1.     Mi trovi su: Homepage #9289602


    In un mercato odierno ormai saturo di videogiochi commerciali, tra seguiti e conferme; esce dalla sua tana un prodotto che potrebbe portare una ventata di aria fresca nel pazzo mondo videoludico.
    Stiamo naturalmente parlando di Rayman Origins, che segna il ritorno della melanzana senza arti nata dalla mente di Ancel.
    Abbandonati i conigli Ubisoft ci porta in un fantasioso mondo dove Rayman e i suoi amici se ne stanno sparanzati sull'albero a russare e ingozzarsi di frutti. Il chiasso prodotto da loro però, non va a genio ad una simpatica vecchina zombie, che dal basso della Terra dei Morti Lividi richiama il suo esercito di mostri (Una vecchia con un esercito? Ma che se ne fa?) e ormai scocciata dal baccano dei nostri eroi ne richiede l'eliminazione.
    Una volta ingabbiati però, Rayman e i compagni non si danno di certo per vinti, riescono infatti a liberarsi dalla loro precaria prigione ma la situazione ahimè non è delle migliori, i mostri infatti hanno letteralmente invaso il loro mondo intrappolando i simpatici Electoon. Per tornare nel loro riposante ozio, i nostri eroi non possono far altro che debellare la minaccia che li preclude dal loro stato di quiescenza.

    Se la storia non è delle migliori la grafica invece stupirà ogni singolo giocatore che non sia un feticista dei pixel. Lo stile 2D è il migliore realizzato fino ad oggi, tutto completamente disegnato e animato a mano grazie all'incredibile motore grafico Ubiart.
    Lo stile pazzo che permea l'intera avventura risulta gustosamente irresistibile e vi strapperà sicuramente qualche risata. Le ambientazioni dal canto loro possono offrire scorci che aprono letteralmente il cuore, dal vedere la pioggia frastagliarsi sull'inerme erba all'ammirare un brontolante temporale che scaglia pericolosissimi fulmini.
    Ogni ambiente di gioco è realizzato splendidamente e gioca molto sulle proprie possibilità che offre la determinata ambientazione: se vi ritroverete in un mondo del fuoco dovrete evitare mostri sputafiamme, colonne incandescenti che si ergono dal suolo, evitare pozze di lava non troppo fredda; se invece vi ritroverete in un mondo meccanico avrete a che fare con ingranaggi che potrebbero schiacciarvi o robot assassini.
    Da citare assolutamente l'esplosiva fluidità con cui si svolgono tutte le situazioni, se stiamo correndo all'impazzata o se stiamo affrontando un boss grosso quanto tutto lo schermo il gioco non avrà alcun rallentamento di nessun genere, davvero bravi i ragazzi di Ubisoft.



    Il gameplay del gioco si basa sui classici del genere, all'inizio saremo completamente inermi e senza abilità alcuna, all'inizio di ogni mondo potremo liberare una fata che ci farà imparare nuove mosse da usare per i combattimenti o nelle sezioni platforming.
    Le mosse sono:
    Pugno: All'inizio infatti non potremo far altro che saltare in testa ai nemici per eliminarli, anche se questa abilità ci viene sicuramente in soccorso, insegnandoci a tirare forti pugni contro i malcapitati.
    Planata: La seconda abilità scommetterei che è quella che userete più spesso, è essenziale sia nel platforming quanto
    Immersione: I livelli marini si basano sull'immersione in quanto saranno quasi interamente ambientati, per l'appunto, sott'acqua. Questi livelli in particolare si rivelano riuscitissimi, dove i livelli ambientati sott'acqua si rivelano di solito in più odiati per qualsiasi videogiocatore, qui riescono ad essere adrenalinici quanto quelli su terra.
    Rimpicciolimento: Cunicoli altrimenti inaccessibili in forma normale diventano veri e propri livelli quando impareremo questa abilità. Da rimpiccioliti riusciremo a fare attacchi diversi ma i nemici saranno immuni al nostro salto.
    Corsa sul muro: Una volta acquisita questa abilità il level design dei livelli da livelli già ottimi aumenta ancora di più, infatti grazie a questa abilità si apriranno nuove situazioni che non vi spiegherò per lasciarle scoprire da voi.

    In ogni momento del gioco un nostro amico potrà unirsi a noi per correre fra i livelli in compagnia. Fino a 3 giocatori potranno svolazzare assieme a noi nel gioco, la difficoltà naturalmente viene abbassata ad ogni giocatore che si unisce dato che il game over accade con la morte di tutti i partecipanti.
    Nel caso ne muoia solo qualcuno il giocatore rimasto invita potrà riportarli in vita toccando le bolle dei rispettivi giocatori che aspettano solo di essere riportati nel gioco.
    Per godersi al massimo l'esperienza però consiglio di fermarsi a 2 giocatori, dato che in 3 o in 4 la situazione diventa alquanto caotica.
    Inspiegabile il fatto di precludere la Coop solo all'offline, una Coop online sarebbe stata indubbiamente divertentissima.



    La difficoltà è abbastanza alta, sopratutto durante i livelli avanzati o negli inseguimenti delle casse del tesoro (10 in tutto, una volta completati sbloccano l'accesso al livello finale), nei secondi in particolare è richiesta una precisione a dir poco maniacale ed ogni singolo errore può voler dire morte certa con conseguenza ripresa del livello dall'inizio (Solo negli inseguimenti però, ovviamente negli altri troviamo i checkpoint).
    A volte può sopraggiungere un pò di frustrazione ma l'appagamento finale riesce a far dimenticare tutto.
    Si astengano quindi i giocatori poco abili del genere, tutti gli altri troveranno pane per i loro denti.

    Assolutamente splendida la soundtrack, con temi che ti si impiantano dritti nel cervello per non uscirci mai più. La varietà è la parola d'ordine, abbiamo OST di tutti i tipi, da quelle con voci bianche che aprono letteralmente il cuore per quanto sono pucciose (Perchè puccioso è bello), ad altre adrenaliniche per quando la velocità di esecuzione deve essere MOLTO breve, fino a quelle epiche degli scontri con i boss.
    Tutte ottime ed ispirate, praticamente nessuna è al di sotto delle altre, in un modo o nell'altro sono tutte bellissime.
    E se sebbene stiamo su livelli altissimi, i capitoli precedenti rimangono nettamente migliori sotto questo punto di vista.



    A metà dell'avventura sbloccheremo 5 nuovi mondi dove alla fine di essi risiederà un boss, gli scontri sono molto vari e spazieranno dalla fuga inseguiti da un'enorme pianta carnivora ad un'epopea in una disgustosa pancia di un drago.
    Alcuni di essi sono troppo facili ma generalmente si rivelano divertentissimi da combattere anche se le meccaniche a volte non sono purtroppo soddisfacenti.
    Da segnalare, anche se non avrei mai voluto farlo, la completa assenza di un vero nemico finale degno di Golgroth (Rayman 2) o Leptys (Rayman 3), qui invece il nemico finale è ampiamente dimenticabile e completamente random.

    La longevità del titolo va osservata da 2 punti di vista: se vorrete completare il gioco esplorando a fondo ogni livello raggiungerete più o meno le 10 ore di durata, che aumenteranno di gran lunga se punterete al 100%.
    In caso vogliate correre per ogni livello non facendo attenzione ai segreti vi durerà sicuramente meno, ma è un espediente che non consiglierei a nessuno, Rayman Origins è un gioco che va visto e vissuto in ogni singolo aspetto.



    CONCLUSIONI
    GRAFICA 98: Semplicemente il miglior 2D che si sia mai visto, scorci indimenticabili e personaggi disegnati splendidamente.
    SONORO 95: Colonna sonora ottima ed effetti irresistibili ma i capitoli precedenti erano migliori.
    DIVERTIMENTO 98: Vario, appagante, ai limiti dell'assuefante e rigiocabile. L'apoteosi del platform, giocarlo vi darà una gioia immensa.
    LONGEVITA' 90: Poco sopra la media del genere, dura il giusto da risultare interessante dall'inizio alla fine.

    PRO
    - Grafica pazzesca
    - Atmosfera fiabesca irresistibile
    - Colonna sonora di gran gusto
    - Divertimento infinito
    - Ottima longevità
    - Stile ispirato

    CONTRO
    - OST seppur buona non al livello del 2 o del 3
    - Assenza di un Main Villain
    - Storia davvero troppo risicata

    TOTALE 95
    Dunque, in un mercato ormai saturo di videogiochi commerciali, tra seguiti e conferme; esce dalla sua tana un vero e proprio gioiello.
    La quintessenza del genere che stupirà qualsiasi giocatore voglia intraprendere un viaggio in questo pazzo mondo.
    Dallo stile davvero unico al gameplay vario e appagante è davvero difficile trovare difetti e i pochi di essi sono solo marginali che non intaccano per nulla l'esperienza di gioco, indimenticabile.
    Siamo al cospetto di un capolavoro che pur senza reinventare il genere ne espande i migliori pregi risultando uno dei migliori platform della generazione e forse in generale.
    La melanzana è tornata! Risponderete alla sua chiamata?
    Kid Icarus: Uprising Music - The War's End/Final Boss Theme (Chapter 25)


    "Il mio Fan Club Preferito" [Rocco Siffredi]
    "Un vero capolavoro di grafica. 100/100" [Playgen]
    "Un gruppo per veri duri" [Trentalance]
    "Altro che Elena e Chloe, questo è il gruppo che fa per me" [Nathan Drake]
    "Questo club è persino migliore del POLLOOOOOOO" [Richard Benson]
    E tu che aspetti? Entra subito nel Misa Campo Fan Club!
  2.     Mi trovi su: Homepage #9289603
    Complimenti! :laugh:

    E' scritta splendidamente e in modo fluido, una rece davvero magnifica: dai che tra poco è mio. *__*



    A new legend bound to this great story stands ready to be revealed.
    A legend that will be forged by your own hand.

    The Legend of Zelda Skyward Sword

    Grazie mille a Nero per avatar e firma
  3.     Mi trovi su: Homepage #9289606
    Bella, non c'è che dire, e con il prossimo xalo di prezzo lo prendo al 100%.

    Comunque, (la rece) scorre davvero bene, fanne delle altre. ;)
    Grazie mille a Krona per il set :3
    Le mie recensioni
    Dead Island
    Tes v: Skyrim No, il 76 non è l' anno di nascita, ma porco il fritto misto, ho 17 anni -.-"
  4.     Mi trovi su: Homepage #9289608
    Gran bella recensione Duke, vedo molto amore nelle tue parole :laugh:


















    Rimani un coglione.
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  5.     Mi trovi su: Homepage #9289611
    bella rece (anche se qualche spoiler potevi metterlo nella parte iniziale), però bella rece davvero! non vedo l'ora di prenderlo, e spero che playgen li dia un bel 93
    http://www.videogame.it/forum/t/477506/darksiders-ii.html

    La mia rece di Darksiders II



    OPPA GAGNAM STYLE
  6.     Mi trovi su: Homepage #9289612
    Ma anche più! Questo gioco merita! E' na roba,na roba,na roba!
    Comunque aspetto il fatidico -67% dal giesse,spero di prenderlo.

    Ah,ma... Duke,in Rayman 2 c'è un altro nemico dopo Razorbeard? o_o'
    È nell'indifferenza che un uomo,un uomo vero,muore davvero.
    Sto giocando Valkyria Chronicles,Valkyria Chronicles II,Corpse Party,Tactics Ogre LUCT
  7.     Mi trovi su: Homepage #9289614
    Ottima recensione, Duke, davvero, è scritta molto bene e fluida nella lettura.
    Comunque per quanto ho giocato fino ad ora per me il voto finale dovrebbe essere un 96/97 :laugh:

    Ti piacciono gli anime e i manga, la grafica o qualsiasi cosa venga dalla terra del Sol Levante? Passa sul K.O.MA! Forum.
  8.     Mi trovi su: Homepage #9289615
    davvero una rece superba:laugh:

    il gioco prima o poi lo recupero^^
    Provate il dolore. Contemplate il dolore. Accettate il dolore. Conoscete il dolore. Coloro che non comprendono il vero dolore, non capiranno mai quale sia la vera pace.
    - I Sei Cammini di Pain, il Dio del Villaggio della Pioggia -



    firma by Krona-san*.*

    Giocando: -- Platinando: --
    Rigiocando(retrò): --
    Prossimi acquisti: Ni No Kuni: Wrath of the White Witch

  [Duke Nukem] Rayman Origins

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina