1.     Mi trovi su: Homepage #9101800
    La recensione nn l'ho fatta totalmente io ma alcune parti le ho prese da un'altra recensione che ho trovato su un altro sito che nn posso nominare quindi nn è tutta farina del mio sacco però essendo che mi sono trovato quasi totalmente d'accordo su molte parti (soprattutto sul gameplay) l'ho utillizzata in parte. SOTTOLINEATO LE PARTI IN CUI IL GIOCO POTEVA OFFRIRE DI PIù E CHE MI SONO PIACIUTE MENO.
    Vi consiglio di leggerla xchè secondo me da un gioco eletto chi sa da chi "gioco dell'anno 2010" mi aspettavo un po' di più.


    L'innovazione portata dal primo capitolo fu evidente ai gamer di mezzo mondo. Il gameplay, seppur rubacchiato nei sistemi di gioco a diversi titoli, risultava alla fin dei conti innovativo, omogeneo e piacevole. Il comparto grafico e sonoro, seppur non del tutto omogeneo nella sua elevatà qualità, risultava ottimo. Ma c'era una voce nel giudizio finale che non poteva mancare, una voce che non viene nemmeno citata nei classici giudizi parziali (Grafica, sonoro, gameplay ecc.) perchè altrimenti la metà dei giochi in circolazione verrebbe fortemente penalizzata. La trama di gioco. Una storia coinvolgente, ricca di suspense e colpi di scena, di respiro... epocale.
    Che cosa ne rimane in Mass Effect 2? Della perfetta omogeneizzazione tra quest e storyline, rimane il ricordo (per chi ha giocato al primo capitolo). Dopo una missione al sapore di tutorial, Shepard viene lanciato nel mare di galassie, dove avrà la libera possibilità di optare per 3 tipi di quest: la quest principale, le subquest, e le sub-subquest.

    Le quest principali.
    Intervallate solitamente da un dialogo con il proprio "datore di lavoro" sono poche, ma vengono dosate con un certo "timing" in modo da ostacolare un "run to end". Il nemico di turno è... Una razza aliena che lavora per i razziatori. Dejavu? No, nessun Dejavu, la sottile linea tra bene e male presente nel primo capitolo è persa e la curiosità per l'identità del nemico si dipana in poche ore di gioco dove verremo a scoprire i mimini dettagli da poche scansioni dei terminali nemici.

    Le sub-quest.
    Si identificano in missioni che dovrete svolgere per reclutare alleati in squadra, ed oltre ad un certo punto del gioco, per il loro potenziamento.
    Per aggiungere pg in squadra il plot è solitamente lo stesso, localizzare il personaggio, abbattere una serie di nemici che separano voi da lui, apprendere che prima di unirsi a voi ha un problema da risolvere, e infine risolverlo.
    Nella seconda parte di gioco, tutti i personaggi della squadra vi chiederanno aiuto per questioni personali che vorrebbero risolvere prima della "missione suicida" (ve lo chiederanno all'unisono, come se fosse scoppiata una pandemia di problemi personali) Anche qui il plot non è molto vario, il pg ha solitamente problemi con persone a lui care (80% genitorii) che si stanno comportando in modo strano. Arrivati sul pianeta e abbatuti i nemici potrete scegliere che fare del reietto(senza consegueze) e ottenere il potenziamento.

    Le sub-subquest.
    Si presentano invece come semplici schermaglie che potrete localizzare sui pianeti inesplorati, da cui otterrete ben poco se non il gusto di far volare qualche nemico.

    Nota positiva, la caratterizzazione dei personaggi in squadra, ben realizzati sotto il profilo psicofisico, ma che risentono gravemente della ripetitivita delle missioni a loro collegate. Ottima la scelta di importare i salvataggi di ME1, se non fosse che le conseguenze di tale importazione si ripercuoteranno per la maggiore nei dialoghi, dove sentirete parlare di cosa avete fatto e cosa no; sarà invece importante (ai fini della trama) chi morì nel primo capitolo e chi no.
    Da notare che la scelta di far morire alcuni personaggi in squadra di ME1 (certamente geniale) viene inserita in ME2 davvero a casaccio, (a prova del fatto che si conosceva il potenziale della caratteristica ma non si sapeva dove infilarla) a seguito di scelte per nulla trasparenti. Tralaltro non sortirà nessun effetto reale sul gameplay, anche se non posso menzionare il motivo senza citare in uno spoiler quando avverrà la "triste perdita".
    Questo si ricollega ad un altro spoiler, di cui mi limito a dire (chi ha orecchi, senta) che inizialmente il vostro Shepard subirà "un forte trauma", ma i suoi amici lo riaccoglieranno facilmente con un "oh! sei qui! che figata!" nemmeno chiedendo come siano possibili certe cose. Tutto questo a riprova di come nemmeno gli sviluppatori credessero realmente nell'incisività della trama su cui lavoravano. Il mio giudizio sulla trama è stato impietoso, perchè essa è stata una perdita gratuita, (mai sentito un giocatore di ME1 lamentarsi della trama) che non so chi possa aver fatto felice.
    Bocciando per metà la trama di ME2, passiamo ora al gameplay. Esso è frutto di una scelta, oculata, commerciale, e non del tutto passibile di critica. Lo stile piu prettamente action è evidente sin dall'inizio, piacevoli e appaganti, gli scatti e gli "hiding-shoot" diventano alla lunga... ripetitivi. Tutti gli scontri sono in arene ben definite, congeniali e ben studiate(anche se appunto "arene").Tuttavia difficilmente vi troverete a sparare se non nascosti dietro a un qualche angolo, pena la morte quasi immediata. Onestamente mi sono ritrovato a correre in certe zone solo perchè non vedevo muri ai quali appoggiarmi, il che significava che non erano previsti scontri in quella zona. [U]L'esplorazione perde quindi di suspance, le zone predefinite allo scontro sono ben visibili e non è previsto un nemico che se la gira da solo in un corridoio.[/U] Tuttavia le dinamiche di gioco sono veloci e appaganti, uno shooter in terza persona con gli attributi, anche se la posizione degli alleati in campo, e le loro armi equipaggiate lasciano il tempo che trovano, e vi ritroverete a usarli solo per definite abilità o per attirare il fuoco e aumentare il volume del vostro. Ma non vorrei far caso a questa cosa, il gioco è voluto diventare piu action? Ok. Ma perchè diminuire il numero delle abilità? Perchè diminuire il level cap? Perchè magari aumentando di livello vi ritroverete a non potervi sviluppare perchè i punti forniti non bastano per aquistare un determinato potenziamento? La profondità della crescita rpg non cambia essenzialmente rispetto al primo capitolo, senonchè il "modus operandi" diventa piu ostico e odioso, in definitiva meno appagante; dover aspettare 3 missioni per aumentare di 10 il danno diventa frustrante.
    Altra modifica gratuita è il modo di ottenere esperienza, perchè non mantenere "l'exp x nemico" e sostuirlo con un meno appagante "exp per missione"? Ucciderne venti e ucciderne uno non cambia? Puo darsi, ma il fatto che la missione principale valga 1000 e una subquest di pari durata 100, fa chiedere al giocatore "e chi me lo fa fare?"
    Migliorato il menu di navigazione nella galassia, viene semplificata l'eplorazione dei pianeti (non sempre degnamente ispirata in ME1) con un "minigioco" trova-risorse, non male, ma migliorabile.
    Pressochè eliminata la scelta della corazza (sostituita da un "di che colore la vuoi?") e diminuite di numero (ma meglio caratterizzate) le armi a disposizione, non si ci ritrova piu a dover trasformare in OmniGel centinaia di oggetti uguali trovati sul campo di battaglia anche se comunque oggettivamente qualche arma in più nn avrebbe guastato.
    Nota positiva per il sistema dei potenziamenti, anche se la critica arriva fin qui. Avendo diminuita la componente rpg, difficilemente noterete la differenza tra il prepotenziamento e il postpotenziamento(con l'aumentare della difficoltà di gioco sara davvero impercettibile), avendo nel frattempo speso un mucchio di tempo per accumulare le risorse necessarie.
    Il gioco vive nell'ombra di un innovativo primo capitolo, di cui rappresenta un sequel poco ispirato a livello di trama, e che vive di cambiamenti di gameplay che per la maggior parte risultano fini a se stessi, senza un vero nuovo progetto in corso, senza una verà unità costitutiva. Alcune scelte assomigliano piu a un "mischiare le carte in tavola" che a un vero tentativo di innovazione del gameplay. Certamente un occasione mancata, dove si sarebbe potuto mescolare con maestria un rpg con una profondità di gioco maestosa e dinamiche appaganti e divertenti.

    Voto finale: 90 maestoso con dialoghi e personaggi ben curati ma troppo ripetitivo e trama delle volte banale.


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  2.     Mi trovi su: Homepage #9101803
    89????????se un gioco è molto longevo non vuol dire che è per forza ripetitivo!



    GRAZIE KRONA
    KURO IL FORUM TI ASPETTA
    ad alucard:

    Quote:





    Originally Posted by johnmarston98


    è una recluta....dagli tempo e secondo me ti spaccherà quel bel culetto insanguinato da vampiro





    Quote:





    Originally Posted by giannj


    E adesso che vuoi? una caramellina? non ho visto che ci posso fare





    Quote:





    Originally Posted by Specser


    Johnmarston98, ti eleggo ufficialmente elettore di frasi da firma





    Quote:





    Originally Posted by gianluca76


    notte vecchio




  3.     Mi trovi su: Homepage #9101804
    Bella rece, ma non mi trovi d'accordo in nessun punto, mi dispiace. :thumbdown:
    NULLA È REALE, TUTTO È LECITO!

    iL CLAN BLACK EMERALD CERCA GIOCATORI!!!
    SITO:http://emer.forumcommunity.net/

    ID PSN: FrankieAltair (che fantasia eh? XD)

    LE MIE RECENSIONI:
    1)Heavy Rain
    2)Assassin's Creed: Brotherhood
    3)Mass Effect 2
  4.     Mi trovi su: Homepage #9101805
    Gian_lorenzo97Non sono d'accardo, però è una recensione molto dettagliata.


    grazie, bè lo dico per tutti e 3, siamo qui per discuterne, ditemi dove nn siete d'accordo che ne discutiamo, nn dite solo nn sono d'accordo, cmq grazie per averla letta.

    fra_62Non sono d'accordo manco io, la trama è uno dei suoi punti forti tra l'altro. ^^'


    si la trama in se è buona ma in alcune sue parti che "cicca" come appunto tutti accolgono shepard senza fare domande o molto poche; tutti improvvisamente ti dicono che hanno problemi a casa, diciamo che sono contorni della trama che nn vanno bene.

    johnmarston9889????????se un gioco è molto longevo non vuol dire che è per forza ripetitivo!


    i combattimenti alla lunga diventano molto ripetitivi, la strategia per quando riguarda le armi da usare e l'ambiente circostante è ridotta al minimo.


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  5.     Mi trovi su: Homepage #9101807
    si ma oltre a dire che nn siete d'accordo esponete le proprie ragioni, le accetto tranqui siamo qui apposta ma se devo aver scritto una rece del genere per sentir dire "nn mi piace punto" bella soddisfazione, quando l'ho scritta/presa sapevo che suscitava polemiche ma appunto critiche di un certo livello.


    LA MIA COLLEZIONE DI SIMULATORI DI GUERRA:
    http://www.videogame.it/forum/t/460333/sempre-in-guerra.html
  6.     Mi trovi su: Homepage #9101810
    troppo lunga XD non la leggo,cmq mass effect 2 darei un 10,trama stupenda,soprattutto la missione suicida(ultra stupenda come trama e suspense) e stupende come gioco in generale

    Because my Art...is an Explosion!



    http://www.facebook.com/pages/Majest...9735317?ref=ts diventate fan!
  7.     Mi trovi su: Homepage #9101812
    Bella rece!:thumbup:
    Però non sono d' accordo in nessun punto e il voto finale è troppo basso, merita di più:mellow:
    Giocando: Gran Turismo 5

    Platinando: Gran Turismo 5 (ci provo)

    Aspettando: Resident Evil 6, Tomb Raider, Far Cry 3, Assassin's Creed III

    Prossimi acquisti: Batman Arkham City, Assassin's Creed III (quando sarà)

    Giochi preferiti: Gran Turismo, Uncharted, Batman
  8.     Mi trovi su: Homepage #9101813
    bella recensione: hai elencato punti che, sebbene possano dare fastidio, sono abbastanza passabili, soprattutto se confrontati con tutti gli altri gdr di stampo occidentale... gli utenti ps3 inoltre, non possono nemmeno fare confronti con il primo ME, anche se, ripeto, non credo che le differenze siano così notevoli da rovinare l'esperienza a chi ha amato il predecessore...
    in definitiva, non trovi che mass effect 2 sia comunque il miglior esponente della nex-gen, per quanto riguarda i gdr occidentali?
  9.     Mi trovi su: Homepage #9101814
    Secondo me Mass Effect 2 è un gioco stupendo ma ha due piccole imperfezioni. La prima riguarda la poca differenziazione, a livello di abilità, tra i personaggi come nel caso di Garrus e Legion o di Jack e Samara. La seconda riguarda la presenza di alcuni piccoli ,ma fastidiosi, bug. Emblematico il bug che "teletrasporta" i personaggi mentre vi stai parlando. Nonostante questo lo reputo il miglior GdR occidentale (assieme a Oblivion) a cui abbia mai giocato.
    Io sono...il GdRista!



    Gioco a: The King of fighters XIII (Badass), Legasista.
    Prossimo acquisto: Z.O.E HD Collection, Dead or Alive 5.
    Ho platinato: Hyperdimension Neptunia (25/4/2011) , Dynasty Warriors Gundam 3 (19/9/2011), Last Rebellion (8/5/2012), Tekken 6 (4/8/2012)


    Io NON sto con Anonymous

  Mass effect 2

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina