1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9093709
    Dopo il successo di Modern Warfare, molte case sviluppatrici hanno tentato di contrastare questo grande capolavoro, che offriva una campagna in singolo con momenti degni di Hollywood e un multiplayer online dinamico, divertente e longevo. Oggi dopo quasi 4 anni dal grande successo di CoD, sono usciti molteplici sparatutto, ma solo alcuni sono sufficientemente belli da essere giocati per mesi e mesi online. Homefront è uno degli ultimi titoli usciti che ha cercato di imitare CoD. Ci sarà riuscito???
    La trama è ambientata tra circa 16 anni. Il mondo ha avuto una forte crisi finanziaria e energitica, e contemporaneamente la Corea del Nord si è unita a quella del Sud, diventando una delle più grandi potenze mondiali. Così la Corea, dopo l'arrivo al potere di uno spietato presidente, decide di espandere il suo potere in occidente invandendo gli Stati Uniti che hanno sofferto molto le crisi. I cittadini americani vengono così messi in gravi difficoltà a causa della violenza dell'esercito Coreano, che obbliga a lavorare o recluta nel suo esercito i cittadini Americani, oppure, con il minimo di resistenza opposta vengono uccisi. Nel 2027 nasce la Resistenza ovvero un gruppo di persone abituate alla vita normale o di ex-soldati, pronti a difendere la propria nazione e a cacciare i Coreani. Noi saremo l'ultimo arrivato nella squadra, un pilota di nome Jacob, che viene salvato dal vice-capo dell'organizzazione segreta. La storia risulta scritta molto bene, e incuriosisce il giocatore dalla sequenza iniziale del pullman fino all'ultimo livello, di cui non svelerò nulla. Lo sceneggiatore del gioco è il medesimo di 2 capolavori dei film di guerra ovvero Apocalypse Now e Alba Rossa: John Milius. L'ambientazione risulta molto affascinante e mostra gli Stati Uniti in un degrado totale, che raggiunge i livelli del 3° mondo. Il gioco mostra la crudezza e la violenza della guerra in modo realistico rispetto ad altri sparatutto che si limitano solo a scene molto violente. Il gameplay è assimilabile a quello di Modern warfare 2 visto che in alcune missioni lo ricorda davvero tanto. Le armi presenti nel gioco saranno molte, e risultano ricreate in modo abbastanza credibile. Avremo l'M4, l'M16, lo scar, pistole di vario tipo, fucili a pompa, da cecchino e anche armi più potenti come lanciamissili, C4 e granate. In qualche missione avremo il piacere di usare mitragliatori fissi o il Goliath, una specie di carro armato telecomandato, che risulta essere molto utile in varie situazioni. Il multiplayer risulta uno dei comparti più riusciti dell'intero videogioco. I contenuti non sono molti e sicuramente verrano ampliati con successivi DLC, ma le mappe abbastanza ampie e la possibilità di usare veicoli, aumenta sicuramente il divertimento. Inoltre si può giocare fino a 32 giocatori contemporaneamente. Le modalità sono le classiche: Deathmatch a squadre e non, cattura la bandiera ecc.
    Purtroppo Homefront fino quà potrebbe sembrare un gran bel gioco, ma niente è perfetto. Infatti la storia non dura più di 6-7 ore, e anche se ci sono momenti memorabili, risulta un susseguirsi di momenti già visti, sopratutto per chi come me ama gli sparatutto. Il multiplayer salva il singolo, ma sicuramente i giocatori più severi non passerranno molto tempo online e si dirigeranno il prima possibile a un negozio per rivenderlo. Tecnicamente il gioco è buono. La grafica offre colori sgargianti e ambientazioni ricreate ottimamente ma le texture sono lente a caricare e a volte sono mal definite. Il doppiaggio è buono, ma le armi sono sonoricamente macchinose.
    Grafica: 90, in generale buona, ma senza particolari pregi.
    Sonoro: 91, buono il doppiaggio ma peccato per gli effetti sonori che si rifanno con la colonna sonora.
    Divertimento: 94, essendo un forte amante degli sparatutto hollywodiani, lo reputo molto divertente e abbastanza rigiocabile.
    Longevità: 90, senza il multiplayer avrebbe avuto almeno 10 voti sotto...
    Voto finale: 93, un gioco molto divertente che consiglio a tutti, sopratutto per la trama, ma fate come me e compratelo a non più di 45-50€. Per chi invece è indeciso aspettasse che tra qualche mese costerà una trentina di euro.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  2.     Mi trovi su: Homepage #9093710
    Buona recensione ma avrei abbassato il voto alla grafica (non è niente di che,e le texture non sono molto definite:ergo non può accaparrarsi 90) e alla longevità (con una campagna che dura sì e no 4 ore e un multiplayer che non aggiunge nulla di nuovo rispetto a quanto si è visto in altri FPS non dura un granchè) :sleep:

    Ti piacciono gli anime e i manga, la grafica o qualsiasi cosa venga dalla terra del Sol Levante? Passa sul K.O.MA! Forum.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9093712
    Gian_lorenzo97Dopo il successo di Modern Warfare, molte case sviluppatrici hanno tentato di contrastare questo grande capolavoro, che offriva una campagna in singolo con momenti degni di Hollywood e un multiplayer online dinamico, divertente e longevo. Oggi dopo quasi 4 anni dal grande successo di CoD, sono usciti molteplici sparatutto, ma solo alcuni sono sufficientemente belli da essere giocati per mesi e mesi online. Homefront è uno degli ultimi titoli usciti che ha cercato di imitare CoD. Ci sarà riuscito???
    La trama è ambientata tra circa 16 anni. Il mondo ha avuto una forte crisi finanziaria e energitica, e contemporaneamente la Corea del Nord si è unita a quella del Sud, diventando una delle più grandi potenze mondiali. Così la Corea, dopo l'arrivo al potere di uno spietato presidente, decide di espandere il suo potere in occidente invandendo gli Stati Uniti che hanno sofferto molto le crisi. I cittadini americani vengono così messi in gravi difficoltà a causa della violenza dell'esercito Coreano, che obbliga a lavorare o recluta nel suo esercito i cittadini Americani, oppure, con il minimo di resistenza opposta vengono uccisi. Nel 2027 nasce la Resistenza ovvero un gruppo di persone abituate alla vita normale o di ex-soldati, pronti a difendere la propria nazione e a cacciare i Coreani. Noi saremo l'ultimo arrivato nella squadra, un pilota di nome Jacob, che viene salvato dal vice-capo dell'organizzazione segreta. La storia risulta scritta molto bene, e incuriosisce il giocatore dalla sequenza iniziale del pullman fino all'ultimo livello, di cui non svelerò nulla. Lo sceneggiatore del gioco è il medesimo di 2 capolavori dei film di guerra ovvero Apocalypse Now e Alba Rossa: John Milius. L'ambientazione risulta molto affascinante e mostra gli Stati Uniti in un degrado totale, che raggiunge i livelli del 3° mondo. Il gioco mostra la crudezza e la violenza della guerra in modo realistico rispetto ad altri sparatutto che si limitano solo a scene molto violente. Il gameplay è assimilabile a quello di Modern warfare 2 visto che in alcune missioni lo ricorda davvero tanto. Le armi presenti nel gioco saranno molte, e risultano ricreate in modo abbastanza credibile. Avremo l'M4, l'M16, lo scar, pistole di vario tipo, fucili a pompa, da cecchino e anche armi più potenti come lanciamissili, C4 e granate. In qualche missione avremo il piacere di usare mitragliatori fissi o il Goliath, una specie di carro armato telecomandato, che risulta essere molto utile in varie situazioni. Il multiplayer risulta uno dei comparti più riusciti dell'intero videogioco. I contenuti non sono molti e sicuramente verrano ampliati con successivi DLC, ma le mappe abbastanza ampie e la possibilità di usare veicoli, aumenta sicuramente il divertimento. Inoltre si può giocare fino a 32 giocatori contemporaneamente. Le modalità sono le classiche: Deathmatch a squadre e non, cattura la bandiera ecc.
    Purtroppo Homefront fino quà potrebbe sembrare un gran bel gioco, ma niente è perfetto. Infatti la storia non dura più di 6-7 ore, e anche se ci sono momenti memorabili, risulta un susseguirsi di momenti già visti, sopratutto per chi come me ama gli sparatutto. Il multiplayer salva il singolo, ma sicuramente i giocatori più severi non passerranno molto tempo online e si dirigeranno il prima possibile a un negozio per rivenderlo. Tecnicamente il gioco è buono. La grafica offre colori sgargianti e ambientazioni ricreate ottimamente ma le texture sono lente a caricare e a volte sono mal definite. Il doppiaggio è buono, ma le armi sono sonoricamente macchinose.
    Grafica: 90, in generale buona, ma senza particolari pregi.
    Sonoro: 91, buono il doppiaggio ma peccato per gli effetti sonori che si rifanno con la colonna sonora.
    Divertimento: 94, essendo un forte amante degli sparatutto hollywodiani, lo reputo molto divertente e abbastanza rigiocabile.
    Longevità: 90, senza il multiplayer avrebbe avuto almeno 10 voti sotto...
    Voto finale: 93, un gioco molto divertente che consiglio a tutti, sopratutto per la trama, ma fate come me e compratelo a non più di 45-50€. Per chi invece è indeciso aspettasse che tra qualche mese costerà una trentina di euro.


    Buona recensione, ma sei stato troppo "generoso" coi voti secondo me ;)


    Platini: Assassin's Creed II, Assassin's Creed: Brotherhood, Assassin's Creed: Revelations, Borderlands, Darksiders, God of War III, inFamous, Jak 1, Jak 2: Renegade, Jak 3, Ratchet & Clank, Ratchet & Clank 2, Ratchet & Clank 3, Resistance 3, Uncharted, Uncharted 2, Uncharted 3, WWE‘ 12.

    Una volta l'online era un extra per il single player. Ora il single player è un extra per l'online.
  4.     Mi trovi su: Homepage #9093715
    Gian_lorenzo97Dopo il successo di Modern Warfare, molte case sviluppatrici hanno tentato di contrastare questo grande capolavoro, che offriva una campagna in singolo con momenti degni di Hollywood e un multiplayer online dinamico, divertente e longevo. Oggi dopo quasi 4 anni dal grande successo di CoD, sono usciti molteplici sparatutto, ma solo alcuni sono sufficientemente belli da essere giocati per mesi e mesi online. Homefront è uno degli ultimi titoli usciti che ha cercato di imitare CoD. Ci sarà riuscito???
    La trama è ambientata tra circa 16 anni. Il mondo ha avuto una forte crisi finanziaria e energitica, e contemporaneamente la Corea del Nord si è unita a quella del Sud, diventando una delle più grandi potenze mondiali. Così la Corea, dopo l'arrivo al potere di uno spietato presidente, decide di espandere il suo potere in occidente invandendo gli Stati Uniti che hanno sofferto molto le crisi. I cittadini americani vengono così messi in gravi difficoltà a causa della violenza dell'esercito Coreano, che obbliga a lavorare o recluta nel suo esercito i cittadini Americani, oppure, con il minimo di resistenza opposta vengono uccisi. Nel 2027 nasce la Resistenza ovvero un gruppo di persone abituate alla vita normale o di ex-soldati, pronti a difendere la propria nazione e a cacciare i Coreani. Noi saremo l'ultimo arrivato nella squadra, un pilota di nome Jacob, che viene salvato dal vice-capo dell'organizzazione segreta. La storia risulta scritta molto bene, e incuriosisce il giocatore dalla sequenza iniziale del pullman fino all'ultimo livello, di cui non svelerò nulla. Lo sceneggiatore del gioco è il medesimo di 2 capolavori dei film di guerra ovvero Apocalypse Now e Alba Rossa: John Milius. L'ambientazione risulta molto affascinante e mostra gli Stati Uniti in un degrado totale, che raggiunge i livelli del 3° mondo. Il gioco mostra la crudezza e la violenza della guerra in modo realistico rispetto ad altri sparatutto che si limitano solo a scene molto violente.
    Il gameplay è assimilabile a quello di Modern warfare 2 visto che in alcune missioni lo ricorda davvero tanto. Le armi presenti nel gioco saranno molte, e risultano ricreate in modo abbastanza credibile. Avremo l'M4, l'M16, lo scar, pistole di vario tipo, fucili a pompa, da cecchino e anche armi più potenti come lanciamissili, C4 e granate. In qualche missione avremo il piacere di usare mitragliatori fissi o il Goliath, una specie di carro armato telecomandato, che risulta essere molto utile in varie situazioni. Il multiplayer risulta uno dei comparti più riusciti dell'intero videogioco. I contenuti non sono molti e sicuramente verrano ampliati con successivi DLC, ma le mappe abbastanza ampie e la possibilità di usare veicoli, aumenta sicuramente il divertimento. Inoltre si può giocare fino a 32 giocatori contemporaneamente. Le modalità sono le classiche: Deathmatch a squadre e non, cattura la bandiera ecc.
    Purtroppo Homefront fino quà potrebbe sembrare un gran bel gioco, ma niente è perfetto. Infatti la storia non dura più di 6-7 ore, e anche se ci sono momenti memorabili, risulta un susseguirsi di momenti già visti, sopratutto per chi come me ama gli sparatutto. Il multiplayer salva il singolo, ma sicuramente i giocatori più severi non passerranno molto tempo online e si dirigeranno il prima possibile a un negozio per rivenderlo. Tecnicamente il gioco è buono. La grafica offre colori sgargianti e ambientazioni ricreate ottimamente ma le texture sono lente a caricare e a volte sono mal definite. Il doppiaggio è buono, ma le armi sono sonoricamente macchinose.
    Grafica: 90, in generale buona, ma senza particolari pregi.
    Sonoro: 91, buono il doppiaggio ma peccato per gli effetti sonori che si rifanno con la colonna sonora.
    Divertimento: 94, essendo un forte amante degli sparatutto hollywodiani, lo reputo molto divertente e abbastanza rigiocabile.
    Longevità: 90, senza il multiplayer avrebbe avuto almeno 10 voti sotto...
    Voto finale: 93, un gioco molto divertente che consiglio a tutti, sopratutto per la trama, ma fate come me e compratelo a non più di 45-50€. Per chi invece è indeciso aspettasse che tra qualche mese costerà una trentina di euro.


    guarda io nn sono come gli altri che ti dicono solo: buona rece, bella rece e basta, secondo me hai scritto troppo sulla storia (ho messo in rosso la parte dove hai spiegato la storia e come puoi vedere è la metà dell'intera rece) e hai omesso alcuni suoi difetti più importanti come la fisica del gioco che è veramente pessima, alcuni effetti sonori veramente brutti come il rumore del coltello quando si uccide un nemico, la grafica nn è male ma nn di certo da 90, tantomeno il sonoro da 91, con poche musiche e effetti altalenanti, inoltre in alcune situazioni i nemici sbucano in alcune parti assurde e in continuazione fino al raggiungimento dell'obbiettivo, io l'ho preso a 25€ nuovo ed è già tanto, nn so tu quanto sia amante degli sparatutto ma io ne ho più di 20 e devo dire che è uno dei peggiori che ho giocato, lo salva solo l'online ma questo nn gli permette di essere competitivo con gli altri simulatori, voto: 75-76
    se vuoi leggere un'opinione differente dalla tua: http://www.playgen.it/showthread.php?t=31807


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  5.     Mi trovi su: Homepage #9093717
    saro8596Buona recensione ma avrei abbassato il voto alla grafica (non è niente di che,e le texture non sono molto definite:ergo non può accaparrarsi 90) e alla longevità (con una campagna che dura sì e no 4 ore e un multiplayer che non aggiunge nulla di nuovo rispetto a quanto si è visto in altri FPS non dura un granchè) :sleep:


    Quoto. Diciamo che 93 è altino. Abassa un pò. ma comunque bella recensione.
  6. imprecando perchè i lol sono fatti come degli XD  
        Mi trovi su: Homepage #9093718
    ma io ho sentito uno che riesce ad accedere alle partite online di homefront 1 volta su 100 (per dire). non è capitato a nessun altro?
    VOGLIAMO PG, NON VG!

    GRAZIE MILLE PER LA FIRMA KRONA!

    la mia rece su Skyrim qui
    il thread che parla dei misteri e segreti di skyrim

    la mia FF ambientata nel mondo di oblivion-skyrim: l'altro discendente
  7.     Mi trovi su: Homepage #9093720
    hale326ma io ho sentito uno che riesce ad accedere alle partite online di homefront 1 volta su 100 (per dire). non è capitato a nessun altro?


    Chi, melagoodo? Se sì, sinceramente per adesso l'ho sentito dire solo da lui...
    Non so che scrivere in firma... .-.

    Plèingh: Killzone 3
    Uèitingh: Bah, sostanzialmente un cazzo [cit.]
    Platinettingh: D:
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9093721
    gianluc23Buona recensione.. purtroppo non ho ancora avuto modo di provare Homefront... spero di rimediare al più presto :laugh:


    Come ho detto nella recensione, se sei indeciso o pensi che potresti spendere soldi per un titolo migliore, aspetta il ribasso del prezzo o prendilo usato.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  9.     Mi trovi su: Homepage #9093722
    Gian_lorenzo97Come ho detto nella recensione, se sei indeciso o pensi che potresti spendere soldi per un titolo migliore, aspetta il ribasso del prezzo o prendilo usato.


    Codice anti usato attivo. Comunque hai fatto una bella recensione,ma il gioco non mi piace,preferisco il libro

  Homefront Recensione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina