1.     Mi trovi su: Homepage #9077292
    allora non è la stessa fan fiction che avevo cominciato a scrivere tanto tempo fa, è diversa con un' altra storia.


    INTRODUZIONE


    La mia storia incomincia in una fredda giornata, mi ero appena alzato per andare all' odiata scuola, quando suona il mio cellulare era un messaggio del mio cugino , "mio caro cugino oggi ci sarà l' eclissi più lunga degli ultimi 100 anni alle 15:30 ", in quel momento ancora non avevo capito perchè mi aveva inviato quel messaggio.Non ci pensai tanto e presi la strada per andare alla fermata del pullman,non vedevo l' ora di arrivare sopratutto per lei............ma quel giorno Paola non c' era.Tornato a casa mi sono messo sul divano e guardando l' orologio esclamai "manca poco all' eclissi" mi affacciai dalla finestra aspettando l' eclissi. Alle 15:30 puntuali l' eclissi incominciò, non c' era nessuno nel cortile di casa mia neanche quei due gemellini che a quell' ora giocavano sempre a calcio. Guardai l' eclissi meravigliato ma pensavo ancora a Paola. Continuavo a guardare l' eclissi ma mi accorsi di una sagoma che stava dietro un albero, all' improvviso da quella persona partì una luce bianca che mi travolse.Quando ripresi i sensi intorno a me era tutto bianco, ma sentivo una voce femminile familiare, ma in quel momento non mi ricordavo di chi poteva essere, quella voce diceva "mi dispiace" "mi dispiace".All' imrovviso mi svegliai, mi trovavo in un campo e mi sentivo strano, "hey generale bas ,sapevo che ti avrei trovato qui, non puoi metterti a dormire anche il giorno dei tuoi festeggiamenti" guardai quella persona non sapevo cosa mi aspettava.
    http://www.playgen.it/showthread.php?t=40562

    qual' è il significato della vita?
    non lo so,forse continuare a vivere senza farsi domande.
    [auto.cit]
  2.     Mi trovi su: Homepage #9077295
    basallora non è la stessa fan fiction che avevo cominciato a scrivere tanto tempo fa, è diversa con un' altra storia.


    INTRODUZIONE


    La mia storia incomincia in una fredda giornata, mi ero appena alzato per andare all' odiata scuola, quando suona il mio cellulare era un messaggio del mio cugino , "mio caro cugino oggi ci sarà l' eclissi più lunga degli ultimi 100 anni alle 15:30 ", in quel momento ancora non avevo capito perchè mi aveva inviato quel messaggio.Non ci pensai tanto e presi la strada per andare alla fermata del pullman,non vedevo l' ora di arrivare sopratutto per lei............ma quel giorno Paola non c' era.Tornato a casa mi sono messo sul divano e guardando l' orologio esclamai "manca poco all' eclissi" mi affacciai dalla finestra aspettando l' eclissi. Alle 15:30 puntuali l' eclissi incominciò, non c' era nessuno nel cortile di casa mia neanche quei due gemellini che a quell' ora giocavano sempre a calcio. Guardai l' eclissi meravigliato ma pensavo ancora a Paola. Continuavo a guardare l' eclissi ma mi accorsi di una sagoma che stava dietro un albero, all' improvviso da quella persona partì una luce bianca che mi travolse.Quando ripresi i sensi intorno a me era tutto bianco, ma sentivo una voce femminile familiare, ma in quel momento non mi ricordavo di chi poteva essere, quella voce diceva "mi dispiace" "mi dispiace".All' imrovviso mi svegliai, mi trovavo in un campo e mi sentivo strano, "hey generale bas ,sapevo che ti avrei trovato qui, non puoi metterti a dormire anche il giorno dei tuoi festeggiamenti" guardai quella persona non sapevo cosa mi aspettava.


    scusa bas ho letto il prologo e parte del primo capitolo e non mi piace proprio come genere. Le storie tipo Narnia non sono il mio forte :laugh:
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  3.     Mi trovi su: Homepage #9077296
    Come inizio è figoso... vediamo come la continui.....
    " tutta d'oro la gente luccica
    mentre osserva le anatre inventandosi la felicità
    la sorvolo e capisco che maledice la mia diversità
    ma nel parco ci abito è la vita mia esser simbolo
    di paura e di morte, sono tenebre i miei abiti"

    "Ma vi perdono
    perchè in fondo portate nel cuore
    sangue che è destinato a seccare
    vivete a morire"
  4.     Mi trovi su: Homepage #9077298
    mitchell17Inizio con molte perplessità


    Nicholas D. RavenCome inizio è figoso... vediamo come la continui.....


    CriCChio_CRucCOeclissi di 100 anni strano:ihih:


    grazie ai miei tre telespettatori :biggrin: spero che crescano :laugh:

    continuerò la fan fiction stasera o domani ................... se trovo del tempo :bye:
    http://www.playgen.it/showthread.php?t=40562

    qual' è il significato della vita?
    non lo so,forse continuare a vivere senza farsi domande.
    [auto.cit]
  5.     Mi trovi su: Homepage #9077299
    basgrazie ai miei tre telespettatori :biggrin: spero che crescano :laugh:

    continuerò la fan fiction stasera o domani ................... se trovo del tempo :bye:

    a te aspettiamo.... ._.
    " tutta d'oro la gente luccica
    mentre osserva le anatre inventandosi la felicità
    la sorvolo e capisco che maledice la mia diversità
    ma nel parco ci abito è la vita mia esser simbolo
    di paura e di morte, sono tenebre i miei abiti"

    "Ma vi perdono
    perchè in fondo portate nel cuore
    sangue che è destinato a seccare
    vivete a morire"
  6.     Mi trovi su: Homepage #9077301
    Nicholas D. Ravena te aspettiamo.... ._.


    io sto aspettando la tua da molto tempo, puoi aspettarmi anche tu.
    chi la fa l' aspetti ._.
    http://www.playgen.it/showthread.php?t=40562

    qual' è il significato della vita?
    non lo so,forse continuare a vivere senza farsi domande.
    [auto.cit]
  7.     Mi trovi su: Homepage #9077302
    basio sto aspettando la tua da molto tempo, puoi aspettarmi anche tu.
    chi la fa l' aspetti ._.

    La mia mi sa che non la continuo più... ._.
    " tutta d'oro la gente luccica
    mentre osserva le anatre inventandosi la felicità
    la sorvolo e capisco che maledice la mia diversità
    ma nel parco ci abito è la vita mia esser simbolo
    di paura e di morte, sono tenebre i miei abiti"

    "Ma vi perdono
    perchè in fondo portate nel cuore
    sangue che è destinato a seccare
    vivete a morire"
  8.     Mi trovi su: Homepage #9077303
    capitolo 1


    L' INIZIO DELLA LEGGENDA




    "Dove sono ? " chiesi al tipo e lui infastitido mi rispose "lo sapevo generale, avete esagerato con l' alcol, lo fate sempre ad ogni vostro festeggiamento " mi mise sulla sua spalla,lui era un tipo robusto ,senza capelli e con una barba tagliata in modo strano.Io continuavo a guardare il tipo a bocca aperta ,non riuscivo a camminare ero come se fossi stordito,ma quel tipo con la barba strana dopo 30 minuti di cammino non era stanco , anche se aveva sopra la sua spalla me!Dopo un po, in lontananza, incominciai a vedere un villaggio su una collina e alla fine di questa collina c' era un castello. Io e il tipo con la barba strana arrivammo alle porte del villaggio, si sentivano canti persone che urlavno, dopo un pò venne una persona ad aprirci e chiese al tipo strano "ma è proprio lui ? " si" rispose il tipo con la barba strana .Ero stupito , tutte le persone al mio passaggio smettevano di ballare e rimanevano a bocca aperta proprio come me,il tipo con la barba strana si giro e vide la mia faccia e girandosi esclamò "il nostro salvatore è un rimbambito" "il vostro salvatore ? " esclamai sorpreso, "vi avevo detto di non esagerare con alcol,voi siete famosi perchè ad ogni battaglia che vincete dopo non vi ricordate più niente ", " davvero? " dissi, ma non ebbi più risposte dal tipo con la barba strana.
    Fino a quando, dopo una lunghissima salita, arrivammo al castello, il tipo con la barba strana mi butto per terra,e non lo fece delicatamente, cosi facendo il tipo strano mi fece capire di non essere in un sogno.Un soldato si avvicino e disse "l' hai trovato finalmente", quel soldtao era vestito con un armatura fatta d' oro ed era senza elmo , lui pero non era pelato aveva dei capelli neri lunghi senza barba.il soldato si avvicino a me e mi disse "generale bas si deve sbrigare, il re sarà qui a momenti non farmi fare brutte figure come ad ogni tuo festeggiamento per una battaglia vinta".Non so perchè ma non riuscivo a parlare ma almeno adesso risucivo a camminare non ero più stordito.Il tipo con la barba strana,dopo che aveva ricevuto una sacca da quel soldato, se ne andò sorridendo,poi si aprirono le porte del castello. C'era un lungo corridoio illuminato da torce attacate al muro e in fondo una grande porta di ferro. Mentre ci avvicinavamo alla porta il tipo con icapelli lunghi e neri mi disse "tu ti siederai alla destra del nostro re,ti prego non svenire come l' ultima volta" , "ok" risposi, "bene allora" disse fiducioso il tipo con i capelli lunghi, "entriamo", all' apertura della porta vidi un tavolo lunghissimo tutto apparecchiato , tutte le persone che erano sedute al mio arrivo si alzarono. Io e il tipo con i capelli lunghi neri arrivammo alla fine del tavolo dove , in mezzo alle nostre due sedie, c'era una sedia più grande delle altre.Poi tutto di un tratto le persone incominciarono a vociferare " il re Luigi sta arrivando " , il tipo con icapelli lunghi mi guardo dicendomi "mi raccomando" poi tutti si all' apertura della porta tutti si alzarono e lo feci anche io.Vidi il re era accompagnato da quattro soldati con la testa coperta da strani elmi a frma di animale,un soldato aveva l' elmo del cavallo,un' altro aveva l' elmo del leone,il terzo, un tipo grosso e anche alto, aveva l' elmo da elefante e l'ultimo aveva un elmo a forma di serpente.Il re adesso era vicino a me, aveva dei capelli corti anche lui neri con una barba curata, mi diede la mano e mi disse " grazie per averci regalato un' altra vittoria generale bas, e grazie anche al vostro cugino Emanuele" stranamente si chiamava come mio cugino che questa mattina mi aveva inviato il messaggio sul cellulare,ma non pensai tanto a questo in quel momento pensavo ad un altra cosa, perchè tutti hanno nomi normali tranne me ?Poi entrò saltanto in sala un giullare, dicendo al re "mio caro re vi siete scordati vostra figlia " il giullare dicendo questo taglio una parte della tovaglia e la tirò e per sorpresa di tutti sotto la tovaglia c'era la figlia del re che per mia sorpresa era uguale a paola..Tutti applaudirono invece io rimasi di nuovo a bocca aperta vedendo una fanciulla identica a Paola,dissi a bassa voce "non ho detto a paola che mi piaceva" in tutti questi anni non aveo avuto il coraggio, questa mattina l' avevo trovato ma lei non era venuta.Il giullare sentendomi esclamare queste parole disse "Ma paola e qui caro generale potete dirglielo! "" ti presento mia figlia generale, si chiama paola" disse il re.Lei voleva dirmi qualcosa ma il giullare la fermò "posso dire una cosa sull' amore? allora


    l' amore...
    questo mistero che ci travolge
    come un fulmine a ciel sereno,
    come una tempesta nel deserto,
    come un uragano che spazza il mare,
    come una diga che spacca le case nella valle,
    come un fiume in piena che esce dagli argini.....
    Che culo essere innamorati eh ?
    come
    http://www.playgen.it/showthread.php?t=40562

    qual' è il significato della vita?
    non lo so,forse continuare a vivere senza farsi domande.
    [auto.cit]
  9.     Mi trovi su: Homepage #9077304
    basallora non è la stessa fan fiction che avevo cominciato a scrivere tanto tempo fa, è diversa con un' altra storia.


    INTRODUZIONE


    La mia storia incomincia in una fredda giornata, mi ero appena alzato per andare all' odiata scuola, quando suona il mio cellulare era un messaggio del mio cugino , "mio caro cugino oggi ci sarà l' eclissi più lunga degli ultimi 100 anni alle 15:30 ", in quel momento ancora non avevo capito perchè mi aveva inviato quel messaggio.Non ci pensai tanto e presi la strada per andare alla fermata del pullman,non vedevo l' ora di arrivare sopratutto per lei............ma quel giorno Paola non c' era.Tornato a casa mi sono messo sul divano e guardando l' orologio esclamai "manca poco all' eclissi" mi affacciai dalla finestra aspettando l' eclissi. Alle 15:30 puntuali l' eclissi incominciò, non c' era nessuno nel cortile di casa mia neanche quei due gemellini che a quell' ora giocavano sempre a calcio. Guardai l' eclissi meravigliato ma pensavo ancora a Paola. Continuavo a guardare l' eclissi ma mi accorsi di una sagoma che stava dietro un albero, all' improvviso da quella persona partì una luce bianca che mi travolse.Quando ripresi i sensi intorno a me era tutto bianco, ma sentivo una voce femminile familiare, ma in quel momento non mi ricordavo di chi poteva essere, quella voce diceva "mi dispiace" "mi dispiace".All' imrovviso mi svegliai, mi trovavo in un campo e mi sentivo strano, "hey generale bas ,sapevo che ti avrei trovato qui, non puoi metterti a dormire anche il giorno dei tuoi festeggiamenti" guardai quella persona non sapevo cosa mi aspettava.

    Come inizio non è male....
    bascapitolo 1


    L' INIZIO DELLA LEGGENDA




    "Dove sono ? " chiesi al tipo e lui infastitido mi rispose "lo sapevo generale, avete esagerato con l' alcol, lo fate sempre ad ogni vostro festeggiamento " mi mise sulla sua spalla,lui era un tipo robusto ,senza capelli e con una barba tagliata in modo strano.Io continuavo a guardare il tipo a bocca aperta ,non riuscivo a camminare ero come se fossi stordito,ma quel tipo con la barba strana dopo 30 minuti di cammino non era stanco , anche se aveva sopra la sua spalla me!Dopo un po, in lontananza, incominciai a vedere un villaggio su una collina e alla fine di questa collina c' era un castello. Io e il tipo con la barba strana arrivammo alle porte del villaggio, si sentivano canti persone che urlavno, dopo un pò venne una persona ad aprirci e chiese al tipo strano "ma è proprio lui ? " si" rispose il tipo con la barba strana .Ero stupito , tutte le persone al mio passaggio smettevano di ballare e rimanevano a bocca aperta proprio come me,il tipo con la barba strana si giro e vide la mia faccia e girandosi esclamò "il nostro salvatore è un rimbambito" "il vostro salvatore ? " esclamai sorpreso, "vi avevo detto di non esagerare con alcol,voi siete famosi perchè ad ogni battaglia che vincete dopo non vi ricordate più niente ", " davvero? " dissi, ma non ebbi più risposte dal tipo con la barba strana.
    Fino a quando, dopo una lunghissima salita, arrivammo al castello, il tipo con la barba strana mi butto per terra,e non lo fece delicatamente, cosi facendo il tipo strano mi fece capire di non essere in un sogno.Un soldato si avvicino e disse "l' hai trovato finalmente", quel soldtao era vestito con un armatura fatta d' oro ed era senza elmo , lui pero non era pelato aveva dei capelli neri lunghi senza barba.il soldato si avvicino a me e mi disse "generale bas si deve sbrigare, il re sarà qui a momenti non farmi fare brutte figure come ad ogni tuo festeggiamento per una battaglia vinta".Non so perchè ma non riuscivo a parlare ma almeno adesso risucivo a camminare non ero più stordito.Il tipo con la barba strana,dopo che aveva ricevuto una sacca da quel soldato, se ne andò sorridendo,poi si aprirono le porte del castello. C'era un lungo corridoio illuminato da torce attacate al muro e in fondo una grande porta di ferro. Mentre ci avvicinavamo alla porta il tipo con icapelli lunghi e neri mi disse "tu ti siederai alla destra del nostro re,ti prego non svenire come l' ultima volta" , "ok" risposi, "bene allora" disse fiducioso il tipo con i capelli lunghi, "entriamo", all' apertura della porta vidi un tavolo lunghissimo tutto apparecchiato , tutte le persone che erano sedute al mio arrivo si alzarono. Io e il tipo con i capelli lunghi neri arrivammo alla fine del tavolo dove , in mezzo alle nostre due sedie, c'era una sedia più grande delle altre.Poi tutto di un tratto le persone incominciarono a vociferare " il re Luigi sta arrivando " , il tipo con icapelli lunghi mi guardo dicendomi "mi raccomando" poi tutti si all' apertura della porta tutti si alzarono e lo feci anche io.Vidi il re era accompagnato da quattro soldati con la testa coperta da strani elmi a frma di animale,un soldato aveva l' elmo del cavallo,un' altro aveva l' elmo del leone,il terzo, un tipo grosso e anche alto, aveva l' elmo da elefante e l'ultimo aveva un elmo a forma di serpente.Il re adesso era vicino a me, aveva dei capelli corti anche lui neri con una barba curata, mi diede la mano e mi disse " grazie per averci regalato un' altra vittoria generale bas, e grazie anche al vostro cugino Emanuele" stranamente si chiamava come mio cugino che questa mattina mi aveva inviato il messaggio sul cellulare,ma non pensai tanto a questo in quel momento pensavo ad un altra cosa, perchè tutti hanno nomi normali tranne me ?Poi entrò saltanto in sala un giullare, dicendo al re "mio caro re vi siete scordati vostra figlia " il giullare dicendo questo taglio una parte della tovaglia e la tirò e per sorpresa di tutti sotto la tovaglia c'era la figlia del re che per mia sorpresa era uguale a paola..Tutti applaudirono invece io rimasi di nuovo a bocca aperta vedendo una fanciulla identica a Paola,dissi a bassa voce "non ho detto a paola che mi piaceva" in tutti questi anni non aveo avuto il coraggio, questa mattina l' avevo trovato ma lei non era venuta.Il giullare sentendomi esclamare queste parole disse "Ma paola e qui caro generale potete dirglielo! "" ti presento mia figlia generale, si chiama paola" disse il re.Lei voleva dirmi qualcosa ma il giullare la fermò "posso dire una cosa sull' amore? allora


    l' amore...
    questo mistero che ci travolge
    come un fulmine a ciel sereno,
    come una tempesta nel deserto,
    come un uragano che spazza il mare,
    come una diga che spacca le case nella valle,
    come un fiume in piena che esce dagli argini.....
    Che culo essere innamorati eh ?
    come


    Non male come racconto...come storia è interessante e da molti spunti per continuare..bella l'idea del generale e noto che hai optato per un'epoca mediovale..è molto autobiografico?esiste davvero questa "Paola"?Cmq interessante..Ora un consiglio...(premetto non sono un professore e non voglio fare il saputello quindi è solo un mio modesto parere)troppe ripetizioni..dici il tizio con "la barba strana" un sacco di volte..anche dopo con l'altro tizio con i capelli lunghi..io avrei usato delle similitudini o gli avrei dato un nome (cosa che penso farai in seguito..) cosi da non essere cosi ripetitivo..il resto è un buon inizio..vediamo come continui..!


    La mia collezione..!

  THE LEGEND OF BAS [fan fiction]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina