1.     Mi trovi su: Homepage #9279654
    Uncharted 3: L'inganno di Drake


    Un ciclone sì, perché le opinioni dei fan (e non fan) su Uncharted sono le più divergenti. Chi critica la trama pretendendo un po' di spessore, chi la difende facendo riferimento al genere e ai suoi maestri, Indiana Jones e Il Mistero dei Templari su tutti. Dopo il polverone dell'attesa quindi cosa rimane? Rimane quel gran pezzo di gioco che è Uncharted 3, manco a dirlo, sì L'inganno di Drake (finalmente un sottotitolo appropriato) è un gran bel gioco, ha tutto quello che si possa desiderare: platform, enigmi, sparatorie, ritmo elevato, ritmo lento, ritmo andante, ritmo costante e di nuovo elevato. Proprio il bilanciamento dei vari generi che compongono il mosaico è stato rivisto rispetto agli altri due capitoli, relegando la prima parte del gioco ad un numero di sparatorie contabili su una mano, preferendo puzzle o fasi platform e giusto qualche splendido inseguimento (sia dalla parte del gatto che da quella del topo). La seconda fase è quella che vanta maggior adrenalina, con sparatorie condite da un'intelligenza artificiale da far impallidire persino Killzone 2. Quello che si può vedere senza pad alla mano non ha bisogno di tante presentazioni, basta dire "E' Uncharted" e ci siamo capiti, nuovi parametri grafici in vista capitano, quando questa nave sembra aver dato tutto, eccola che la vedi salpare di nuovo più in forma e più bella che mai fino all'orizzonte lontano lontano quando quello che resta è solo un puntino nell'oceano. Non si parla più di eccellenti animazioni, effetti particellari da urlo e volti realistici, no qui si è totalmente fuori parametro. "Tutto questo ti eccita, vero?" "Aspetta di vedere gli altri". Vendendo alla parte tecnica che interessa di più, si arriva alle musiche, alle splendide, evocative, coinvolgenti, stupefacenti, tristi, allegre, scanzonate musiche, che non solo creano un'atmosfera da brivido, ma sono parte centrale dell'opera, insieme a Nate e Sully. Il mutiplayer è uno dei migliori in circolazione, potrai modificare il tuo emblema, la tua skin e le tue armi; molte altre novità come la possibilità di far evolvere i potenziamenti spinge da sola ad andare avanti, come il sistema del compagno e le modalità. Un altro aspetto di grande rilievo del multi è la cooperativa, una delle parti meglio riuscite del gioco, potrai affrontare cinque capitoli dalla durata di mezz'ora ciascuno collegati fra loro o combattere nelle mappe competitive ondate di nemici. Davvero davvero eccellente, complimenti a Naughty Dog per questo. Ohibò cosa si legge qualche riga più in su? "Gli altri due capitoli", bhè la parola capitoli è solo una convenzione della lingua italiana, non è appropriata per quei due giochi, è quasi riduttiva, quasi un affronto. Ma perché parlare dei due capitoli in questa recensione? Il titolo non dice Uncharted 3? Sì lo dice e siamo oggi qui riuniti per parlare di questo, ma c'è un aspetto che non va trascurato, anzi è fondamentale, questo aspetto prende il nome di Uncharted 2: Il covo dei ladri, anche qui chi scrive non è troppo convinto della parola "aspetto", ma andiamo avanti. Come si può andare avanti dopo quella... cosa, dopo quel... quel... quell'arkè direbbe un filosofo greco? La risposta è semplice: Non si può. Se vedi un prodotto perfetto davanti a te, se vedi qualcosa di inimitabile persino dall'autore devi fermarti e dire "Basta, qui sono arrivato e qui mi fermo", non dovrebbe importare neanche la cosa che, purtroppo, oggi regola la vita degli uomini: i verdoni. Ma siamo umani? Sbagliamo perché siamo tali? E allora VAI COL TERZO CAPITOLO, sì, infilaci tutto quello che ripudia il precedente, fallo diventare quello che vuoi, sei uomo? Non creare TRASFORMA. Il risultato di questa trasformazione prenderà il nome di un avventuriero e dei giochetti del suo antenato. Dopo aver letto parole e parole di farneticazione pura, la domanda che ti poni è: "Ho capito!!! Ma io devo o no comparare Uncharted 3 ?", una persona che ti vuole bene ti risponderà: "Compralo ma, se hai già giocato, amato allo sfinimento, difeso dai benpensanti, protetto dalle ingiustizie e supportato con ogni tua cellula Uncharted 2, sappi che alla perfezione non puoi aggiungere niente".

    GRAFICA 99. 60 frame al secondo e la perfezione tecnica è tra noi gente.
    SONORO 98. Musiche e doppiaggio inglese da illuminazione divina, versione italiana ottima, ma non eccellente.
    DIVERTIMENTO. 97. Eccellente, tolte le "incomprensioni" anche qui si può puntare al massimo.
    LONGEVITA' 96. Storia nella media e ampiamente rigiocabile, arrivando online non resta che calare la testa.


    VOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.
    IBRACADABRA DI PLAYGENERATION
  2.     Mi trovi su: Homepage #9279656
    ibracadabra
    Uncharted 3: L'inganno di Drake


    Un ciclone sì, perché le opinioni dei fan (e non fan) su Uncharted sono le più divergenti. Chi critica la trama pretendendo un po' di spessore, chi la difende facendo riferimento al genere e ai suoi maestri, Indiana Jones e Il Mistero dei Templari su tutti. Dopo il polverone dell'attesa quindi cosa rimane? Rimane quel gran pezzo di gioco che è Uncharted 3, manco a dirlo, sì L'inganno di Drake (finalmente un sottotitolo appropriato) è un gran bel gioco, ha tutto quello che si possa desiderare: platform, enigmi, sparatorie, ritmo elevato, ritmo lento, ritmo andante, ritmo costante e di nuovo elevato. Proprio il bilanciamento dei vari generi che compongono il mosaico è stato rivisto rispetto agli altri due capitoli, relegando la prima parte del gioco ad un numero di sparatorie contabili su una mano, preferendo puzzle o fasi platform e giusto qualche splendido inseguimento (sia dalla parte del gatto che da quella del topo). La seconda fase è quella che vanta maggior adrenalina, con sparatorie condite da un'intelligenza artificiale da far impallidire persino Killzone 2. Quello che si può vedere senza pad alla mano non ha bisogno di tante presentazioni, basta dire "E' Uncharted" e ci siamo capiti, nuovi parametri grafici in vista capitano, quando questa nave sembra aver dato tutto, eccola che la vedi salpare di nuovo più in forma e più bella che mai fino all'orizzonte lontano lontano quando quello che resta è solo un puntino nell'oceano. Non si parla più di eccellenti animazioni, effetti particellari da urlo e volti realistici, no qui si è totalmente fuori parametro. "Tutto questo ti eccita, vero?" "Aspetta di vedere gli altri". Vendendo alla parte tecnica che interessa di più, si arriva alle musiche, alle splendide, evocative, coinvolgenti, stupefacenti, tristi, allegre, scanzonate musiche, che non solo creano un'atmosfera da brivido, ma sono parte centrale dell'opera, insieme a Nate e Sully. Il mutiplayer è uno dei migliori in circolazione, potrai modificare il tuo emblema, la tua skin e le tue armi; molte altre novità come la possibilità di far evolvere i potenziamenti spinge da sola ad andare avanti, come il sistema del compagno e le modalità. Un altro aspetto di grande rilievo del multi è la cooperativa, una delle parti meglio riuscite del gioco, potrai affrontare cinque capitoli dalla durata di mezz'ora ciascuno collegati fra loro o combattere nelle mappe competitive ondate di nemici. Davvero davvero eccellente, complimenti a Naughty Dog per questo. Ohibò cosa si legge qualche riga più in su? "Gli altri due capitoli", bhè la parola capitoli è solo una convenzione della lingua italiana, non è appropriata per quei due giochi, è quasi riduttiva, quasi un affronto. Ma perché parlare dei due capitoli in questa recensione? Il titolo non dice Uncharted 3? Sì lo dice e siamo oggi qui riuniti per parlare di questo, ma c'è un aspetto che non va trascurato, anzi è fondamentale, questo aspetto prende il nome di Uncharted 2: Il covo dei ladri, anche qui chi scrive non è troppo convinto della parola "aspetto", ma andiamo avanti. Come si può andare avanti dopo quella... cosa, dopo quel... quel... quell'arkè direbbe un filosofo greco? La risposta è semplice: Non si può. Se vedi un prodotto perfetto davanti a te, se vedi qualcosa di inimitabile persino dall'autore devi fermarti e dire "Basta, qui sono arrivato e qui mi fermo", non dovrebbe importare neanche la cosa che, purtroppo, oggi regola la vita degli uomini: i verdoni. Ma siamo umani? Sbagliamo perché siamo tali? E allora VAI COL TERZO CAPITOLO, sì, infilaci tutto quello che ripudia il precedente, fallo diventare quello che vuoi, sei uomo? Non creare TRASFORMA. Il risultato di questa trasformazione prenderà il nome di un avventuriero e dei giochetti del suo antenato. Dopo aver letto parole e parole di farneticazione pura, la domanda che ti poni è: "Ho capito!!! Ma io devo o no comparare Uncharted 3 ?", una persona che ti vuole bene ti risponderà: "Compralo ma, se hai già giocato, amato allo sfinimento, difeso dai benpensanti, protetto dalle ingiustizie e supportato con ogni tua cellula Uncharted 2, sappi che alla perfezione non puoi aggiungere niente".

    GRAFICA 99. 60 frame al secondo e la perfezione tecnica è tra noi gente.
    SONORO 98. Musiche e doppiaggio inglese da illuminazione divina, versione italiana ottima, ma non eccellente.
    DIVERTIMENTO. 97. Eccellente, tolte le "incomprensioni" anche qui si può puntare al massimo.
    LONGEVITA' 96. Storia nella media e ampiamente rigiocabile, arrivando online non resta che calare la testa.


    VOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.

    Ottima recensione, non vedo assolutamente l'ora di comprarlo :laugh:


    Platini: Assassin's Creed II, Assassin's Creed: Brotherhood, Assassin's Creed: Revelations, Borderlands, Darksiders, God of War III, inFamous, Jak 1, Jak 2: Renegade, Jak 3, Ratchet & Clank, Ratchet & Clank 2, Ratchet & Clank 3, Resistance 3, Uncharted, Uncharted 2, Uncharted 3, WWE‘ 12.

    Una volta l'online era un extra per il single player. Ora il single player è un extra per l'online.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9279657
    ibracadabraVOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3


    Non usare frasi pseudo oggettive, sopratutto quando non lo sono; per niente.

    Comunque a me la rece non è piaciuta, SECONDO ME è scritta male.
    Kid Icarus: Uprising Music - The War's End/Final Boss Theme (Chapter 25)


    "Il mio Fan Club Preferito" [Rocco Siffredi]
    "Un vero capolavoro di grafica. 100/100" [Playgen]
    "Un gruppo per veri duri" [Trentalance]
    "Altro che Elena e Chloe, questo è il gruppo che fa per me" [Nathan Drake]
    "Questo club è persino migliore del POLLOOOOOOO" [Richard Benson]
    E tu che aspetti? Entra subito nel Misa Campo Fan Club!
  4.     Mi trovi su: Homepage #9279658
    Ho capito poco o niente della seconda parte. "Dopo righe di farneticazione pura" è MOLTO adatto.

    ibracadabraVOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.


    Basta leggere questo per capire che non vale la pena buttare un occhio anche sul resto. "Resto" che, tra l'altro, è molto confusionario,soprattutto nella seconda parte, dove salti di palo in frasca ogni 4-5 parole. E' una tortura da leggere e un enigma da comprendere.

    Detto ciò, direi che di oggettivo in questa "recensione" c'è... Uhm... Niente? Ah, sì, forse il titolo del gioco, che oggettivamente è quello per TUTTI. Tutti gli italiani, s'intende. E Uncharted è oggettivamente la miglior saga di sempre per TUTTI. Tutti i sonari, s'intende.
  5.     Mi trovi su: Homepage #9279659
    ibracadabra
    Uncharted 3: L'inganno di Drake




    VOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.


    Weeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    Weeeeeeeeeeeee
    Weeeeeeee
    Weeeeee


    Calmi tutti.

    Sono passati 3 anni, ma Metal Gear Solid 4 fa sempre parte del gruppo dei ''videogiochi''.

    Quindi, calmi tutti, evitiamo i paroloni. :lol:
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  6.     Mi trovi su: Homepage #9279660
    Voti giusti, concordo, anche se personalmente avrei abbassato un pò quello della longevità e alzato di uno quello del divertimento, ma comunque...

    La rece sinceramente non mi è piaciuta, non mi sembra neanche una rece. Mi pare più un commento, davvero troppo personale però (soprattutto la seconda parte) e tra l'altro scritto anche in modo confusionario.
    Giocando : Metal Gear Collection, SW: Battlefront.
    Platinando : passaparola...
    Aspettando: troppa roba!
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9279661
    ibracadabra
    Uncharted 3: L'inganno di Drake


    Un ciclone sì, perché le opinioni dei fan (e non fan) su Uncharted sono le più divergenti. Chi critica la trama pretendendo un po' di spessore, chi la difende facendo riferimento al genere e ai suoi maestri, Indiana Jones e Il Mistero dei Templari su tutti. Dopo il polverone dell'attesa quindi cosa rimane? Rimane quel gran pezzo di gioco che è Uncharted 3, manco a dirlo, sì L'inganno di Drake (finalmente un sottotitolo appropriato) è un gran bel gioco, ha tutto quello che si possa desiderare: platform, enigmi, sparatorie, ritmo elevato, ritmo lento, ritmo andante, ritmo costante e di nuovo elevato. Proprio il bilanciamento dei vari generi che compongono il mosaico è stato rivisto rispetto agli altri due capitoli, relegando la prima parte del gioco ad un numero di sparatorie contabili su una mano, preferendo puzzle o fasi platform e giusto qualche splendido inseguimento (sia dalla parte del gatto che da quella del topo). La seconda fase è quella che vanta maggior adrenalina, con sparatorie condite da un'intelligenza artificiale da far impallidire persino Killzone 2. Quello che si può vedere senza pad alla mano non ha bisogno di tante presentazioni, basta dire "E' Uncharted" e ci siamo capiti, nuovi parametri grafici in vista capitano, quando questa nave sembra aver dato tutto, eccola che la vedi salpare di nuovo più in forma e più bella che mai fino all'orizzonte lontano lontano quando quello che resta è solo un puntino nell'oceano. Non si parla più di eccellenti animazioni, effetti particellari da urlo e volti realistici, no qui si è totalmente fuori parametro. "Tutto questo ti eccita, vero?" "Aspetta di vedere gli altri". Vendendo alla parte tecnica che interessa di più, si arriva alle musiche, alle splendide, evocative, coinvolgenti, stupefacenti, tristi, allegre, scanzonate musiche, che non solo creano un'atmosfera da brivido, ma sono parte centrale dell'opera, insieme a Nate e Sully. Il mutiplayer è uno dei migliori in circolazione, potrai modificare il tuo emblema, la tua skin e le tue armi; molte altre novità come la possibilità di far evolvere i potenziamenti spinge da sola ad andare avanti, come il sistema del compagno e le modalità. Un altro aspetto di grande rilievo del multi è la cooperativa, una delle parti meglio riuscite del gioco, potrai affrontare cinque capitoli dalla durata di mezz'ora ciascuno collegati fra loro o combattere nelle mappe competitive ondate di nemici. Davvero davvero eccellente, complimenti a Naughty Dog per questo. Ohibò cosa si legge qualche riga più in su? "Gli altri due capitoli", bhè la parola capitoli è solo una convenzione della lingua italiana, non è appropriata per quei due giochi, è quasi riduttiva, quasi un affronto. Ma perché parlare dei due capitoli in questa recensione? Il titolo non dice Uncharted 3? Sì lo dice e siamo oggi qui riuniti per parlare di questo, ma c'è un aspetto che non va trascurato, anzi è fondamentale, questo aspetto prende il nome di Uncharted 2: Il covo dei ladri, anche qui chi scrive non è troppo convinto della parola "aspetto", ma andiamo avanti. Come si può andare avanti dopo quella... cosa, dopo quel... quel... quell'arkè direbbe un filosofo greco? La risposta è semplice: Non si può. Se vedi un prodotto perfetto davanti a te, se vedi qualcosa di inimitabile persino dall'autore devi fermarti e dire "Basta, qui sono arrivato e qui mi fermo", non dovrebbe importare neanche la cosa che, purtroppo, oggi regola la vita degli uomini: i verdoni. Ma siamo umani? Sbagliamo perché siamo tali? E allora VAI COL TERZO CAPITOLO, sì, infilaci tutto quello che ripudia il precedente, fallo diventare quello che vuoi, sei uomo? Non creare TRASFORMA. Il risultato di questa trasformazione prenderà il nome di un avventuriero e dei giochetti del suo antenato. Dopo aver letto parole e parole di farneticazione pura, la domanda che ti poni è: "Ho capito!!! Ma io devo o no comparare Uncharted 3 ?", una persona che ti vuole bene ti risponderà: "Compralo ma, se hai già giocato, amato allo sfinimento, difeso dai benpensanti, protetto dalle ingiustizie e supportato con ogni tua cellula Uncharted 2, sappi che alla perfezione non puoi aggiungere niente".

    GRAFICA 99. 60 frame al secondo e la perfezione tecnica è tra noi gente.
    SONORO 98. Musiche e doppiaggio inglese da illuminazione divina, versione italiana ottima, ma non eccellente.
    DIVERTIMENTO. 97. Eccellente, tolte le "incomprensioni" anche qui si può puntare al massimo.
    LONGEVITA' 96. Storia nella media e ampiamente rigiocabile, arrivando online non resta che calare la testa.


    VOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.


    SOGGETTIVAMENTE piuttosto. Comunque quest'anno Uncharted 3 è stato mandato allo sbaraglio da Batman alla grande.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  8.     Mi trovi su: Homepage #9279662
    Finito un'ora fa! e che devo dire???? STUPENDO! A breve farò la mia recensione del gioco che più ho atteso!

    Comunque bella recensione, un pò disordinata ma ottima.

    Io gli aggiungerei anche un punto in più, peccato che hanno tolto il negozio nel gioco.
    "Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, significa prolungare i giochi dell'infanzia." François Truffaut
    "Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta" Alfred Hitchcok
    "Il cinema è come una vecchia puttana, come il circo e il varietà, e sa come dare molte forme di piacere." Federico Fellini
  9.     Mi trovi su: Homepage #9279663
    ibracadabra
    Uncharted 3: L'inganno di Drake


    Un ciclone sì, perché le opinioni dei fan (e non fan) su Uncharted sono le più divergenti. Chi critica la trama pretendendo un po' di spessore, chi la difende facendo riferimento al genere e ai suoi maestri, Indiana Jones e Il Mistero dei Templari su tutti. Dopo il polverone dell'attesa quindi cosa rimane? Rimane quel gran pezzo di gioco che è Uncharted 3, manco a dirlo, sì L'inganno di Drake (finalmente un sottotitolo appropriato) è un gran bel gioco, ha tutto quello che si possa desiderare: platform, enigmi, sparatorie, ritmo elevato, ritmo lento, ritmo andante, ritmo costante e di nuovo elevato. Proprio il bilanciamento dei vari generi che compongono il mosaico è stato rivisto rispetto agli altri due capitoli, relegando la prima parte del gioco ad un numero di sparatorie contabili su una mano, preferendo puzzle o fasi platform e giusto qualche splendido inseguimento (sia dalla parte del gatto che da quella del topo). La seconda fase è quella che vanta maggior adrenalina, con sparatorie condite da un'intelligenza artificiale da far impallidire persino Killzone 2. Quello che si può vedere senza pad alla mano non ha bisogno di tante presentazioni, basta dire "E' Uncharted" e ci siamo capiti, nuovi parametri grafici in vista capitano, quando questa nave sembra aver dato tutto, eccola che la vedi salpare di nuovo più in forma e più bella che mai fino all'orizzonte lontano lontano quando quello che resta è solo un puntino nell'oceano. Non si parla più di eccellenti animazioni, effetti particellari da urlo e volti realistici, no qui si è totalmente fuori parametro. "Tutto questo ti eccita, vero?" "Aspetta di vedere gli altri". Vendendo alla parte tecnica che interessa di più, si arriva alle musiche, alle splendide, evocative, coinvolgenti, stupefacenti, tristi, allegre, scanzonate musiche, che non solo creano un'atmosfera da brivido, ma sono parte centrale dell'opera, insieme a Nate e Sully. Il mutiplayer è uno dei migliori in circolazione, potrai modificare il tuo emblema, la tua skin e le tue armi; molte altre novità come la possibilità di far evolvere i potenziamenti spinge da sola ad andare avanti, come il sistema del compagno e le modalità. Un altro aspetto di grande rilievo del multi è la cooperativa, una delle parti meglio riuscite del gioco, potrai affrontare cinque capitoli dalla durata di mezz'ora ciascuno collegati fra loro o combattere nelle mappe competitive ondate di nemici. Davvero davvero eccellente, complimenti a Naughty Dog per questo. Ohibò cosa si legge qualche riga più in su? "Gli altri due capitoli", bhè la parola capitoli è solo una convenzione della lingua italiana, non è appropriata per quei due giochi, è quasi riduttiva, quasi un affronto. Ma perché parlare dei due capitoli in questa recensione? Il titolo non dice Uncharted 3? Sì lo dice e siamo oggi qui riuniti per parlare di questo, ma c'è un aspetto che non va trascurato, anzi è fondamentale, questo aspetto prende il nome di Uncharted 2: Il covo dei ladri, anche qui chi scrive non è troppo convinto della parola "aspetto", ma andiamo avanti. Come si può andare avanti dopo quella... cosa, dopo quel... quel... quell'arkè direbbe un filosofo greco? La risposta è semplice: Non si può. Se vedi un prodotto perfetto davanti a te, se vedi qualcosa di inimitabile persino dall'autore devi fermarti e dire "Basta, qui sono arrivato e qui mi fermo", non dovrebbe importare neanche la cosa che, purtroppo, oggi regola la vita degli uomini: i verdoni. Ma siamo umani? Sbagliamo perché siamo tali? E allora VAI COL TERZO CAPITOLO, sì, infilaci tutto quello che ripudia il precedente, fallo diventare quello che vuoi, sei uomo? Non creare TRASFORMA. Il risultato di questa trasformazione prenderà il nome di un avventuriero e dei giochetti del suo antenato. Dopo aver letto parole e parole di farneticazione pura, la domanda che ti poni è: "Ho capito!!! Ma io devo o no comparare Uncharted 3 ?", una persona che ti vuole bene ti risponderà: "Compralo ma, se hai già giocato, amato allo sfinimento, difeso dai benpensanti, protetto dalle ingiustizie e supportato con ogni tua cellula Uncharted 2, sappi che alla perfezione non puoi aggiungere niente".

    GRAFICA 99. 60 frame al secondo e la perfezione tecnica è tra noi gente.
    SONORO 98. Musiche e doppiaggio inglese da illuminazione divina, versione italiana ottima, ma non eccellente.
    DIVERTIMENTO. 97. Eccellente, tolte le "incomprensioni" anche qui si può puntare al massimo.
    LONGEVITA' 96. Storia nella media e ampiamente rigiocabile, arrivando online non resta che calare la testa.


    VOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.

    Più che una recensione mi sembra un tuo commento sul gioco.
    Comunque diminuirei quel 96 alla longevità.


  10.     Mi trovi su: Homepage #9279664
    Basandomi su quanto affermato nella recensione traggo 2 conclusioni
    1-il gameplay non è cambiato di molto
    2-Uncharted stà sempre più divenendo un CoD in terza persona (non mi stupirei se ND annunciasse un Unchy Online) mancano solo i cani, l'atomica ed il supporto con l'elicottero.
    Io sono...il GdRista!



    Gioco a: The King of fighters XIII (Badass), Legasista.
    Prossimo acquisto: Z.O.E HD Collection, Dead or Alive 5.
    Ho platinato: Hyperdimension Neptunia (25/4/2011) , Dynasty Warriors Gundam 3 (19/9/2011), Last Rebellion (8/5/2012), Tekken 6 (4/8/2012)


    Io NON sto con Anonymous
  11. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #9279665
    bella rece x uno dei più grandi, se nn il più grande, gioco x ps3.... e lo dice uno k nn ama uncharted ;)
    VOGLIAMO PG NON VG!!!

    CACCIATORE INCALLITO DI TROFEI



    GIOCANDO: LBP 2, RDR GOTY, TES 5 SKYRIM, AC REVELETIONS, GTA 4, FIFA 12
    PLATINATI:ASSASSIN'S CREED 2, INFAMOUS 2, ASSASSIN' CREED BROTHERHOOD, HEAVY RAIN, LITTLE BIG PLANET

    LA MIA RECE DI INFAMOUS 2!!!
    Hai facebook? Si? Fatti conoscere qui!
    <3 19.05.10 <3
  12.     Mi trovi su: Homepage #9279667
    ibracadabraVOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.


    Vedo questa merda andare avanti, e non vedo nessuno fare qualcosa per fermarla. E questo mi fa incazzare di brutto. [cit.]


    NON C'E' FORUM SENZA KURO
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9279668
    ibracadabra
    Uncharted 3: L'inganno di Drake


    Un ciclone sì, perché le opinioni dei fan (e non fan) su Uncharted sono le più divergenti. Chi critica la trama pretendendo un po' di spessore, chi la difende facendo riferimento al genere e ai suoi maestri, Indiana Jones e Il Mistero dei Templari su tutti. Dopo il polverone dell'attesa quindi cosa rimane? Rimane quel gran pezzo di gioco che è Uncharted 3, manco a dirlo, sì L'inganno di Drake (finalmente un sottotitolo appropriato) è un gran bel gioco, ha tutto quello che si possa desiderare: platform, enigmi, sparatorie, ritmo elevato, ritmo lento, ritmo andante, ritmo costante e di nuovo elevato. Proprio il bilanciamento dei vari generi che compongono il mosaico è stato rivisto rispetto agli altri due capitoli, relegando la prima parte del gioco ad un numero di sparatorie contabili su una mano, preferendo puzzle o fasi platform e giusto qualche splendido inseguimento (sia dalla parte del gatto che da quella del topo). La seconda fase è quella che vanta maggior adrenalina, con sparatorie condite da un'intelligenza artificiale da far impallidire persino Killzone 2. Quello che si può vedere senza pad alla mano non ha bisogno di tante presentazioni, basta dire "E' Uncharted" e ci siamo capiti, nuovi parametri grafici in vista capitano, quando questa nave sembra aver dato tutto, eccola che la vedi salpare di nuovo più in forma e più bella che mai fino all'orizzonte lontano lontano quando quello che resta è solo un puntino nell'oceano. Non si parla più di eccellenti animazioni, effetti particellari da urlo e volti realistici, no qui si è totalmente fuori parametro. "Tutto questo ti eccita, vero?" "Aspetta di vedere gli altri". Vendendo alla parte tecnica che interessa di più, si arriva alle musiche, alle splendide, evocative, coinvolgenti, stupefacenti, tristi, allegre, scanzonate musiche, che non solo creano un'atmosfera da brivido, ma sono parte centrale dell'opera, insieme a Nate e Sully. Il mutiplayer è uno dei migliori in circolazione, potrai modificare il tuo emblema, la tua skin e le tue armi; molte altre novità come la possibilità di far evolvere i potenziamenti spinge da sola ad andare avanti, come il sistema del compagno e le modalità. Un altro aspetto di grande rilievo del multi è la cooperativa, una delle parti meglio riuscite del gioco, potrai affrontare cinque capitoli dalla durata di mezz'ora ciascuno collegati fra loro o combattere nelle mappe competitive ondate di nemici. Davvero davvero eccellente, complimenti a Naughty Dog per questo. Ohibò cosa si legge qualche riga più in su? "Gli altri due capitoli", bhè la parola capitoli è solo una convenzione della lingua italiana, non è appropriata per quei due giochi, è quasi riduttiva, quasi un affronto. Ma perché parlare dei due capitoli in questa recensione? Il titolo non dice Uncharted 3? Sì lo dice e siamo oggi qui riuniti per parlare di questo, ma c'è un aspetto che non va trascurato, anzi è fondamentale, questo aspetto prende il nome di Uncharted 2: Il covo dei ladri, anche qui chi scrive non è troppo convinto della parola "aspetto", ma andiamo avanti. Come si può andare avanti dopo quella... cosa, dopo quel... quel... quell'arkè direbbe un filosofo greco? La risposta è semplice: Non si può. Se vedi un prodotto perfetto davanti a te, se vedi qualcosa di inimitabile persino dall'autore devi fermarti e dire "Basta, qui sono arrivato e qui mi fermo", non dovrebbe importare neanche la cosa che, purtroppo, oggi regola la vita degli uomini: i verdoni. Ma siamo umani? Sbagliamo perché siamo tali? E allora VAI COL TERZO CAPITOLO, sì, infilaci tutto quello che ripudia il precedente, fallo diventare quello che vuoi, sei uomo? Non creare TRASFORMA. Il risultato di questa trasformazione prenderà il nome di un avventuriero e dei giochetti del suo antenato. Dopo aver letto parole e parole di farneticazione pura, la domanda che ti poni è: "Ho capito!!! Ma io devo o no comparare Uncharted 3 ?", una persona che ti vuole bene ti risponderà: "Compralo ma, se hai già giocato, amato allo sfinimento, difeso dai benpensanti, protetto dalle ingiustizie e supportato con ogni tua cellula Uncharted 2, sappi che alla perfezione non puoi aggiungere niente".

    GRAFICA 99. 60 frame al secondo e la perfezione tecnica è tra noi gente.
    SONORO 98. Musiche e doppiaggio inglese da illuminazione divina, versione italiana ottima, ma non eccellente.
    DIVERTIMENTO. 97. Eccellente, tolte le "incomprensioni" anche qui si può puntare al massimo.
    LONGEVITA' 96. Storia nella media e ampiamente rigiocabile, arrivando online non resta che calare la testa.


    VOTO 97. Oggettivamente è il miglior gioco per PS3, ma se rientri nella categoria sopracitata, sarai costretto a scendere a patti, tanto ti resta sempre un altro gioco che non teme confronti con NIENTE qui sulla Terra.


    ottima recensione! un mio amico dice che U3 spacca parecchio… ora ne ho la certezza :D

  Il ciclone è tornato, ha devastato e se n'è andato [Uncharted 3: L'inganno di Drake]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina