1.     Mi trovi su: Homepage #9238925
    Luis Suárez Miramontes:Luis Suárez Miramontes, noto come Luisito Suárez (La Coruña, 2 maggio 1935), è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo centrocampista. Campione d'Europa con la Nazionale spagnola nel 1964. Nel 1960 divenne il primo, e sinora unico, calciatore spagnolo, escludendo l'oriundo Alfredo Di Stéfano, a vincere il Pallone d'oro.Iniziò a giocare nel 1952, al Deportivo La Coruña; fu ceduto al Barcellona nel 1954, dove giocò 216 partite segnando 114 gol. Vinse 2 campionati, 2 Coppe de Re, 2 Coppe delle Fiere e conquistò, nel 1960, il Pallone d'oro.Nel 1º giugno 1961 Suárez fu ceduto, per 250 milioni di lire, all'Inter, allora guidata da Helenio Herrera che lo aveva già allenato al Barcellona, dove segnò 33 gol. Herrera trasformò la mezzala in regista, ruolo questo in cui Suárez si calò alla perfezione, diventando autentica guida del gioco dei nerazzurri, un play-maker che recuperava palloni davanti alla difesa e rilanciava l’azione d’attacco con il suo spiccato senso tattico. Divennero celebri i suoi lanci lunghi (anche di oltre cinquanta metri) effettuati con precisione millimetrica, che innescavano il contropiede delle rapide punte interiste, come Mazzola e Jair.All'Inter, dei cui tifosi divenne presto un beniamino, il calciatore spagnolo vinse tre campionati (perdendone un quarto nello spareggio con il Bologna), due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali, disputando 328 partite e segnando 54 gol (in campionato disputò 257 incontri realizzando 42 reti).Terminò la carriera nella Sampdoria dove tra il 1970 e il 1973 giocò 63 partite segnando 9 gol.Giocò anche per la nazionale spagnola, esordendo il 5 gennaio 1957 (Spagna-Olanda 5-1), vincendo il Campionato europeo del 1964 e disputando i mondiali del 1962 e del 1966, dove però la Spagna non riuscì, in entrambi i casi, a superare la fase a gironi.

    Paolo Rossi:Paolo Rossi (Prato, 23 settembre 1956) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.È stato campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982, competizione nel quale fu capocannoniere con 6 reti e successivamente Pallone d'Oro. È l'unico calciatore, insieme a Mario Kempes (vincitore del Pallone d'Oro sudamericano) e Ronaldo, ad aver raggiunto questi tre traguardi nello stesso anno.Occupa la 42ª posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata dalla rivista World Soccer. Nel 2004 è stato inserito nel FIFA 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelé e dalla FIFA in occasione del centenario della federazione.La convocazione di Pablito, soprannome datogli ai tempi del mondiale argentino, impedisce la partenza verso la Spagna di Evaristo Beccalossi e Roberto Pruzzo, capocannoniere sia della stagione appena conclusasi che di quella precedente. Superata la prima fase a gironi con tre pareggi, l'Italia batte 2-1 l'Argentina campione in carica grazie ai gol di Marco Tardelli ed Antonio Cabrini. Nella partita decisiva per l'accesso in semifinale arriva l'exploit di Rossi che realizza una tripletta contro il Brasile. Pablito è poi ancora protagonista in semifinale con una doppietta nel 2-0 alla Polonia e in finale al Santiago Bernabéu di Madrid, dove segna la prima rete nella vittoria per 3-1 sulla Germania Ovest. Grazie ai gol nelle ultime tre decisive partite del mondiale conquista il titolo di capocannoniere della manifestazione e a fine anno il Pallone d'Oro.

    J.Zanetti:« Sapevo che è una forza della natura, ma non pensavo fosse questo uomo. E poi il suo passaporto deve essere sbagliato. Non può avere 36 anni, devono essere al massimo 25-26. »(José Mourinho) Javier Adelmar Zanetti (Buenos Aires, 10 agosto 1973) è un calciatore argentino, difensore o centrocampista dell'Inter e della Nazionale argentina.È di origini friulane, essendo il bisnonno originario di Sacile in provincia di Pordenone.È capitano dell'Inter dal 1999, squadra in cui milita dal 1995. Detiene il record di presenze con la sua Nazionale, nella quale milita dal 1994, e di presenze consecutive con la maglia dell'Inter. Ha partecipato a due Mondiali, nel 1998 e 2002 e ad una edizione delle Olimpiadi, nel 1996. Inoltre, è il giocatore in attività e lo straniero con più presenze in Serie A.Nato come esterno destro di centrocampo oppure difensore esterno, nella sua lunga carriera Zanetti è stato un vero e proprio "jolly", avendo giocato in quasi tutti i ruoli del reparto mediano e arretrato.Consolidatosi centrocampista centrale prima con Mancini e poi con Mourinho, pur non possedendo la visione di gioco di un regista puro, risulta puntuale in fase difensiva e nel recupero di palloni. È infine dotato di eccellenti doti fisiche, tra cui resistenza, ottimo possesso di palla, velocità, e di un buon bagaglio tecnico.

    Riva:« A Gigi Riva il piede destro serve solo a salire sul tram. »( M. Scopigno) Luigi Riva, detto Gigi (Leggiuno, 7 novembre 1944), è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, campione italiano nel 1970 con la maglia del Cagliari, campione europeo nel 1968 e vice-campione mondiale nel 1970 con la Nazionale italiana di cui detiene il record di marcature con 35 gol.Occupa la 74ª posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata dalla rivista World Soccer.È unanimemente considerato uno dei migliori giocatori italiani di ogni epoca.Gianni Brera lo soprannominò "Rombo di Tuono".Attaccante puro, mancino naturale, giocava col numero 11 partendo dalla posizione di ala sinistra accentrandosi. Ricoprì anche il ruolo di centravanti. Forte fisicamente nei contrasti, praticamente imbattibile sullo scatto breve, dotato di dribbling secco e tecnica essenziale, queste caratteristiche lo rendevano quasi immarcabile per i difensori della sua epoca.Fortissimo nel gioco di testa, abile e spettacolare in acrobazia, era dotato di tiro potente, fulmineo ed imprevedibile
    My collectionIl torneo per decidere chi è il miglior calciatore al mondo

    Quote:





    Originally Posted by Kurosaki_Ichigo


    Ok, sei il re delle immagini Onizukiane...





    Quote:





    Originally Posted by Crash_pgl


    Era il perfetto connubio tra uno stupratore e un prof.
    Lo chiamavano...
    LO STUPROF





    Quote:





    Originally Posted by Dragon90


    già tu sei il professore onnipresente, con la f*ga sempre in mente .-.





    Quote:





    Originally Posted by K2Andreas


    Ti nomino primo padre fondatore degli stupratori




  2.     Mi trovi su: Homepage #9238931
    Io voto Paolo Rossi :laugh:
    My collectionIl torneo per decidere chi è il miglior calciatore al mondo

    Quote:





    Originally Posted by Kurosaki_Ichigo


    Ok, sei il re delle immagini Onizukiane...





    Quote:





    Originally Posted by Crash_pgl


    Era il perfetto connubio tra uno stupratore e un prof.
    Lo chiamavano...
    LO STUPROF





    Quote:





    Originally Posted by Dragon90


    già tu sei il professore onnipresente, con la f*ga sempre in mente .-.





    Quote:





    Originally Posted by K2Andreas


    Ti nomino primo padre fondatore degli stupratori




  3.     Mi trovi su: Homepage #9238936
    Riva ,anche se mi dispiace per Rossi e Zanetti :laugh:


    Platini: Assassin's Creed II, Assassin's Creed: Brotherhood, Assassin's Creed: Revelations, Borderlands, Darksiders, God of War III, inFamous, Jak 1, Jak 2: Renegade, Jak 3, Ratchet & Clank, Ratchet & Clank 2, Ratchet & Clank 3, Resistance 3, Uncharted, Uncharted 2, Uncharted 3, WWE‘ 12.

    Una volta l'online era un extra per il single player. Ora il single player è un extra per l'online.

  Il miglior calciatore al mondo(Ottavi di finale) [Girone 13]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina