1.     Mi trovi su: Homepage #9052357
    Sembra davvero molto promettente! http://www.youtube.com/watch?v=lZqrG1bdGtg
    Ambientato in una sorta di ex-paradiso tropicale diventato un incubo in terra, il gioco ci pone da soli (o quasi) contro un'invasione di zombie. L'ambientazione è il lussuoso Royal Palms Resort, un villaggio turistico che si trova su Banoi, isola facente parte della Papua Nuove Guinea. Nonostante l'impostazione alquanto action, Dead Island si configura come una sorta di ibrido sullo stile di Bioshock, almeno secondo quanto riferito da Deep Silver, con largo spazio dedicato anche all'esplorazione e una certa possibilità di evoluzione del personaggio.
    La storia alla base delle vicende raccontate del gioco vede i protagonisti godersi delle meritate vacanze presso il gigantesco Royal Palms Resort hotel sull'isola di Banoi, facente parte della Papua Nuova Guinea. All'improvviso ospiti e staff del resort iniziano a trasformarsi in zombi, il contagio inizia a diffondersi velocemente, e solo alcune persone sembrano essere immuni. Starà quindi al giocatore cercare di capire cosa stia succedendo, scappando nel contempo il più velocemente possibile dall'isola. Se come scritto precedentemente il materiale di partenza non è certamente originalissimo, Techland è stata brava però nello spostare il focus del gioco dal combattimento mediante armi da fuoco a quello melee, all'arma bianca insomma. L'assunto di base è piuttosto semplice. Nel mondo reale, e tantomeno in un'isola tropicale vero e proprio paradiso turistico extra lusso, non è plausibile trovare pistole, fucili a canne mozze, granate e lanciarazzi nascosti dentro casse o lasciate in giro tra bungalows, sdraio e bar sulla spiaggia. Di conseguenza utilizzare l'asta appuntita di un ombrellone, il manico di una scopa o un coltello da cucina sono l'unico modo per difendersi dagli zombi. Non mancheranno le armi da fuoco, qualcuno sull'isola, magari coloro che hanno a che fare col contagio, ne saranno dotati, ma potranno essere usate solo come estrema risorsa, data la scarsità di munizioni. Un'altra peculiarità del titolo è la sua componente ruolistica, che di fatto allontana definitivamente Dead Island dall'essere il "solito" FPS contro i "soliti zombi". Le armi innanzitutto, improvvisate e non, si rovinano con l'uso e hanno bisogno di costante manutenzione che può essere effettuata in tavoli da lavoro sparsi per l'isola, presso i quali è possibile anche customizzarle. Purtroppo ancora non è stato rivelato in cosa consista il processo miglioramento, ma data la natura "realistica" del titolo è lecito suppore che implichi la necessità di trovare particolari oggetti o materiali da utilizzare.Comparso all'improvviso sui radar, Dead Island, sembra essere un gioco decisamente da tenere sott'occhio, grazie ad alcune peculiarità che lo rendono immediatamente riconoscibile tra molti prodotti simili. Un insolita fusione tra FPS, dove la "S" sta per slasher e non shooter e RPG, questa è la caratteristica principale del progetto Techland. Non possiamo però dimenticare il setting esotico, un paradiso terrestre che presto si trasformerà in un inferno, e la cooperativa a quattro giocatori tra i plus del titolo. (Noitizie prese da un sito di cui non rivelerò il nome :biggrin: per motivi di regolamento)
    Cosa ne pensate?
    ps: il trailer è fra i più drammatici che abbia mai visto :D
  2.     Mi trovi su: Homepage #9052358
    re1994Sembra davvero molto promettente! http://www.youtube.com/watch?v=lZqrG1bdGtg
    Ambientato in una sorta di ex-paradiso tropicale diventato un incubo in terra, il gioco ci pone da soli (o quasi) contro un'invasione di zombie. L'ambientazione è il lussuoso Royal Palms Resort, un villaggio turistico che si trova su Banoi, isola facente parte della Papua Nuove Guinea. Nonostante l'impostazione alquanto action, Dead Island si configura come una sorta di ibrido sullo stile di Bioshock, almeno secondo quanto riferito da Deep Silver, con largo spazio dedicato anche all'esplorazione e una certa possibilità di evoluzione del personaggio.
    La storia alla base delle vicende raccontate del gioco vede i protagonisti godersi delle meritate vacanze presso il gigantesco Royal Palms Resort hotel sull'isola di Banoi, facente parte della Papua Nuova Guinea. All'improvviso ospiti e staff del resort iniziano a trasformarsi in zombi, il contagio inizia a diffondersi velocemente, e solo alcune persone sembrano essere immuni. Starà quindi al giocatore cercare di capire cosa stia succedendo, scappando nel contempo il più velocemente possibile dall'isola. Se come scritto precedentemente il materiale di partenza non è certamente originalissimo, Techland è stata brava però nello spostare il focus del gioco dal combattimento mediante armi da fuoco a quello melee, all'arma bianca insomma. L'assunto di base è piuttosto semplice. Nel mondo reale, e tantomeno in un'isola tropicale vero e proprio paradiso turistico extra lusso, non è plausibile trovare pistole, fucili a canne mozze, granate e lanciarazzi nascosti dentro casse o lasciate in giro tra bungalows, sdraio e bar sulla spiaggia. Di conseguenza utilizzare l'asta appuntita di un ombrellone, il manico di una scopa o un coltello da cucina sono l'unico modo per difendersi dagli zombi. Non mancheranno le armi da fuoco, qualcuno sull'isola, magari coloro che hanno a che fare col contagio, ne saranno dotati, ma potranno essere usate solo come estrema risorsa, data la scarsità di munizioni. Un'altra peculiarità del titolo è la sua componente ruolistica, che di fatto allontana definitivamente Dead Island dall'essere il "solito" FPS contro i "soliti zombi". Le armi innanzitutto, improvvisate e non, si rovinano con l'uso e hanno bisogno di costante manutenzione che può essere effettuata in tavoli da lavoro sparsi per l'isola, presso i quali è possibile anche customizzarle. Purtroppo ancora non è stato rivelato in cosa consista il processo miglioramento, ma data la natura "realistica" del titolo è lecito suppore che implichi la necessità di trovare particolari oggetti o materiali da utilizzare.Comparso all'improvviso sui radar, Dead Island, sembra essere un gioco decisamente da tenere sott'occhio, grazie ad alcune peculiarità che lo rendono immediatamente riconoscibile tra molti prodotti simili. Un insolita fusione tra FPS, dove la "S" sta per slasher e non shooter e RPG, questa è la caratteristica principale del progetto Techland. Non possiamo però dimenticare il setting esotico, un paradiso terrestre che presto si trasformerà in un inferno, e la cooperativa a quattro giocatori tra i plus del titolo. (Noitizie prese da un sito di cui non rivelerò il nome :biggrin: per motivi di regolamento)
    Cosa ne pensate?
    ps: il trailer è fra i più drammatici che abbia mai visto :D


    porca vacca che trailer triste:sadley:, cmq tornando al gioco direi che è la copia "estiva" di dead rising2
    Giocando: Mass Effet 2
    Aspettando:, Sindycate (In Arrivo finalmente), Mass Effect 3, Binary Domain, Bioshock Infinite, Red Dead Redemption GOTY


    Finalmente anche io sul PSN: Gians_88 (MW2, Borderlands e MW3, se però vi serve qualcuno per fare sfide e trofei aggiungetemi e contattatemi )

  3.     Mi trovi su: Homepage #9052359
    Nuove notizie:
    "Deep Silver ha annunciato che Square Enix sarà il distributore americano di Dead Island nelle versioni PC, PS3 e Xbox 360. Il president di Square Enix Mike Fischer ha dichiarato: "Dead Island è un titolo davvero straordinario e non potremmo essere più entusiasti di sfruttare le nostre risorse per distribuirlo nei negozi americani."

    Dead Island sarà rilasciato in europa durante l'estate."
  4.     Mi trovi su: Homepage #9052360
    re1994Sembra davvero molto promettente! http://www.youtube.com/watch?v=lZqrG1bdGtg
    Ambientato in una sorta di ex-paradiso tropicale diventato un incubo in terra, il gioco ci pone da soli (o quasi) contro un'invasione di zombie. L'ambientazione è il lussuoso Royal Palms Resort, un villaggio turistico che si trova su Banoi, isola facente parte della Papua Nuove Guinea. Nonostante l'impostazione alquanto action, Dead Island si configura come una sorta di ibrido sullo stile di Bioshock, almeno secondo quanto riferito da Deep Silver, con largo spazio dedicato anche all'esplorazione e una certa possibilità di evoluzione del personaggio.
    La storia alla base delle vicende raccontate del gioco vede i protagonisti godersi delle meritate vacanze presso il gigantesco Royal Palms Resort hotel sull'isola di Banoi, facente parte della Papua Nuova Guinea. All'improvviso ospiti e staff del resort iniziano a trasformarsi in zombi, il contagio inizia a diffondersi velocemente, e solo alcune persone sembrano essere immuni. Starà quindi al giocatore cercare di capire cosa stia succedendo, scappando nel contempo il più velocemente possibile dall'isola. Se come scritto precedentemente il materiale di partenza non è certamente originalissimo, Techland è stata brava però nello spostare il focus del gioco dal combattimento mediante armi da fuoco a quello melee, all'arma bianca insomma. L'assunto di base è piuttosto semplice. Nel mondo reale, e tantomeno in un'isola tropicale vero e proprio paradiso turistico extra lusso, non è plausibile trovare pistole, fucili a canne mozze, granate e lanciarazzi nascosti dentro casse o lasciate in giro tra bungalows, sdraio e bar sulla spiaggia. Di conseguenza utilizzare l'asta appuntita di un ombrellone, il manico di una scopa o un coltello da cucina sono l'unico modo per difendersi dagli zombi. Non mancheranno le armi da fuoco, qualcuno sull'isola, magari coloro che hanno a che fare col contagio, ne saranno dotati, ma potranno essere usate solo come estrema risorsa, data la scarsità di munizioni. Un'altra peculiarità del titolo è la sua componente ruolistica, che di fatto allontana definitivamente Dead Island dall'essere il "solito" FPS contro i "soliti zombi". Le armi innanzitutto, improvvisate e non, si rovinano con l'uso e hanno bisogno di costante manutenzione che può essere effettuata in tavoli da lavoro sparsi per l'isola, presso i quali è possibile anche customizzarle. Purtroppo ancora non è stato rivelato in cosa consista il processo miglioramento, ma data la natura "realistica" del titolo è lecito suppore che implichi la necessità di trovare particolari oggetti o materiali da utilizzare.Comparso all'improvviso sui radar, Dead Island, sembra essere un gioco decisamente da tenere sott'occhio, grazie ad alcune peculiarità che lo rendono immediatamente riconoscibile tra molti prodotti simili. Un insolita fusione tra FPS, dove la "S" sta per slasher e non shooter e RPG, questa è la caratteristica principale del progetto Techland. Non possiamo però dimenticare il setting esotico, un paradiso terrestre che presto si trasformerà in un inferno, e la cooperativa a quattro giocatori tra i plus del titolo. (Noitizie prese da un sito di cui non rivelerò il nome :biggrin: per motivi di regolamento)
    Cosa ne pensate?
    ps: il trailer è fra i più drammatici che abbia mai visto :D


    Quel gioco è troppo bello per essere vero... sarà quasi sicuramente una buffonata :closedeyes:
  5.     Mi trovi su: Homepage #9052361
    Ho visto il trailer.Se gli sviluppatori riusciranno a creare situazione emozionanti e "tristi" come quelle del trailer,ma in fasi di gioco,secondo me ne verrà fuori qualcosa di buono.:closedeyes:
    -La prima reazione è di tentare di riportare la situazione a quella che era prima. E questo succede sempre. Anche quando si è già capito fin dall'inizio che non funzionerà.-

    Kota Hirano - Highschool of the Dead



    Quote:

    Originally Posted by Nero1010100

    yO Jok3rsecondo altamente nano (in russia sovietica i giardini nanano te).
  6.     Mi trovi su: Homepage #9052362
    gians88porca vacca che trailer triste:sadley:, cmq tornando al gioco direi che è la copia "estiva" di dead rising2


    bhè... non credo visto che è in prima persona, non ha quell'ironia che ha dead rising, poi si avvicina molto ad un RPG, ha la coop per 4 giocatori e... non so che altro dire :biggrin:
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9052364
    Ho visto il trailer e ho trovato le info giusto l'altro ieri.
    Se ci fai caso ho scritto nel topic "il gioco che vorrei creare" che vorrei un gioco zombie survival con un massimo di 4 giocatori co-op con una personalizzazione del personaggio.
    Beh,un giorno dopo aver scritto quel post ho trovato Dead island...pensa che emozione.
    Ora sono qui a sperare che sia piu' simile possibile al gioco dei miei sogni XD
    Cioe',non un dead rising,non un left 4 dead,non un resident evil...un nuovo tipo di gioco con ambientazione zombie.
    http://devious-92.deviantart.com/ Deviant Art

    Attualmente gioco a:
    http://www.playgen.it/showthread.php...20#post1068320
  8.     Mi trovi su: Homepage #9052371
    devo dire che a perte la saga re resident evil i giochi di zombie non mi hanno mai entusiasmato(fore perchè odio i giochi alla dead rising) ma questo essendo più improntato al realismo,per quanto possa essere realistico un gioco pieno di mostri mangiacervello,mi attira assai e la trama sembra ben articolata e varia. che dire speriamo bene!:biggrin::biggrin:

  Dead Island

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina