1.     Mi trovi su: Homepage #9322208
    Non so se sia già stata fatta una discussione del genere essendo relativamente nuovo del forum...ma mi incuriosirebbe parlarne con voi e sentire i vostri punti di vista ^^

    Il mio punto di vista è che i trofei hanno lati negativi e lati positivi...il trofeo in sè può addirittura rischiare di creare dipendenza e molti vivono di trofei...il solo fatto di platinare anche solo un gioco implica un impegno costante oltre al fatto di fare cose che, giocando "normalmente", non avreste mai fatto!

    Di lati positivi ce n'è uno che credo che basti e avanzi: i trofei ti permettono di spulciare a fondo i giochi facendoti provare tutto quello che il gioco in sè offre! L'esempio che posso fare io riguarda Disgaea, avendolo giocato su DS senza trofei e su PS3 con i trofei...le differenze si vedono...sul Disgaea per DS dopo 120 ore di gioco ero ancora a livello 160 con il personaggio principale e stavo per finire a fatica la storia...su PS3 sono a 120 ore di gioco con il personaggio principale a livello 9999 reincarnato già 5 o 6 volte e altri personaggi a oltre il livello 2000...francamente senza trofei non ci sarei mai arrivato...il solo fatto di reincarnare per arrivare a vincere i trofei che riguardano i danni mi fa vivere il gioco in maniera completamente diversa! I trofei di Heavy Rain, per dire, ti invogliano ancora di più a rigiocare e a scoprire cosa sarebbe successo di diverso rispetto alla prima volta! Insomma...senza trofei giocheremmo tutti dritto per dritto senza mai riprovare o provare cose diverse (anche se a dirla tutta forse è questo il vero modo di giocare... ^^')

    Ma...c'è un ma...con i trofei in pratica ci controllano...vedono che trofei vinciamo, quanti ne vinciamo e quindi quanto impegno ci mettiamo in determinati giochi...il che può essere un bene...perchè porta gli sviluppatori a capire quale tipologia di giochi va per la maggiore...ma non sentite anche voi una certa sensazione di fastidio sapendo che i trofei che vincete sono controllati dagli sviluppatori...?

    Per ora mi viene in mente questo...se ci sarà da discutere di altro sarò ben felice di farlo ^^
  2.     Mi trovi su: Homepage #9322209
    Penso che in passato c'erano state tante discussioni simili...
    Comunque concordo con te in tutto, e alla tua domanda ti rispondo: non mi da alcun fastidio se mi controllano i trofei, anzi è ancora meglio così i giochi successivi li fanno ancor più indirizzati ai nostri gusti :D

    Io, per esempio, con AC2 (gioco che ho un po' odiato per i problemi tecnici del gioco) non avrei nemmeno finito la storia... invece, grazie ai trofei, l'ho fatto quasi 2 volte (perché la prima volta mi mancava una piuma -.-) eppure mi ha divertito, e molto più a lungo di quello che potevo pensare...

    Invece, ultimamente, per mancanza di tempo (oltre a giocare alla PS3 circa 30 minuti alla settimana) non ho la voglia di platinare un gioco, ma penso che durante le vacanze estive mi ritorni la voglia, visto che ho altri 4 giochi che volevo platinare :D

    Il mio Clan! arruolati!
    La mia collezione!
    Dopo 5 recensioni in 5 giorni: XD

    Originally Posted by Marchio9395
    ommioddio, un'altra!
    ma che sei un robot?

    Originally Posted by saro8596
    Caspita un'altra?Sei un mitra che spara recensioni

    Originally Posted by Marchio9395
    hei macchina spara rece
  3.     Mi trovi su: Homepage #9322211
    dago le tue ultime frasi fanno riflettere.
    Sono gli sviluppatori a dirmi quale deve essere il mio prossimo obiettivo in un videogame?
    Se completo una difficoltà massima l'ho fatto per divertimento oppure per il trofeo?

    Questo fa riflettere molto sul fatto che forse il concetto di ''divertimento'' sta davvero cambiando da quando sono uscite queste coppe virtuali.
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9322212
    Dipende dalle persone, possono essere un aggiunta per chi magari ha pochi soldi da spendere in tanti titoli e allora può essere che i trofei lo spingano a rigiocare più volte n determinato titolo, anche se nel mio caso l'unica cosa che mi spinge a rifare un gioco è il divertimento che esso sa offrirmi.

    Poi in alcuni casi può diventare una malattia, un po' come i MMORPG o l'alcol, c'è chi si fa le sue partitine ogni tanto o si beve la sua biretta qualche sera, ma poi purtroppo c'è chi si fa prendere un po' la mano e rischia di cadere in un tunnel, non ho ancora sentito di casi estremi per i trofei, però ho sentito spesso ex platinatori pentiti, del tipo che si dichiaravano ex assuefatti di trofei e dovevano sempre platinare tutto e il divertimento del videogiocare l'avevano messo in secondo piano per tale periodo.

    Commercialmente invece la vedo come una mossa per non mettere più a fine gioco o al raggiungimento di tali traguardi dei premi extra come un tempo, esempio: abiti, armi e qualche aggiunta a livello di gameplay.
  5.     Mi trovi su: Homepage #9322213
    ryonarushimadago le tue ultime frasi fanno riflettere.
    Sono gli sviluppatori a dirmi quale deve essere il mio prossimo obiettivo in un videogame?
    Se completo una difficoltà massima l'ho fatto per divertimento oppure per il trofeo?

    Questo fa riflettere molto sul fatto che forse il concetto di ''divertimento'' sta davvero cambiando da quando sono uscite queste coppe virtuali.


    E questa è senza dubbio una buona questione...sono veramente io che decido cosa fare in un videogioco? Se in Red Dead Redemption (esempio) non ci fosse stato il trofeo per uccidere gli animali rari sarei andato a farlo? Dobbiamo prendere i trofei come suggerimenti o come cosa obbligatoriamente da fare?

    s1lent17Dipende dalle persone, possono essere un aggiunta per chi magari ha pochi soldi da spendere in tanti titoli e allora può essere che i trofei lo spingano a rigiocare più volte n determinato titolo, anche se nel mio caso l'unica cosa che mi spinge a rifare un gioco è il divertimento che esso sa offrirmi.

    Poi in alcuni casi può diventare una malattia, un po' come i MMORPG o l'alcol, c'è chi si fa le sue partitine ogni tanto o si beve la sua biretta qualche sera, ma poi purtroppo c'è chi si fa prendere un po' la mano e rischia di cadere in un tunnel, non ho ancora sentito di casi estremi per i trofei, però ho sentito spesso ex platinatori pentiti, del tipo che si dichiaravano ex assuefatti di trofei e dovevano sempre platinare tutto e il divertimento del videogiocare l'avevano messo in secondo piano per tale periodo.

    Commercialmente invece la vedo come una mossa per non mettere più a fine gioco o al raggiungimento di tali traguardi dei premi extra come un tempo, esempio: abiti, armi e qualche aggiunta a livello di gameplay.


    E' vero che non ci sono gli assuefatti da trofei...ma il passo è breve...io stesso mi sono impuntato a voler platinare Disgaea 3, ma ogni giorno che passa mi rendo conto che è una roba impossibile e che mi ruba un sacco di tempo che passo ad impegnarmi piuttosto che a divertirmi...
  6.     Mi trovi su: Homepage #9322214
    ryonarushimadago le tue ultime frasi fanno riflettere.
    Sono gli sviluppatori a dirmi quale deve essere il mio prossimo obiettivo in un videogame?
    Se completo una difficoltà massima l'ho fatto per divertimento oppure per il trofeo?

    Questo fa riflettere molto sul fatto che forse il concetto di ''divertimento'' sta davvero cambiando da quando sono uscite queste coppe virtuali.


    Completare un gioco a difficile può o non può dipendere da me: posso farlo solo per prendere il trofeo perché in quel genere di giochi sono piuttosto scarso o per divertimento personale.


  7.     Mi trovi su: Homepage #9322215
    s1lent17Dipende dalle persone, possono essere un aggiunta per chi magari ha pochi soldi da spendere in tanti titoli e allora può essere che i trofei lo spingano a rigiocare più volte n determinato titolo, anche se nel mio caso l'unica cosa che mi spinge a rifare un gioco è il divertimento che esso sa offrirmi.

    Poi in alcuni casi può diventare una malattia, un po' come i MMORPG o l'alcol, c'è chi si fa le sue partitine ogni tanto o si beve la sua biretta qualche sera, ma poi purtroppo c'è chi si fa prendere un po' la mano e rischia di cadere in un tunnel, non ho ancora sentito di casi estremi per i trofei, però ho sentito spesso ex platinatori pentiti, del tipo che si dichiaravano ex assuefatti di trofei e dovevano sempre platinare tutto e il divertimento del videogiocare l'avevano messo in secondo piano per tale periodo.

    Commercialmente invece la vedo come una mossa per non mettere più a fine gioco o al raggiungimento di tali traguardi dei premi extra come un tempo, esempio: abiti, armi e qualche aggiunta a livello di gameplay.


    vabbè questo è palese ormai.
    I trofei sono una mossa commerciale molto furba, però se questo si traduce in maggiori vendite e quindi maggior soldi per sviluppare giochi sempre migliori ben venga.
  8.     Mi trovi su: Homepage #9322216
    s1lent17Dipende dalle persone, possono essere un aggiunta per chi magari ha pochi soldi da spendere in tanti titoli e allora può essere che i trofei lo spingano a rigiocare più volte n determinato titolo, anche se nel mio caso l'unica cosa che mi spinge a rifare un gioco è il divertimento che esso sa offrirmi.

    Poi in alcuni casi può diventare una malattia, un po' come i MMORPG o l'alcol, c'è chi si fa le sue partitine ogni tanto o si beve la sua biretta qualche sera, ma poi purtroppo c'è chi si fa prendere un po' la mano e rischia di cadere in un tunnel, non ho ancora sentito di casi estremi per i trofei, però ho sentito spesso ex platinatori pentiti, del tipo che si dichiaravano ex assuefatti di trofei e dovevano sempre platinare tutto e il divertimento del videogiocare l'avevano messo in secondo piano per tale periodo.

    Commercialmente invece la vedo come una mossa per non mettere più a fine gioco o al raggiungimento di tali traguardi dei premi extra come un tempo, esempio: abiti, armi e qualche aggiunta a livello di gameplay.


    Mah guarda che di platinatori esagerati ne conosco pochi (2 in particolare) e non mi sembra una malattia inguaribile... Già me lo vedo la riunione dei platinatori anonimi :lol:
    Poi i trofei possono essere buoni e cattivi: quelli di Uncharted 2 per esempio li reputo buoni( finisci la storia 2-3 volte, cosa che probabilmente il giocatore farebbe da solo) invece quelli di Ninja Gaiden Sigma 2 sono cattivi [Finire la storia 7-8 volte (che tra l'altro è bella lunga) e in più le missioni. Poi per finire il tutto metteteci la difficoltà elevata ed eccovi la ricetta per ottenere un platino che farà impazzire le persone]


    Platini: Smackdown vs Raw 2010, Heavy Rain, God of War III, Uncharted 2, Killzone 3, Call of Duty Black Ops,God of War,Burnout Paradise,Mafia II
    Giocando: Quello che capita
    Retrogaming:Crash Bandicoot (2 e 3)
    Platinando: Boh

    Citazione:





    Originariamente Scritto da Colo 97


    E bravo il nostro nerd.
  9. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9322217
    I trofei fanno parte di giochi, e vanno visti come tali non come un obbligo assoluto...è ovvio che creano dipendenza se si gioca senza ritegno e se si compra appunto per platinare.

    Io, come avrò detto in millemila post, li trovo una cosa positiva...a me piace platinare perchè mi diverto a farlo, ed è questo l'importante secondo me, DIVERTIRSI, ci sono dei giochi che impongono delle cose da fare assurde e personalmente preferisco completare la campagna e poi riporlo sullo scaffale quando è così. :thumbup::thumbup:
  10.     Mi trovi su: Homepage #9322218
    Secondo me dipende dalle persone, io per esempio nei vecchi Ratchet & Clank mi divertivo a prendere tutti i bolt e i punti stile, quindi diciamo che di natura sono un completista, perciò io i trofei li prendo per divertirmi, e come ho già detto in alcuni post, non pagherò certamente l'abbonamento di DC Universe Online per platinarlo.


    Platini: Assassin's Creed II, Assassin's Creed: Brotherhood, Assassin's Creed: Revelations, Borderlands, Darksiders, God of War III, inFamous, Jak 1, Jak 2: Renegade, Jak 3, Ratchet & Clank, Ratchet & Clank 2, Ratchet & Clank 3, Resistance 3, Uncharted, Uncharted 2, Uncharted 3, WWE‘ 12.

    Una volta l'online era un extra per il single player. Ora il single player è un extra per l'online.
  11.     Mi trovi su: Homepage #9322219
    Per restare in tema, è decisione proprio di questi giorni il mio abbandono del platinaggio di Disgaea 3...troppo difficile...130 ore e passa di gioco e essere ancora al 51% dei trofei è qualcosa che ti manda in bestia -.- senza tenere conto che ho anche guardato dei video su internet e posso dire con assoluta certezza che alcuni trofei da vincere sono proprio da persone malate...e io non voglio essere una di queste ^^' E poi mi sto rendendo conto che sto perdendo tutto il divertimento che mi dava il gioco...per cui estrarrò un nuovo gioco da cercare di completare...almeno fino a che non mi romperò le balle anche di lui XD
  12. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9322220
    DagoPer restare in tema, è decisione proprio di questi giorni il mio abbandono del platinaggio di Disgaea 3...troppo difficile...130 ore e passa di gioco e essere ancora al 51% dei trofei è qualcosa che ti manda in bestia -.- senza tenere conto che ho anche guardato dei video su internet e posso dire con assoluta certezza che alcuni trofei da vincere sono proprio da persone malate...e io non voglio essere una di queste ^^' E poi mi sto rendendo conto che sto perdendo tutto il divertimento che mi dava il gioco...per cui estrarrò un nuovo gioco da cercare di completare...almeno fino a che non mi romperò le balle anche di lui XD


    Ecco è questo che intendevo, platinare deve esse un piacere, il platino di Disgea ti provoca più rabbia che divertimento? Abbandonalo ^^

    Passa ad altro, e se dovesse tornarti la voglio di giocarci, fallo con calma e non impazzire ^^
  13.     Mi trovi su: Homepage #9322221
    Potrebbe essere un valore aggiunto, ma putroppo per molti (e con molti intendo il 90% dei giocatori) è una malattia. Basta vedere in quanti comprano un gioco di cacca solo perché ha i trofei facili. Io non ho nessuno problema. Ho 12 platini se non sbaglio (arrivati casualmente, ammetto), ma se ci fossero stati i trofei anche su ps1 e ps2, avrei avuto centinaia di platini, per il semplice motivo che spolpavo letteralmente ogni singolo gioco :D

  14. Essendo Ranma sia maschio che femmina, può rimanere incinto di se stesso?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #9322222
    Io penso che i trofei siano un valore aggiuntivo al gioco stesso, poi, come hanno già detto, dipende da gioco a gioco e da platino a platino.
    Io in questo momento ho tutti i trofei di Splinter Cell Chaos Theory tranne 2: finisci il gioco a difficile (senza morire più di 5 volte) e finisci il gioco a esperto.
    Bene, per me fare questo platino, è e sarà sempre un piacere poichè reputo SC CT il mio gioco preferito e quindi non mi "pesa" finirlo anche una ventina di volte (come già fatto ai tempi PS2 :ninja:).
    Al contrario platinare un gioco come LBP2 e RDR mi è pesato un pochettino (non troppo, sono 2 giochi che ho adorato) in quanto in LBP2 dovevo passare 24h attivamente in modalità crea (e fidatevi quando dico che sono tantissime) e in RDR ho dovuto boostare praticamente tutti i trofei online...
    Stessa cosa che successe con ACB, il quale lasciai per via dei trofei online, difatti l'avrei platinato se non fosse stato per quei maledetti



    La Scelta [FINALISSIMA]

    RachetE' arrivato il momento:
    ale_CL-25 ti nomino ufficialmente pr0 di Skyrim nonchè jarl del feudo di playgeneration.

    Diablos1996Il 95% dei cittadini italiani è convinto, al giorno d'oggi, che il congiuntivo sia un gruppo musicale dell'Armenia centrale. Se anche tu, come me, fai parte di quel restante 5%, per favore, manda anche tu Olympus a cagare e metti questa frase in firma

    VINCITORE DEL 3° E 4° ROUND DEL DEATH NOTE GAME

  Trofei: Valore Aggiunto O Rischio Malattia?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina