1.     Mi trovi su: Homepage #9125904
    Renè Higuita: « L'ho già detto: è stato lui a inventarsi che i portieri tirassero i rigori, punizioni e facessero gol. Che nessuno si azzardi a togliergli il brevetto, chiaro? »(Diego Armando Maradona)
    José René Higuita Zapata (Medellín, 26 agosto 1966) è un ex calciatore colombiano di ruolo portiere. Ha concluso la carriera al termine della stagione 2008-2009 giocando nelle file dei colombiani del Deportivo Pereira.Portiere diverso da tutti gli altri (non rare le occasioni nelle quali si spingeva in attacco), mostrava riflessi e doti acrobatiche fuori dal comune. L'eccentrica personalità lo conduceva a segnare reti su calcio di punizione. Rimane celebre la sua parata a scorpione, tutt'ora considerata una delle parate più originali.
    Più famoso per i suoi gol che per le sue parate (con la Nazionale ne fece tre in 69 partite ufficiali), venne reso ancor più famoso dalla sua "Mossa dello scorpione", un modo tutto originale di parare da lui ideato; in pratica, esso consisteva nel mettere le mani a terra, fare una capriola in avanti e respingere il tiro con una rovesciata al contrario: a farne le spese fu Jamie Redknapp durante la partita amichevole Inghilterra-Colombia 0-0 del 1995.

    Rio Ferdinand:Rio Gavin Ferdinand (Peckham, 7 novembre 1978) è un calciatore inglese, difensore del Manchester United e capitano della Nazionale inglese.È cugino di Les Ferdinand e fratello maggiore di Anton Ferdinand, entrambi calciatori professionisti.Tra i migliori difensori centrali al mondo, Rio Ferdinand è dotato di una spiccata abilità nei contrasti e negli anticipi, che unisce con un fisico prestante. Forma insieme a Nemanja Vidic una delle coppie più affiatate e forti del panorama mondiale.Tra i migliori difensori al mondo, Ferdinand iniziò la carriera al West Ham United. Il 5 maggio 1996 fece il suo debutto nella squadra sostituendo Tony Cottee in una partita casalinga contro lo Sheffield. Nella stagione 1997-1998 Ferdinand, allora ventenne, vinse il premio come miglior giocatore giovane dell'anno.
    Il suo passaggio dal West Ham al Leeds United nel 2000 per 18 milioni di sterline fu per un periodo il trasferimento record del calcio inglese. L'anno successivo il giocatore indossava la fascia da capitano dei Leeds. Nel 2002 il calciatore passò al Manchester United riprendendosi il "riconoscimento" come difensore più pagato che nel 2001 gli era stato sottratto da Lilian Thuram, nel suo passaggio dal Parma alla Juventus.
    Il primo gol con i Red Devils venne realizzato il 14 dicembre 2005, in una partita contro il Wigan Athletic e la gara finì 4 a 0. Il suo primo gol internazionale invece risale al 23 ottobre 2007 contro la Dinamo Kiev, rete segnata di testa.
    Sempre con la squadra inglese nel 2008 raggiunge la finale della UEFA Champions League contro il Chelsea: in questa partita, poi vinta dallo United, Ferdinand indossa la fascia da capitano fino all'entrata di Giggs all'88 minuto e sono proprio il gallese e l'inglese ad alzare la coppa.

    Rivaldo:Rivaldo, all'anagrafe Rivaldo Vítor Borba Ferreira (Paulista, 19 aprile 1972), è un calciatore brasiliano, centrocampista e attaccante del San Paolo.
    Nel 2004 è stato inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 più grandi giocatori viventi stilata da Pelé e dalla FIFA in occasione delle celebrazioni del centenario della federazione. Eletto Pallone d'oro 1999 e FIFA World Player nel medesimo anno, Campione del Mondo con la Nazionale brasiliana nel 2002, è annoverato tra i migliori attaccanti degli anni novanta e duemila.Debuttò nella squadra del Paulistano a 16 anni nel 1989, passando poi al Santa Cruz e al Mogi Mirim. Nel 1993 Rivaldo firma un contratto con il Corinthians, e debutta con la maglia della nazionale segnando il gol decisivo in amichevole contro il Messico. Nell'anno successivo, il 1994, si trasferisce al Palmeiras vincendo il campionato.
    Dopo aver raggiunto le semifinali alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, si trasferisce in Spagna, al Deportivo La Coruna. L'anno successivo si accasa al Barcellona, dove rimarrà per 5 stagioni, vincendo due volte consecutive il campionato spagnolo, una Copa del Re e una Supercoppa europea.
    Il 28 luglio 2002 firma un contratto triennale con il Milan per 4 milioni di euro netti all'anno. Accolto come un campione a Milano, disputa una stagione nel complesso deludente per i suoi standard abituali. Nel 2002-2003 vince comunque la Champions League e la Coppa Italia. Nella finale di ritorno di Coppa Italia contro la Roma a San Siro segna il gol del momentaneo 2-1 che spezza la rimonta dei giallorossi, battuti per 4-1 all'andata. All'inizio dell'annata successiva è chiuso da Kaká e da Ancelotti, che non lo fa giocare. Il 26 novembre 2003 si congeda dai rossoneri in smoking, prima di Milan-Lecce 3-0, lasciando in lacrime il campo. Pochi giorni dopo decide di rescindere il contratto con la società italiana e di tornare in Brasile per giocare con il Cruzeiro.
    Nel luglio 2004, a 32 anni, va in Grecia per indossare la casacca dell'Olympiakos Pireo, squadra nella quale, dichiara di volere terminare la carriera, tornando ai livelli di un tempo. Tuttavia, entrato in contrasto con la dirigenza per il rinnovo del contratto, e alla fine della stagione 2006/2007, e dopo 3 stagioni dopo tre anni da protagonista, decide clamorosamente di firmare con i rivali storici dell'AEK Atene per due anni.
    Il 17 luglio 2008 lascia l'AEK per trasferirsi al Bunyodkor, squadra della massima divisione uzbeka con un ingaggio stellare. Nel campionato uzbeko, ovviamente, la classe di Rivaldo risalta in maniera particolare, infatti a suon di gol (33 in poco più di due stagioni) ed assist trascina i neroazzurri alla vittoria di due titoli nazionali (2008 e 2009) e di una Coppa dell'Uzbekistan (2008).
    L'11 agosto 2010 rescinde il contratto con la società uzbeka. Il 18 novembre 2010 firma per i paulisti del Mogi Mirim Esporte Clube, club nel quale ricopre anche la carica di presidente.
    Il 23 gennaio 2011 passa al San Paolo, con un contratto che lo lega al club in prestito per un anno fino al 31 dicembre 2011. Il 3 febbraio 2011 segna un gol all'esordio nel Campionato Paulista

    Carlitos Tevez:Carlos Alberto Tévez (Ciudadela, 5 febbraio 1984) è un calciatore argentino, attaccante del Manchester City e della Nazionale argentina.Attaccante potente e agile, è in grado di agire come prima o seconda punta e di spaziare lungo l'intero fronte offensivo. Ha grande potenza nel suo tiro e infatti sono numerosi i gol da distanza notevole.Dopo aver iniziato a giocare a calcio a livello agonistico con gli All Boys, Tévez si è aggregato alle giovanili del Boca Juniors quando aveva 13 anni, esordendo poi in prima squadra il 21 ottobre 2001 contro il Talleres de Córdoba.
    Col Boca ha vinto il campionato argentino di apertura, la Coppa Libertadores e la Coppa Intercontinentale nel 2003 venendo anche premiato con il Pallone d'Oro Sudamericano davanti al vincitore della stagione precedente José Cardozo. L'impegno nella partita di Coppa Intercontinentale contro il Milan gli ha impedito di prender parte al Mondiale Under-20 che si disputava negli Emirati Arabi e che ha visto l'Argentina arrivare quarta.
    Nel 2004 vince la Coppa sudamericana con il Boca e l'oro olimpico (capocannoniere del torneo) con la nazionale argentina. Questo risultato gli permette di rivincere il Pallone d'Oro, questa volta superando Robinho.Nel dicembre del 2004 è protagonista del più costoso trasferimento della storia del calciomercato sudamericano quando passa ai brasiliani del Corinthians in cambio di 20 milioni di dollari. Tévez firma un contratto quinquennale che gli permetterà di guadagnare in totale 10 milioni di dollari, grazie all'intermediazione della società Media Sports Investment, che aveva appena preso il controllo della squadra e che diveniva così anche proprietaria del cartellino del giocatore.
    Nonostante i tifosi brasiliani mal sopportino i calciatori argentini, Tévez vince in fretta lo scetticismo e diventa presto l'idolo della torcida paulista. La squadra vince il campionato del 2005 con lui come capitano, cosa che gli permette di portare a casa il terzo Pallone d'Oro Sudamericano davanti a Diego Lugano e di ricevere i complimenti del Presidente della Repubblica Lula, che proprio del Corinthians è tifoso.
    My collectionIl torneo per decidere chi è il miglior calciatore al mondo

    Quote:





    Originally Posted by Kurosaki_Ichigo


    Ok, sei il re delle immagini Onizukiane...





    Quote:





    Originally Posted by Crash_pgl


    Era il perfetto connubio tra uno stupratore e un prof.
    Lo chiamavano...
    LO STUPROF





    Quote:





    Originally Posted by Dragon90


    già tu sei il professore onnipresente, con la f*ga sempre in mente .-.





    Quote:





    Originally Posted by K2Andreas


    Ti nomino primo padre fondatore degli stupratori




  2.     Mi trovi su: Homepage #9125910
    rio ferdinand...
    BOOM, COLPO IN TESTA!!!



    giocando:Red dead Redemption, Fifa 10,COD black ops
    platinando:Red dead redemption
    id psn: temistocle96


    Citazione:
    John riesce a sparare ad un capello in volo, riesce a stendere chiunque, ha sventato la rivolta in messico, è un cecchino provetto, sa leggere, sa scrivere ma... ma non sa nuotare!

    Nonciclopedia su Jhon Marston
  3.     Mi trovi su: Homepage #9125914
    Manu the bestNon so chi votare fra Rivaldo e Higuita. :crying:


    Io ho votato Higuita :closedeyes: era un fottuto genio quel portiere :D
    My collectionIl torneo per decidere chi è il miglior calciatore al mondo

    Quote:





    Originally Posted by Kurosaki_Ichigo


    Ok, sei il re delle immagini Onizukiane...





    Quote:





    Originally Posted by Crash_pgl


    Era il perfetto connubio tra uno stupratore e un prof.
    Lo chiamavano...
    LO STUPROF





    Quote:





    Originally Posted by Dragon90


    già tu sei il professore onnipresente, con la f*ga sempre in mente .-.





    Quote:





    Originally Posted by K2Andreas


    Ti nomino primo padre fondatore degli stupratori




  Il miglior calciatore al mondo[Girone 9]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina