1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9066503
    Battlefield Bad Company 2 è il seguito di BC prodotto da DICE per EA nel 2008. La storia segue le vicende della squadra B o per meglio dire la Bad Company, un gruppo di soldati che nel loro passato hanno diversi crimini commessi che devono scontare combattendo i russi in diverse parti del globo. La compagnia B è composta da 4 soldati: Preston Marlowe, colui che impersoneremo, Sergente, il capo del team, Haggard specializzata in armi pesanti e Sweetwater, il cervellone di turno. Dopo la prima missione che oltre da tutorial funge anche da flash-back, per introdurre quello che i soldati americani stanno cercando, ovvero un'arma creata da uno scienziato giapponese nel 1945, dotata di una potenza devastante che in mano alle persone sbagliate potrebbe creare gravi problemi al mondo intero. Da questa semplice storia che è molto abusata nei film di spionaggio avremo un gran carisma dei personaggi principali, che però in questo secondo capitolo risultano più seri e preoccupati. La campagna ci farà attraversare davvero tanti paesaggi: deserto, montagne innevate, giungla o città. Questo rende il tutto più vario, e la campagna la reputo, anche se pochi la pensano come me, davvero ben fatta e anche se non è cinematografica come quella di un CoD, è comunque molto divertente e grazie alla possibilità di distruggere tutto molto spettacolare e frenetico.
    Il gameplay risulta un pochino distinto rispetto agli sparatutto come Medal of Honor o Call of Duty grazie a piccoli elementi. In primis c'è la possibilità di distruggere la maggior parte degli elementi nella mappa fino a farli crollare, utile quando ci sono molti nemici in un edificio o semplicemente gustosa e realistica da vedere. Inoltre durante le 13 missioni potremo cambiare, grazie a dei rifornimenti, l'arma primaria e secondaria che possediamo e io la reputo una gran bella trovata che aumenta la voglia nell'esplorare per trovare le armi da usare. Un'altra differenza è che potremo utilizzare i veicoli per andare da una parte all'altra. Rispetto al primo capitolo però, le mappe sono molto più ristrette e di conseguenza più lineari. Questo è stato fatto per permettere la distruzione completa dell'ambiente di gioco e aumentare le scene scriptate che anche in questo FPS non mancano. Oltre a, parer mio, un'ottima campagna in singolo si affianca una grande modalità multiplayer, che sicuramente è il maggior esponente di questo gioco. Le modalità sono molte e alcune davvero inedite. Inoltre le possibilità citate prima come la distruttibilità e la guida sono introdotte anche in multiplayer. Si può giocare fino a 24 giocatori. Inoltre grazie alla nuova espansione Vietnam, si può ampliare il multiplayer con nuove mappe e modalità condite con l'ambientazione per la maggior parte composta da giungla e nuove armi come il lanciafiamme. Purtroppo io non ho potuto giocare la modalità multiplayer visto che non possiedo una buona connessione a internet. Spero di metterla finalmente prima dell'estate.
    La longevità della campagna è nella media degli sparatutto. Circa 6-7 ore a livello normale. A difficile anche fino alle 10 ore saranno sufficienti. Se si possiede una connessione a internet tutto cambia visto che il multiplayer è tra i più longevi e divertenti di questa generazione.
    Tecnicamente il gioco non delude nemmeno a un anno di distanza della sua comparsa sugli scaffali. La grafica è sicuramente tra le migliori nel mondo FPS, sopratutto per quanto riguarda le texture, che peccano solo in qualche ambientazione a distanza molto ravvicinata. Una cosa che stupisce è la distanza dell'orizzonte, che a volte è davvero stupefacente. Il comparto sonoro è degno di un film grazie a una fantastica effettistica delle armi, che sicuramente è la migliore per uno sparatutto, inoltre c'è un buon doppiaggio e una memorabile colonna sonora.
    Grafica: 94, un'ottima grafica sotto ogni aspetto. Peccato per qualche texture e per le armi non ai livelli di realismo di CoD.
    Sonoro: 95, uno dei migliori comparti del gioco. Effetti sonori impressionanti.
    Divertimento: 95, un gioco molto divertente, rigiocabile senza contare il multi.
    Longevità: 90, io metto il voto soggettivo per quanto riguarda la campagna, ma con il multi la durata aumenta non di poco.
    Voto finale: 94, uno dei migliori sparatutto del 2010. Destinato a rimanere nella mente dei giocatori ancora per molto tempo, e sicuramente affollato online.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  2.     Mi trovi su: Homepage #9066504
    Gian_lorenzo97Battlefield Bad Company 2 è il seguito di BC prodotto da DICE per EA nel 2008. La storia segue le vicende della squadra B o per meglio dire la Bad Company, un gruppo di soldati che nel loro passato hanno diversi crimini commessi che devono scontare combattendo i russi in diverse parti del globo. La compagnia B è composta da 4 soldati: Preston Marlowe, colui che impersoneremo, Sergente, il capo del team, Haggard specializzata in armi pesanti e Sweetwater, il cervellone di turno. Dopo la prima missione che oltre da tutorial funge anche da flash-back, per introdurre quello che i soldati americani stanno cercando, ovvero un'arma creata da uno scienziato giapponese nel 1945, dotata di una potenza devastante che in mano alle persone sbagliate potrebbe creare gravi problemi al mondo intero. Da questa semplice storia che è molto abusata nei film di spionaggio avremo un gran carisma dei personaggi principali, che però in questo secondo capitolo risultano più seri e preoccupati. La campagna ci farà attraversare davvero tanti paesaggi: deserto, montagne innevate, giungla o città. Questo rende il tutto più vario, e la campagna la reputo, anche se pochi la pensano come me, davvero ben fatta e anche se non è cinematografica come quella di un CoD, è comunque molto divertente e grazie alla possibilità di distruggere tutto molto spettacolare e frenetico.
    Il gameplay risulta un pochino distinto rispetto agli sparatutto come Medal of Honor o Call of Duty grazie a piccoli elementi. In primis c'è la possibilità di distruggere la maggior parte degli elementi nella mappa fino a farli crollare, utile quando ci sono molti nemici in un edificio o semplicemente gustosa e realistica da vedere. Inoltre durante le 13 missioni potremo cambiare, grazie a dei rifornimenti, l'arma primaria e secondaria che possediamo e io la reputo una gran bella trovata che aumenta la voglia nell'esplorare per trovare le armi da usare. Un'altra differenza è che potremo utilizzare i veicoli per andare da una parte all'altra. Rispetto al primo capitolo però, le mappe sono molto più ristrette e di conseguenza più lineari. Questo è stato fatto per permettere la distruzione completa dell'ambiente di gioco e aumentare le scene scriptate che anche in questo FPS non mancano. Oltre a, parer mio, un'ottima campagna in singolo si affianca una grande modalità multiplayer, che sicuramente è il maggior esponente di questo gioco. Le modalità sono molte e alcune davvero inedite. Inoltre le possibilità citate prima come la distruttibilità e la guida sono introdotte anche in multiplayer. Si può giocare fino a 24 giocatori. Inoltre grazie alla nuova espansione Vietnam, si può ampliare il multiplayer con nuove mappe e modalità condite con l'ambientazione per la maggior parte composta da giungla e nuove armi come il lanciafiamme. Purtroppo io non ho potuto giocare la modalità multiplayer visto che non possiedo una buona connessione a internet. Spero di metterla finalmente prima dell'estate.
    La longevità della campagna è nella media degli sparatutto. Circa 6-7 ore a livello normale. A difficile anche fino alle 10 ore saranno sufficienti. Se si possiede una connessione a internet tutto cambia visto che il multiplayer è tra i più longevi e divertenti di questa generazione.
    Tecnicamente il gioco non delude nemmeno a un anno di distanza della sua comparsa sugli scaffali. La grafica è sicuramente tra le migliori nel mondo FPS, sopratutto per quanto riguarda le texture, che peccano solo in qualche ambientazione a distanza molto ravvicinata. Una cosa che stupisce è la distanza dell'orizzonte, che a volte è davvero stupefacente. Il comparto sonoro è degno di un film grazie a una fantastica effettistica delle armi, che sicuramente è la migliore per uno sparatutto, inoltre c'è un buon doppiaggio e una memorabile colonna sonora.
    Grafica: 94, un'ottima grafica sotto ogni aspetto. Peccato per qualche texture e per le armi non ai livelli di realismo di CoD.
    Sonoro: 95, uno dei migliori comparti del gioco. Effetti sonori impressionanti.
    Divertimento: 95, un gioco molto divertente, rigiocabile senza contare il multi.
    Longevità: 90, io metto il voto soggettivo per quanto riguarda la campagna, ma con il multi la durata aumenta non di poco.
    Voto finale: 94, uno dei migliori sparatutto del 2010. Destinato a rimanere nella mente dei giocatori ancora per molto tempo, e sicuramente affollato online.


    Ottima recensione! :laugh: ci credo che è affollato online! E il FPS con l'online più completo!! Forse per [FONT="Arial Black"]Grafica[/FONT] gli avrei dato un voto in meno
    Ecco il mio ID inviatemi la richiesta!

    Niente è reale, tutto è lecito
    <--- Muori!
  3.     Mi trovi su: Homepage #9066507
    Gian_lorenzo97Battlefield Bad Company 2 è il seguito di BC prodotto da DICE per EA nel 2008. La storia segue le vicende della squadra B o per meglio dire la Bad Company, un gruppo di soldati che nel loro passato hanno diversi crimini commessi che devono scontare combattendo i russi in diverse parti del globo. La compagnia B è composta da 4 soldati: Preston Marlowe, colui che impersoneremo, Sergente, il capo del team, Haggard specializzata in armi pesanti e Sweetwater, il cervellone di turno. Dopo la prima missione che oltre da tutorial funge anche da flash-back, per introdurre quello che i soldati americani stanno cercando, ovvero un'arma creata da uno scienziato giapponese nel 1945, dotata di una potenza devastante che in mano alle persone sbagliate potrebbe creare gravi problemi al mondo intero. Da questa semplice storia che è molto abusata nei film di spionaggio avremo un gran carisma dei personaggi principali, che però in questo secondo capitolo risultano più seri e preoccupati. La campagna ci farà attraversare davvero tanti paesaggi: deserto, montagne innevate, giungla o città. Questo rende il tutto più vario, e la campagna la reputo, anche se pochi la pensano come me, davvero ben fatta e anche se non è cinematografica come quella di un CoD, è comunque molto divertente e grazie alla possibilità di distruggere tutto molto spettacolare e frenetico.
    Il gameplay risulta un pochino distinto rispetto agli sparatutto come Medal of Honor o Call of Duty grazie a piccoli elementi. In primis c'è la possibilità di distruggere la maggior parte degli elementi nella mappa fino a farli crollare, utile quando ci sono molti nemici in un edificio o semplicemente gustosa e realistica da vedere. Inoltre durante le 13 missioni potremo cambiare, grazie a dei rifornimenti, l'arma primaria e secondaria che possediamo e io la reputo una gran bella trovata che aumenta la voglia nell'esplorare per trovare le armi da usare. Un'altra differenza è che potremo utilizzare i veicoli per andare da una parte all'altra. Rispetto al primo capitolo però, le mappe sono molto più ristrette e di conseguenza più lineari. Questo è stato fatto per permettere la distruzione completa dell'ambiente di gioco e aumentare le scene scriptate che anche in questo FPS non mancano. Oltre a, parer mio, un'ottima campagna in singolo si affianca una grande modalità multiplayer, che sicuramente è il maggior esponente di questo gioco. Le modalità sono molte e alcune davvero inedite. Inoltre le possibilità citate prima come la distruttibilità e la guida sono introdotte anche in multiplayer. Si può giocare fino a 24 giocatori. Inoltre grazie alla nuova espansione Vietnam, si può ampliare il multiplayer con nuove mappe e modalità condite con l'ambientazione per la maggior parte composta da giungla e nuove armi come il lanciafiamme. Purtroppo io non ho potuto giocare la modalità multiplayer visto che non possiedo una buona connessione a internet. Spero di metterla finalmente prima dell'estate.
    La longevità della campagna è nella media degli sparatutto. Circa 6-7 ore a livello normale. A difficile anche fino alle 10 ore saranno sufficienti. Se si possiede una connessione a internet tutto cambia visto che il multiplayer è tra i più longevi e divertenti di questa generazione.
    Tecnicamente il gioco non delude nemmeno a un anno di distanza della sua comparsa sugli scaffali. La grafica è sicuramente tra le migliori nel mondo FPS, sopratutto per quanto riguarda le texture, che peccano solo in qualche ambientazione a distanza molto ravvicinata. Una cosa che stupisce è la distanza dell'orizzonte, che a volte è davvero stupefacente. Il comparto sonoro è degno di un film grazie a una fantastica effettistica delle armi, che sicuramente è la migliore per uno sparatutto, inoltre c'è un buon doppiaggio e una memorabile colonna sonora.
    Grafica: 94, un'ottima grafica sotto ogni aspetto. Peccato per qualche texture e per le armi non ai livelli di realismo di CoD.
    Sonoro: 95, uno dei migliori comparti del gioco. Effetti sonori impressionanti.
    Divertimento: 95, un gioco molto divertente, rigiocabile senza contare il multi.
    Longevità: 90, io metto il voto soggettivo per quanto riguarda la campagna, ma con il multi la durata aumenta non di poco.
    Voto finale: 94, uno dei migliori sparatutto del 2010. Destinato a rimanere nella mente dei giocatori ancora per molto tempo, e sicuramente affollato online.


    Concordo, ottimo gioco.
  4.     Mi trovi su: Homepage #9066511
    Comprato al day one e ci sto ancora oggi giocando online.. Non mi stufa mai! Questo è un signor gioco (tranne che per il singolo dove si attesta sulla normalità).. La grafica è ottima, altro che un voto in meno, ricordo che la distruttibilità dello scenario fa parte della componente grafica, e la trovate a questi livelli solo in Battlefield.. Quindi un bel 95 in grafica secondo me ci sta tutto..
    A tutti i giocatori online di Battlefield 3: Aggiungetemi!
  5.     Mi trovi su: Homepage #9066512
    blackhawkComprato al day one e ci sto ancora oggi giocando online.. Non mi stufa mai! Questo è un signor gioco (tranne che per il singolo dove si attesta sulla normalità).. La grafica è ottima, altro che un voto in meno, ricordo che la distruttibilità dello scenario fa parte della componente grafica, e la trovate a questi livelli solo in Battlefield.. Quindi un bel 95 in grafica secondo me ci sta tutto..


    Io ancora l'online non lo provato, perché sto finendo Sonic Unleashed e poi devo finire GTA (ma quanto dura!?) E poi proverò l'online! Perché se lo provo ora, poi mi ci attacco e non smetto più di giocarci :lol:
    Ecco il mio ID inviatemi la richiesta!

    Niente è reale, tutto è lecito
    <--- Muori!
  6.     Mi trovi su: Homepage #9066513
    Bè l' online è fenomenale, all' inizio ti troverai forse un pò spaesato dalle grandi mappe, quindi magari comincia dai deathmatch dove sono un pò più piccole (comunque belle grandi rispetto MW2)..
    La grandezza delle mappe aumenta così: Deathmatch---Conquista---Corsa..
    Dopo che hai conosciuto le mappe però ti diverti un mondo (sempre che non capiti in partite con quelli super fortiXD)
    A tutti i giocatori online di Battlefield 3: Aggiungetemi!
  7.     Mi trovi su: Homepage #9066514
    ottima recensione per un ottimo gioco! davvero stupendo. pur non disdegnando la campagna, l'online è un qualcosa di incredibile. L'ho platinato presto e continuo a giocarci tutt'ora. Possiede l'online migliore sulla piazza e penso proprio che il voto globale sia più che appropriato ;)


    Un grazie a Chris!



    Torna presto, Gabriele.

  Battlefield Bad Company 2 Recensione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina