1.     Mi trovi su: Homepage #9283641

    [FONT="Century Gothic"]

    BATMAN: ARKHAM CITY
    [/FONT]


    - UN CAPOLAVORICO CAVALIERE OSCURO -



    [FONT="Century Gothic"]Batman Arkham Asylum è secondo la stragrande maggioranza di critica e pubblico il miglior gioco dedicato ad un supereroe, grazie al suo maestoso stile e ad una cura e fedeltà col fumetto DC veramente impressionanti.
    Dovere e diritto quindi aspettarci da Arkham City di rivelarsi un degno sequel o ancor meglio, pretendere di avere in eredità la prestigiosa palma e riconoscimento che fa da epiteto ad Arkham Asylum, sperando in un impatto generale che raggiunga almeno gli stessi livelli.
    Missione riuscita da parte di Rocksteady? Decisamente, assolutamente, abbondantemente.
    Perché AC sceglie di cambiare, sceglie di dare una svolta decisa al proprio gameplay e apre le porta del manicomio al Cavaliere Oscuro per farlo planare nella anni luce più vasta Città di Arkham, facendo di fatto diventare questo Batman un mezzo free roaming (se non di più); ed è qui, che si compie il salto di qualità che porterà il gioco a svolgere e presentare molteplici funzioni ed eventi.
    Il sottotitolo del gioco ne è simbolo più che netto: tutti i super criminali e i delinquenti di Gotham vengono rinchiusi tra le mura di Arkham City, luogo in cui una volta sorgeva appunto la vecchia Gotham City, dal nuovo sindaco della città, Quincy Sharp. Bruce Wayne inizia una campagna politica contro questa folle iniziativa supportando il commissario Gordon, ma questa sua ribellione porterà, senza un’accusa logica, degli agenti speciali di polizia Tyger ad arrestarlo.
    Si scoprirà nel frattempo che a capo dell’amministrazione della zona c’è niente po’ po’ di meno che il Dottor Hugo Strange, che, ossessionato dalla figura di Batman, è riuscito nel tempo a scoprirne l’identità e quindi ha nelle proprie mani Bruce, che viene portato al suo cospetto e si risveglierà di fronte alla faccia dello psicologo stesso, intrappolato. Dopo un breve ma spettacolare inizio a controllo del miliardario americano riusciremo a fuggire e potremo finalmente iniziare ad indossare i panni dell’ Uomo Pipistrello e tutti i suoi fenomenali accessori.
    Ed è qui che osserveremo con piacere il grande lavoro fatto dal talentuoso brand per far si che lo spostamento del supereroe tra i tetti delle città si svolga nel modo più galvanizzante e divertente possibile: la chiave di tutti gli spostamenti sarà il rampino, che in modo sorprendentemente realistico e ben fatto, si aggrapperà a tutto ciò fisicamente possibile; e questo, unito alla planata in volo (e successivamente ad un potenziamento che velocizza la fluidità delle manovre), farà si che ogni spostamento, dalle piccole alle grandi distanze si rivelerà sempre e comunque un piacere immenso. In aggiunta per altro, ci è la possibilità di andare in picchiata contro il pavimento a tutta velocità (con un ulteriore aumento dell’epicità delle azioni) o come già accadeva nel precedente capitolo, calciare o colpire in planata i nemici. Ripeto quindi, svolazzare tra il quasi apocalittico splendore che è Arkham City è un’ esperienza da far assolutamente.
    Iniziando a mettere i piedi per terra e a fare una delle cose che riesce meglio al Cavaliere Oscuro, ergo, picchiare come un indemoniato gruppi e gruppi di nemici, potremo notare che l’ottimo e spettacolare sistema di combattimento corpo a corpo già ammirato in Asylum è rimasto sostanzialmente lo stesso: un tasto per attaccare e un altro per contrattaccare,pigiando quando appare l’icona apposita. A sommare questa formula c’è stato un ritocco nelle animazioni (in numero nettamente superiore) e migliorie soprattutto nelle combo, che oltre ad essere ampliate danno la possibilità di contrattaccare anche due o tre nemici alla volta, favorendo ulteriormente il nostro godimento e incoraggiandoci a disputare quante più risse possibili tra i vicoli malfamati della città, riuscendo a nascondere una probabile ripetitività di fondo che si potrebbe creare con il passare delle ore e delle scazzottate.
    Ad affiancare Batman oltre alle sue impareggiabili doti fisiche, come e più che in passato, ci sarà un super sofisticato gruppo di gadget tecnologici: batarang normali e telecomandati, gel esplosivi, bat-cavi su cui magari camminarci anche sopra, il bat-artiglio, granate di ghiaccio, o magari un dispositivo con cui intercettare chiamate; l’arsenale è stato arricchito ancor di più e tutti gli elementi di cui disporrete saranno benissimo implementati sia nelle missioni della storia principale che in quelle secondarie, dosando il tutto in maniera assolutamente omogenea.
    Oggetti che tra l’altro potremo utilizzare anche nel mezzo delle battaglie, con comandi rapidi (forse un po’ ostici e di difficile memorizzazione inizialmente) con cui magari agganciare nemici con l’artiglio, congelarli con delle granate gentilmente regalate da Mr. Freeze o lanciare i batarang a tutta velocità a mo di shuriken.
    Inutile dire come anche grazie a questi gadgets la varietà d’azione aumenterà drasticamente: le molteplici azioni di cui ci hanno dato potere gli sviluppatori sono davvero impressionanti.[/FONT]



    So fucking epic!


    [CONTINUA SOTTO]
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  2.     Mi trovi su: Homepage #9283642
    [FONT="Century Gothic"]Che dire, un gioco senza dubbio compatto che ha trovato una formula assai vincente; ma sono anche altri gli elementi che lo elevano a livelli assai più vertiginosi.
    Punto primo, l’atmosfera. Nel vivere Batman Arkham City ci si sentirà davvero l’uomo pipistrello, ci si sentirà davvero tra la malavita di Gotham, ci si sentirà davvero in pericolo dal primo all’ultimo istante di gioco.
    Tenebrosa, oscura, magica; impossibile descrivere con le parole la vera e propria esperienza che vi trasmetterà in game, l’unica cosa da fare è vivere il gioco ed entrarci dentro, e con un contorno simile, la cosa si rivelerà veramente facile.
    Altro elemento che favorisce un’atmosfera terribilmente riuscita è sicuramente lo stile con cui è stato progettato il tutto.
    Raramente i miei occhi hanno assistito a capolavoro stilistico di queste proporzioni: una caratterizzazione perfettamente riuscita di tutti i personaggi, tra parentesi resi profondi e disegnati con la personalità fedelissima a quella degli originali, una città ricreata con un fascino raro, una storia che travolge dall’inizio alla fine, con momenti di pathos per tutto l’arco dell’avventura (che riserverà numerosi e soprattutto epici colpi di scena) e a far da cornice al tutto, un comparto tecnico di primo ordine.
    Graficamente infatti, il gioco ha un impatto a dir poco notevole: il modello dark di Arkham Asylum è stato riproposto e migliorato, favorito naturalmente dalla vastità della città, che approfitta in modo perfetto delle potenzialità dell’Unreal Engine e ricrea un vero e proprio quadro dai toni oscuri.
    Impressionante sugli stessi livelli la riproduzione fisica di tutti i personaggi, buoni o cattivi che siano, la cura riposta in essi è da applaudire e applaudire ancora.
    A concludere l’opera ci pensa il comparto sonoro, che affianca ad un doppiaggio italiano tra i migliori in circolazione (con gli stessi doppiatori della serie animata di Batman) una colonna sonora assolutamente epica, quasi indimenticabile. I momenti di suspence del gioco naturalmente prenderanno grande vantaggio da questi fattori brillantemente studiati, soprattutto se si pensa che il numero delle canzoni è presente in gran varietà e sempre in giusta coerenza con i momenti di gioco.
    [/FONT]



    Ammirare la bellezza del mantello del Cavaliere Oscuro smosso dal vento di Arkham City...


    [FONT="Century Gothic"]E che deve avere ancora il nostro super eroe per essere considerato un vero e proprio capolavoro se dispone già di una grafica sublime, un comparto sonoro irresistibile e una giocabilità splendida completa sotto praticamente tutti i punti di vista? Una grande longevità. Cosa che i ragazzi di Rocksteady hanno pensato bene a curare con particolare attenzione.
    La lunghezza della, ripeto, meravigliosa storia principale si attesta su livelli medio alti (così come su quelle basi sta la difficoltà complessiva, che alla fine raggiunge un grado di sfida dal giusto equilibrio) se paragonati alle avventure dell’attuale generazione così come è probabile che molti giocatori si apprestino a cominciare alla svelta una second run; ma uno dei fiori all’occhiello dell’intera produzione è lo spropositato numero di missioni ed eventi che ci terranno occupati in giro per Arkham City, rendendo difatti l’intera area molto viva.
    Le sfide dell’Enigmista ritorneranno anche in questo capitolo e saranno disseminate praticamente in ogni angolo della città, riuscendo sempre ad apparire fresche e ben studiate nonostante il numero spropositato.
    Ad affiancare le prove di Edward Nigma però in Arkham City, diversamente dal suo prequel, saranno introdotte ondate di missioni secondarie.
    E’ meravigliosa infatti l’abilità con cui gli sviluppatori sono riusciti a mettere all’interno dello stesso gioco praticamente tutti i villains apparsi nei fumetti di Batman e ancora di più la capacità di riuscire a dare ad ognuno di essi almeno la possibilità di rappresentare una minaccia per il giustiziere mascherato in missioni sempre varie e davvero molto divertenti, facendo sì che quest’ultime appaiono tutt’altro che un normale passa tempo ma un vero e proprio stimolo a scoprire scene d’intermezzo nuove e appassionanti o semplicemente un motivo per assistere alle azioni di questi affascinanti super criminali.
    Per dovere di cronaca, la lista dei super cattivoni presenta, oltre agli ovvi Joker, Pinguino, Mr. Freeze, Hugo Strange, Ra’s Al Ghul o Due Facce (che saranno importanti anche ai fini della trama), gentaglia come Zsasz (protagonista di missioni che vi porteranno a trovare i suoi telefoni da una sponda all’altra di Arkham dovendo stare al suo gioco per impedire che uccida vittime innocenti), Deadshot (complice di numerosi omicidi con il suo fucile e quindi compito vostro sarà esaminare le scene del crimine per trovarlo), il già citato Enigmista, Bane (con cui dovrete comporre una improbabile alleanza alla ricerca di contenitori Titan) o dei semplici cameo con le apparizioni di Killer Croc o lo Spaventapasseri, a dimostrazione di come gli sviluppatori non abbiano esitato a mettere tutto quello che potevano mettere.
    Punti pesanti quindi quando si va a parlare di fedeltà della licenza, che con Rocksteady raggiunge picchi che qualunque casa di produzione dovrebbe proporre con i tanti super eroi troppo spesso usati nel peggiore dei modi e delle potenzialità.
    E nel caso la vostra sazietà raggiungesse livelli astronomici, ecco qua che ci è concessa la gentile occasione di controllare la sensuale Catwoman senza limiti alcuni per tutta la città. La bella Selina non disdegnerà nemmeno nell’avere dei trofei dell’Enigmista propri da acciuffare con le sue uniche capacità (e accessori, come la frusta, tanto per dirne una…) o perché no, una faida tutta personale con Poison Ivy o Due Facce. Anche il sistema di combattimento, tra l’altro, subirà un netto cambiamento rispetto a Batman: la velocità e la potenza saranno indirettamente proporzionali a quelle dell’Uomo Pipistrello, così per variare anche su questo fronte, nel caso non se ne avesse abbastanza.
    Che dire, un lavoro mastodontico che porta avanti il progetto di un gruppo di sviluppatori di cui fino a due anni fa non si sapeva nulla, e la cosa, fa ancora più piacere, perché per la prima volta, dopo decenni dalla nascita dei videogiochi, possiamo affiancare quella grande grande parola ‘’capolavoro’’ a un gioco dedicato a un super eroe.
    Intanto io mi continuo a studiare come sia possibile per un semplice videogioco contenere una dose di carisma di questa portata…..[/FONT]
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9283643
    Secondo me l'effetto più spettacolare di questo gioco è come un gioco lineare in parte come Batman Arkham A. sia diventato un free-roaming però rimanendo lo stesso gameplay. Le fasi stealth ci sono, quelle di combattimento pure, gli enigmi anche comprese tutte le quest secondarie. Cioè qualcosa di mastodontico.:yummie2:
    Comunque Arkham City oltre a essere il miglior gioco tratto da un film, fumetto, cartone ecc. è anche uno dei migliori giochi di avventura mai usciti, e per me il mio gioco preferito.
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  4.     Mi trovi su: Homepage #9283645
    [FONT="Century Gothic"][FONT="Century Gothic"][/FONT]GRAFICA 9,5
    Impatto generale magnifico: stile oscuro davvero speciale; caratterizzazione dei protagonisti e degli antagonisti meravigliosa. Una perla visiva

    SONORO 9,5
    Doppiaggio ripreso dalla serie animata in Italiano tra i migliori in circolazione, musiche di carature colossali: epiche

    GAMEPLAY 9,5
    Un cambio netto preso rispetto ad Asylum stupisce in maniera eclatante, la giocabilità raggiunge picchi incredibili e la storia è super avvincente

    LONGEVITA’ 9,0
    Storia principale su livelli medio alti; missioni, segreti, perfezionamenti, enigmi e tanti altri dettagli ne aumentano la longevità notevolmente



    PREGI
    - Un atmosfera mostruosamente unica
    - Caratterizzazione personaggi e design generale perfetti
    - Molteplici opzioni di gameplay
    - Trama molto avvincente
    - Realizzazione grafica sublime
    - Colonna sonora epica e doppiaggio buonissimo
    - Adattamento ad uno spazio di gioco più grande perfettamente riuscito
    - Missioni secondarie molto più di un semplice spendi tempo
    - Estremamente carismatico


    DIFETTI
    - Un po’ ostica la completa padronanza di tutti i comandi e dei gadget (una scusa per scrivere qualcosa sotto la voce ‘’difetti’’)




    [SIZE="6"]VOTO FINALE
    - 9,5 [/FONT][/SIZE]
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  5.     Mi trovi su: Homepage #9283646
    bella recensione, DEVE ESSERE MIO, IL PRIMO ERA STUPENDO!!!:scared:
    "Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, significa prolungare i giochi dell'infanzia." François Truffaut
    "Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta" Alfred Hitchcok
    "Il cinema è come una vecchia puttana, come il circo e il varietà, e sa come dare molte forme di piacere." Federico Fellini
  6.     Mi trovi su: Homepage #9283647
    davvero una recensione eccellente, complimenti^^

    il gioco conto di prenderlo a natale:laugh:
    Provate il dolore. Contemplate il dolore. Accettate il dolore. Conoscete il dolore. Coloro che non comprendono il vero dolore, non capiranno mai quale sia la vera pace.
    - I Sei Cammini di Pain, il Dio del Villaggio della Pioggia -



    firma by Krona-san*.*

    Giocando: -- Platinando: --
    Rigiocando(retrò): --
    Prossimi acquisti: Ni No Kuni: Wrath of the White Witch
  7. PENSANDO...  
        Mi trovi su: Homepage #9283648
    Ottima recensione! Curata e dettagliata! Complimenti! Sono d'accordo con te praticamente su tutto e, come scrisse Playgen, il primo vero capolavoro d'autunno! IMPERDIBILE e RIGIOCABILISSIMO!!!
    [/img]


    CANALE YOUTUBE : http://www.youtube.com/channel/UC-IBBUjlZfwPjdR8mp7OJbA
    ISCRIVETEVI!!!
  8.     Mi trovi su: Homepage #9283651
    emi4everbella recensione, DEVE ESSERE MIO, IL PRIMO ERA STUPENDO!!!:scared:


    Grazie mucha.

    Marchio9395davvero una recensione eccellente, complimenti^^


    il gioco conto di prenderlo a natale:laugh:


    Grazie muy mucha. (:lol:)
    Prendilo assolutamente.

    Angeal_94Grande rece, come al solito d'altronde :closedeyes:


    Per il gioco, per ora mi accontento del bellissimo poster della Games Week. Lo prenderò più avanti...


    Grazie (come al solito) amico, tue le mie rece le leggi sempre ; )

    Nubios_93Splendida rece Lionel, complimenti :laugh:


    Grazie bello, anche tu non manchi mai :laugh:
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  9.     Mi trovi su: Homepage #9283653
    HellbiaxCarattere illeggibile!


    E io che l'ho messo per renderlo più carino :lol:


    Leggi e non fare il cagapalle Hell :lol:
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  10. killzone 3  
        Mi trovi su: Homepage #9283655
    Lionel MessiE io che l'ho messo per renderlo più carino :lol:


    Leggi e non fare il cagapalle Hell :lol:


    :lol: è un typo carino ma è piccolissimo almeno mettilo più grosso. Faccio fatica a leggere pure sul 32 pollici XD
    Il gioco...il gioco boh non mi piace batman...

    PS asp ma è il typo normale rimpicciolito?

    Hellbiax's Shop!

    LA COLLEZIONE DEL DUCA
    A cosa giochi: A skyrim, ne avrò per troppo tempo.

    Guida alle abilità e allo sviluppo in Skyrim

  BATMAN: ARKHAM CITY [Recensione Lionel Messi]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina