1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9156609
    Titolo del "videogioco": Heavy Rain.

    La pioggia. La pioggia è quell'insieme di minuscole particelle di H2O nate dall'evaporazione dell'acqua di oceani, mari, fiumi, vegetazione, suolo e di numerosissimi altri fattori esterni di cui talvolta si ignora addirittura l'esistenza; la pioggia è un qualcosa che rinfresca, che procura sollievo, che favorisce il raccolto... insomma un qualcosa tutto sommato da considerarsi positivo, portatore di piacere e frescura; ma a volte non è così: non è così quando un assassino porta le proprie vittime all'annegamento, alla morte, e la pioggia stessa gioca un ruolo fondamentale, di notevole importanza. Un padre, una giornalista, un investigatore privato, un agente dell'FBI e vari personaggi secondari fanno da sfondo ad una vicenda triste, toccante, quasi amara; amara, sì, perché è proprio questo che l'esperienza videoludica chiamata Heavy Rain ci vuole fornire, un'esperienza amara. Inizio col dire che Heavy Rain non dev'essere considerato un gioco, nemmeno un film interattivo, è più che altro un'innovazione videoludica, in grado di giocare sulle emozioni umane, di trasmettere sentimenti che, in alcuni frangenti, neppure un buon libro è in grado di offrire, di far riflettere. La trama presentataci dall'esperienza è discreta, non particolarmente geniale o ispirata, ma discreta. L'interazione fornita al giocatore con l'ambiente circostante è piuttosto limitata, ma realizzata nei minimi particolari. I personaggi, dal padre di famiglia Ethan, reo di aver perso suo figlio Shaun, all'investigatore privato Scott, sono abbastanza approfonditi psicologicamente, e discretamente delineati. Uno dei vari dilemmi del gioco è, tuttavia, la caratterizzazione di un personaggio in particolare, Madison, una giornalista sulle tracce del fantomatico assassino dell'origami colpevole di lasciar morire bambini di 10-11 anni da lui rapiti per mettere alla prova i padri di ciascuna delle piccole vittime; Madison è una ragazza vuota, non ha una storia ben delineata, non ha alcun che d'interessante, cerca di aver rapporto sessuale con uno semi-sconosciuto, si denuda tre volte nel corso della trama (ok, una bella cosa, per carità, ma una caratterizzazione maggiore del personaggio era d'obbligo inserirla) e sembra una modella su una passerella in uno dei momenti finali e cruciali della trama quando rischia di fare una brutta fine. Heavy Rain è stata una bella esperienza, piena d'errori, dai più banali ai più grossolani, piena di plot hole, ma senza dubbio una bella esperienza. La trama, i personaggi, la novità di base sono tutti fattori che giocano a suo favore. Di seguito i miei voti personali:

    Grafica: 92.
    Ottime le scene d'intermezzo, personaggi semi-robot quando controllati dal giocatore.

    Trama: 85.
    Interessante, ma non "unica"; errori grossolani e plot hole abbondano.

    Longevità: 80.
    Una buona longevità, grazie ai vari bivi proposti (il 95% nelle scene finali dell'esperienza).

    Emozioni: 98.
    Ottimo sotto questo punto di vista, rancore, preoccupazione, amarezza... gli stati d'animo provati la fanno da padrone.

    Totale: 90.
    Un ottima esperienza, che, con qualche errore grossolano di meno e minor buchi nella trama, avrebbe ovviamente meritato di più.
  2.     Mi trovi su: Homepage #9156614
    Il gioco più emozionante della gen, no way (e di diritto nella top 3!). Quindi non condivido quello che scrivi ma ovviamente lo accetto, ci mancherebbe altro :D
    People fake a lot of human interactions, but I feel like I fake them all,
    and I fake them very well. That's my burden, I guess. [Dexter Morgan]


    Platinati: Uncharted 2
    Trepidante attesa per: Mass Effect 3
    Playing: Alan Wake (pc) e FIFA 12
    La mia recensione di Castlevania
    La mia recensione di Enslaved
  3.     Mi trovi su: Homepage #9156615
    Quoto tutto, anche sui buchi della trama che ci sono e sono assolutamente innegabili.
    Kid Icarus: Uprising Music - The War's End/Final Boss Theme (Chapter 25)


    "Il mio Fan Club Preferito" [Rocco Siffredi]
    "Un vero capolavoro di grafica. 100/100" [Playgen]
    "Un gruppo per veri duri" [Trentalance]
    "Altro che Elena e Chloe, questo è il gruppo che fa per me" [Nathan Drake]
    "Questo club è persino migliore del POLLOOOOOOO" [Richard Benson]
    E tu che aspetti? Entra subito nel Misa Campo Fan Club!
  4.     Mi trovi su: Homepage #9156616
    Duke NukemQuoto tutto, anche sui buchi della trama che ci sono e sono assolutamente innegabili.


    Tipo?
    La morte dell'orologiaio poi? (che poi non è nemmeno un buco sinceramente)
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9156617
    Lionel MessiTipo?
    La morte dell'orologiaio poi? (che poi non è nemmeno un buco sinceramente)


    ATTENZIONE SPOILER.

    Plot hole 1
    Quando Madison riceva da Ann Sheppard la notizia che l'assassino (SPOILER MASTODONTICO) sia
    Scott
    pare totalmente fuorviata, neanche fosse suo marito.

    Plot hole 2
    Quando Scott investiga sulle morte dei bambini, i genitori (come
    Hassan nel suo negozio
    ) hanno le scatole con gli origami... perché diavolo non le hanno consegnate alla polizia o non hanno tentato di fare le prove loro proposte?!


    Plot hole 3
    Quando
    Ethan viene arrestato e Norman lo aiuta
    è come se nella stazione di polizia non fosse successo nulla, mentre un detenuto è scappato... una cosina piuttosto grave.

    Plot hole 4
    Talvolta si nota di come Ethan
    sia convinto di essere l'assassino dell'origami
    anche dopo che ritrova la scatola contenente
    la pistola il cellulare ed una voce preregistrata che gli dice ciò che deve fare per superare le varie prove
    , un tantino assurdo.

    Plot hole 5
    Com'è che talvolta, nell'ultima scena
    la polizia c'è e non c'è? Posso capire quando arriva al vecchio magazzino Norman, visto che magari Blake lo può far seguire o lui stesso avvisa gli altri, ma quando arriva solo Ethan, come cavolo fa la polizia ad aver recuperato il giusto indirizzo?


    Plot hole 6
    Quando
    si arriva alla scena finale con solo Ethan e Norman, Scott, nonostante Ethan abbia superato tutte le sue prove, tira fuori una pistola ed è lì lì per sparargli, poi arriva Norman e lo salva e la scena va avanti; quando arriva solo Ethan invece Scott non tira fuori la pistola, e lascia che Ethan salvi suo figlio, visto che ha superato tutte le sue prove... che differenza c'era tra le due situazioni?


    Questi sono solo alcuni, ma ti assicuro che ce ne sono degli altri. Ovviamente le parti "invisibili" sono gli spoiler.
  6.     Mi trovi su: Homepage #9156618
    Masterpspfan89ATTENZIONE SPOILER.

    Plot hole 1
    Quando Madison riceva da Ann Sheppard la notizia che l'assassino (SPOILER MASTODONTICO sia
    Scott
    pare totalmente fuorviata, neanche fosse suo marito

    Plot hole 2
    Quando Scott investiga sulle morte dei bambini, i genitori (come
    Hassan nel suo negozio
    hanno le scatole con gli origami... perché diavolo non le hanno consegnate alla polizia o non hanno tentato di fare le prove loro proposte?!


    Plot hole 3
    Quando
    Ethan viene arrestato e Norman lo aiuta
    è come se nella stazione di polizia non fosse successo nulla, mentre un detenuto è scappato... una cosina piuttosto grave.

    Plot hole 4
    Talvolta si nota di come Ethan
    sia convinto di essere l'assassino dell'origami
    anche dopo che ritrova la scatola contenente
    la pistola il cellulare ed una voce preregistrata che gli dice ciò che deve fare per superare le varie prove
    , un tantino assurdo.

    Plot hole 5
    Com'è che talvolta, nell'ultima scena
    la polizia c'è e non c'è? Posso capire quando arriva al vecchio magazzino Norman, visto che magari Blake lo può far seguire o lui stesso avvisa gli altri, ma quando arriva solo Ethan, come cavolo fa la polizia ad aver recuperato il giusto indirizzo?


    Plot hole 6
    Quando
    si arriva alla scena finale con solo Ethan e Norman, Scott, nonostante Ethan abbia superato tutte le sue prove, tira fuori una pistola ed è lì lì per sparargli, poi arriva Norman e lo salva e la scena va avanti; quando arriva solo Ethan invece Scott non tira fuori la pistola, e lascia che Ethan salvi suo figlio, visto che ha superato tutte le sue prove... che differenza c'era tra le due situazioni?


    Questi sono solo alcuni, ma ti assicuro che ce ne sono degli altri. Ovviamente le parti "invisibili" sono gli spoiler.


    Dai alla fine penso che sono cose passabili:
    1. Non l'ho notata sta cosa
    2. Non ho presente che vuoi dire, pardon
    3. Beh quello non sarà stato mostrato, ma sarà successo qualcosa sicuramente, non possiamo saperlo
    4. Quello è per il semplice motivo che Ethan stava in condizioni piuttosto gravi, o più semplicemente è un coglione :lol:
    5. Vabbè passabile
    6. Penso solo per cambiare la storia per chi magari rigiocandolo voleva il finale un po' più diverso
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  7.     Mi trovi su: Homepage #9156619
    Masterpspfan89ATTENZIONE SPOILER.

    Plot hole 1
    Quando Madison riceva da Ann Sheppard la notizia che l'assassino (SPOILER MASTODONTICO sia
    Scott
    pare totalmente fuorviata, neanche fosse suo marito

    Plot hole 2
    Quando Scott investiga sulle morte dei bambini, i genitori (come
    Hassan nel suo negozio
    hanno le scatole con gli origami... perché diavolo non le hanno consegnate alla polizia o non hanno tentato di fare le prove loro proposte?!


    Plot hole 3
    Quando
    Ethan viene arrestato e Norman lo aiuta
    è come se nella stazione di polizia non fosse successo nulla, mentre un detenuto è scappato... una cosina piuttosto grave.

    Plot hole 4
    Talvolta si nota di come Ethan
    sia convinto di essere l'assassino dell'origami
    anche dopo che ritrova la scatola contenente
    la pistola il cellulare ed una voce preregistrata che gli dice ciò che deve fare per superare le varie prove
    , un tantino assurdo.

    Plot hole 5
    Com'è che talvolta, nell'ultima scena
    la polizia c'è e non c'è? Posso capire quando arriva al vecchio magazzino Norman, visto che magari Blake lo può far seguire o lui stesso avvisa gli altri, ma quando arriva solo Ethan, come cavolo fa la polizia ad aver recuperato il giusto indirizzo?


    Plot hole 6
    Quando
    si arriva alla scena finale con solo Ethan e Norman, Scott, nonostante Ethan abbia superato tutte le sue prove, tira fuori una pistola ed è lì lì per sparargli, poi arriva Norman e lo salva e la scena va avanti; quando arriva solo Ethan invece Scott non tira fuori la pistola, e lascia che Ethan salvi suo figlio, visto che ha superato tutte le sue prove... che differenza c'era tra le due situazioni?


    Questi sono solo alcuni, ma ti assicuro che ce ne sono degli altri. Ovviamente le parti "invisibili" sono gli spoiler.



    Per la quinta, ricordati che Ethan ha tutte quelle turbe mentali. Io trovavo plausibile che, durante i Black Out, lui
    si potesse mettere a fare l'assassino

  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9156620
    Lionel MessiDai alla fine penso che sono cose passabili:
    1. Non l'ho notata sta cosa
    2. Non ho presente che vuoi dire, pardon
    3. Beh quello non sarà stato mostrato, ma sarà successo qualcosa sicuramente, non possiamo saperlo
    4. Quello è per il semplice motivo che Ethan stava in condizioni piuttosto gravi, o più semplicemente è un coglione :lol:
    5. Vabbè passabile
    6. Penso solo per cambiare la storia per chi magari rigiocandolo voleva il finale un po' più diverso


    1. http://youtu.be/d9E3qRJQgWs?t=11m40s

    2. http://youtu.be/llaI2UwWOO0?t=5m

    E' strano che Hassan non abbia fatto nulla e non abbia perlomeno tentato di
    superare le prove
    , dato che dimostra vero rammarico per la morte del figlio; inoltre non ha consegnato neppure la scatola alla polizia, nonostante dica che la suddetta scatola possa effettivamente avere qualche legame con l'assassino e con la morte del suo stesso figlio.

    3. Ne dubito, perché anche supponendo che la polizia abbia scoperto la fuga di
    Ethan ed il successivo aiuto di Norman
    , lo stesso Norman sarebbe stato immediatamente radiato dal caso, se non licenziato in tronco, e non avrebbe potuto continuare a condurre le indagini finali.

    4. Va bene che Ethan stava in una condizione pessima, ma quella mi sembra davvero una forzatura massima, non trovi?

    5. No, per me non è passabile, perché se fosse la vita reale quella scena non ci sarebbe dovuta essere.

    6. Non ha senso, perché
    Scott avrebbe dovuto in entrambe le circostanze lasciar salvare Shaun a Ethan, visto che aveva finalmente trovato il padre da lungo tempo cercato.
  9.     Mi trovi su: Homepage #9156621
    Recensione ottima ma non sono d'accordo sul voto alla trama (magari ce ne fossero altre di questo livello nei videogiochi) e sulla longevità (per ottenere tutti i finali bisogna terminare il gioco più volte) :sleep:

    Ti piacciono gli anime e i manga, la grafica o qualsiasi cosa venga dalla terra del Sol Levante? Passa sul K.O.MA! Forum.
  10.     Mi trovi su: Homepage #9156622
    Masterpspfan89
    6. Non ha senso, perché
    Scott avrebbe dovuto in entrambe le circostanze lasciar salvare Shaun a Ethan, visto che aveva finalmente trovato il padre da lungo tempo cercato.


    Si si ho capito che vuoi dire, ma per me volendo differenziare i finali, ne hanno fatto uno dove
    Scott, nonostante tutte le prove superate, è accecato dalla rabbia e tenta di uccidere Ethan; e un altro dove lo lascia fare 
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9156623
    Oltre ai vari plot hole descritti vi sono poi errori nettamente minori, più che altro banali distrazioni come quando
    Scott ricorda il momento in cui spara  Paco Mendez e la lampada situata sulla scrivania è in perfetto ordine, mentre Madison l'aveva utilizzata poco prima per darla in testa al ricco proprietario,
    o quando
    gli occhi di Shaun mutano dal colore verde chiaro a marrone a seconda del modello in-game o della schermata di caricamento in cui appare.

  That fucking, damned rain...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina