1.     Mi trovi su: Homepage #9208238
    Rockstar ogni anno riesce a sfornare grandi giochi e l’anno scorso ci ha regalato quel grande gioco che è [FONT="Comic Sans MS"]Red Dead Redemption[/FONT] soprannominato da me Reddenderendenden in seguito a quante volte mi impappinavo a pronunciarlo. :lol:



    Red Dead Redemption è il seguito di Red Dead Revolver uscito su Ps2 e sempre sviluppato dalla Rockstar ma che di certo non ha avuto il successo che ha riscosso Red Dead Redemption. Viene definito da molti il miglior gioco dell’anno (2010) su Ps3 e ora capiremo il perché.

    Trama : Red Dead Redemption inizia con un filmato in cui si vede il protagonista ovvero, John Marston, che scendendo da un treno arriva ad Armadillo, una piccola cittadella dispersa nel Far West. Da qui John Marston inizierà la sua avventura in cui lavorando per la legge e contro la legge cercherà di avvicinarsi ad alcuni ricercati ed in cambio della loro testa, John potrà rivedere la sua famiglia che gli era stata sottratta. La trama è piuttosto interessante soprattutto grazie al personaggio che andrà sempre più a prendere mano con il West e con la strana gente che lo popola. Per non dimenticare il finale che sarà di sicuro in grado di stupirvi e commuovervi.

    Ambientazione : Il gioco è ambientato nei primi anni del 900’ nel vecchio West e ci permetterà di esplorare una grande varietà di posti. Inizialmente la mappa sarà “limitata” e alcuni luoghi non saranno raggiungibili ma con il proseguo dell’avventura passeremo svariati posti tra cui il confine per andare in Messico e la città di Blackwater. Tutti i posti (villaggi, foreste, praterie ecc.) sono davvero realizzati ottimamente e mostrano un elevato livello di dettaglio e una grande linea d’orizzonte ma, soprattutto a cavallo, si manifestano fenomeni di Pop-Up e in generale manca un po’ di pulizia grafica.

    Libertà d’azione : Essendo un Free Roaming, Red Dead Redemption ci permetterà di girare ovunque e durante l’esplorazione potremmo imbatterci in missioni secondarie o nella caccia che ci permetterà di guadagnare pelli e altri oggetti che potremo poi vendere ai mercanti.

    Missioni : Le missioni principali presentano una struttura molto simile a quella di GTA quindi sulla mappa compariranno simboli o iniziali delle persone da cui potremmo iniziare un incarico ed esse ci porteranno in altri posti in cui si svolgerà la missione. Dopo aver concluso la missione si potrà scegliere se tornare dalla stessa persona per una nuova missione o se recarci da un’altra. Queste missioni naturalmente contribuiranno con il proseguire della trama.
    Durante l’esplorazione o mentre ci dirigiamo verso una nuova missione principale potremmo imbatterci in molte missioni secondarie e nei mini giochi.
    Le missioni secondarie si dividono in quelle degli sconosciuti e quelle casuali.
    Le missioni degli sconosciuti come struttura assomigliano alle missioni principali e ci faranno conoscere personaggi secondari davvero ben caratterizzati e molto particolari. La maggior parte delle volte ci capiterà di incontrare personaggi strampalati o personaggi misteriosi.
    Le missioni casuali potranno essere svolte quando, durante una passeggiata, ci capiterà di incontrare una persona inseguita dai lupi o una che ha rotto il carro e vuole tornare a casa oppure accettare una sfida Western di qualche passante. Sono missioni piuttosto semplici che si possono anche evitare però rendono meno lineare il gioco.
    I mini giochi sono disponibili in svariati posti e consistono in : braccio di ferro, lancio dei ferri di cavallo, il gioco delle cinque dita ma anche Poker e Texas Hold’em. Ovviamente giocando si potranno anche guadagnare (e perdere) soldi.

    Personaggi : I personaggi sono tutti ben caratterizzati (chi più, chi meno). Ovviamente il punto forte è il protagonista. John ha davvero un grande carattere e riesce a convincere sempre, in ogni situazione. Tecnicamente i personaggi non sono ai livelli più alti di dettaglio però le animazioni facciali e del corpo sono davvero ottime compreso il doppiaggio (in inglese).

    Caccia : La caccia non è un elemento fondamentale del Gameplay eppure mi è piaciuta parecchio. Infatti, durante le nostre avventure potremmo imbatterci in una quantità infinita di animali di tutti i generi. Ovviamente non potremmo trovare ogni tipo di animale dappertutto ma ogni animale potrà essere trovato e cacciato in determinati luoghi. Anche la caccia ha delle proprie missioni infatti dovremmo cacciare un certo numero di animali o ucciderli in un determinato modo per completare alcune missioni e man mano che le completeremo saliremo di livello e diventeremo un vero cacciatore di animali.
    Piccola nota personale : Potete amare gli animali quanto volete ma fidatevi che in questo gioco li ucciderete lo stesso. Vi assicurò che dopo che un puma nel suo modo infame vi avrà ucciso state certi che lo andrete a cercare di nuovo per ucciderlo e scuoiarlo. :lol:

    Dead Eye : Il Dead Eye consiste in un Bullet Time attivabile quando la sua barra sarà carica e ci permetterà di rallentare il tempo per segnare dei bersagli e consumare un intero caricatore di colpi in un unico momento oppure sparare singoli colpi di precisione. Questo semplifica parecchio il gioco ma è pur sempre una novità interessante anche se si è già vista in altri giochi.

    Online : L’online mi ha parecchio deluso. I Free Roaming non sono facilmente adattabili ad un online soprattutto nella modalità libera. Se poi ci si mette anche una quantità esagerata di Lag e di Bug che in questo gioco di certo non mancano di sicuro si ha un’esperienza di gioco frustrante e poco sensata.

    Ed è ora giunto il momento di tirare un po’ le somme. :laugh:

    Grafica : 9 Ci sono alti e bassi ma in generale siamo su ottimi livelli. Più che altro si tratta di qualche imperfezione grafica che stona ogni tanto ma i modelli poligonali di persone, animali e delle ambientazioni sono di ottima fattura.

    Sonoro : 9 La colonna sonora non si fa sentire più di tanto e secondo me poteva essere migliore. Gli effetti sono buoni. Ottimi i versi degli animali che danno l’idea di essere circondati da moltissimi animali.

    Divertimento : 9,5 Non prende il massimo dei voti per colpa di qualche momento un po’ “morto” ma in generale non stanca mai. Ci sono molte cose da fare, tutte molto varie e il gameplay in sé è fatto davvero bene.

    Longevità : 9 Io ho finito la storia principale in 23 ore. E’ vero che me lo sono gustato per bene facendomi molti giri qua e là e andando spesso a caccia però mi sembra davvero un ottimo risultato che però non raggiungono quelle 30 e passa ore del suo fratello, GTA 4. Purtroppo l’online non mi è piaciuto.

    Totale : 9 Di sicuro un grande gioco, di ottimo livello. Forse non è il miglior Free Roaming ma solo perché GTA 4 è imbattibile sotto certi punti di vista o forse perché l’idea che non ci sia neanche un'auto a me non garba molto. :lol: Resta comunque un titolo realizzato impeccabilmente sul punto di vista del Gameplay e che consiglio a tutti soprattutto a tutti gli animalisti. :lol:

  2. *Sa che ezioleon lo osserva*  
        Mi trovi su: Homepage #9208239
    fedefede46/CUT

    Fede :nosmile:
    Buona recensione, è scritta bene, ma non mi sento di concordare su alcune cose:
    - Online non ho mai visto Lag e Bug, e non so se tu abbia giocato con qualcuno Online perchè da soli è pesante ma esplorare il west in compagnia è molto divertente.
    - La Colonna Sonora l'ho trovata stupenda e IMHO un 9,5 se lo merita.
    - La Longevità si merita un 9,5 , di cose da fare ce ne sono tantissime, io ci ho giocato 36 ore Offline, 31 Online e 8 su Undead Nightmare (Che però è una espansione..), e sono tantissime.. Prova a completarlo al 100% :lol:

    E vabbè quindi al voto finale metterei ovviamente 9,5, ma vabbè, io amo questo gioco :001_tt1:


    Love videogames, not consoles.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9208241
    fedefede46Rockstar ogni anno riesce a sfornare grandi giochi e l’anno scorso ci ha regalato quel grande gioco che è [FONT="Comic Sans MS"]Red Dead Redemption[/FONT] soprannominato da me Reddenderendenden in seguito a quante volte mi impappinavo a pronunciarlo. :lol:



    Red Dead Redemption è il seguito di Red Dead Revolver uscito su Ps2 e sempre sviluppato dalla Rockstar ma che di certo non ha avuto il successo che ha riscosso Red Dead Redemption. Viene definito da molti il miglior gioco dell’anno (2010) su Ps3 e ora capiremo il perché.

    Trama : Red Dead Redemption inizia con un filmato in cui si vede il protagonista ovvero, John Marston, che scendendo da un treno arriva ad Armadillo, una piccola cittadella dispersa nel Far West. Da qui John Marston inizierà la sua avventura in cui lavorando per la legge e contro la legge cercherà di avvicinarsi ad alcuni ricercati ed in cambio della loro testa, John potrà rivedere la sua famiglia che gli era stata sottratta. La trama è piuttosto interessante soprattutto grazie al personaggio che andrà sempre più a prendere mano con il West e con la strana gente che lo popola. Per non dimenticare il finale che sarà di sicuro in grado di stupirvi e commuovervi.

    Ambientazione : Il gioco è ambientato nei primi anni del 900’ nel vecchio West e ci permetterà di esplorare una grande varietà di posti. Inizialmente la mappa sarà “limitata” e alcuni luoghi non saranno raggiungibili ma con il proseguo dell’avventura passeremo svariati posti tra cui il confine per andare in Messico e la città di Blackwater. Tutti i posti (villaggi, foreste, praterie ecc.) sono davvero realizzati ottimamente e mostrano un elevato livello di dettaglio e una grande linea d’orizzonte ma, soprattutto a cavallo, si manifestano fenomeni di Pop-Up e in generale manca un po’ di pulizia grafica.

    Libertà d’azione : Essendo un Free Roaming, Red Dead Redemption ci permetterà di girare ovunque e durante l’esplorazione potremmo imbatterci in missioni secondarie o nella caccia che ci permetterà di guadagnare pelli e altri oggetti che potremo poi vendere ai mercanti.

    Missioni : Le missioni principali presentano una struttura molto simile a quella di GTA quindi sulla mappa compariranno simboli o iniziali delle persone da cui potremmo iniziare un incarico ed esse ci porteranno in altri posti in cui si svolgerà la missione. Dopo aver concluso la missione si potrà scegliere se tornare dalla stessa persona per una nuova missione o se recarci da un’altra. Queste missioni naturalmente contribuiranno con il proseguire della trama.
    Durante l’esplorazione o mentre ci dirigiamo verso una nuova missione principale potremmo imbatterci in molte missioni secondarie e nei mini giochi.
    Le missioni secondarie si dividono in quelle degli sconosciuti e quelle casuali.
    Le missioni degli sconosciuti come struttura assomigliano alle missioni principali e ci faranno conoscere personaggi secondari davvero ben caratterizzati e molto particolari. La maggior parte delle volte ci capiterà di incontrare personaggi strampalati o personaggi misteriosi.
    Le missioni casuali potranno essere svolte quando, durante una passeggiata, ci capiterà di incontrare una persona inseguita dai lupi o una che ha rotto il carro e vuole tornare a casa oppure accettare una sfida Western di qualche passante. Sono missioni piuttosto semplici che si possono anche evitare però rendono meno lineare il gioco.
    I mini giochi sono disponibili in svariati posti e consistono in : braccio di ferro, lancio dei ferri di cavallo, il gioco delle cinque dita ma anche Poker e Texas Hold’em. Ovviamente giocando si potranno anche guadagnare (e perdere) soldi.

    Personaggi : I personaggi sono tutti ben caratterizzati (chi più, chi meno). Ovviamente il punto forte è il protagonista. John ha davvero un grande carattere e riesce a convincere sempre, in ogni situazione. Tecnicamente i personaggi non sono ai livelli più alti di dettaglio però le animazioni facciali e del corpo sono davvero ottime compreso il doppiaggio (in inglese).

    Caccia : La caccia non è un elemento fondamentale del Gameplay eppure mi è piaciuta parecchio. Infatti, durante le nostre avventure potremmo imbatterci in una quantità infinita di animali di tutti i generi. Ovviamente non potremmo trovare ogni tipo di animale dappertutto ma ogni animale potrà essere trovato e cacciato in determinati luoghi. Anche la caccia ha delle proprie missioni infatti dovremmo cacciare un certo numero di animali o ucciderli in un determinato modo per completare alcune missioni e man mano che le completeremo saliremo di livello e diventeremo un vero cacciatore di animali.
    Piccola nota personale : Potete amare gli animali quanto volete ma fidatevi che in questo gioco li ucciderete lo stesso. Vi assicurò che dopo che un puma nel suo modo infame vi avrà ucciso state certi che lo andrete a cercare di nuovo per ucciderlo e scuoiarlo. :lol:

    Dead Eye : Il Dead Eye consiste in un Bullet Time attivabile quando la sua barra sarà carica e ci permetterà di rallentare il tempo per segnare dei bersagli e consumare un intero caricatore di colpi in un unico momento oppure sparare singoli colpi di precisione. Questo semplifica parecchio il gioco ma è pur sempre una novità interessante anche se si è già vista in altri giochi.

    Online : L’online mi ha parecchio deluso. I Free Roaming non sono facilmente adattabili ad un online soprattutto nella modalità libera. Se poi ci si mette anche una quantità esagerata di Lag e di Bug che in questo gioco di certo non mancano di sicuro si ha un’esperienza di gioco frustrante e poco sensata.

    Ed è ora giunto il momento di tirare un po’ le somme. :laugh:

    Grafica : 9 Ci sono alti e bassi ma in generale siamo su ottimi livelli. Più che altro si tratta di qualche imperfezione grafica che stona ogni tanto ma i modelli poligonali di persone, animali e delle ambientazioni sono di ottima fattura.

    Sonoro : 9 La colonna sonora non si fa sentire più di tanto e secondo me poteva essere migliore. Gli effetti sono buoni. Ottimi i versi degli animali che danno l’idea di essere circondati da moltissimi animali.

    Divertimento : 9,5 Non prende il massimo dei voti per colpa di qualche momento un po’ “morto” ma in generale non stanca mai. Ci sono molte cose da fare, tutte molto varie e il gameplay in sé è fatto davvero bene.

    Longevità : 9,5 Io ho finito la storia principale in 23 ore. E’ vero che me lo sono gustato per bene facendomi molti giri qua e là e andando spesso a caccia però mi sembra davvero un ottimo risultato che però non raggiungono quelle 30 e passa ore del suo fratello, GTA 4. Purtroppo l’online non mi è piaciuto.

    Totale : 9,5 Di sicuro un grande gioco, di ottimo livello. Forse non è il miglior Free Roaming ma solo perché GTA 4 è imbattibile sotto certi punti di vista o forse perché l’idea che non ci sia neanche un'auto a me non garba molto. :lol: Resta comunque un titolo realizzato impeccabilmente sul punto di vista del Gameplay e che consiglio a tutti soprattutto a tutti gli animalisti. :lol:


    Voto giusto,bella recensione^^BRAVO!

    VOGLIAMO PG NON VG!!!
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9208242
    fedefede46Rockstar ogni anno riesce a sfornare grandi giochi e l’anno scorso ci ha regalato quel grande gioco che è [FONT="Comic Sans MS"]Red Dead Redemption[/FONT] soprannominato da me Reddenderendenden in seguito a quante volte mi impappinavo a pronunciarlo. :lol:



    Red Dead Redemption è il seguito di Red Dead Revolver uscito su Ps2 e sempre sviluppato dalla Rockstar ma che di certo non ha avuto il successo che ha riscosso Red Dead Redemption. Viene definito da molti il miglior gioco dell’anno (2010) su Ps3 e ora capiremo il perché.

    Trama : Red Dead Redemption inizia con un filmato in cui si vede il protagonista ovvero, John Marston, che scendendo da un treno arriva ad Armadillo, una piccola cittadella dispersa nel Far West. Da qui John Marston inizierà la sua avventura in cui lavorando per la legge e contro la legge cercherà di avvicinarsi ad alcuni ricercati ed in cambio della loro testa, John potrà rivedere la sua famiglia che gli era stata sottratta. La trama è piuttosto interessante soprattutto grazie al personaggio che andrà sempre più a prendere mano con il West e con la strana gente che lo popola. Per non dimenticare il finale che sarà di sicuro in grado di stupirvi e commuovervi.

    Ambientazione : Il gioco è ambientato nei primi anni del 900’ nel vecchio West e ci permetterà di esplorare una grande varietà di posti. Inizialmente la mappa sarà “limitata” e alcuni luoghi non saranno raggiungibili ma con il proseguo dell’avventura passeremo svariati posti tra cui il confine per andare in Messico e la città di Blackwater. Tutti i posti (villaggi, foreste, praterie ecc.) sono davvero realizzati ottimamente e mostrano un elevato livello di dettaglio e una grande linea d’orizzonte ma, soprattutto a cavallo, si manifestano fenomeni di Pop-Up e in generale manca un po’ di pulizia grafica.

    Libertà d’azione : Essendo un Free Roaming, Red Dead Redemption ci permetterà di girare ovunque e durante l’esplorazione potremmo imbatterci in missioni secondarie o nella caccia che ci permetterà di guadagnare pelli e altri oggetti che potremo poi vendere ai mercanti.

    Missioni : Le missioni principali presentano una struttura molto simile a quella di GTA quindi sulla mappa compariranno simboli o iniziali delle persone da cui potremmo iniziare un incarico ed esse ci porteranno in altri posti in cui si svolgerà la missione. Dopo aver concluso la missione si potrà scegliere se tornare dalla stessa persona per una nuova missione o se recarci da un’altra. Queste missioni naturalmente contribuiranno con il proseguire della trama.
    Durante l’esplorazione o mentre ci dirigiamo verso una nuova missione principale potremmo imbatterci in molte missioni secondarie e nei mini giochi.
    Le missioni secondarie si dividono in quelle degli sconosciuti e quelle casuali.
    Le missioni degli sconosciuti come struttura assomigliano alle missioni principali e ci faranno conoscere personaggi secondari davvero ben caratterizzati e molto particolari. La maggior parte delle volte ci capiterà di incontrare personaggi strampalati o personaggi misteriosi.
    Le missioni casuali potranno essere svolte quando, durante una passeggiata, ci capiterà di incontrare una persona inseguita dai lupi o una che ha rotto il carro e vuole tornare a casa oppure accettare una sfida Western di qualche passante. Sono missioni piuttosto semplici che si possono anche evitare però rendono meno lineare il gioco.
    I mini giochi sono disponibili in svariati posti e consistono in : braccio di ferro, lancio dei ferri di cavallo, il gioco delle cinque dita ma anche Poker e Texas Hold’em. Ovviamente giocando si potranno anche guadagnare (e perdere) soldi.

    Personaggi : I personaggi sono tutti ben caratterizzati (chi più, chi meno). Ovviamente il punto forte è il protagonista. John ha davvero un grande carattere e riesce a convincere sempre, in ogni situazione. Tecnicamente i personaggi non sono ai livelli più alti di dettaglio però le animazioni facciali e del corpo sono davvero ottime compreso il doppiaggio (in inglese).

    Caccia : La caccia non è un elemento fondamentale del Gameplay eppure mi è piaciuta parecchio. Infatti, durante le nostre avventure potremmo imbatterci in una quantità infinita di animali di tutti i generi. Ovviamente non potremmo trovare ogni tipo di animale dappertutto ma ogni animale potrà essere trovato e cacciato in determinati luoghi. Anche la caccia ha delle proprie missioni infatti dovremmo cacciare un certo numero di animali o ucciderli in un determinato modo per completare alcune missioni e man mano che le completeremo saliremo di livello e diventeremo un vero cacciatore di animali.
    Piccola nota personale : Potete amare gli animali quanto volete ma fidatevi che in questo gioco li ucciderete lo stesso. Vi assicurò che dopo che un puma nel suo modo infame vi avrà ucciso state certi che lo andrete a cercare di nuovo per ucciderlo e scuoiarlo. :lol:

    Dead Eye : Il Dead Eye consiste in un Bullet Time attivabile quando la sua barra sarà carica e ci permetterà di rallentare il tempo per segnare dei bersagli e consumare un intero caricatore di colpi in un unico momento oppure sparare singoli colpi di precisione. Questo semplifica parecchio il gioco ma è pur sempre una novità interessante anche se si è già vista in altri giochi.

    Online : L’online mi ha parecchio deluso. I Free Roaming non sono facilmente adattabili ad un online soprattutto nella modalità libera. Se poi ci si mette anche una quantità esagerata di Lag e di Bug che in questo gioco di certo non mancano di sicuro si ha un’esperienza di gioco frustrante e poco sensata.

    Ed è ora giunto il momento di tirare un po’ le somme. :laugh:

    Grafica : 9 Ci sono alti e bassi ma in generale siamo su ottimi livelli. Più che altro si tratta di qualche imperfezione grafica che stona ogni tanto ma i modelli poligonali di persone, animali e delle ambientazioni sono di ottima fattura.

    Sonoro : 9 La colonna sonora non si fa sentire più di tanto e secondo me poteva essere migliore. Gli effetti sono buoni. Ottimi i versi degli animali che danno l’idea di essere circondati da moltissimi animali.

    Divertimento : 9,5 Non prende il massimo dei voti per colpa di qualche momento un po’ “morto” ma in generale non stanca mai. Ci sono molte cose da fare, tutte molto varie e il gameplay in sé è fatto davvero bene.

    Longevità : 9,5 Io ho finito la storia principale in 23 ore. E’ vero che me lo sono gustato per bene facendomi molti giri qua e là e andando spesso a caccia però mi sembra davvero un ottimo risultato che però non raggiungono quelle 30 e passa ore del suo fratello, GTA 4. Purtroppo l’online non mi è piaciuto.

    Totale : 9,5 Di sicuro un grande gioco, di ottimo livello. Forse non è il miglior Free Roaming ma solo perché GTA 4 è imbattibile sotto certi punti di vista o forse perché l’idea che non ci sia neanche un'auto a me non garba molto. :lol: Resta comunque un titolo realizzato impeccabilmente sul punto di vista del Gameplay e che consiglio a tutti soprattutto a tutti gli animalisti. :lol:


    Bella recensione. Io questo gioco lo adoro, non solo per l'ottima storia ma anche per il gameplay, ricco e sopratutto vario di molti elementi come quest secondarie, caccia al tesoro e così via.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  5.     Mi trovi su: Homepage #9208243
    fedefede46La colonna sonora non si fa sentire più di tanto e secondo me poteva essere migliore.

    Scusa?
    http://www.youtube.com/watch?v=QYLpYu2EQxg
    http://www.youtube.com/watch?v=-aAVIUhymUM&feature=related

    SCUSA!?
    Kid Icarus: Uprising Music - The War's End/Final Boss Theme (Chapter 25)


    "Il mio Fan Club Preferito" [Rocco Siffredi]
    "Un vero capolavoro di grafica. 100/100" [Playgen]
    "Un gruppo per veri duri" [Trentalance]
    "Altro che Elena e Chloe, questo è il gruppo che fa per me" [Nathan Drake]
    "Questo club è persino migliore del POLLOOOOOOO" [Richard Benson]
    E tu che aspetti? Entra subito nel Misa Campo Fan Club!
  6.     Mi trovi su: Homepage #9208246
    Ottima rece, lunga, esaustiva e dettagliata ^^
    Se ti va, leggeresti la mia su Shadows of the Damned?



    A new legend bound to this great story stands ready to be revealed.
    A legend that will be forged by your own hand.

    The Legend of Zelda Skyward Sword

    Grazie mille a Nero per avatar e firma
  7.     Mi trovi su: Homepage #9208247
    fedefede46Rockstar ogni anno riesce a sfornare grandi giochi e l’anno scorso ci ha regalato quel grande gioco che è [FONT="Comic Sans MS"]Red Dead Redemption[/FONT] soprannominato da me Reddenderendenden in seguito a quante volte mi impappinavo a pronunciarlo.

    Red Dead Redemption è il seguito di Red Dead Revolver uscito su Ps2 e sempre sviluppato dalla Rockstar ma che di certo non ha avuto il successo che ha riscosso Red Dead Redemption. Viene definito da molti il miglior gioco dell’anno (2010) su Ps3 e ora capiremo il perché.

    Trama : Red Dead Redemption inizia con un filmato in cui si vede il protagonista ovvero, John Marston, che scendendo da un treno arriva ad Armadillo, una piccola cittadella dispersa nel Far West. Da qui John Marston inizierà la sua avventura in cui lavorando per la legge e contro la legge cercherà di avvicinarsi ad alcuni ricercati ed in cambio della loro testa, John potrà rivedere la sua famiglia che gli era stata sottratta. La trama è piuttosto interessante soprattutto grazie al personaggio che andrà sempre più a prendere mano con il West e con la strana gente che lo popola. Per non dimenticare il finale che sarà di sicuro in grado di stupirvi e commuovervi.

    Ambientazione : Il gioco è ambientato nei primi anni del 900’ nel vecchio West e ci permetterà di esplorare una grande varietà di posti. Inizialmente la mappa sarà “limitata” e alcuni luoghi non saranno raggiungibili ma con il proseguo dell’avventura passeremo svariati posti tra cui il confine per andare in Messico e la città di Blackwater. Tutti i posti (villaggi, foreste, praterie ecc.) sono davvero realizzati ottimamente e mostrano un elevato livello di dettaglio e una grande linea d’orizzonte ma, soprattutto a cavallo, si manifestano fenomeni di Pop-Up e in generale manca un po’ di pulizia grafica.

    Libertà d’azione : Essendo un Free Roaming, Red Dead Redemption ci permetterà di girare ovunque e durante l’esplorazione potremmo imbatterci in missioni secondarie o nella caccia che ci permetterà di guadagnare pelli e altri oggetti che potremo poi vendere ai mercanti.

    Missioni : Le missioni principali presentano una struttura molto simile a quella di GTA quindi sulla mappa compariranno simboli o iniziali delle persone da cui potremmo iniziare un incarico ed esse ci porteranno in altri posti in cui si svolgerà la missione. Dopo aver concluso la missione si potrà scegliere se tornare dalla stessa persona per una nuova missione o se recarci da un’altra. Queste missioni naturalmente contribuiranno con il proseguire della trama.
    Durante l’esplorazione o mentre ci dirigiamo verso una nuova missione principale potremmo imbatterci in molte missioni secondarie e nei mini giochi.
    Le missioni secondarie si dividono in quelle degli sconosciuti e quelle casuali.
    Le missioni degli sconosciuti come struttura assomigliano alle missioni principali e ci faranno conoscere personaggi secondari davvero ben caratterizzati e molto particolari. La maggior parte delle volte ci capiterà di incontrare personaggi strampalati o personaggi misteriosi.
    Le missioni casuali potranno essere svolte quando, durante una passeggiata, ci capiterà di incontrare una persona inseguita dai lupi o una che ha rotto il carro e vuole tornare a casa oppure accettare una sfida Western di qualche passante. Sono missioni piuttosto semplici che si possono anche evitare però rendono meno lineare il gioco.
    I mini giochi sono disponibili in svariati posti e consistono in : braccio di ferro, lancio dei ferri di cavallo, il gioco delle cinque dita ma anche Poker e Texas Hold’em. Ovviamente giocando si potranno anche guadagnare (e perdere) soldi.

    Personaggi : I personaggi sono tutti ben caratterizzati (chi più, chi meno). Ovviamente il punto forte è il protagonista. John ha davvero un grande carattere e riesce a convincere sempre, in ogni situazione. Tecnicamente i personaggi non sono ai livelli più alti di dettaglio però le animazioni facciali e del corpo sono davvero ottime compreso il doppiaggio (in inglese).

    Caccia : La caccia non è un elemento fondamentale del Gameplay eppure mi è piaciuta parecchio. Infatti, durante le nostre avventure potremmo imbatterci in una quantità infinita di animali di tutti i generi. Ovviamente non potremmo trovare ogni tipo di animale dappertutto ma ogni animale potrà essere trovato e cacciato in determinati luoghi. Anche la caccia ha delle proprie missioni infatti dovremmo cacciare un certo numero di animali o ucciderli in un determinato modo per completare alcune missioni e man mano che le completeremo saliremo di livello e diventeremo un vero cacciatore di animali.
    Piccola nota personale : Potete amare gli animali quanto volete ma fidatevi che in questo gioco li ucciderete lo stesso. Vi assicurò che dopo che un puma nel suo modo infame vi avrà ucciso state certi che lo andrete a cercare di nuovo per ucciderlo e scuoiarlo. :lol:

    Dead Eye : Il Dead Eye consiste in un Bullet Time attivabile quando la sua barra sarà carica e ci permetterà di rallentare il tempo per segnare dei bersagli e consumare un intero caricatore di colpi in un unico momento oppure sparare singoli colpi di precisione. Questo semplifica parecchio il gioco ma è pur sempre una novità interessante anche se si è già vista in altri giochi.

    Online : L’online mi ha parecchio deluso. I Free Roaming non sono facilmente adattabili ad un online soprattutto nella modalità libera. Se poi ci si mette anche una quantità esagerata di Lag e di Bug che in questo gioco di certo non mancano di sicuro si ha un’esperienza di gioco frustrante e poco sensata.

    Ed è ora giunto il momento di tirare un po’ le somme. :laugh:

    Grafica : 9 Ci sono alti e bassi ma in generale siamo su ottimi livelli. Più che altro si tratta di qualche imperfezione grafica che stona ogni tanto ma i modelli poligonali di persone, animali e delle ambientazioni sono di ottima fattura.

    Sonoro : 9 La colonna sonora non si fa sentire più di tanto e secondo me poteva essere migliore. Gli effetti sono buoni. Ottimi i versi degli animali che danno l’idea di essere circondati da moltissimi animali.

    Divertimento : 9,5 Non prende il massimo dei voti per colpa di qualche momento un po’ “morto” ma in generale non stanca mai. Ci sono molte cose da fare, tutte molto varie e il gameplay in sé è fatto davvero bene.

    Longevità : 9,5 Io ho finito la storia principale in 23 ore. E’ vero che me lo sono gustato per bene facendomi molti giri qua e là e andando spesso a caccia però mi sembra davvero un ottimo risultato che però non raggiungono quelle 30 e passa ore del suo fratello, GTA 4. Purtroppo l’online non mi è piaciuto.

    Totale : 9,5 Di sicuro un grande gioco, di ottimo livello. Forse non è il miglior Free Roaming ma solo perché GTA 4 è imbattibile sotto certi punti di vista o forse perché l’idea che non ci sia neanche un'auto a me non garba molto. :lol: Resta comunque un titolo realizzato impeccabilmente sul punto di vista del Gameplay e che consiglio a tutti soprattutto a tutti gli animalisti. :lol:


    oh, ma allora sei ancora vivo :D

    cmq bella rece. la cosa che non mi è piaciuta di sto gioco, è il fatto che lo abbiano gonfiato molto sull'aspetto del: fai quello che ti pare.
    insomma, fare bravo o cattivo, non incide molto sulla storia. inoltre, il lazo, se facevi il bastardo, potevi usarlo anche per impiccare qualcuno .-.

  8.     Mi trovi su: Homepage #9208248
    Fernando2012Fede :nosmile:
    Buona recensione, è scritta bene, ma non mi sento di concordare su alcune cose:
    - Online non ho mai visto Lag e Bug, e non so se tu abbia giocato con qualcuno Online perchè da soli è pesante ma esplorare il west in compagnia è molto divertente.
    - La Colonna Sonora l'ho trovata stupenda e IMHO un 9,5 se lo merita.
    - La Longevità si merita un 9,5 , di cose da fare ce ne sono tantissime, io ci ho giocato 36 ore Offline, 31 Online e 8 su Undead Nightmare (Che però è una espansione..), e sono tantissime.. Prova a completarlo al 100% :lol:

    E vabbè quindi al voto finale metterei ovviamente 9,5, ma vabbè, io amo questo gioco :001_tt1:


    Va beh, pareri personali. Comunque...NON CI SONO AUTO! :lol: NON POSSO FARE BRUM BRUM! :lol:

  [fedefede46] Alla fiera del (W)est...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina