1. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9327156
    [FONT="Impact"]Benvenuto nella Zona Devastata![/FONT]
    A distanza di 15 anni, dopo aver sfornato titoli tripla A come DooM, Quake, e Wolfenstein, la celebre id Software torna sul mercato videoludico, riproponendo ciò che ha saputo fare meglio fin’ora, ma all’ennesima potenza: il risultato? RAGE, un FPS “old school” estremamente divertente, vario, originale, e fresco. Con un incipit piuttosto interessante, ci viene mostrato un pianeta Terra in pericolo: un imponente asteroide incombe su di essa. L’umanità ha investito parecchie risorse in progetti come “Arca”, con lo scopo di ricreare il genere umano dopo l’imminente strage. Noi saremo nientemeno che uno dei ricercatissimi prescelti, selezionati appositamente per questo ambizioso progetto. Appena risvegliati dal “sonno” protrattosi per parecchi anni, scopriremo di essere l’unico sopravvissuto; gli altri prescelti Arca, ormai cadaveri in putrefazione, giacciono nelle capsule criogeniche immobili. La tensione è alta, e le aspettative molte: stiamo per vedere il nuovo volto del pianeta Terra. La porta si apre e un bagliore accecante ci investe completamente. Siamo nel 2069, e il mondo non è altro che un insieme di canyon aridi, secchi e cosparsi di rottami e aggeggi metallici arrugginiti. Un vero e proprio deserto/discarica. Scopriremo a breve di non essere i soli ad essere sopravvissuti…


    Non preoccupatevi, quest’uomo non vuole uccidervi: vuole solo giocare con voi a 5 dita.


    [FONT="Impact"]Quando l’originalità incontra l’FPS…[/FONT]
    … nasce uno dei gameplay da sparatutto in prima persona, tra i più divertenti e azzeccati. Se osservando anche solo un paio di immagini di gioco, avete pensato al solito CoD, allora, mi dispiace dirvelo, ma vi state sbagliando di grosso; RAGE offre molto più. Se da un primo sguardo, l’apparentemente (ed effettivamente) numero di armi piuttosto basso, vi spaventa, non c’è da temere: ogni strumento di morte sarà ben caratterizzato, e offrirà vantaggi/svantaggi propri dell’arma e molto particolari. Si passa dai soliti (ma anche bizzarri) fucili, mitragliatori, lanciarazzi, dotati tutti di un convincente senso di rinculo. Non mancano splendide chicche, come la balestra Desert, ottima negli scontri a lungo raggio e negli agguati stealth. Sono presenti anche alcuni potenziamenti per le armi, acquistabili in determinati negozi in città, che ci aiuteranno negli scontri a fuoco; si passa dai mirini, agli stabilizzatori, facendo tappa ai caricatori più capienti, e così via. Una nota di merito va apposta soprattutto agli originali gadget (reperibili sia nei negozi, che casualmente nei vari “dungeon” esplorabili), anche craftabili con oggetti comuni, quali attrezzi e parti meccaniche. Tra i vari gadget, spiccano per originalità i celeberrimo Wingstick (una sorta di boomerang a 3 lame, molto utile e viscerale), le torrette mobili (veri e propri ragni metallici con riposta sopra di essi una mitragliatrice), e un’altra infinità di proiettili, granate, e altri oggetti, che se usati abilmente possono cambiare le sorti dei combattimenti. Proprio questi ultimi, saranno al centro delle numerose missioni (principali e secondarie), che ci verranno proposte dagli NPC. La maggioranza degli incarichi che i personaggi di gioco ci chiederanno di portare a termine, sono molto “comuni” e privi di originalità. Id Software, in questo senso, ha voluto dare molto peso alla parte meglio riuscita del gioco (appunto il gameplay da sparatutto), offrendo una serie di obbiettivi con sfondo comune: sterminare predoni (gruppo di raziatori formatosi dopo le disgrazie post-apocalittiche) e mettere in atto le nostre particolari abilità di combattimento. Entra quindi in questo ambito, anche il delicato discorso relativo alla trama di gioco: essa è (come è lecito pensare), un emerito pretesto per mettere in gioco tutte le meccaniche migliori del gioco, quali sparatorie, sezioni racing (di cui ne parleremo poco sotto), esplorazione e quant’altro. Mi sento però in dovere di dire che, pur essendo poco originale, la trama riesce nell’intento di trattenere i videogiocatori tra una missione e l’altra, anche solo per assaporare nuovamente il gusto di esplorare nuovi e misteriosi dungeon con la propria fida balestra sottobraccio.


    ahhhhh, la Desert… che piacere folgorare in un colpo solo, 3 mutanti insieme con un dardo elettrificato; è forse colpa mia se sono così ignoranti da entrare in una pozza d’acqua?!



    By Lampo
  2. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9327157
    [FONT="Impact"]Racing che?![/FONT]
    Racing game! Perché il secondo pilastro del gameplay di RAGE (che con le sparatorie forma un duo “fresco” e perfetto), è proprio la componente relativa alle corse su auto. Il termine “auto”, qui è piuttosto generico, dato che si potranno guidare diversi tipi di bestie. La prima che avremo modo di testare, sarà la buggy, classica auto da sterrato, molto utile soprattutto all’inizio del gioco. Lascio a voi il piacere della scoperta (no, lasciamo stare Ulisse… LOL) delle nuove auto sbloccabili durante l’avventura, consapevoli del fatto che saranno via via sempre più grosse e potenti (e anche tamarre). Questa bizzarra aggiunta in un FPS così frenetico, è giustificata appieno: essa si sposa benissimo con l’ambiente free roam del gioco. Non sarà difficile trovare in questi grossi canyon, delle rampe, salti da compiere, predoni su buggy che vogliono la nostra testa su un piatto d’argento, e altre chicche del genere. Una cosa che mi ha lasciato sbalordito in questo gioco, è la sensazione di avere veramente una buggy tutta per se, anche se non conciata benissimo, ma completamente propria. Nelle ultime produzioni, le auto si comprano come se fossero caramelle, qui la cosa è diversa: bisogna sudarselo un privilegio del genere. Parcheggiare il veicolo, ripararlo con frequenza, tenerlo con cura, sono solo alcune delle cose che il gioco vi imporrà di fare, e con il tempo comincerete ad apprezzare questa “novità” (io l’ho amata fin da subito). La sensazione di avere una casa, di essere protetti (o quasi…) al suo interno, è resa benissimo, e vale la pena sperimentarla. Progredire nello sviluppo del proprio mezzo a quattro ruote è allora indispensabile per sopravvivere. Come potevo quindi, non parlare degli immancabili potenziamenti per i propri veicoli? Infatti (applausi agli sviluppatori), non mancano neanche qui. Vincere gare e competizioni di ogni genere, sarà alla base per un corretto sviluppo del nostro veicolo; andremo infatti a guadagnare i cosiddetti “attestati di gara”, principale moneta spendibile nei vari negozi di elaborazioni (solo per migliorare il veicolo; per il resto c’è Mastercard… ehm, volevo dire i dollari LOL). Potremo rendere il nostro rottame, un vero e proprio strumento di morte, migliorandolo a tal punto, da eliminare nemici anche solo facendo un frontale con essi (è il caso della griglia, un imponente sperone apposto sul muso dell’auto). Comprare motori più potenti, turbo migliori, carrozzerie più resistenti e leggere, mitragliatrici, razzi, scudi, e quant’altro, non farà che giovare alla “salute” del nostro veicolo, spianandoci la via alla vittoria.


    Eccola qui la nostra buggy, immortalata nel vivo dell’azione di una gara all’ultimo sangue.



    [FONT="Impact"]Comparto tecnico[/FONT]
    [FONT="Impact"]Grafica[/FONT] Il motore proprio degli sviluppatori (id Tech 5), e il nuovissimo sistema di gestione degli enormi ambienti aperti chiamato “Megatexture”, riescono nell’intento di lasciare a bocca aperta tutti i player. Non si è mai visto un comparto grafico così all’avanguardia, con il migliore rapporto di qualità dell’immagine e modelli su schermo/ fluidità: RAGE gira completamente a 60 frame al secondo, privo di qualsiasi rallentamento, e dotato di scrolling stabilissimo. Visivamente, è davvero una goduria per gli occhi; riflessi, modellazione, effetti particellari, tutto vi farà gridare al miracolo. Di fondamentale importanza, è il fatto che il suddetto comparto, è legato a doppio filo con il gameplay. Tutti i movimenti e le reazioni, che i nemici metteranno in atto a seconda della parte del copro colpita (per esempio se spareremo al braccio, vedremo che l’arma in uso cadrà di mano al nemico), sono qualcosa di eccezionale, ragion per cui continuare a ripetere che il gameplay è uno dei più dinamici e divertenti mai visti su console. A completare il quadro della quasi perfezione (alcune texture sono in bassa definizione e hanno vistosi caricamenti, giusto per sostenere la qualità del dettaglio a 60 FPS, ma nulla di che), vi sono i molteplici personaggi, tutti caratterizzati abilmente: la sensazione sarà quella di avere dinnanzi a noi un attore hollywoodiano che ha appena finito le riprese per un nuovo film. Un lavoro a dir poco eccezionale.
    • [FONT="Impact"]Sonoro[/FONT] RAGE è un titolo che punta molto sull’atmosfera, e come solido appoggio, viene in aiuto una solida colonna sonora: essa rende alla grande sia nelle situazioni più concitate, che in quelle con un approccio più furtivo. L’ansia e la tensione (soprattutto nei luoghi chiusi e mezzi oscurati), saranno palpabili, e l’immersione nel gioco sarà ancora migliore. Dotato di effetti sonori più che convincenti (spari, collisioni, riverberi…), e da un parlato veramente buono (soddisfacente la sincronia labbiale/voce, dotata di movimenti delle labbra che rispecchiano discretamente quelle riprodotte in Italiano), il suddetto comparto si assicura una posizione di tutto rispetto, anche tra le migliori produzioni. Da segnalare minuscole pecche, quali la quasi uguaglianza dei vari rombi di veicoli, e il bizzarro “puff” delle granate (non che sia molto rilevante, ma fa più figo sentirsi alle spalle una “vera” esplosione…), difetti minori che fortunatamente non minano l’esperienza di gioco.
    • [FONT="Impact"]I.A.[/FONT] Lo si denota anche nelle migliori produzioni: l’intelligenza dei nemici è quasi sempre accantonata, per fare spazio a feature più acclamate. Si arriva quindi alla conclusione che il nemico non diventa più qualcosa che “deve uccidere”, ma al contrario, che “deve farsi uccidere”; il che da come irreversibile conseguenza che l’avversario debba sparare a destra e manca, senza uno scopo preciso, se non quello di far fuori il giocatore. Ancora più difficile da trovare in un gioco, è un’intelligenza artificiale provvista di una qualche (anche rudimentale) “tattica di guerra”, che possa garantire quantomeno un po’ di difficoltà extra al gioco. RAGE è qualcosa di simile, proponendo una serie di nemici (agguerritissimi), che non avranno ne tregua ne pietà nei confronti del player. Nulla di eccezionale quindi, ma che svolge complessivamente abbastanza bene, il principale compito di ostacolare l’avanzata di chiunque si ponga davanti ad essi. Va comunque riconosciuta una serie di fattori che renderanno il gioco ancora più accattivante e originale; in primis vi è la già citata elevata ostilità dei nemici. In termini di gameplay essa si traduce in rapidissimi scatti, piroette in aria e contro oggetti sparsi nell’area di gioco, minore utilizzo delle coperture (il che vuol dire che viene data più importanza ai combattimenti corpo a corpo che alle sparatorie), che renderanno il gameplay ancora più dinamico e spettacolare a vedersi.


    La caratterizzazione dei nemici e degli NPC è davvero qualcosa di eccezionale: avrete quasi la sensazione di averli già visti in un film.



    By Lampo
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9327158
    Bellissima recensione! Lunga e completa! Rage lo prenderò penso prossimamente, visto che è uno degli ultimi acquisti arretrati dell'autunno, e poi mi dedicherò totalmente ai giocono in uscita come Mass Effect 3(già uscito) e Max Payne 3, Ghost Recon ecc...
    Per chi vuole giocare qualche partitina su Xbox Live

    Stò giocando: Rage
    GIAN_LORENZO97 COLLECTIONFINALMENTE CON LE FOTO
  4. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9327160
    [FONT="Impact"]Longevità[/FONT]
    RAGE splende anche sotto l’aspetto legato alla longevità, offrendo quanto basta per rimanere attaccati a lungo al gioco. Saranno necessarie circa 15 ore per portare a termine la storia, e aggiungendo altre 5 ore (sempre approssimando), vi avvicinerete ad un buonissimo numero di ore di divertimento. Prima che vi stancherete del titolo ce ne vorrà di tempo, considerando anche la presenza di una buona rigiocabilità (soprattutto al livello di difficoltà massimo), e la possibilità di specializzarsi in 3 sorte di classi. Queste ultime sono caratterizzate dal tipo di tuta che andrete ad indossare (presa una, le altre due saranno irrecuperabili), e sono:
    - vagabondo: somiglierete ad un cittadino del posto, e avrete sconti nei negozi (tranne per le elaborazioni ai veicoli)
    - picchiatore: avrete maggiore resistenza ai danni da fuoco
    - tecnico: assemblerete oggetti come veri professionisti, e migliorerete i vostri risultati.
    Ogni tuta potrà poi essere potenziata durante il corso del gioco, agendo in parte come piccola componente ruolistica di gioco. Non potevano mancare neanche i collezionabili, che soddisferanno appieno anche le esigenze dei più “ossessivi compulsivi”, come le 54 carte collezionabili (si, si potranno fare giocate con tanto di scommesse… un vero e proprio gioco nel gioco), i 18 salti da compiere con i veicoli, e molte altre cosucce da recuperare. Sono presenti anche 5 simpaticissimi Easter Egg (consiglio mio è quello di guardarli tutti, sono troppo spassosi), legati al mondo di DooM, Quake, Wolfenstein, e Fallout; vi è anche l’ultimo “scherzetto”, una stanza degli sviluppatori.


    Prima --> Dopo
    Il gadget che vi sorprenderà maggiormente sarà proprio il Wingstick, e vi salverà la pellaccia parecchie volte.



    [FONT="Impact"]Modalità multiplayer[/FONT]
    Ultimamente si ha a che fare sempre più frequentemente, con videogiochi che pur di inserire un comparto multiplayer decoroso, toglierebbero “risorse” e quant’altro, alla campagna single player.
    In parte, è anche il caso di RAGE, in cui si individuano due principali modalità multigiocatore:
    Road Rage, che al suo interno raggruppa le 4 principali modalità racing online. Esse sono:
    - Serie di meteoriti in cui lo scopo è raccogliere meteore e portarle in determinate zone, per totalizzare punti.
    - Rally a checkpoint richiederà per vincere, di superare più volte (soprattutto di fila), determinati checkpoint sparsi per la mappa di gioco.
    - In Rally a triadi si otterranno punti conquistando 3 checkpoint di fila.
    - Carneficina è il “deathmatch” su veicoli; abbattere fuoristrada nemici starà alla base per conquistare qualche punto.
    Tutte modalità di gioco interessanti insomma, ma che a causa del server spopolato (sono riuscito a giocare solo Rally a checkpoint… immaginate un po’), non si fanno apprezzare per quello che veramente sono, ovvero divertentissime ore di gioco extra.
    Leggende della Zona Devastata invece propone una serie di 9 missioni da affrontare sia in coop online, che in split screen con un amico. Anche questa modalità soffre dello stesso problema già citato sopra. Ritenetevi fortunati se trovate qualche giocatore online disposto a farsi qualche partita con voi, altrimenti optate per lo schermo condiviso.
    Come in un qualsiasi multiplayer che si rispetti, anche in RAGE si potranno sbloccare “oggetti extra”: in questo caso sono emblemi per il proprio profilo giocatore (ce ne sono una marea), e nuovi veicoli (5 in tutto, sbloccabili all’avanzamento del livello, fino a un massimo di 20). Fortunatamente, la campagna in single player si lascia giocare che è una meraviglia, e vi farà pesare meno ciò che è la questione dell’online. Si può dire quindi, che se andate a comprare RAGE, non lo fate per il multiplayer, ma per la sublime campagna: poco ma sicuro.


    L’originalità si fa padrona dell’avventura. Ma voi dovete farvi padroni del gioco. In poche parole, CORRETE A COMPRALRO!



    By Lampo
  5. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9327161
    [FONT="Impact"]Un saluto da id Software![/FONT]
    In un marea di titoli monotoni e caratterizzati da un alto fattore “deja vu”, spicca per originalità, RAGE, un FPS old school fresco, longevo, divertente, e spettacolare. Amerete il gameplay velocissimo (grazie ai 60 frame al secondo) da sparatutto frenetico, e tra una gara sul proprio bolide elaborato, e l’altra, riuscirete ad apprezzare appieno ciò che è uno dei migliori titoli di sempre.


    Ma chi sono questi?! O sono predoni travestiti, o sono… giocate RAGE per scoprirlo.



    Grazie per aver letto un’altra delle mie recensioni.




    PREGI & DIFETTI

    PREGI
    - Level design e direzione artistica senza pari
    - Comparto tecnico sublime
    - Buonissima longevità
    - Divertimento assicurato
    - Una missione tira l’altra…

    DIFETTI
    - …ma collegate tra loro da una trama migliorabile
    - Server spopolati
    - Vi capiterà più volte di vedere lenti caricamenti di texture


    VOTI FINALI
    Grafica 95: la fluidità, i modelli, le ambientazioni… in poche parole un film da gustarsi con tanto di sacchetto di pop corn.
    Sonoro 92: la giusta tensione nei luoghi al chiuso e particolarmente azzeccati, ricrea un’atmosfera senza pari.
    Divertimento 97: varietà di situazioni, e scontri a fuoco appaganti, sono conditi da gare su 4 ruote a dir poco frenetiche.
    Longevità 92: circa 15 ore circa per completare la campagna a cui se ne aggiungono altre 5 per le quest secondarie. Peccato per quella “città fantasma” che è il multiplayer…

    VOTO GLOBALE 94: un solidissimo gameplay da FPS sorregge una sviluppata componente racing, dando vita a un’avventura al limite dell’originalità, in cui il divertimento rappresenta le fondamenta di questa impenetrabile fortezza chiamata RAGE.



    By Lampo
  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9327164
    Letta la lunghissima,come tuo solito,recensione(ormai so che se ci sei tu che fai una rece sicuramente sarà di più di 4 pagine :lol:).

    Fatta benissimo,sei sceso nei particolari e quindi bravo complimenti.

    Il gioco mi sembra molto bello però adesso sto pensando ad altri titoli,magari in futuro potrò farci un pensierino.

    Comunque molto bella,grande Al
  7. Essendo Ranma sia maschio che femmina, può rimanere incinto di se stesso?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #9327166
    Complimenti Al, l'ennesima recensione colossale e magnifica sotto ogni punto di vista...è scorrevole, piacevole, dici cose non "campate per aria" e anche sotto il punto di vista visivo è favolosa. Che dire, sei il miglior recensitore del foro...io avessi la tua bravura lo farei per lavoro :ninja:

    RAGE mi attira non poco ma al momento ho altro da giocare...un certo ACR, credo tu mi capisca più di chiunque altro ;)



    La Scelta [FINALISSIMA]

    RachetE' arrivato il momento:
    ale_CL-25 ti nomino ufficialmente pr0 di Skyrim nonchè jarl del feudo di playgeneration.

    Diablos1996Il 95% dei cittadini italiani è convinto, al giorno d'oggi, che il congiuntivo sia un gruppo musicale dell'Armenia centrale. Se anche tu, come me, fai parte di quel restante 5%, per favore, manda anche tu Olympus a cagare e metti questa frase in firma

    VINCITORE DEL 3° E 4° ROUND DEL DEATH NOTE GAME
  8. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #9327167
    Letta tutta, una recensione davvero straordinaria, che si lascia leggere piacevolmente.
    è incredibile come con ogni tua recensione mi fai venir voglia di comprare il gioco in questione (anche se poi non l'ho mai fatto:lol:), i miei complimenti!







    Quote:





    Originally Posted by RED_KiLLeR_XD


    Mr_loro, sei ufficialmente FUCK YEAH!1!1!!!11!! come lo sono io, bravo ragazzo
  9. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9327168
    mitchell17Bella recensione,il titolo l'ho provato da un amico,peccato solo per il multiplayer a cui non gioca nessuno


    mattega97Bellissima recensione complimenti :laugh:


    grazie a entrambi!^^


    MinatoNamikaze97Letta la lunghissima,come tuo solito,recensione(ormai so che se ci sei tu che fai una rece sicuramente sarà di più di 4 pagine :lol:).

    Fatta benissimo,sei sceso nei particolari e quindi bravo complimenti.

    Il gioco mi sembra molto bello però adesso sto pensando ad altri titoli,magari in futuro potrò farci un pensierino.

    Comunque molto bella,grande Al


    grazie mille!:D



    By Lampo

  RAGE [Alcatraz]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina