1.     Mi trovi su: Homepage #9323419
    LA MACCHIA-RACCONTO IN TRE ATTI
    http://www.bellideco.it/images/macchiaBianca.png

    Prima atto

    incipit su schema teatrale :
    voce :
    -monotono sentore(ripetuto 5 volte)
    -possendo non si possiede ( ripetuto 3 volte)

    Letteratura

    "Accecato dalla natura spaventosamente provvisoria di ogni cosa."
    La macchia umana.Philip Roth

    Se questo fu il principio di (una )follia non è ancora limpido.
    Sorseggio parole confuse mentre tento di narrare a uomini stolti di eventi poco credibili e corollari (ir)reali che mi ritornano alla mente,spettri immacolati,nelle giornate dove la notte è travestita da di.
    Fu di certo un venerdì mattina, al risveglio. Tentavo di masticare un po' di luce(il letto era un sogno ancora fresco), ed erravo per i corridoi impolverati di una riga mal scritta di testamento ( mi era giunta da tempo breve,quasi una sorta di fortezza). E mentre passeggiavo, strascicando catene e ciabatte, attraversai ancora addormentato una parete semi-sconosciuta,vista troppo volte ma mai realmente osservata( siamo così abituati,noi uomini); da prima l'abitudine morale e immorale mi porto a proseguire per il sentiero della perseveranza, a non voltare le pupille al nulla(quasi una Euridice),e forse sarebbe stata una scelta saggia. L'istinto subentrò poi,impulsivo, e fu quasi un vento (la certezza era oramai lontana), che mi costrinse a lasciare una calda e ancora addormentata realtà,per gettarmi nella follia malata e frigida dell'irrealtà più totale. Fu in quel momento che la vidi,come fulmine, impressa-incisione su pietra,immortale-nella ruvida parete : una macchia.
    Le charme discret de la bourgeoisie....


    Non esiste una libertà parziale. Nelson Mandela

    Esser celebri lontano da qui! | Oh, cara aurea mediocritas! | Ma l'arte è tanto grande, | ... e la vita così breve! (pag. 1373)
  2.     Mi trovi su: Homepage #9323420
    sackboy GLA MACCHIA-RACCONTO IN TRE ATTI
    http://www.bellideco.it/images/macchiaBianca.png

    Prima atto

    incipit su schema teatrale :
    voce :
    -monotono sentore(ripetuto 5 volte)
    -possendo non si possiede ( ripetuto 3 volte)

    Letteratura

    "Accecato dalla natura spaventosamente provvisoria di ogni cosa."
    La macchia umana.Philip Roth

    Se questo fu il principio di (una )follia non è ancora limpido.
    Sorseggio parole confuse mentre tento di narrare a uomini stolti di eventi poco credibili e corollari (ir)reali che mi ritornano alla mente,spettri immacolati,nelle giornate dove la notte è travestita da di.
    Fu di certo un venerdì mattina, al risveglio. Tentavo di masticare un po' di luce(il letto era un sogno ancora fresco), ed erravo per i corridoi impolverati di una riga mal scritta di testamento ( mi era giunta da tempo breve,quasi una sorta di fortezza). E mentre passeggiavo, strascicando catene e ciabatte, attraversai ancora addormentato una parete semi-sconosciuta,vista troppo volte ma mai realmente osservata( siamo così abituati,noi uomini); da prima l'abitudine morale e immorale mi porto a proseguire per il sentiero della perseveranza, a non voltare le pupille al nulla(quasi una Euridice),e forse sarebbe stata una scelta saggia. L'istinto subentrò poi,impulsivo, e fu quasi un vento (la certezza era oramai lontana), che mi costrinse a lasciare una calda e ancora addormentata realtà,per gettarmi nella follia malata e frigida dell'irrealtà più totale. Fu in quel momento che la vidi,come fulmine, impressa-incisione su pietra,immortale-nella ruvida parete : una macchia.


    Bello ma cos'è un Euridice?
    scusa la mia ignoranza ma dall'ultima parte mi sembra quasi che abbia tratto ispirazione da Pirandello, mi ricordo certe scene in cui si concentrava su alcuni particolari come fai te.

    (di sicuro ho cannato in pieno vero?:yes:
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  3.     Mi trovi su: Homepage #9323421
    sackboy GLA MACCHIA-RACCONTO IN TRE ATTI
    http://www.bellideco.it/images/macchiaBianca.png

    Prima atto

    incipit su schema teatrale :
    voce :
    -monotono sentore(ripetuto 5 volte)
    -possendo non si possiede ( ripetuto 3 volte)

    Letteratura

    "Accecato dalla natura spaventosamente provvisoria di ogni cosa."
    La macchia umana.Philip Roth

    Se questo fu il principio di (una )follia non è ancora limpido.
    Sorseggio parole confuse mentre tento di narrare a uomini stolti di eventi poco credibili e corollari (ir)reali che mi ritornano alla mente,spettri immacolati,nelle giornate dove la notte è travestita da di.
    Fu di certo un venerdì mattina, al risveglio. Tentavo di masticare un po' di luce(il letto era un sogno ancora fresco), ed erravo per i corridoi impolverati di una riga mal scritta di testamento ( mi era giunta da tempo breve,quasi una sorta di fortezza). E mentre passeggiavo, strascicando catene e ciabatte, attraversai ancora addormentato una parete semi-sconosciuta,vista troppo volte ma mai realmente osservata( siamo così abituati,noi uomini); da prima l'abitudine morale e immorale mi porto a proseguire per il sentiero della perseveranza, a non voltare le pupille al nulla(quasi una Euridice),e forse sarebbe stata una scelta saggia. L'istinto subentrò poi,impulsivo, e fu quasi un vento (la certezza era oramai lontana), che mi costrinse a lasciare una calda e ancora addormentata realtà,per gettarmi nella follia malata e frigida dell'irrealtà più totale. Fu in quel momento che la vidi,come fulmine, impressa-incisione su pietra,immortale-nella ruvida parete : una macchia.

    Primo Atto-trasposizione su schema teatrale

    [Qualcuno entra;regge in mano una candela,prosegue. Si blocca di fronte ad un sole di carta, gli sputa; Qualcosa suona,è una campana. La candela si spegne.Buio]

    Entra X(personaggio principale ) :

    X-Il giorno mi invoca; l'impeto di dissuaderlo dal nascere mi gela di stupore !

    (Una luna appesa cade,urlo di qualcuno)

    X-E' accaduto : portatemi le catene !

    Si infila le ciabatte. Prosegue; aldilà delle mura si sentono rumori metallici.

    X : che forse fui costretto ad errare per mura ostinate ? Dove risuona l'eco dei miei passi,se non nella mia casa di Asterione ? Maledettissimo foglio !

    Luci.I suoni aumentano. Spasimi-spasimi-spasimi : orgasmo.

    X : - Maledetta !

    silenzio. Prosegue dritto,attraverso il muro

    X : l'impulso non è forse l'essenza stessa dell'uomo? Potrei forse resistere ?

    Sirene; un canto.

    X : Voltati,voltati(urlando) : Dio,per ***, forse tu stesso non dovresti,non potresti cedere ! Ma il desiderio di ignoto arde,arde. Che sia scritto : non l'uomo,non me vuole il male, ma me stesso. E adesso,istinto : a noi due !

    Fine primo atto
    Le charme discret de la bourgeoisie....


    Non esiste una libertà parziale. Nelson Mandela

    Esser celebri lontano da qui! | Oh, cara aurea mediocritas! | Ma l'arte è tanto grande, | ... e la vita così breve! (pag. 1373)
  4.     Mi trovi su: Homepage #9323422
    Niko Petrenko 94Bello ma cos'è un Euridice?
    scusa la mia ignoranza ma dall'ultima parte mi sembra quasi che abbia tratto ispirazione da Pirandello, mi ricordo certe scene in cui si concentrava su alcuni particolari come fai te.

    (di sicuro ho cannato in pieno vero?:yes:

    assolutamente nessuno sbaglio; i miei racconti risentono molto dell'influsso della letteratura surreale,psicologica : pirandello,joyce,buzzati,calvino....
    Euridice è ispirato al mito di orfeo ed Euridice.
    Le charme discret de la bourgeoisie....


    Non esiste una libertà parziale. Nelson Mandela

    Esser celebri lontano da qui! | Oh, cara aurea mediocritas! | Ma l'arte è tanto grande, | ... e la vita così breve! (pag. 1373)
  5.     Mi trovi su: Homepage #9323423
    sackboy Gassolutamente nessuno sbaglio; i miei racconti risentono molto dell'influsso della letteratura surreale,psicologica : pirandello,joyce,buzzati,calvino....
    Euridice è ispirato al mito di orfeo ed Euridice.


    me lo racconti il mito per piacere perchè non lo conosco.

    sackboy GPrimo Atto-trasposizione su schema teatrale

    [Qualcuno entra;regge in mano una candela,prosegue. Si blocca di fronte ad un sole di carta, gli sputa; Qualcosa suona,è una campana. La candela si spegne.Buio]

    Entra X(personaggio principale ) :

    X-Il giorno mi invoca; l'impeto di dissuaderlo dal nascere mi gela di stupore !

    (Una luna appesa cade,urlo di qualcuno)

    X-E' accaduto : portatemi le catene !

    Si infila le ciabatte. Prosegue; aldilà delle mura si sentono rumori metallici.

    X : che forse fui costretto ad errare per mura ostinate ? Dove risuona l'eco dei miei passi,se non nella mia casa di Asterione ? Maledettissimo foglio !

    Luci.I suoni aumentano. Spasimi-spasimi-spasimi : orgasmo.

    X : - Maledetta !

    silenzio. Prosegue dritto,attraverso il muro

    X : l'impulso non è forse l'essenza stessa dell'uomo? Potrei forse resistere ?

    Sirene; un canto.

    X : Voltati,voltati(urlando) : Dio,per ***, forse tu stesso non dovresti,non potresti cedere ! Ma il desiderio di ignoto arde,arde. Che sia scritto : non l'uomo,non me vuole il male, ma me stesso. E adesso,istinto : a noi due !

    Fine primo atto


    di questo non ho capito niente:confused1:
    (non è colpa tua è colpa mia che di teatro non so una mazza)
    Quote:





    Originally Posted by detto da solid93 in una partita di kino der toten


    Niko ti nomino ufficialmente secchione della worst






    Quote:





    Originally Posted by Ogihci Shirosaki


    Finalmente cominci a ragionare come un vero scrittore! Bravo Niko! Ti meriti proprio un Bel 10 e lode!





    KURO TORNA PRESTO NOI TI ASPETTIAMO
    grazie mille a krona per la firma^^


  6.     Mi trovi su: Homepage #9323424
    Niko Petrenko 94me lo racconti il mito per piacere perchè non lo conosco.



    di questo non ho capito niente:confused1:
    (non è colpa tua è colpa mia che di teatro non so una mazza)

    è lo stesso testo,visto però in versione teatrale. Non preoccuparti però, il testo è di per se non- molto- comprensibile
    Le charme discret de la bourgeoisie....


    Non esiste una libertà parziale. Nelson Mandela

    Esser celebri lontano da qui! | Oh, cara aurea mediocritas! | Ma l'arte è tanto grande, | ... e la vita così breve! (pag. 1373)

  La macchia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina