1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9132587

    La fine del 2010 e l'inizio del 2011 sono stati mesi molto interessanti per quanto riguarda i videogiochi, e in particolar modo, gli FPS. Infatti sono usciti giochi come Black Ops, Killzone 3, Homefront, Crysis 2 e uno sparatutto che risulta un po' diverso rispetto ai titoli classici, ovvero Bulletstorm. Il gioco in questione è stato pubblicato da EA Games e creato a People Can Fly in collaborazione con Epic Games, famosi creatori di Gears of War. Il videogioco è presente sul mercato dal 25 Febbraio.
    La storia del gioco è la seguente: Graysin Hunt e altri suoi compagni sono un gruppo di pirati spaziali.10 anni prima Grayson e la sua squadra chiamata "Dead Echo" lavoravano per il Comandante Sarrano, ma quando scoprono che usa loro per i suoi perfidi piani si mettono contro di lui e sono costretti a vagare per l'universo cercando di evitare coloro che provano ad ucciderli, visto che ormai hanno una taglia sulla testa. Ma poco dopo aver eliminato l'ennesimo cacciatore di teste, la loro navicella spaziale scorge l'Ulysses, ovvero la nave del capitano Sarrano. Così dopo un breve combattimento tutte e due le navi si schiantano su un pianeta a loro sconosciuto, abitato da strane creature e ex-detenuti mutati dall'inquinamento. Così Hunt e la sua squadra dovranno raggiungere Sarrano e porre fine alla sua pazzia.
    La storia sicuramente non è il punto forte del gioco, ma grazie a diversi colpi di scena e scene scriptate sparse quà e là risulterà comunque abbastanza godibile, grazie anche a molte battute che farà il nostro protagonista. Ma sicuramente il punto più solido del gioco è il gameplay. Vedendo solo un'immagine del gioco ci farebbe pensare al classico FPS, fatto di combattimenti classici e livelli più lineari di una scatola per le scarpe. Per quanto il genere FPS non venga stravolto in questo gioco, e i livelli danno solo l'impressione di essere ampi, si sente comunque una boccata d'aria fresca nel genere. Infatti le sparatorie ruotano intorno a una sola parola : KILL WITH SKILL. Durante le prime missioni di gioco quindi, ci sarà spiegato, grazie a un comodo menù che ci elenca gli oltre 150 modi per uccidere un nemico, come eseguire queste mosse spettacolari, che saranno diverse per arma. Ad esempio potremo tirare a noi un nemico con il cappio e tirargli un calcio per fargli fare un volo enorme, oppure per infilzarlo contro una parete con aculei o meglio ancora spararlo dove non batte il sole e vederlo soffrire in modo inumano. Quando calceremo un nemico, esso entrerà in una sorte di Bullet Time che ci aiuta a ucciderlo in modo più elegante. Ad aiutarci nelle mosse però, ci sono diversi tipi di arma: Carabina Pacificatrice - classico fucile mitragliatore L'Urlatore - una pistola con caricatori da 8 colpi Fucile Flagello - l'arma lancia una catena che si avvolge ai nemici/superfici per poi esplodere Cacciatore di Teste - potente anche a corto raggio, utile perché è possibile variare la traiettoria del proiettile in volo Bazooka a Rimbalzo - lancia una palla esplosiva che rimbalza sulle superfici. Penetrator - un trapano gigante che spara punte ruotanti che poi si dirigono verso il nemico. Inoltre, grazie ai punti che otteremo facendo fuori i nemici con le folli mosse a nostra disposizione, potremo potenziare le armi aggiungendo una modalità di fuoco secondaria più potente ma molto più scarsa in numero rispetto alle munizioni normali. Alle armi da fuoco si aggiunge il calcio, che ci permette di lanciare lontano i nemici e il cappio, che ce li avvicina a noi. Il gameplay quindi risulta raramente ripetitivo, e sopratutto nei combattimenti con i boss si nota la creatività degli sviluppatori. Peccato però che verso la fine del gioco si perde la spinta data dalle missioni precedenti, che risultavano davvero ben orchestrate. Alcune missioni si svolgeranno a bordo di veicoli o veivoli, in cui il nostro compito sarà solo sparare. Le modalità presenti nel gioco sono 3 ovvero la Campagna, che ci porterà a vivere l'avventura di Grayson Hunt, Echo in cui in pratica dovremo svolgere i livelli della campagna ma ottenendo il massimo di punti e delle stelle come per le Spec Ops di Modern Warfare 2 e il multiplayer, che è un po' il tasto dolente della produzione People Can Fly. Infatti è dotato di una sola modalità, Anarchy, in cui fino a 4 giocatori dovranno resistere a ondate di nemici. Anche se all'inizio risulta divertente, successivamente si sente una mancaza di modalità in più e una certa di ripetitività e la poca originalità della modalità(che ricorda Orda di Geas of War o Zombie di Black Ops. La longevità del gioco è sufficiente. Infatti il gioco dura 6-7 ore a livello normale, e per quanto ci sia la voglia di rigiocarlo grazie ad alcuni collezionabili e le atipiche uccisioni. Niente di eccezionale quindi, e il multiplayer non ci durerà più di 2 ore di gioco.
    Tecnicamente Bulletstorm non delude. Graficamente l'Unreal Engine 3 ha fatto un ottimo lavoro, sopratutto riguardante gli ambienti di gioco, la linea di orizzonte e gli effetti di luce. Pecca però nella realizzazione dei personaggi, scarsi di texture ben definite e con animazioni a malapena sufficienti, e sotto questo punto di vista Batman Arkham Asylum è sicuramente meglio. Inoltre è presente qualche bug nella fisica. Il doppiaggio dei personaggi è buono, ma la sincronizzazione è fatta abbastanza male, e alcune voci per i personaggi secondari sono mal interpretate. La colonna sonora non eccelle.
    Grafica: 91, ottima nelle ambientazioni ma i personaggi potevano essere fatti molto meglio.
    Sonoro: 88, il doppiaggio è buono, ma la sincronizzazione poco curata.
    Divertimento: 96, sembrerò che esagero ma dopo la prima missione i combattimenti prendono il volo e atterrano solo all'ultimo atto.
    Longevità: 90, quella classica degli sparatutto moderni, purtroppo non aiutata da un multiplayer solido.
    VOTO FINALE: 93,un capolavoro di giocabilità grazie a comandi efficienti e un ritmo di gioco frenetico e vario. Consigliato agli amanti degli sparatutto che non cercano storie appasionanti e anche a color che si avvicinano a questo genere per la prima volta
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  2.     Mi trovi su: Homepage #9132590
    Concordo, è veramente un bel gioco che, ne voleva diventare un capolavoro e nemmeno un gioco inutile che sta sullo scaffale del negozio ad aspettare che qualche deficiente deve andarlo a prendere.

    Ringrazio Gianlorenzo97 per la firma
    La Mia Collezione: http://www.playgen.it/showthread.php?t=17508
    Sto Giocando A: Duke Nukem Forever - Mafia II
    A VOLTE LA PRESUNZIONE E' LA VERITA'.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9132591
    bella rece, il gioco ancora non lo ho, ma mi attira, vedo di procurarmene una copia il prima possibile:001_smile: è un gioco con stile!:biggrin:
    "Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, significa prolungare i giochi dell'infanzia." François Truffaut
    "Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta" Alfred Hitchcok
    "Il cinema è come una vecchia puttana, come il circo e il varietà, e sa come dare molte forme di piacere." Federico Fellini
  4.     Mi trovi su: Homepage #9132592
    DaveUn pelo altino, ma ci può stare. L'offline non invoglia troppo il replay, nonostante la possibilità di completare tutti gli skillshot (per un terribile sistema di "archivio" delle abilità sbloccate), mentre online dopo un'oretta o due diventa una palla teribile! :(


    Dici? Ieri me l'hanno spedito, non vedo l'ora di giocarci, ma la coop online mi sembra divertente, boh.

    Thanks to KronaPlaying: CoD: MW3; Uncharted 3
    Batman: AACall of Duty: Black Ops
  5.     Mi trovi su: Homepage #9132593
    SpecserDici? Ieri me l'hanno spedito, non vedo l'ora di giocarci, ma la coop online mi sembra divertente, boh.


    Lo è però alla lunga è sempre lo stesso. L'area dove muoversi è molto piccola e dopo un po' diventa difficile fare il punteggio per passare al livello dopo. Se hai degli amici con cui giocare forse guadagna un po' (io non ne avevo sulla 360). Cmq non volevo essere troppo negativo, è un bel gioco. E poi i doppiaggi in inglese sono uno spasso, per chi lo capisce anche un po', molto meglio dell'italico!


  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9132594
    DaveLo è però alla lunga è sempre lo stesso. L'area dove muoversi è molto piccola e dopo un po' diventa difficile fare il punteggio per passare al livello dopo. Se hai degli amici con cui giocare forse guadagna un po' (io non ne avevo sulla 360). Cmq non volevo essere troppo negativo, è un bel gioco. E poi i doppiaggi in inglese sono uno spasso, per chi lo capisce anche un po', molto meglio dell'italico!


    Guarda che anche il doppiaggio italiano vanta doppiatori coi controcosi'detti.
    Ma sono l'unico a cui non e' dispiaciuto per niente il doppiaggio?
    Anche i miei amici si sono messi a dire che è doppiato male XD

    In realta' penso sia in parte colpa dell'unreal engine,che in questo gioco non regala quasi niente a livello di espressioni facciali e movimenti labbiali...quindi da doppiare in modo perfetto era pressoche' impossibile.
    Poi anche l'audio,quando parlano in quello italiano c'è il solito problema della voce che ogni tanto non si sente o che si sente troppo la voce e poco gli effetti e la musica di sottofondo...insomma,non crea un buon contrasto.
    Però,tutto sommato,ho apprezzato il lavoro...

    Tutto questo per dire,che alla fine,secondo me,il doppiaggio originale non e' così tanto più avanti di quello italiano...
    http://devious-92.deviantart.com/ Deviant Art

    Attualmente gioco a:
    http://www.playgen.it/showthread.php...20#post1068320
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9132595
    REDignis36Guarda che anche il doppiaggio italiano vanta doppiatori coi controcosi'detti.
    Ma sono l'unico a cui non e' dispiaciuto per niente il doppiaggio?
    Anche i miei amici si sono messi a dire che è doppiato male XD

    In realta' penso sia in parte colpa dell'unreal engine,che in questo gioco non regala quasi niente a livello di espressioni facciali e movimenti labbiali...quindi da doppiare in modo perfetto era pressoche' impossibile.
    Poi anche l'audio,quando parlano in quello italiano c'è il solito problema della voce che ogni tanto non si sente o che si sente troppo la voce e poco gli effetti e la musica di sottofondo...insomma,non crea un buon contrasto.
    Però,tutto sommato,ho apprezzato il lavoro...

    Tutto questo per dire,che alla fine,secondo me,il doppiaggio originale non e' così tanto più avanti di quello italiano...


    A me il doppiaggio è piaciuto abbastanza, forse il problema è l'espressione dei personaggi, quasi assente e la loro definizione grafica non ai livelli di CoD o Battlefield.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO

  Bulletstorm Recensione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina