1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9150634

    Nel lontano 2005 R*pubblicò il primo trailer di L.A.Noire, un gioco che già in quel periodo sembrava innovativo per l'atmosfera. Ma oltre quel trailer non si seppe più nulla. Così nel 2010 appaiono nuove immagini e trailer del gioco e Team Bondi, il team di sviluppo, confermò che il gioco non era stato cancellato. Successivamente viene anche detta la data di uscita che sarebbe stata il 20 maggio 2011. Così oggi, a più di 2 settimane dall'uscita, possiamo provare con mano questo capolavoro. La storia del gioco è all'apparenza molto semplice ma così non è. E' il 1947. La guerra è finita e molti soldati tornano alla loro casa per cercare lavoro. Sono gli anni d'oro del cinema Hollywoodiano e L.A. sembra una città che nasconde più di un segreto di ciò che avviene dietro le quinte dei set dei film. Noi impersoneremo Cole Phelps, un ex-marine tornato a casa per redimersi dagli errori commessi in guerra. Il nostro personaggio sarà inizialmente un agente di pattuglia, per poi scalare i gradi della polizia di Los Angeles. Salendo di grado incontreremo anche nuovi partner che ci aiuterranno nelle missioni del gioco, e anche loro come Cole Phelps saranno psicologicamente molto carismatici. La storia si svolgerà in 21 episodi da film giallo, che ricorda vecchi film noire grazie anche all'atmosfera. La storia nei 21 casi diventerà sempre più ricca di sfaccettature che porterà a un finale che lascerà di stucco. Sicuramente quel che rende speciale la storia sono gli attori. Infatti ogni personaggio del gioco è un attore e quindi la recitazione dei personaggi nel gioco raggiunge quella di un film e a volte sembrerà davvero di essere in un film. In questo compito ci aveva tentato Heavy Rain, ma L.A.Noire è nettamente superiore. Il gameplay del gioco è molto innovativo sotto diversi aspetti. Il nostro alter-ego essendo un detective dovrà ispezionare la scena del crimine e quindi sono stati introdotte diverse sezioni per risolvere il caso. La missione comincerà nella centrale di polizia dove ci verrà detto il posto in cui dirigerci per indagare. Giunti sulla scena del crimine ci sarà il coroner che ci dirà quello che potrebbe essere accaduto alla vittima e il resto toccherà a noi. Dovremo cercare nei dintorni degli oggetti da esaminare, che andranno da semplici mozziconi di sigaretta fino all'arma dell'omicidio. Quando ci avvicineremo a un oggetto degno di nota il controller vibrerà e sentiremo un suono. Interagendo con l'oggetto attraverso la levetta sinistra potremo muovere l'oggetto per cercare punti in particolari che serviranno come indizi. Dopo aver trovato indizi ci sarà quasi sempre la sezione in cui cercare un negozio, un'abitazione di un sospetto ecc. Dopo aver mandato il sospetto in centrale dovremo interrogarlo. Gli interrogatori si svolgerranno in modo abbastanza semplice. Dopo aver fatto attraverso il nostro fedele bloc note la domanda al sospetto potremo decidere se dargli fiducia, mettere in dubbio le sue affermazioni o accusandolo di menzogna. Nell'ultimo caso dovremo però trovare prove che lo inchiodano. Il bloc notes presenterà un ottimo amico durante i casi, e raccoglierà tutte le informazioni sul caso e in più i punti intuito che si guadagneranno salendo di livello. Questi punti intuito ci aiuterranno negli interrogatori e nella ricerca degli indizi. Oltre ai punti intuito sbloccheremo anche nuovi abiti. Gli interrogatori risulteranno molto divertenti e diversi dal solito e sarà una bella soddisfazione incastrare il criminale. Il motion scan sarà utile anche negli interrogatori visto che attraverso le espressioni dei volti potremo capire se mentono o dicono la verità. Quindi un tizio con sguardo intimorito e sfuggente starà mentendo o dovremo mettere in dubbio quello che dice?A volte però potremo anche mandare dietro le sbarre un perfetto innocente. Queste 3 sezioni andranno valutate a fine caso attraverso delle stelle e un commento che ci farà un piccolo riassunto del caso. Oltre a queste fasi però si andranno a colleghare quelle d'azione che andranno da una sparatoria contro dei ladri fino a un inseguimento a piedi o in auto. Queste sezioni sono molto divertenti e riescono a variegare il ritmo del gioco, che per i puristi del genere di GTA, farà storcere un po' il naso visto che al contrario di altri free-roaming nel gioco non ci sono molte cose da fare nella L.A e le missioni saranno abbastanza lineari. Le sparatorie saranno molto simili a quelle di GTA e RDR, con un sistema di coperture molto utile e un sistema di mira che ho trovato poco preciso. Nel gioco saranno importantissime le fasi di guida. In queste sezioni dovremo spesso andare da un punto A a un punto B, peccato però che anche il sistema di guida sia poco curato. Infatti ho apprezzato di molto quello di GTA o Mafia II. I modelli delle auto sono fatti molto bene e L.A.Noire rappresenta il primo free-roaming che contiene auto reali. Le auto inoltre sono più di 90. Oltre all'avventura principale, durante le fasi di guida, potranno essere attivate missioni secondarie che saranno inseguimenti, sparatorie o altro che aumenterranno la longevità e risultano varie e divertenti. Sparse per le missioni e per la città ci saranno collezionabili come auto nascoste, i punti di interesse di L.A. e i giornali che adranno a svelare i retroscena di una storia parallela a quella di Cole Phelps che alla fine del gioco si andrà a collegare.Contando le 21 missioni principali dalla durata molto variabile, più le 40 missioni secondarie il gioco raggiunge la bellezza di 61 missioni, che per essere completate richiederranno una ventina di ore. Peccato che la parte centrale del gioco sarà un po' ripetitiva, ma niente di eccessivo. l completamento al 100% richiede circa 30 ore di gioco. Inoltre sono in arrivo diversi DLC che andranno ad aggiungere ore di divertimento. Già dai primi trailer il gioco stupì molto per la nuova tecnologia adottata da Team Bondi per le animazioni facciali, che è stata sfruttata alla grande. Il Motion Scan si basa su 32 telecamere in alta definizione che registranno ogni piccola movenza del viso degli attori, inoltre permetterà una qualità dei volti a dir poco maniacale. Quindi i personaggi sono ricreati in modo fantastico, unica pecca della grafica sono alcune texture e i classici difetti dei giochi R* come bug e difetti come pop-up. Per il resto il gioco presenta una grafica ottima e il motion scan rappresenta una rivoluzione nel mondo dei videogiochi e nel cinema. Il doppiaggio è in lingua originale ma è interpretato in modo fantastico e il labbiale è il meglio di quello che si può avere.
    Grafica: 94, soffre di qualche difetto ma la realizzazione dei personaggi è fantastica.
    Sonoro: 97, un'ottima colonna sonora accompagnata da un doppiaggio ottimo.
    Divertimento: 97, il gioco divertirà fino alla fine e la ripetitività non si farà sentire fortemente.
    Longevità: 95, una durata di tutto rispetto che giochi come CoD se la sognano.
    Voto finale: [FONT="Fixedsys"]96[/FONT], l'ennesimo centro di R*, che pur non raggiungendo i livelli di RDR, risulta essere un capolavoro e un gioco consigliato, ma non per tutti, quindi consiglio prima di provarlo da un amico.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  2.     Mi trovi su: Homepage #9150636
    Concordo in tutto, compreso il voto.
    Eccellente recensione che potevi approfondire in alcuni punti, ma lo stesso abbastanza descrittiva.
    Qualcosa su cui non concordo, o qualcosa che era necessario approfondire ma nessun problema, e stavi per dire il finale, potevi sostituire ''il finale lascia di stucco'' con una frase meno descrittiva, esempio: ''finale molto importante e originale che si abbina perfettamente alla storia'', in modo che non rivelasse niente ma che dasse lo stesso un modo per far capire che è importante e bello.

    Ringrazio Gianlorenzo97 per la firma
    La Mia Collezione: http://www.playgen.it/showthread.php?t=17508
    Sto Giocando A: Duke Nukem Forever - Mafia II
    A VOLTE LA PRESUNZIONE E' LA VERITA'.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9150638
    Gian_lorenzo97
    Nel lontano 2005 R*pubblicò il primo trailer di L.A.Noire, un gioco che già in quel periodo sembrava innovativo per l'atmosfera. Ma oltre quel trailer non si seppe più nulla. Così nel 2010 appaiono nuove immagini e trailer del gioco e Team Bondi, il team di sviluppo, confermò che il gioco non era stato cancellato. Successivamente viene anche detta la data di uscita che sarebbe stata il 20 maggio 2011. Così oggi, a più di 2 settimane dall'uscita, possiamo provare con mano questo capolavoro. La storia del gioco è all'apparenza molto semplice ma così non è. E' il 1947. La guerra è finita e molti soldati tornano alla loro casa per cercare lavoro. Sono gli anni d'oro del cinema Hollywoodiano e L.A. sembra una città che nasconde più di un segreto di ciò che avviene dietro le quinte dei set dei film. Noi impersoneremo Cole Phelps, un ex-marine tornato a casa per redimersi dagli errori commessi in guerra. Il nostro personaggio sarà inizialmente un agente di pattuglia, per poi scalare i gradi della polizia di Los Angeles. Salendo di grado incontreremo anche nuovi partner che ci aiuterranno nelle missioni del gioco, e anche loro come Cole Phelps saranno psicologicamente molto carismatici. La storia si svolgerà in 21 episodi da film giallo, che ricorda vecchi film noire grazie anche all'atmosfera. La storia nei 21 casi diventerà sempre più ricca di sfaccettature che porterà a un finale che lascerà di stucco. Sicuramente quel che rende speciale la storia sono gli attori. Infatti ogni personaggio del gioco è un attore e quindi la recitazione dei personaggi nel gioco raggiunge quella di un film e a volte sembrerà davvero di essere in un film. In questo compito ci aveva tentato Heavy Rain, ma L.A.Noire è nettamente superiore. Il gameplay del gioco è molto innovativo sotto diversi aspetti. Il nostro alter-ego essendo un detective dovrà ispezionare la scena del crimine e quindi sono stati introdotte diverse sezioni per risolvere il caso. La missione comincerà nella centrale di polizia dove ci verrà detto il posto in cui dirigerci per indagare. Giunti sulla scena del crimine ci sarà il coroner che ci dirà quello che potrebbe essere accaduto alla vittima e il resto toccherà a noi. Dovremo cercare nei dintorni degli oggetti da esaminare, che andranno da semplici mozziconi di sigaretta fino all'arma dell'omicidio. Quando ci avvicineremo a un oggetto degno di nota il controller vibrerà e sentiremo un suono. Interagendo con l'oggetto attraverso la levetta sinistra potremo muovere l'oggetto per cercare punti in particolari che serviranno come indizi. Dopo aver trovato indizi ci sarà quasi sempre la sezione in cui cercare un negozio, un'abitazione di un sospetto ecc. Dopo aver mandato il sospetto in centrale dovremo interrogarlo. Gli interrogatori si svolgerranno in modo abbastanza semplice. Dopo aver fatto attraverso il nostro fedele bloc note la domanda al sospetto potremo decidere se dargli fiducia, mettere in dubbio le sue affermazioni o accusandolo di menzogna. Nell'ultimo caso dovremo però trovare prove che lo inchiodano. Il bloc notes presenterà un ottimo amico durante i casi, e raccoglierà tutte le informazioni sul caso e in più i punti intuito che si guadagneranno salendo di livello. Questi punti intuito ci aiuterranno negli interrogatori e nella ricerca degli indizi. Oltre ai punti intuito sbloccheremo anche nuovi abiti. Gli interrogatori risulteranno molto divertenti e diversi dal solito e sarà una bella soddisfazione incastrare il criminale. Il motion scan sarà utile anche negli interrogatori visto che attraverso le espressioni dei volti potremo capire se mentono o dicono la verità. Quindi un tizio con sguardo intimorito e sfuggente starà mentendo o dovremo mettere in dubbio quello che dice?A volte però potremo anche mandare dietro le sbarre un perfetto innocente. Queste 3 sezioni andranno valutate a fine caso attraverso delle stelle e un commento che ci farà un piccolo riassunto del caso. Oltre a queste fasi però si andranno a colleghare quelle d'azione che andranno da una sparatoria contro dei ladri fino a un inseguimento a piedi o in auto. Queste sezioni sono molto divertenti e riescono a variegare il ritmo del gioco, che per i puristi del genere di GTA, farà storcere un po' il naso visto che al contrario di altri free-roaming nel gioco non ci sono molte cose da fare nella L.A e le missioni saranno abbastanza lineari. Le sparatorie saranno molto simili a quelle di GTA e RDR, con un sistema di coperture molto utile e un sistema di mira che ho trovato poco preciso. Nel gioco saranno importantissime le fasi di guida. In queste sezioni dovremo spesso andare da un punto A a un punto B, peccato però che anche il sistema di guida sia poco curato. Infatti ho apprezzato di molto quello di GTA o Mafia II. I modelli delle auto sono fatti molto bene e L.A.Noire rappresenta il primo free-roaming che contiene auto reali. Le auto inoltre sono più di 90. Oltre all'avventura principale, durante le fasi di guida, potranno essere attivate missioni secondarie che saranno inseguimenti, sparatorie o altro che aumenterranno la longevità e risultano varie e divertenti. Sparse per le missioni e per la città ci saranno collezionabili come auto nascoste, i punti di interesse di L.A. e i giornali che adranno a svelare i retroscena di una storia parallela a quella di Cole Phelps che alla fine del gioco si andrà a collegare.Contando le 21 missioni principali dalla durata molto variabile, più le 40 missioni secondarie il gioco raggiunge la bellezza di 61 missioni, che per essere completate richiederranno una ventina di ore. Peccato che la parte centrale del gioco sarà un po' ripetitiva, ma niente di eccessivo. l completamento al 100% richiede circa 30 ore di gioco. Inoltre sono in arrivo diversi DLC che andranno ad aggiungere ore di divertimento. Già dai primi trailer il gioco stupì molto per la nuova tecnologia adottata da Team Bondi per le animazioni facciali, che è stata sfruttata alla grande. Il Motion Scan si basa su 32 telecamere in alta definizione che registranno ogni piccola movenza del viso degli attori, inoltre permetterà una qualità dei volti a dir poco maniacale. Quindi i personaggi sono ricreati in modo fantastico, unica pecca della grafica sono alcune texture e i classici difetti dei giochi R* come bug e difetti come pop-up. Per il resto il gioco presenta una grafica ottima e il motion scan rappresenta una rivoluzione nel mondo dei videogiochi e nel cinema. Il doppiaggio è in lingua originale ma è interpretato in modo fantastico e il labbiale è il meglio di quello che si può avere.
    Grafica: 94, soffre di qualche difetto ma la realizzazione dei personaggi è fantastica.
    Sonoro: 97, un'ottima colonna sonora accompagnata da un doppiaggio ottimo.
    Divertimento: 97, il gioco divertirà fino alla fine e la ripetitività non si farà sentire fortemente.
    Longevità: 95, una durata di tutto rispetto che giochi come CoD se la sognano.
    Voto finale: [FONT="Fixedsys"]96[/FONT], l'ennesimo centro di R*, che pur non raggiungendo i livelli di RDR, risulta essere un capolavoro e un gioco consigliato, ma non per tutti, quindi consiglio prima di provarlo da un amico.


    bellissima recensione, non l'ho ancora provato!
    "Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, significa prolungare i giochi dell'infanzia." François Truffaut
    "Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta" Alfred Hitchcok
    "Il cinema è come una vecchia puttana, come il circo e il varietà, e sa come dare molte forme di piacere." Federico Fellini
  4.     Mi trovi su: Homepage #9150642
    Bellissima Recensione !!! Straquoto su tutto ! :thumbsup:

    <<La MIA CollEZioNe :" La Raffica di Colpi " di fifa.peppe98>>

    ID PSN per BF3 : xFeniix_NPL
    ID PSN: el_cava7
    AGGIUNGETEMI ^^
    Giochi a cui sto giocando: GoW 3, Fifa 12, Fifa Street e BF 3 Multiplayer.
    Giochi che sto aspettando: CoD BO 2, AC 3 .
    Ultimi Acquisti: Fifa Street

    Quote:





    Originally Posted by pasquo


    da oggi sei peppe lo spacciatore
  5.     Mi trovi su: Homepage #9150643
    emi4everbellissima recensione, non l'ho ancora provato!


    P.S. non è necessario citare un'intera recensione...

    Ringrazio Gianlorenzo97 per la firma
    La Mia Collezione: http://www.playgen.it/showthread.php?t=17508
    Sto Giocando A: Duke Nukem Forever - Mafia II
    A VOLTE LA PRESUNZIONE E' LA VERITA'.

  L.A.Noire Recensione :Il punto di incontro tra cinema e videogioco

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina