1.     Mi trovi su: Homepage #9263557
    Pavel Nedved:« Il più grande professionista mai conosciuto. Un giorno sento una sua intervista in cui racconta che la mattina, a casa, va sempre a correre prima di venire all’allenamento. Non ci credo e il giorno dopo lo prendo in disparte: "Pavel, mica sarà vero quello che hai detto?" Resto senza parole: è proprio così. Si svegliava, correva da solo e poi nel pomeriggio si allenava. E arrivava sempre davanti a tutti noi! » (Paolo Montero).Pavel Nedvěd (pronuncia ceca [ˈpavɛl ˈnɛdvjɛt]; Cheb, 30 agosto 1972) è un dirigente sportivo ed ex calciatore ceco, dal 2010 membro del CdA della Juventus.Ha giocato in Italia dal 1996, dapprima nella Lazio e, dal 2001 al 2009, nella Juventus.Vice-campione d'Europa sia a livello di nazionale che di club, in virtù dei piazzamenti raggiunti rispettivamente con la Repubblica Ceca nel 1996 e con la Juventus nel 2003, ha vinto il Pallone d'oro in quello stesso anno.Pelé lo ha inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 migliori calciatori della storia, redatta in occasione del Centenario della FIFA.Tra il 2003 e il 2005 viene incluso per 3 anni consecutivi nella squadra dell'anno UEFA.Centrocampista esterno, dotato di ottima tecnica, di infaticabile costanza, grande propensione alla corsa e di ottima inclinazione nel servire assist ai compagni. Considerato uno dei migliori centrocampisti offensivi espressi dal calcio europeo, era un destro naturale ma sapeva calciare indifferentemente con entrambi i piedi ed era molto pericoloso dalla lunga distanza e nei calci di punizione.Il 2003 si conclude con la conquista del Pallone d'oro;festeggia il trofeo davanti ai suoi tifosi con un gol da quaranta metri al Perugia (1-0).Esordisce con la Nazionale ceca il 5 giugno 1994, per poi divenirne capitano.Il 30 maggio 2009, dopo vari tentennamenti, comunica via stampa il suo addio alla Juventus a fine stagione.In campionato segna 7 gol e risulta il bianconero con più presenze, 44 in tutto. Il 31 maggio 2009 gioca la sua ultima partita proprio contro la Lazio, società che lo ha lanciato nel calcio italiano.La Juventus vince per 2-0 grazie ad una doppietta di Vincenzo Iaquinta, e prima della fine della partita Pavel esce tra la standing ovation del pubblico, dopo aver realizzato l'assist per il secondo gol e averlo sfiorato in più occasioni. Al termine della gara, saluta il suo pubblico tra l'emozione generale, gli applausi e gli abbracci dei compagni che vestono tutti la maglia bianconera n.11,con sottofondo musicale della colonna sonora de "Il Gladiatore".È lo straniero che vanta più presenze con la maglia della Juventus (327).È 7° per numero di reti segnate da stranieri con la maglia della Juventus (65).Media gol totale 0,21 a partita.

    Gianni Rivera:Giovanni Rivera detto Gianni (Alessandria, 18 agosto 1943) è un politico ed ex calciatore italiano di ruolo mezzala e regista, campione europeo nel 1968 e vice-campione mondiale nel 1970 con la Nazionale italiana.Soprannominato da Gianni Brera Abatino o Golden boy,"ragazzo d'oro", è stato il primo calciatore italiano a vincere, nel 1969, il Pallone d'oro.Occupa la ventesima posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata da IFFHS ed è considerato uno dei migliori giocatori italiani di sempre e uno dei più grandi numeri 10 della storia del calcio. Nel 2004 è stato inserito nel FIFA 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelé e dalla FIFA in occasione del centenario della federazione.Scoperto da Franco Pedroni, ex difensore del Milan e vice-allenatore dell'Alessandria, nel 1959 esordì in Serie A – a sedici anni non ancora compiuti – con la maglia della formazione piemontese nella partita Alessandria-Inter terminata 1-1 del 02.06.1959.Con il Milan,in cui militò dal 1960 per 19 stagioni, giocò complessivamente 658 partite segnando 164 gol, pur non essendo un attaccante puro, ma un "regista" e vincendo, nel 1973, la classifica cannonieri, a pari merito con Paolo Pulici e Giuseppe Savoldi, con 17 gol segnati.Con i rossoneri di Milano centrò tre titoli nazionali (1962, 1968 e 1979), quattro Coppe Italia (1967, 1972, 1973 e 1977), due Coppe dei Campioni (1963 e 1969), una Coppa Intercontinentale (1969) e due Coppe delle Coppe (1968 e 1973).Fu il primo italiano - dopo l'oriundo Omar Sivori - ad aggiudicarsi il Pallone d'oro (1969), dopo avere vinto quello d'argento nel 1963 alle spalle del leggendario portiere sovietico Lev Jashin.Fu capitano del Milan per 12 stagioni.


    Ronaldinho:Ronaldo de Assis Moreira, meglio noto come Ronaldinho (Porto Alegre, 21 marzo 1980), è un calciatore brasiliano, attaccante del Flamengo.Campione del mondo con la Nazionale brasiliana nel 2002, è stato eletto FIFA World Player dalla FIFA nel 2004 e nel 2005 e Pallone d'oro 2005 dalla rivista francese France Football. Nel marzo 2004 Pelé l'ha inserito nella FIFA 100, la lista dei più forti calciatori viventi.Il 27 agosto 2007 ha acquisito anche la cittadinanza spagnola.Giocatore completo e in possesso di una grande tecnica individuale,è dotato di eccellenti capacità nel dribbling, nella costruzione di occasioni da rete e nella finalizzazione,essendo anche un ottimo tiratore di calci piazzati.Può giocare sia da trequartista che da attaccante,soprattutto esterno sinistro.È inoltre un prolifico uomo-assist.Il 19 luglio 2003 lo acquistò il Barcellona per 30 milioni di euro,dopo trattative molto laboriose.Inizialmente non era un obiettivo del Barcellona, che decise di acquistarlo solo dopo che il Real Madrid aveva soffiato al club blaugrana David Beckham.Nella sua prima stagione in Spagna il brasiliano realizzò 19 reti, contribuendo alla rimonta della squadra fino al secondo posto nella Liga.Nel 2004 fu eletto FIFA World Player, riconoscimento assegnato dalla FIFA al miglior calciatore del mondo secondo i voti dei commissari tecnici e dei capitani delle Nazionali di calcio iscritte alla Federazione calcistica mondiale. In Champions League segnò gol molto spettacolari, fra cui uno all'ultimo minuto di Barcellona-Milan (2-1) nella fase a gironi e un altro nella gara ritorno degli ottavi di finale Chelsea-Barcellona (4-2) (suo anche il secondo gol dei blaugrana su rigore), punteggio che, tuttavia, estromise la squadra catalana dalla competizione. A fine stagione vinse il suo primo campionato spagnolo con il Barcellona.A novembre la giuria di France Football lo nominò Pallone d'oro 2005, mentre la FIFA gli assegnò il FIFA World Player per il secondo anno consecutivo. I premi suggellarono una stagione ricca di trofei: un'altra Liga spagnola e la Champions League nella finale di Parigi contro l'Arsenal. Fu poi nominato miglior giocatore della Champions League 2005-2006

    Alessandro Del Piero: È fra i personaggi sportivi più ricercati dalle aziende che vogliono pubblicizzare il loro marchio.È apprezzato per le sue qualità umane,per la sua educazione e pacatezza, e per il senso di responsabilità che lo ha sempre contraddistinto. Alessandro Del Piero (Conegliano, 9 novembre 1974) è un calciatore italiano, attaccante della Juventus. Campione del mondo con la Nazionale Italiana nel 2006.Si è segnalato sin da giovane come uno dei maggiori talenti espressi dal calcio italiano, guadagnandosi presto il soprannome di Pinturicchio.Dopo gli esordi nel San Vendemiano e nel Padova in Serie B, nel 1993 è passato alla Juventus, squadra con cui ha conseguito i maggiori successi. Capitano dal 2001, ha segnato in tutte le competizioni a cui ha partecipato con la squadra, di cui detiene il primato assoluto di gol (285) e di presenze (676).Nel 2004 è stato incluso nella FIFA 100, un elenco dei 125 più grandi giocatori viventi. Con la nazionale ha totalizzato 91 presenze e 27 reti, partecipando a tre Mondiali e quattro Europei.Fantasista, è una seconda punta dotata di un ampio bagaglio tecnico. Nato mezzapunta, ha grande abilità nell'uno due, nel dribbling, nell'effettuare assist per i compagni e nel tiro (molto preciso, il che gli consente di sopperire ad una potenza non eccezionale). È inoltre uno specialista nei calci di rigore e nei calci di punizione, con i quali sovente trova l'incrocio dei pali scavalcando la barriera; è considerato tra i migliori in questa specialità sia in fase realizzativa (47 gol) che come assistman.Dal punto di vista tattico predilige il ruolo di seconda punta, anche se è in grado di ricoprire diversi ruoli del reparto avanzato. In passato (in particolare con la Nazionale, sotto la guida di Arrigo Sacchi) ha infatti giocato nel ruolo di ala sinistra; ha inoltre agito talvolta anche da trequartista dietro le due punte, mettendo in mostra la sua visione di gioco e le sue qualità di impostazione, ma solo in casi particolari e controvoglia.Il "gol alla Del Piero":Nei suoi primi anni alla Juventus, un particolare tipo di gol, realizzato con un tiro a rientrare (a parabola) dal vertice sinistro dell'area di rigore verso l'incrocio dei pali più lontano, realizzato molte volte (nella stagione 1995-1996, soprattutto in Champions League), venne contrassegnato dalla stampa sportiva e dal pubblico come "gol alla Del Piero".Dopo l'exploit del 1996, ha segnato altre volte in questa maniera,rendendo il "gol alla Del Piero" un termine usato per definire i gol segnati anche da altri giocatori con questo gesto tecnico.Del Piero ha segnato un totale di 316 reti da professionista, in diverse competizioni.
    My collectionIl torneo per decidere chi è il miglior calciatore al mondo

    Quote:





    Originally Posted by Kurosaki_Ichigo


    Ok, sei il re delle immagini Onizukiane...





    Quote:





    Originally Posted by Crash_pgl


    Era il perfetto connubio tra uno stupratore e un prof.
    Lo chiamavano...
    LO STUPROF





    Quote:





    Originally Posted by Dragon90


    già tu sei il professore onnipresente, con la f*ga sempre in mente .-.





    Quote:





    Originally Posted by K2Andreas


    Ti nomino primo padre fondatore degli stupratori




  2.     Mi trovi su: Homepage #9263558
    In questo girone dovrò fare una dura scelta di cuore :crying:, ci sono i 3 fenomeni che mi hanno fatto emozionare vedendoli giocare a calcio...scelta durissima :crying:
    My collectionIl torneo per decidere chi è il miglior calciatore al mondo

    Quote:





    Originally Posted by Kurosaki_Ichigo


    Ok, sei il re delle immagini Onizukiane...





    Quote:





    Originally Posted by Crash_pgl


    Era il perfetto connubio tra uno stupratore e un prof.
    Lo chiamavano...
    LO STUPROF





    Quote:





    Originally Posted by Dragon90


    già tu sei il professore onnipresente, con la f*ga sempre in mente .-.





    Quote:





    Originally Posted by K2Andreas


    Ti nomino primo padre fondatore degli stupratori




  3. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #9263560
    nn sono juventino ma nedved, c'è poco da dire, è stato uno dei più grandi :thumbup:
    VOGLIAMO PG NON VG!!!

    CACCIATORE INCALLITO DI TROFEI



    GIOCANDO: LBP 2, RDR GOTY, TES 5 SKYRIM, AC REVELETIONS, GTA 4, FIFA 12
    PLATINATI:ASSASSIN'S CREED 2, INFAMOUS 2, ASSASSIN' CREED BROTHERHOOD, HEAVY RAIN, LITTLE BIG PLANET

    LA MIA RECE DI INFAMOUS 2!!!
    Hai facebook? Si? Fatti conoscere qui!
    <3 19.05.10 <3

  Il miglior calciatore al mondo(quarti di finale)[Girone 4]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina