1.     Mi trovi su: Homepage #9310825

    Sviluppatore: Kojima Productions
    Pubblicazione: Konami
    Data di rilascio: 12 Giugno 2008
    Ideatore: Hideo Kojima

    .:Introduzione alla Serie:.
    Il primo Metal Gear Solid, uscito nell'ormai lontano 1998, inventò un genere. Diventò da subito un must, grazie all'ottima trama, al gameplay e al suo ideatore, Hideo Kojima. Il vulcanico Kojima ha sempre avuto la testa tra le nuvole, mettendo nei suoi giochi tutto ciò che gli passava per la testa, passando da boss stravaganti che leggono le Memory Card (Psycho Mantis LOL) ad alcuni più naturali. Il protagonista è Solid Snake, soldato americano mandato sull'isola di Shadow Moses per sconfiggere il fratello, Liquid Snake, che aveva preso possesso dell' isola. Dato lo straordinario successo ottenuto dal primo capitolo, Konami e la Kojima Productions pubblicano su PS2 il seguito di Metal Gear Solid, ovvero Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty. Questa volta il protagonista è Raiden (tuttavia potremo utilizzare Snake in alcune parti), ragazzo mandato in missione per salvare il presidente degli Stati Uniti D'America. L' enorme successo ottenuto, riporta ad una collaborazione tra la Kojima Productions e Konami. Il titolo del nuovo capitolo della saga è Metal Gear Solid 3: Snake Eater e narra le vicende di Naked Snake. Nel 2008, Kojima pubblica su PS3 Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots, l'ultimo capitolo della saga (nonostante siano presenti alcuni spin-off su altre console).
    .:Trama:.
    Metal Gear Solid 4 narra le vicende di un Solid Snake ormai invecchiato, che, però deve portare a termine la sua ultima missione: sconfiggere il fratello Liquid. Liquid farà di tutto per fermarlo: apparentemente in una posizione di vantaggio, Snake si renderà conto che la sua è una missione suicida.

    Solid Snake, o meglio, Old Snake dovrà affrontare la sua prova finale

    .:Gadget:.
    In questo gioco ci sono svariati gadget da noi utilizzabili. In primis, il Solid Eye perché non solo ci aiuta a visualizzare munizioni e oggetti, ma ha anche un visore notturno ed un binocolo. Questo oggetto ci verrà donato da Otacon (lo "scienza-dipendente" salvato da Snake a Shadow Moses) poco dopo l'inizio del gioco e ci accompagnerà per tutta l'avventura. Realizzato come una benda per l'occhio, esso ci permette di individuare le impronte nemiche e i nemici, sia in condizioni di bufere, che in notte fonda. Otacon fornirà a Snake supporto dalla loro base tramite un piccolo robot denominato Metal Gear Mk. II. Se la sua utilità può sembrare nulla, nelle modalità di gioco più difficili, questo robottino sarà indispensabile per superare le missioni, mandandolo a perquisire l'area.

    Il Solid Eye ci aiuterà in più di un'occasione.

    .:Kojimiate:.
    Non c'è molto da dire in questa sezione della recensione: il gioco lo ha sviluppato Kojima!!
    Ci sono cose che ti faranno rimanere perplesso se non conosci l'ideatore del gioco. Esempio lampante è il soldato che fa i suoi bisogni in un bidone, oppure un pezzo di gioco del primo Metal Gear Solid inserito nel corso del gioco. Anzi, più di tutti è il video iniziale che sponsorizza una specie di farmaco per farti aumentare la massa muscolare, mentre c'è gente che salta quà e là. Semplicemente geniale.
    .:Grafica:.
    La grafica di questo gioco (nel 2008) ha toccato vette mai viste prima su console. Non ci sono problemi di alcun genere: il gioco è fluido e senza rallentamenti. Le uniche pecche sono le scalettature di alcune ombre e stiramento di alcune texture. Inoltre alcuni ambienti, per quanto ben realizzati, sono troppo vuoti e alcune mappe sono un po' piccole, con leggere sbavature.
    .:Sonoro:.
    Non c'è niente da dire: il sonoro di questo gioco è perfetto. Basta ascoltare alcune soundtrack come Old Snake o alcune riprese dai vecchi Metal Gear Solid come The Best Is Yet To Come.
    Il doppiaggio è perfetto, le voci sono sempre sincronizzate con il movimento delle labbra e le voci sono adatte ad ogni personaggio: semplicemente sublime.
    .:Gameplay:.
    Il gameplay di Metal Gear Solid 4 si basa principalmente sullo stealth, ma nessuno vieta di imbracciare il fucile e scaricare tutti i caricatori in proprio possesso contro i nemici, in stile Rambo. Non essendo lo stile di Metal Gear Solid non ci sarà nessuna soddisfazione nel completare le missioni scaraventandosi sui nemici, ma il passare inosservato (soprattutto alla modalità di gioco più difficile) regalerà soddisfazioni immense. Tutto ciò è facilitato dall' OctoCamo, una speciale tuta ideata da (indovinate?) Otacon che assumerà la tonalità di colore delle superfici su cui vi poggierete. Ad indicare la percentuale di mimetizzazione ci penserà l'Indice Camo, che vi darà percentuali in base alla vostra mimetizzazione. Il gameplay soffre di un unico difetto: il CQC. Esso si limita ad un semplice colpo quando si ha un arma, rendendolo quasi inutile, dal momento che si possiedono pistole con il silenziatore.

    Pregi:
    + La caratterizzazione dei personaggi;
    + La trama;
    + Il finale;
    + Il sonoro;
    + Le Kojimiate;
    + La longevità.
    Difetti:
    - Alcune mappe sono un po' piccole;
    - Discreta caratterizzazione di alcuni boss.

    Voti:
    Grafica: E' del 2008, ma si attesta ancora su ottimi livelli: splendidi i modelli dei personaggi. 85
    Divertimento: Vi divertirete per ore ed ore a passare sotto il naso dei nemici, magari nascosto dentro un bidone. 98
    Longevità: Tra le 14 e le 17 ore in Single Player al livello più facile più il Metal Gear Online: la longevità del giocatore singolo dipende molto dal vostro stile di gioco. 97
    Trama: Semplicemente sublime, con il miglior finale che abbia mai visto: l'addio ad una saga che ha fatto storia. 100

    Voto Finale: 98 L'epopea di Solid Snake si conclude con quest'ultimo capitolo della saga, in cui personaggi vecchi e nuovi si incontrano in una trama pensata perfettamente.

    Voto Soggettivo: 200 va bene? Il miglior gioco a cui abbia mai giocato, con un finale che mi ha fatto calare qualche (diciamo abbastanza) lacrime sulle guancie.

    Ciao Ciao Solid Snake!!


  2.     Mi trovi su: Homepage #9310827
    CAVOLO! Quando cavolo mi deciderò di comprare sto cavolo di gioco?! Basta lo metto al primo posto tra i primi giochi che comprerò, costa poco, e ci faccio un pensierino.

    Comunque bella recensione, non ti sei mai dilungato troppo, attenuandosi su un buon livello di intrattenimento nel leggere la rece, bravo :thumbsup:
    "Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, significa prolungare i giochi dell'infanzia." François Truffaut
    "Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta" Alfred Hitchcok
    "Il cinema è come una vecchia puttana, come il circo e il varietà, e sa come dare molte forme di piacere." Federico Fellini
  3.     Mi trovi su: Homepage #9310828
    Non concordo su tutto, le Kojimiate sono quelle un po' diverse dal solito, esempio: Se giri sull'aereo di Otacon quandi usi il Metal Gear MK.2 e vai al piano di sopra trovi una PS3 e una PSP, poi il portatile di Otacon e' della Apple.

    La grafica non e' tanto fluida, tante volte il frame rate cala e IMHO la grafica non e' da 85, minimo 90, la realizzazione e' ottima e il design e' uno dei migliori.

    Quali mappe sarebbero piccole scusa? Sono le piu' grandi della serie.

    Boss caratterizzati discretamente? Dimmi che stai scherzando, seriamente.


    Ultimi acquisti: Spec Ops: The Line, CoD: MW2
  4.     Mi trovi su: Homepage #9310829
    Nick

    Sviluppatore: Kojima Productions
    Pubblicazione: Konami
    Data di rilascio: 12 Giugno 2008
    Ideatore: Hideo Kojima

    .:Introduzione alla Serie:.
    Il primo Metal Gear Solid, uscito nell'ormai lontano 1998, inventò un genere. Diventò da subito un must, grazie all'ottima trama, al gameplay e al suo ideatore, Hideo Kojima. Il vulcanico Kojima ha sempre avuto la testa tra le nuvole, mettendo nei suoi giochi tutto ciò che gli passava per la testa, passando da boss stravaganti che leggono le Memory Card (Psycho Mantis LOL) ad alcuni più naturali. Il protagonista è Solid Snake, soldato americano mandato sull'isola di Shadow Moses per sconfiggere il fratello, Liquid Snake, che aveva preso possesso dell' isola. Dato lo straordinario successo ottenuto dal primo capitolo, Konami e la Kojima Productions pubblicano su PS2 il seguito di Metal Gear Solid, ovvero Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty. Questa volta il protagonista è Raiden (tuttavia potremo utilizzare Snake in alcune parti), ragazzo mandato in missione per salvare il presidente degli Stati Uniti D'America. L' enorme successo ottenuto, riporta ad una collaborazione tra la Kojima Productions e Konami. Il titolo del nuovo capitolo della saga è Metal Gear Solid 3: Snake Eater e narra le vicende di Naked Snake. Nel 2008, Kojima pubblica su PS3 Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots, l'ultimo capitolo della saga (nonostante siano presenti alcuni spin-off su altre console).
    .:Trama:.
    Metal Gear Solid 4 narra le vicende di un Solid Snake ormai invecchiato, che, però deve portare a termine la sua ultima missione: sconfiggere il fratello Liquid. Liquid farà di tutto per fermarlo: apparentemente in una posizione di vantaggio, Snake si renderà conto che la sua è una missione suicida.

    Solid Snake, o meglio, Old Snake dovrà affrontare la sua prova finale

    .:Gadget:.
    In questo gioco ci sono svariati gadget da noi utilizzabili. In primis, il Solid Eye perché non solo ci aiuta a visualizzare munizioni e oggetti, ma ha anche un visore notturno ed un binocolo. Questo oggetto ci verrà donato da Otacon (lo "scienza-dipendente" salvato da Snake a Shadow Moses) poco dopo l'inizio del gioco e ci accompagnerà per tutta l'avventura. Realizzato come una benda per l'occhio, esso ci permette di individuare le impronte nemiche e i nemici, sia in condizioni di bufere, che in notte fonda. Otacon fornirà a Snake supporto dalla loro base tramite un piccolo robot denominato Metal Gear Mk. II. Se la sua utilità può sembrare nulla, nelle modalità di gioco più difficili, questo robottino sarà indispensabile per superare le missioni, mandandolo a perquisire l'area.

    Il Solid Eye ci aiuterà in più di un'occasione.

    .:Kojimiate:.
    Non c'è molto da dire in questa sezione della recensione: il gioco lo ha sviluppato Kojima!!
    Ci sono cose che ti faranno rimanere perplesso se non conosci l'ideatore del gioco. Esempio lampante è il soldato che fa i suoi bisogni in un bidone, oppure un pezzo di gioco del primo Metal Gear Solid inserito nel corso del gioco. Anzi, più di tutti è il video iniziale che sponsorizza una specie di farmaco per farti aumentare la massa muscolare, mentre c'è gente che salta quà e là. Semplicemente geniale.
    .:Grafica:.
    La grafica di questo gioco (nel 2008) ha toccato vette mai viste prima su console. Non ci sono problemi di alcun genere: il gioco è fluido e senza rallentamenti. Le uniche pecche sono le scalettature di alcune ombre e stiramento di alcune texture. Inoltre alcuni ambienti, per quanto ben realizzati, sono troppo vuoti e alcune mappe sono un po' piccole, con leggere sbavature.
    .:Sonoro:.
    Non c'è niente da dire: il sonoro di questo gioco è perfetto. Basta ascoltare alcune soundtrack come Old Snake o alcune riprese dai vecchi Metal Gear Solid come The Best Is Yet To Come.
    Il doppiaggio è perfetto, le voci sono sempre sincronizzate con il movimento delle labbra e le voci sono adatte ad ogni personaggio: semplicemente sublime.
    .:Gameplay:.
    Il gameplay di Metal Gear Solid 4 si basa principalmente sullo stealth, ma nessuno vieta di imbracciare il fucile e scaricare tutti i caricatori in proprio possesso contro i nemici, in stile Rambo. Non essendo lo stile di Metal Gear Solid non ci sarà nessuna soddisfazione nel completare le missioni scaraventandosi sui nemici, ma il passare inosservato (soprattutto alla modalità di gioco più difficile) regalerà soddisfazioni immense. Tutto ciò è facilitato dall' OctoCamo, una speciale tuta ideata da (indovinate?) Otacon che assumerà la tonalità di colore delle superfici su cui vi poggierete. Ad indicare la percentuale di mimetizzazione ci penserà l'Indice Camo, che vi darà percentuali in base alla vostra mimetizzazione. Il gameplay soffre di un unico difetto: il CQC. Esso si limita ad un semplice colpo quando si ha un arma, rendendolo quasi inutile, dal momento che si possiedono pistole con il silenziatore.

    Pregi:
    + La caratterizzazione dei personaggi;
    + La trama;
    + Il finale;
    + Il sonoro;
    + Le Kojimiate;
    + La longevità.
    Difetti:
    - Alcune mappe sono un po' piccole;
    - Discreta caratterizzazione di alcuni boss.

    Voti:
    Grafica: E' del 2008, ma si attesta ancora su ottimi livelli: splendidi i modelli dei personaggi. 85
    Divertimento: Vi divertirete per ore ed ore a passare sotto il naso dei nemici, magari nascosto dentro un bidone. 98
    Longevità: Tra le 14 e le 17 ore in Single Player al livello più facile più il Metal Gear Online: la longevità del giocatore singolo dipende molto dal vostro stile di gioco. 97
    Trama: Semplicemente sublime, con il miglior finale che abbia mai visto: l'addio ad una saga che ha fatto storia. 100

    Voto Finale: 98 L'epopea di Solid Snake si conclude con quest'ultimo capitolo della saga, in cui personaggi vecchi e nuovi si incontrano in una trama pensata perfettamente.

    Voto Soggettivo: 200 va bene? Il miglior gioco a cui abbia mai giocato, con un finale che mi ha fatto calare qualche (diciamo abbastanza) lacrime sulle guancie.

    Ciao Ciao Solid Snake!!



    Te l'avevo detto del finale Nick ehehehehe

    Alla grafica, pur se qualche anno fa, dovresti dare il voto di quando uscito all'epoca, che sicuramente si aggirava sul 9,5
    Comunque eccellente recensione, felicissimo che ti abbia preso così tanto :laugh:



    Voto soggettivo troppo basso :nosmile: :lol:
    -
    -
    -
    (Grazie a Kro per il capolavoro di firma)
    ‎"Unfortunately, killing is just one of those things that gets easier the more you do it."

    - Solid Snake, Metal Gear Solid -
    Playing: Uncharted 3: Drake's Deception (PS3) - Half Life 2 (PS3)
  5.     Mi trovi su: Homepage #9310833
    Nick.:Kojimiate:.
    Non c'è molto da dire in questa sezione della recensione: il gioco lo ha sviluppato Kojima!!
    Ci sono cose che ti faranno rimanere perplesso se non conosci l'ideatore del gioco. Esempio lampante è il soldato che fa i suoi bisogni in un bidone, oppure un pezzo di gioco del primo Metal Gear Solid inserito nel corso del gioco. Anzi, più di tutti è il video iniziale che sponsorizza una specie di farmaco per farti aumentare la massa muscolare, mentre c'è gente che salta quà e là. Semplicemente geniale.

    intendi quel filmato iniziale dove puoi "cambiare" canali? che palle quella roba :lol: tutte le volte avevo paura di riniziare il gioco per via di sta cagata .-.

    .:Grafica:.
    La grafica di questo gioco (nel 2008) ha toccato vette mai viste prima su console. Non ci sono problemi di alcun genere: il gioco è fluido e senza rallentamenti. Le uniche pecche sono le scalettature di alcune ombre e stiramento di alcune texture. Inoltre alcuni ambienti, per quanto ben realizzati, sono troppo vuoti e alcune mappe sono un po' piccole, con leggere sbavature.
    .:Sonoro:.
    Non c'è niente da dire: il sonoro di questo gioco è perfetto. Basta ascoltare alcune soundtrack come Old Snake o alcune riprese dai vecchi Metal Gear Solid come The Best Is Yet To Come.
    Il doppiaggio è perfetto, le voci sono sempre sincronizzate con il movimento delle labbra e le voci sono adatte ad ogni personaggio: semplicemente sublime.
    [/QUOTE]
    Se ci sono poche cose che mi son piaciute (e mi piaciono ancora) del quarto, sono proprio la grafica e il sonoro [QUOTE]

    [QUOTE]Trama: Semplicemente sublime, con il miglior finale che abbia mai visto: l'addio ad una saga che ha fatto storia. 100
    [/QUOTE]
    Addio più o meno :lol:
    [QUOTE]
    Voto Soggettivo: 200 va bene? Il miglior gioco a cui abbia mai giocato, con un finale che mi ha fatto calare qualche (diciamo abbastanza) lacrime sulle guancie.

    pure a me m'ha fatto piagne... ma dalla delusione :lol: bravo, bella rece!!

  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9310839
    Bella recensione, per un gran gioco. L'hai scritta davvero bene, anche l'impostazione mi piace, condivido il voto. Detto questo personalmente ho amato piu' il primo e il terzo capitolo della saga, ma questi sono gusti personali.

    edit : ad essere sinceri la longevita' e' inferiore a quella che riporti. Con una decina di ore si finisce, in single player.

  MGS4 [Nick]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina