1.     Mi trovi su: Homepage #9325563
    Iniziò cosi nella seconda guerra mondiale, uno zingaro per scappare alla tirannia di Hitler scappò in italia, cambiò nome e cognome e si rifugiò in Puglia. Un suo figlio, con il tempo, si innamorò di una contessina, ella rinunciò a tutto il suo avere per andare a fare la vita da zingara, l'amore a volte e proprio cieco. Solo all'inizio il loro amore era rosa e fiori, con il tempo poi l'amore era messo sempre a dura prova dalla vita difficile del girovago, ma ella resistette fino alla fine e diede al mondo 12 figli tra figli e figlie... ma solo uno di questi cresceva velocemente, era invidiato dai fratelli e dalle sorelle perché si sapeva arrangiare ed era il preferito da sua madre la ex contessa ormai divenuta zingara. Con il tempo il bambino diventava sempre più bello le ragazze delle città che visitavano gli zingari si innamoravano di lui, un vero playboy, ma anche il playboy trovò una donna che gli rubò il cuore, una ragazzina di napoli nè troppo bella ne troppo brutta, la tipa ragazza acqua e sapone. I loro giorni trascorrevano felici tra baci, carezze, sogni e speranze. Con il tempo il loro amore era diventato grande e la ragazzina scappò con lui lasciando la sua famiglia. Ma non fu tutto rosa è fiori la sua vita, il suo amato, il figlio della contessa, era ribelle duro con lei, ma l'amore che provava per lui lo domò pian piano. Le difficoltà di questa nuova coppia erano immense e neanche immaginavano quanto fosse dura la vita da ventenni. La prima loro roulotte che con tanti sacrifici hanno comprato dopo un po qualcuno rubò, ma la coppia non si disperò anche perché la ragazza aspettava un bambino. Cosi trovando vari lavori comprarono un altra roulotte ma anche questa ha avuto vita breve, qualcuno gli diede fuoco. La terza roulotte che comprarono fu quella che ormai fece crescere il bambino il quella mini casa con le ruote senza fissa dimora. Con il tempo il bambino capì che non era uguale agli altri bambini che lo giudicavano per quello che era, ma lui non capiva il perché così il bambino crescette da solo tra le sue fantasie, detestato dagli italiani perché era uno zingaro, e detestato dagli zingari perchè aveva sangue italiano e non da puro zingaro. Con il tempo il bambino cominciò a odiare il suo cognome e la sua vita implorando il padre di fare una casa vera. Il bambino pensava che avendo una casa fissa i bambini lo avessero accettato. Allora il padre comprò un pezzo di terreno e cominciò a fare casa da zero senza soldi lavorando qui e la, allontanandosi dalla vita girovaga che lui amava tanto, e lo faceva per far contento suo figlio. Con il passare degli anni e dopo tante rinunce da parte della piccola famiglia finirono questa casa, ma il bambino ormai ragazzo capì che anche avendo una casa non era visto agli occhi degli italiani come uno di loro cominciò così a lavorare e cercare di essere più simile a loro. Per avere amici cominciò a bere alcool, drogarsi e cercava sempre di nascondere quello che lui era. Ma un giorno capì che lui era diverso e non poteva fare nulla, smise una volta per tutte di fare quello che gli altri volevano. Con il tempo divenne più solo. Ma un bel giorno una ragazza lo accettò per quello che era. Lei era bellissima aveva avuto una vita e un l'infanzia dura, e fu allora che il ragazzo capì che per tutto il male che aveva ricevuto dalla gente c'era gente che nella vita aveva sofferto di più.
    il nostro principe grazie alla principessa che trovò divenne un re.
    guarda qui:http://www.youtube.com/watch?v=LRpWv2ueUog



  2.     Mi trovi su: Homepage #9325567
    pasquoBella storia ..... È l' unica che ho letto fino in fondo da quando sono su pg ^^


    E facesti male dato che ci sono delle perle nascoste :lol:
    The moment man devoured the fruit of knowledge, he sealed his fate... Entrusting his future to the cards, man clings to a dim hope. Yet, the Arcana is the means by which all is revealed. Beyond the beaten path lies the absolute end. It matters not who you are... Death awaits you.

  la storia di un principe

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina