.
    Questo determina un trofeo di argento e un certo senso di soddisfazione (:lol:).


    Parliamo del sonoro.

    Il doppiaggio italiano è ottimo, differente per ogni specie aliena del gioco e sempre profondo.

    La colonna sonora è di ottima fattura ed ispirata alla fantascienza, ma non raggiunge livelli epici. Nella parte finale del gioco, però, dà il meglio di sè, creando un grande coinvolgimento.

    Gli effetti e i suoni delle armi sono perfetti.

    Stessa cosa non si può dire della sincronizzazione del suono, però. Questa è una nota piuttosto dolente.
    Appunto, solamente nei filmati per fortuna, voce e suono molte volte risultano scoordinati e questo fa perdere profondità al gioco stesso.


    Infine la longevità.


    Il gioco è molto lungo ed ampiamente rigiocabile, provando le varie classi ed alternando Eroe a Rinnegato.
    La storia dura circa 30 ore, mentre per vedere tutto occorreranno circa 40/50 ore.
    Il gioco abbonda di missioni secondarie, gli incarichi sono molti, tantissimi pianeti da esplorare o scansionare, in poche parole non ci si annoia mai.


    Chiudiamo infine con i voti:

    Grafica: 93. Gli effetti luce e i modelli poligonali sono stupendi, a discapito di cali frame rate piuttosto frequenti e qualche imperfezione quà e là.
    Divertimento: 96. Prende fin da subito e non annoia mai. Piacerà anche a chi odia i GDR per la presenza di un'alta componente action.
    Sonoro: 93. Ottimi effetti e buona colonna sonora, ma molte volte durante i filmati il suono è desincronizzato.
    Longevità: 96. 30 ore per la storia, 40 ore per vedere tutto. Ampiamente rigiocabile per sperimentare le varie classi e le tendenze da Eroe e Rinnegato.


    Voto finale: 97. Capolavoro assoluto, nonchè uno dei migliori giochi di questo generazione. I piccoli difetti vengono tralasciati, poichè si viene rapiti da questa fantastica avventura. Esplorare l'Universo non è mai stato così bello. Qualunque videogiocatore dovrebbe giocarlo.


    2° parte altrettanto perfetta! Un altro poco è migliore di quella della rivista! ^^ sempre che non lo sia già migliore! Fantastico fra!
    Ecco il mio ID inviatemi la richiesta!

    Niente è reale, tutto è lecito
    <--- Muori!
  7.     Mi trovi su: Homepage #8942453
    gianluc23che dire, un'altra delle tue recensioni degne di questo nome..
    Fantastica, precisa e lunghissima.. (in alcune parti anche fin troppo prolissa!! ;) )

    I miei più sinceri complimenti, sei bravissimo nel recensire!!

    Inoltre non posso che condividere con i voti.. :laugh:


    E io non posso far altro che ringraziarti! :laugh:

  8.     Mi trovi su: Homepage #8942456
    Altair97Recensione TITANICA! D:

    Faccio prima a comprarlo, giocarlo e aspettare ME3

    Comunque nessuna critica, la recensione è completa in ogni suo campo.

    Complimenti :laugh:

    Dragon90azzo che lunga... finalmente ho finito :lol: ottimo lavoro :laugh: ma la prossima volta taglia, non ho voglia di leggere così tanto :lol:


    Grazie ad entrambi. :laugh:

    La prossima che volta che faccio una rece ne metto una più corta apposta per te. :lol:

  9.     Mi trovi su: Homepage #8942459
    Dragon90azzo che lunga... finalmente ho finito :lol: ottimo lavoro :laugh: ma la prossima volta taglia, non ho voglia di leggere così tanto :lol:


    lo quoto!
    le fai bene ma sono troppo lunghe..............devi essere più sintetico.
    comunque bella recensione :biggrin:
    http://www.youtube.com/watch?v=3KWiL5yzBIU
    guardate questa puntata di gamers se non la guardate vi CALMO LA FACCIA ! XD

  [fra_62] Mass Effect 2

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina