1.     Mi trovi su: Homepage #9164682
    [FONT="Times New Roman"]Final Fantasy: Anniversary Edition[/FONT]


    Il primo atto della saga infinita rinasce su PSP!


    In un mondo dai toni fantasy e medievali,l'armonia,l'ordine e la compostezza sono protetti dai poteri di quattro cristalli elementali. Nel caso in cui i cristalli saranno in pericolo e l'oscurità ricoprirà il mondo con la sua coltre buia,quattro guerrieri della luce entreranno in scena,riscattando i contenenti dalla maledizione oscura. Ciò è quello che l'antica Profezia di Lukhan dice,la profezia da cui inizia la storia di una delle saghe di gdr giapponesi più profonda della storia.

    Questo primo Final Fantasy riscosse un successo enorme alla sua prima uscita,tanto da risultare secondo solo alla serie Dragon Quest di Enix,all'epoca sua rivale. Merito soprattutto del solido sistema di combattimento e di una miriade di altri fattori positivi,che però segnaleremo in un secondo tempo,onde evitare confusione e disordine nella struttura dello scritto. Pur essendo non particolarmente vasta ed articolata,la trama al contrario dei capitoli successivi è molto semplice e non legata a quattro personaggi dalle personalità predefinite. Ad inizio partita,infatti,il gioco permette di scegliere le classi preferite da assegnare a quattro personaggi,ai quali è possibile dare addirittura un nome. L'intera storia ruota intorno alle peripezie dei quattro guerrieri della luce e alla loro ricerca dei cristalli,cominciata allo scopo di riportare pace ed armonia nel mondo. Barattando la personalità dei guerrieri,praticamente nulla poichè non intervengono mai nelle vicende della trama dialogando e cercando soluzioni,con una storia così frivola ma eppure appassionante e ricca di colpi scena,Square ha creato un'avventura che viene ricordata oggi anche per questo fattore-trama.

    Spaziando al sistema di combattimento ed esplorazione,invece,abbiamo poco da dire,se non che è appartenente alla schiera dei gdr classicissimi: turni strutturati secondo lo schema del "colpisco e poi mi rendono il favore",magie di supporto e di attacco ed oggetti da usare prontamente contribuiscono a dare al titolo un sapore "retro" che ancora oggi sa affascinare e coinvolgere. Man mano che si procede nell'avventura,i guerrieri della luce esplorano i continenti che compongono il mondo circostante,imbattendosi di volta in volta in varie situazioni che sensibilizzano il loro senso di giustizia e ordine e li spingono a combattere contro l'oscurità. Ogni paesino o castello visitato significa una nuova quest da accettare. Prima di ogni avventura,però,è bene prepararsi a dovere comprando armi,magie ed equipaggiamenti vari,i quali in ogni emporio sono più evoluti ed efficaci di quelli nel precedente (per ulteriori dettagli sui negozi controllare i riquadri).

    Square Enix,però,oltre a lasciar intatte le caratteristiche che hanno contribuire a far di questo gioco un fenomeno,ha saputo magistralmente rinnovare sul piano tecnico: la grafica,pur non raggiungendo livelli di mera eccellenza,propone sprite 2d di buonissima qualità,colorati egregiamente,per quanto fin troppo statici. Da segnalare anche la povertà delle animazioni,rimaste purtroppo molto scarne. A queste piccole sbavature si contrappongono,però,oltre alla bontà degli sprite prima menzionata,un'efficace resa degli sfondi di battaglia,delle texture ambientali e di altri vari fattori,come gli effetti di luce ad Elfheim e le nuvole di fumo demoniaco a Melmond,che pur essendo piccoli dettagli si trasformano in grandissimi tocchi di classe. Parlando del sonoro,invece,segnaliamo la presenza di una colonna sonora completamente riarrangiata che in ogni situazione sa offrire la giusta atmosfera e creare il giusto pathos: dalla musichina tranquilla delle città,alle note stridule dei dungeon,fino alla drammaticità dei toni in occasione delle boss fight,il comparto sonoro svolge egregiamente il proprio lavoro.

    Vecchio,potrebbero dire. Vetusto,antiquato,non in grado di stare al passo con lo spirito dei tempi. Eppure,pur conservando e mutuando molti elementi dell'originale titolo per Famicom,quest'Anniversary Edition del primo capitolo di Final Fantasy si regge su una struttura di gioco solidissima,che soddisfa in ogni campo,dal battle system all'esplorazione. Con un comparto tecnico poi rinnovato e la presenza di vari extra (una galleria d'arte e un dungeon opzionale) il titolo Square Enix riesce a far fare esperienza ai giocatori con uno dei "giochi che ha creato un fenomeno mondiale",come riportato sul retro della copertina.

    L'ANGOLO DELLE CURIOSITA'! (E DEI CONSIGLI UTILI...)

    .Nel gioco è presente un nuovo dungeon rispetto alle versioni precedenti,chiamato The Labyrinth Of Time. All'interno risiede un boss superdifficile da battere,Chronodia,che supera in potenza tutti gli altri.

    .I mercanti del gioco sono molto avidi. Già dal livello 5 e 6 le magie cominceranno a costare più di 10000 gil!

    .Appena sconfitto il primo dei quattro boss associati ai cristalli (Lich) nel luogo Earthgift Shrine a nord di Cornelia la statua scomparirà lasciando il posto ad una porta. Entrando,vi ritroverete nel primo dei quattro nuovi dungeon opzionali oltre a Labyrinth of Time,con soltanto 5 piani. Due sono una replica dell'Altar Cave di FFIII,uno è una foresta oscura,un altro un deserto senza fine e l'ultimo contiene un boss-cameo da FFIII,il Two-Headed Dragon. Entrare in questo dungeon senza via d'uscita appena battuto Lich (e quindi ad un basso livello) sarà fatale,poichè il THD ha 4,500 hp,molti più di Lich e sarà molto più forte di quest'ultimo. Ciònonostante,quando sarete uccisi barbaramente dal drago,verrete non rimandati al menu per un caricamento della partita ma fuori dal dungeon,per permettervi di ritornare successivamente. Bella mossa Square! (I cameo di quest'area con FFIII non si limitano solo agli elementi sopra descritti: la musica della battaglia contro THD è un remix della "Boss Battle Theme" di FFIII!) [/QUOTE]

    [QUOTE]Giudizio:

    Pregi:
    + Un gdr classicissimo di buona fattura
    + Mantiene un alto livello di sfida,senza mai sfociare nella frustrazione
    + Comparto tecnico rinnovato di buon livello
    + Possibilità di salvare in qualunque momento!

    __________________________________________________

    Difetti:
    - Tutto in inglese
    - Mercanti estremamente esosi
    - Personaggi con personalità inesistente.

    Grafica: 8 - In generale di buona fattura,ma con animazioni povere.
    Sonoro: 8,75 - Tracce non memorabili,ma in grado di offrire atmosfera in qualunque occasione.
    Giocabilità: 9,25 - Sistema di gioco solidissimo e buon livello di sfida
    Longevità: 9,25 - Il gioco non durerà più di 20-30 ore,ma è un gdr portatile piuttosto intenso.

    Totale&Commento: 8,75. Un gdr classico di fattura pregevolissima,minato purtroppo da alcune sbavature.

    ___________________________________________

    Ti piacerà più di...

    Valkiria Chronicles II

    Ti piacerà meno di...

    Final Fantasy IV Complete Collection

    Ti è piaciuto? Prova anche...

    Final Fantasy II
    Final Fantasy IV Complete Collection
    Dragon Quest IX - Le sentinelle del cielo (DS)
    Dragon Quest VI - Nel regno dei sogni (DS)
    È nell'indifferenza che un uomo,un uomo vero,muore davvero.
    Sto giocando Valkyria Chronicles,Valkyria Chronicles II,Corpse Party,Tactics Ogre LUCT
  2.     Mi trovi su: Homepage #9164684
    Grazie (;
    Te lo consiglio vivamente,mi sta prendendo moltissimo...

    EDIT: Ho aggiunto un consiglio veramente utile nell'angolo apposito,visto che mi ci sono ritrovato ora io in quella stessa situazione... Il drago mi ha ucciso praticamente subito ç_ç.
    Per le notizie aggiuntive (i cameo da FFIII) ho preso tutto da una wikia su FF,visto che sono andato a spulciare là la pagina del dungeon.
    È nell'indifferenza che un uomo,un uomo vero,muore davvero.
    Sto giocando Valkyria Chronicles,Valkyria Chronicles II,Corpse Party,Tactics Ogre LUCT

  Final Fantasy Anniversary Edition [RecensionePSP]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina