1.     Mi trovi su: Homepage #9066791


    Il mondo dei videogiochi è un universo che comprende una quantità enorme di sentimenti : dalla storia d'amore che appassiona dall'inizo alla fine, al GDR ambientato nella nostra epoca preferita o all'avventura del nostro eroe. In questo mondo di sentimenti sono compresi anche videogiochi che hanno come parola d'ordine "DIVERTIMENTO" e tralasciano le emozioni per garantire al videogiocatore ore e ore di divertimento spassionato ! E' ben chiaro l'enorme abisso di differenze tra questi due tipi di videogiochi, ma cosa succede quando un gioco si pone in mezzo, tra il divertimento e i sentimenti ?
    Killzone 3.
    Già, l'attesissimo sparatutto Guerrilla, presente nei negozi dallo scorso 23 Febbraio in tre versioni : la standard da 70 euro, la steelbox collector's edition, che contiene un codice per scaricare due mappe aggiuntive, la colonna sonora originale e un tema dinamico, da 75 euro e la Helghast Edition, che contiene la steelbox, un super voucher, una riproduzione più o meno realistica dell'elmo degli Helghast e l'Action Figure del Cecchino, da 150 euro.
    Analizzato il fattore economico ( poco trascurabile con i costi odierni ) passiamo a scandagliare i vari aspetti del gioco.
    ATTENZIONE : adesso andrò ad analizzare la trama che potrebbe contenere spoiler su Killzone 2 o su Killzone 3. Prego, quindi, chi non li ha giocati di evitare questa parte della recensione, o di continuare a leggere a proprio discapito.
    La trama si ambienta sul pianeta Helghan durante il conflitto tra Helghast e Forze ISA, poco dopo la fine di Killzone 2. Dopo la morte del Colonnello degli Helghast Visari, mentre l'esercito ISA, comandato dal Capitano Narville, cerca di scappare dalla capitale, iniziano le prime lotte tra gli Hig per decidere il successore del colonnello. Il comando momentaneo delle operazioni viene affidato al generale Orlock a cui si contrappone Jorhan Stahl, presidente della Stalh Arms, fabbrica che produce e fornisce le armi all'esercito. Inizia, così, una storia ben narrata, nella quale incarneremo il personaggio del sergente Sevchenko, che comprende diversi colpi di scena e azione costante.
    Per quanto riguarda le ambientazioni Killzone 3 offre un incredibile varietà di paesaggi, dai boschi di Helghan fino ai ghiacciai e alle terre desolate, permettendoci di scoprire molto di più sul pianeta dei nostri nemici. Inoltre, il tasso di spettacolarità è altissimo, con diverse situazioni esaltanti e pochi Quick Time Event, oltre ad alcune sezioni spassose alla guida di veicoli o volando con un jetpack.
    Insomma, il gioco garantisce un enorme varietà di avvenimenti, tanto da non sfociare mai nella noia ma, anzi, divertendo dall'inizio alla fine della campagna principale. L'unico difetto di quest'ultima è che si porta a termine abbastanza in fretta, 5-6 ore a Facile o Normale e 7-8 ore a veterano, fino ad arrivare a 10 ore con Soldato d'Elite, il livello di difficoltà di sicuro più esaltante, ma sbloccabile solo dopo aver terminato una volta il gioco.
    Longevità che giova enormemente della possibilità di giocare la campagna cooperativa, "purtroppo" solo offline, e, soprattutto, dell'Online, modalità su cui Guerrilla ha puntato moltissimo. Le modalità di gioco sono, sostanzialmente, tre : Guerrilla, un classico team deathmatch in cui vince la squadra che arriva prima al numero predeterminato di uccisioni; Operazioni, una modalità divertentissima che comprende diverse operazioni insieme che prediligono il lavoro di squadra e presentano intermezzi d'animazione veramente simpatici, dando quasi l'idea di ritrovarsi nella campagna; Zona di Guerra, una modalità che comporta partite lunghissime perchè comprende operazioni a obiettivi e partite di Guerrilla in un solo match.
    Sul gameplay c'è veramente poco da dire : i miglioramenti ai controlli e la possibilità di scegliere due tipi diversi di disposizione dei tasti ( uno standard classico di Killzone e uno alternative simile a quello dei vari cod e bad company ) hanno reso il gioco al tempo stesso frenetico e tattico, garantendo match spettacolari e tanta varietà, grazie al buon numero di armi sbloccabili disponibili e ai 45 livelli da raggiungere.
    Dal punto di vista grafico siamo davvero all'apice della potenza di ps3. Gli effetti particellari sono magnifici ( così come i filmati ), gli effetti di luci e ombre sono molto realistici e il livello di dettagli è altissimo. Oltre questo il gioco è giocabile in 3D anche se perde qualcosina in costanza di framerate e risoluzione. In ogni caso, rimane uno spettacolo dal punto di vista tecnico, e, probabilmente, è il migliore in assoluto in questo comparto.
    Il sonoro è un arma a doppio taglio : a una colonna sonora straordinaria si contrappone un doppiaggio italiano scabroso e l'impossibilità di cambiare la lingua del doppiaggio lasciando solo i sottotitoli in italiano. Per quanto riguarda gli effetti sonori, sono credibili e spettacolari.
    Passiamo ai voti :
    Trama : 90; trama discreta, spettacolare ma poco incisiva sul videogiocatore a causa della caratterizzazione non perfetta di alcuni personaggi ( chi ha detto Jammer ? );
    Ambientazione : 95; la varietà di ambientazioni è tale che il gioco si potrebbe chiamare "Alla scoperta di Helghan" senza sfigurare;
    Grafica : 98; Spettacolare. Magnifica. Se continuano così, verrà raggiunta in fretta la piena potenza della playstation 3. Inoltre c'è il supporto al 3D !!!;
    Sonoro : 90; Gran colonna sonora e ottimi effetti ma il doppiaggio italiano è da suicidio;
    Divertimento : 96; La campagna principale, pur essendo corta, è varia e spettacolare mentre l'online è divertente e completo. Giova il miglioramento dei controlli;
    Longevità : 95; Voto alto ? Se non avete l'online toglietegli 5 punti ma se ce l'avete la carne al fuoco è tanta : campagna principale, in singolo e in cooperativa, online con tre modalità, zona bot in cui allenarsi...;
    VOTO GLOBALE
    97

    Il miglior sparatutto su Playstation 3 e uno dei migliori in assoluto : una campagna varia è divertente e un online completo fanno da padrone ad un gioco con la "g" maiuscola, privo di sentimenti ma con tanta tanta qualità !
  2.     Mi trovi su: Homepage #9066794
    Chisnef

    Il mondo dei videogiochi è un universo che comprende una quantità enorme di sentimenti : dalla storia d'amore che appassiona dall'inizo alla fine, al GDR ambientato nella nostra epoca preferita o all'avventura del nostro eroe. In questo mondo di sentimenti sono compresi anche videogiochi che hanno come parola d'ordine "DIVERTIMENTO" e tralasciano le emozioni per garantire al videogiocatore ore e ore di divertimento spassionato ! E' ben chiaro l'enorme abisso di differenze tra questi due tipi di videogiochi, ma cosa succede quando un gioco si pone in mezzo, tra il divertimento e i sentimenti ?
    Killzone 3.
    Già, l'attesissimo sparatutto Guerrilla, presente nei negozi dallo scorso 23 Febbraio in tre versioni : la standard da 70 euro, la steelbox collector's edition, che contiene un codice per scaricare due mappe aggiuntive, la colonna sonora originale e un tema dinamico, da 75 euro e la Helghast Edition, che contiene la steelbox, un super voucher, una riproduzione più o meno realistica dell'elmo degli Helghast e l'Action Figure del Cecchino, da 150 euro.
    Analizzato il fattore economico ( poco trascurabile con i costi odierni ) passiamo a scandagliare i vari aspetti del gioco.
    ATTENZIONE : adesso andrò ad analizzare la trama che potrebbe contenere spoiler su Killzone 2 o su Killzone 3. Prego, quindi, chi non li ha giocati di evitare questa parte della recensione, o di continuare a leggere a proprio discapito.
    La trama si ambienta sul pianeta Helghan durante il conflitto tra Helghast e Forze ISA, poco dopo la fine di Killzone 2. Dopo la morte del Colonnello degli Helghast Visari, mentre l'esercito ISA, comandato dal Capitano Narville, cerca di scappare dalla capitale, iniziano le prime lotte tra gli Hig per decidere il successore del colonnello. Il comando momentaneo delle operazioni viene affidato al generale Orlock a cui si contrappone Jorhan Stahl, presidente della Stalh Arms, fabbrica che produce e fornisce le armi all'esercito. Inizia, così, una storia ben narrata, nella quale incarneremo il personaggio del sergente Sevchenko, che comprende diversi colpi di scena e azione costante.
    Per quanto riguarda le ambientazioni Killzone 3 offre un incredibile varietà di paesaggi, dai boschi di Helghan fino ai ghiacciai e alle terre desolate, permettendoci di scoprire molto di più sul pianeta dei nostri nemici. Inoltre, il tasso di spettacolarità è altissimo, con diverse situazioni esaltanti e pochi Quick Time Event, oltre ad alcune sezioni spassose alla guida di veicoli o volando con un jetpack.
    Insomma, il gioco garantisce un enorme varietà di avvenimenti, tanto da non sfociare mai nella noia ma, anzi, divertendo dall'inizio alla fine della campagna principale. L'unico difetto di quest'ultima è che si porta a termine abbastanza in fretta, 5-6 ore a Facile o Normale e 7-8 ore a veterano, fino ad arrivare a 10 ore con Soldato d'Elite, il livello di difficoltà di sicuro più esaltante, ma sbloccabile solo dopo aver terminato una volta il gioco.
    Longevità che giova enormemente della possibilità di giocare la campagna cooperativa, "purtroppo" solo offline, e, soprattutto, dell'Online, modalità su cui Guerrilla ha puntato moltissimo. Le modalità di gioco sono, sostanzialmente, tre : Guerrilla, un classico team deathmatch in cui vince la squadra che arriva prima al numero predeterminato di uccisioni; Operazioni, una modalità divertentissima che comprende diverse operazioni insieme che prediligono il lavoro di squadra e presentano intermezzi d'animazione veramente simpatici, dando quasi l'idea di ritrovarsi nella campagna; Zona di Guerra, una modalità che comporta partite lunghissime perchè comprende operazioni a obiettivi e partite di Guerrilla in un solo match.
    Sul gameplay c'è veramente poco da dire : i miglioramenti ai controlli e la possibilità di scegliere due tipi diversi di disposizione dei tasti ( uno standard classico di Killzone e uno alternative simile a quello dei vari cod e bad company ) hanno reso il gioco al tempo stesso frenetico e tattico, garantendo match spettacolari e tanta varietà, grazie al buon numero di armi sbloccabili disponibili e ai 45 livelli da raggiungere.
    Dal punto di vista grafico siamo davvero all'apice della potenza di ps3. Gli effetti particellari sono magnifici ( così come i filmati ), gli effetti di luci e ombre sono molto realistici e il livello di dettagli è altissimo. Oltre questo il gioco è giocabile in 3D anche se perde qualcosina in costanza di framerate e risoluzione. In ogni caso, rimane uno spettacolo dal punto di vista tecnico, e, probabilmente, è il migliore in assoluto in questo comparto.
    Il sonoro è un arma a doppio taglio : a una colonna sonora straordinaria si contrappone un doppiaggio italiano scabroso e l'impossibilità di cambiare la lingua del doppiaggio lasciando solo i sottotitoli in italiano. Per quanto riguarda gli effetti sonori, sono credibili e spettacolari.
    Passiamo ai voti :
    Trama : 90; trama discreta, spettacolare ma poco incisiva sul videogiocatore a causa della caratterizzazione non perfetta di alcuni personaggi ( chi ha detto Jammer ? );
    Ambientazione : 95; la varietà di ambientazioni è tale che il gioco si potrebbe chiamare "Alla scoperta di Helghan" senza sfigurare;
    Grafica : 98; Spettacolare. Magnifica. Se continuano così, verrà raggiunta in fretta la piena potenza della playstation 3. Inoltre c'è il supporto al 3D !!!;
    Sonoro : 90; Gran colonna sonora e ottimi effetti ma il doppiaggio italiano è da suicidio;
    Divertimento : 96; La campagna principale, pur essendo corta, è varia e spettacolare mentre l'online è divertente e completo. Giova il miglioramento dei controlli;
    Longevità : 95; Voto alto ? Se non avete l'online toglietegli 5 punti ma se ce l'avete la carne al fuoco è tanta : campagna principale, in singolo e in cooperativa, online con tre modalità, zona bot in cui allenarsi...;
    VOTO GLOBALE
    97

    Il miglior sparatutto su Playstation 3 e uno dei migliori in assoluto : una campagna varia è divertente e un online completo fanno da padrone ad un gioco con la "g" maiuscola, privo di sentimenti ma con tanta tanta qualità !


    Ottima rece,ottimo voto.Lo sto giocando ed è molto bello!!!
  3.     Mi trovi su: Homepage #9066798
    ottima rece, davvero:closedeyes:
    io lo reputo il miglior fps ps3, insieme al 2;)
    ancora, ottima rece!
    Provate il dolore. Contemplate il dolore. Accettate il dolore. Conoscete il dolore. Coloro che non comprendono il vero dolore, non capiranno mai quale sia la vera pace.
    - I Sei Cammini di Pain, il Dio del Villaggio della Pioggia -



    firma by Krona-san*.*

    Giocando: -- Platinando: --
    Rigiocando(retrò): --
    Prossimi acquisti: Ni No Kuni: Wrath of the White Witch
  4.     Mi trovi su: Homepage #9066800
    Bella davvero...ottimo Chisnef hai illustrato il gioco veramente bene e con semplicità...ti ci vedo spesso sti giorni giocarci online :biggrin:

    Io come FPS gioco sempre a MW2 ma penso che a fine anno a meno di ribaltoni più o meno inattesi passerò a Battlefield bad Company 3 visto che ha raggiunto e forse superato MW2 da quanto si vede nei filmati disponibili nell'unica cosa in cui gli stava dietro: la grafica

    Però comincia ad solleticarmi l'idea di farmi anche un FPS più fantascientifico, la demo di Killzone 3 mi ha gasato davvero e questa rece ha aumentato la considerazione pe ril gioco...adesso aspetto di vedere la demo multiplayer di Crysis 2 e poi decido :coool:
  5.     Mi trovi su: Homepage #9066801
    Marchio9395ottima rece, davvero:closedeyes:
    io lo reputo il miglior fps ps3, insieme al 2;)
    ancora, ottima rece!

    Grazie 1000 :laugh: Sono assolutamente d'accordo con te, in attesa di Crysis 2, il migliore è proprio Killzone !!!

    Do-You.Frankgrande bella rece

    Grazie 1000 :laugh:
    DIAMONDSIMOBella davvero...ottimo Chisnef hai illustrato il gioco veramente bene e con semplicità...ti ci vedo spesso sti giorni giocarci online
    Io come FPS gioco sempre a MW2 ma penso che a fine anno a meno di ribaltoni più o meno inattesi passerò a Battlefield bad Company 3 visto che ha raggiunto e forse superato MW2 da quanto si vede nei filmati disponibili nell'unica cosa in cui gli stava dietro: la grafica
    Però comincia ad solleticarmi l'idea di farmi anche un FPS più fantascientifico, la demo di Killzone 3 mi ha gasato davvero e questa rece ha aumentato la considerazione pe ril gioco...adesso aspetto di vedere la demo multiplayer di Crysis 2 e poi decido

    Pur non essendo stato un fan sfegatato di Battlefield Bad Company 2, attendo anche io con ansia il 3 della serie principale che, secondo me, è un passo avanti rispetto agli spin-off della Bad Company. Come fps fantascientifico ti consiglio di dare un'occhiata a Killzone 3 ma di aspettare Crysis 2 :laugh: Infatti ho provato la demo multiplayer pc di quest'ultimo ed è veramente fantastico :drool: Prenotato per ps3 e lo attendo con ansia !!!
    Grazie anche a te dei complimenti !!

  [Chisnef] Killzone 3 : Quando un gioco non è sentimento ma quantità

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina