1.     Mi trovi su: Homepage #9097496


    KILLZONE 3

    ISA VS HELGHAST : TEMPI SUPPLEMENTARI



    Quando Visari avvisò gli impavidi Sev e Rico che alla sua morte sarebbe iniziato il vero inferno , predette bene . Helghan è un pandemonio . In balia della distruzione , della violenza , della guerra e del sangue delle due fazioni che da anni si oppongono l’una all’altra . Il caos più totale , un conflitto senza pietà , il più cruento che la storia ricordi .
    E’ qui che ci lascia Killzone 2 per passare lo scettro al suo diretto successore , dando a Killzone 3 il compito di fare esplodere definitivamente tutto quello che si può in un solo e unico pianeta . Ci ritroveremo esattamente nel luogo in cui lo spettacolare titolo Guerilla aveva lasciato : la morte di Visari e una guerra che era tutt’altro che finita, con il lancio di una bomba nucleare sulla capitale di Helghan Pyrrus ordinata proprio dal temibile governatore sterminando, senza pensarci troppo, buona parte delle truppe ISA. Differentemente da prima però , sia ISA che Helghast si ritroveranno di fronte problemi non solo esterni , ma anche all’interno della propria squadra . I primi , intendendo i due protagonisti , avranno dei disguidi con il capitano Narville per le scelte di quest’ultimo e per l’uccisione da parte di Rico di Visari ; i secondi si troveranno a casa un vero e proprio conflitto politico . Da una parte l’ammiraglio Orlock , naturale successore dell’imperatore ; dall’altra Jorhan Stahl , presidente della Stahl Arms , nonché fornitore ufficiale di Helghan di armi di massa . Per questo Killzone 3 ci porterà a scoprire la filosofia degli Helghast finalmente in modo molto ravvicinato , e il tutto si rivelerà molto affascinante .
    Quindi , dopo aver acquisito le basi definitive con il secondo capitolo della saga , il team olandese prende Killzone 3 con l’obbiettivo di renderlo migliore sotto tutti i punti di vista e correggerne la maggior parte dei difetti , in realtà pochi , che minavano il suo predecessore . Il controllo del personaggio , nonostante rispetti il sistema generale della saga , è stato snellito e reso più veloce ; favorendo quindi una libertà di movimento maggiore e un’ agilità nei combattimenti in grado di farli rendere ancora più spettacolari , soprattutto in un gioco frenetico come questo . Il corpo a corpo è stato modificato . Tolta quella , piuttosto bruttina , botta con la pressione del apposito tasto , Killzone 3 ci dà la possibilità di acchiappare il nostro avversario e finirlo nei modo più terribili , con mosse e coltellate davvero cruenti e godibili , e sottolineo io , la sensazione di piacevolezza dopo aver ucciso in quel modo un nemico è tanta . Ora però , iniziamo a descrivere questo sparatutto per tutto quello che ci può offrire veramente. La spettacolare intro della campagna principale , mostrerà tutto quello già detto in precedenza . Menzione d’onore assoluto per il discorso tenuto da Orlock alle truppe Helghast . Impossibile non inquadrare quest’ultimi come un clone futuristico di quello che è stato per noi il Terzo Reich , dallo stendardo alle posizioni , si vuole rimandare alla super potenza tedesca della seconda guerra mondiale , e le inquadrature nel vedere questa immensità sono veramente mozzafiato .
    Col progredire dell’azione , ci renderemo sempre più protagonisti di un titolo che , come Killzone 2 , non innova chissà che cosa , ma prende quello che già offre la concorrenza in generale , moltiplicandolo al quadrato in ogni suo reparto , non rinunciando naturalmente , a elementi e ad una personalità propria che solo la saga da quando è nata ha saputo dare . Accompagnato dal sistema di coperture già sperimentato nel 2009 , KZ 3 , armato di un’intelligenza artificiale attualmente senza pari , riuscirà a rendere anche il più banale degli scontri un esperienza da vivere con tutto il pathos possibile , vista la frenesia e l’adrenalina che ogni minuto di gioco sarà pronto a trasmettere . Ad aumentare la sensazione di guerra oltre alla IA , ci penserà una fisica ancora più realistica che in passato .
    Se c’è un motivo principale per cui l’esclusiva Sony non riesce mai ad annoiare per tutto l’arco delle 7/8/9/10 ore della campagna , è il susseguirsi progressivo di varianti di gioco . La varietà infatti è uno dei pregi più consistenti di Killzone 3 . Dalle normali sparatorie ( ma in un titolo come questo non possiamo nemmeno permetterci di chiamarle così ) , ci ritroveremo a guidare un veicolo sia a terra che in aria in sezioni su binari a dir poco spettacolari che vedrà fare carneficine a bordo di carri armati , navicelle volanti o spaziali ; usare jet-pack che fin dal primo istante si rivelerà una novità assolutamente gustosa e ben applicata al gioco , gli esoscheletri già sperimentati , però solamente per una manciata di minuti in Killzone 2 ; addirittura sezioni stealth che vedranno Sev infiltrarsi nella base nemica uccidendoli con il Melee oppure sfruttando delle piante esplosive presenti nell’ambiente ; combattimenti in navicelle spaziali senza gravità in cui vedere i cadaveri dei nemici svolazzare sarà un’esperienza epica ; o ancora affrontare boss di proporzioni mai visti prima . Tutto con nemmeno un istante di cali di spettacolarità o intensità , o tecnicamente parlando , di frame-rate , la fluidità del gioco infatti , sarà sempre costante . A differenza del secondo capitolo inoltre , le scene di intermezzo e la trama in generale , pur non raggiungendo alcun livello di complessità , si mostreranno epiche le prime e molto coinvolgente la seconda . Quindi , gran merito alla campagna per riuscire a divertire incredibilmente per ogni minuto di gioco , mantenendosi sempre su vette altissime di divertimento e spettacolarità ; spesso davvero senza pari . Ad aumentare le gioie in più , si è inserita la tanto discussa modalità cooperativa . Finalmente sarà possibile giocare l’intera avventura principale in compagnia di un amico , anche se ora come ora , soltanto offline e con un uso delle schermate criticabile , essendo assolutamente poco adatte per schermi dalla dimensioni non grandissime .
    Oltre alla campagna però , come ovvio che sia , Killzone 3 punta tantissimo sulla modalità Multiplayer . Quest’ultima ha preso dei cambiamenti rispetto a quello che è stato il gioco Online del secondo capitolo .
    Le tre modalità principali saranno : Guerilla ovvero il normalissimo deathmatch a squadre, Zona di Guerra , il tanto amato susseguirsi di cambiamenti di obbiettivi in una singola partita in rete , capace di variare improvvisamente tattica di gioco e personalità per favorire match sempre più spettacolari e longevi , Operazioni , una modalità mai vista prima che vedrà gli ISA attaccare e gli Helghast difendere in compiti che saranno assegnati tramite dei filmati , cui verranno ripresi i giocatori stessi . La solidità e la completezza del titolo devono molto all’ottima differenziazione delle classi , che sono cinque e si dividono in : Geniere , costruttore di torrette e ripara oggetti ; Tattico , fondamentale per la conquista di aree e munito di radar ; Cecchino , capace di diventare invisibile ed interferire sui radar nemici in modo da renderli inutilizzabili ; Medico da Campo , con la funzione naturalmente di curare i compagni in fin di vita ; Spia , in grado di travestirsi e quindi di apparire come alleato , nonché dotato di grande velocità . Ognuno può adattarsi allo stile di gioco che offrono e quindi attuare la strategia che più gli si addice . Questa caratterizzazione delle classi infatti aumenta ancora di più il valore della cooperazione e del saper essere stratega nelle varie situazioni , oltre naturalmente alla compattezza che Killzone 3 ha ereditato da Killzone 2 sotto tutti gli aspetti . E non è da trascurare la fluidità con cui i match online , nonostante simboleggino il caos più totale , riescono ad andare avanti senza mai avere problemi di host o di connessione . Raramente una partita verrà interrotta per problemi non legati alla vostra linea . In generale comunque , la longevità della sessione in Multiplayer si attesterà su livelli davvero incredibili , e i 45 livelli per raggiungere il massimo saranno sempre ripagati con incontri coinvolgenti e mai noiosi . L’unico problema potrebbe esserci inizialmente con un po’ di frustrazione nel morire abbastanza velocemente e di non fare altrettanto con le kills . Neo che però verrà , come in tutti gli FPS risolto non appena si saranno comprese le meccaniche del gioco Online , che come già detto , quando vi prenderà definitivamente sarà difficile farne a meno . L’online fa quindi della compattezza uno dei personali cavalli di battaglia , e parlando di completezza è impossibile non attribuire questo sostantivo a proprio tutto il prodotto Guerilla Games . Killzone 3 è infatti , con tutta probabilità , il gioco che più di tutti è riuscito a mettere dentro sé tutte le funzionalità della Playstation 3 : primo in assoluto nell’uso del 3D , prima nuova uscita di una certa caratura ad essere compatibile con il Playstation Move , che renderà al massimo con il fucile Sharp Shooter , uso ancora attivo dei sensori del Sixaxis . Un gioco all’insegna della doppia V , V per vastità e V per varietà . Tecnicamente parlando Killzone 3 è , come potuto osservare con il predecessore , una visione semplicemente grandiosa . Con le basi già compatte del motore grafico , si è riusciti a rendere ancora più maestoso il lavoro eccellentemente proposto con Killzone 2 . Una cura maniacale di dettaglio , varietà di ambientazioni egregiamente proposta con quel fascino oscuro già apprezzato nel prequel da spacca mascella e un impatto generale che sinceramente non ha eguali . Eccellente il design generale, con uno stile e personalità tutta sua .[CONTINUA]
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  2.     Mi trovi su: Homepage #9097497
    Gli agenti atmosferici , le esplosioni , gli effetti particellari ; tutti elementi sottoposti ad un trattamento perfezionista e oggetti di un esperimento assolutamente riuscito , per rendere così il titolo ancora più maestoso . La visceralità di Killzone 3 quindi non ne trae nient’altro che benefici .
    Non dimenticando poi l’atmosfera generale che si avrà vivendo al massimo quello che è il gioco : veramente cruenta e simbolo di una guerra spietata , con gli Helghast carismatici e assolutamente perfetti per esserne i protagonisti . Le musiche , tra cui spicca la splendida ed evocativa And Ever we Fight On , main theme del gioco , si attestano tutte su egregi livelli . Il doppiaggio è caratterizzato da alti e bassi (come la voce di Narville a volte non in linea con le situazioni , o quella di Stahl , che per quanto affascinante personaggio , avrebbe meritato un altro tipo di timbro meno acceso ), gli effetti delle battaglie infine vanno a completare un’offerta ludica assolutamente ben studiata e realistica .
    Di grossi difetti quindi , Killzone 3 non ne ha . Se è piaciuto il secondo capitolo , questo piacerà ancora di più . In caso contrario , le sensazioni dovrebbero essere le stesse , anche se alcune delle tante scelte di Guerilla potrebbero essere apprezzate dagli oppositori di questa saga .
    Visto che poi siamo alla fine di questa recensione , è giusto fare una menzione al finale del gioco stesso che per tutti gli appassionati , nonostante in termini visivi risulti un po’ frettoloso in tutta la sua spettacolarità , apre in modo piuttosto esplicito ad un Killzone 4 , ma invece di guardare al futuro , gustiamoci quello che ci offre il presente , ovvero uno sparatutto imprescindibile per tutti gli amanti del genere .


    GRAFICA – Si riconferma maestoso come fece il prequel al debutto su PS3 , in più però , stupisce ancora maggiormente nella visione di certe ambientazioni incredibili 10

    SONORO – Munito di una main theme molto evocativa e affascinante ,così come il list completo sarà difficilmente dimenticabile con certe tracks epiche.Il doppiaggio presente alcuni difetti su certi personaggi secondari. Effetti di guerra ottimi 9,5

    GAMEPLAY – Un Killzone 2 elevato al quadrato . Campagna spettacolare e varia , raggiunta una vetta di epicità incredibile . Online coinvolgente e possente 9,5

    LONGEVITA’ – La campagna può variare dalle 7 alle 9 ore dalla difficoltà selezionata , online estremamente longevo , uso del move e aggiunta la cooperativa 9,5


    PREGI
    - La campagna è un esperienza epica , frenetica , spettacolare e varia
    - Multiplayer migliorato , ampliato e molto coinvolgente
    - Tecnicamente nuovamente impressionante
    - Ambientazioni e atmosfera terribilmente affascinanti
    - Sfrutta al massimo tutte le funzionalità della PS3

    DIFETTI
    - Finale un po’ frettoloso
    - Inspiegabile l’uso delle schermate in modalità cooperativa




    VOTO FINALE: 9,4
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  3.     Mi trovi su: Homepage #9097500
    ottima rece, ma l'hai scritta interamente da solo?:winkie2:
    se si complimenti:laugh:

    PS: su tutte le rece che ho letto nessuno dice che c'erano troope casse di rifornimenti che facilitano di molto alcuni livelli, bho sembrerà solo a me!


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  4.     Mi trovi su: Homepage #9097502
    claudio panizzoottima rece, ma l'hai scritta interamente da solo?:winkie2:
    se si complimenti:laugh:

    PS: su tutte le rece che ho letto nessuno dice che c'erano troope casse di rifornimenti che facilitano di molto alcuni livelli, bho sembrerà solo a me!


    Si si l'ho scritta da per me sta notte dalle 2 fino alle 3.30 circa :lol:

    Comunque , se l'hai letta tutta per davvero , ti ringrazio moltissimo :laugh:

    Le casse sono abbastanza si , ma Killzone 3 non è sicuramente il più facile dei giochi , anzi , a Elite è una sfida incredibile .
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  5.     Mi trovi su: Homepage #9097503
    Lionel MessiSi si l'ho scritta da per me sta notte dalle 2 fino alle 3.30 circa :lol:

    Comunque , se l'hai letta tutta per davvero , ti ringrazio moltissimo :laugh:

    Le casse sono abbastanza si , ma Killzone 3 non è sicuramente il più facile dei giochi , anzi , a Elite è una sfida incredibile .


    si a parte la storia che avendolo finito 2 volte sai, nn mi interessa poi tanto leggerla, l'ho letta tutta, complimenti; però in modalità elite a parte 2-3 parti del gioco impegnative killzone 3 l'ho trovato più facile rispetto al proquel


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  6.     Mi trovi su: Homepage #9097507
    Manu the bestRecensione mastodontica Christian! Complimenti! :laugh:

    Grazie Manu .

    OlympusRecensione molto bella e interessante, di una lunghezza epica. Fatta molto bene.
    Il voto ci può stare. hai elencato bene i difetti.

    Grazie Olympus . Comunque se il voto può sembrare basso a qualcuno , per me dare un 9,4 è davvero tanta cosa , quindi non vi preoccupate , è per me il migliore FPS in commercio

    gianluc23Accidenti, una recensione davvero colossale :laugh:
    i miei complimenti, condivido in tutto e per tutto ciò che hai detto sul FPS, a mio giudizio, migliore sulla piazza ;)


    Grazie Gianluc , se leggi qualche rigo sopra scoprirai che la penso come te ;)
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  7.     Mi trovi su: Homepage #9097509
    che recensione! bravissimo! ma non è che hai fatto copia-incolla da qualche sito eh? :sleep:
    cmq bravo sia nel voto che nei pregi e difetti.




    by krona! grazie kro! :-)


    id psn: olympo_vulcano
    gioco sempre e solo a M.W.22222!!!!!!!!!!
    (qualche volta a killzone 2)


    13\05\11 ore 10:49.
    dopo 2 anni ho platinato mw22222222222222!!!!

    nathan drake e angelofa detective malvagi del forum....
  8.     Mi trovi su: Homepage #9097510
    gianluc23sisi.. ho già letto..
    l'ho letta tutta di un fiato :laugh:


    Dicevo quello che avevo scritto Olympus sopra il tuo quote veramente :lol:
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)

  Recensione KILLZONE 3 - [Lionel Messi]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina