1.     Mi trovi su: Homepage #9367723
    Il presidente dell'Inter Massimo Moratti ha fatto il punto sull'estate interista, cominciando dalla miglior sorpresa delle prime uscite: "Coutinho ha fatto un gran gol, ha giocato molto bene. Sappiamo che è tra i giocatori forti". Poi un commento sull'ennesima polemica sugli scudetti juventini: "Le parole di Lucio? Sono frescacce, non mi sembra che siano cose cosi serie. E' chiaro che lavora in un nuovo club, gli avranno detto di far felici i tifosi. Sinceramente non ho perso molto tempo per questa cosa". Infine, il mercato: "Inter tagliata fuori per Destro? Guardi, sono disperato... (ridendo) :lol:

    Coutinho, però, non è una sorpresa :doc:
  2.     Mi trovi su: Homepage #9367736
    UFFICIALE: Napoli, arriva Behrami

    Valon Behrami è il nuovo centrocampista del Napoli. L'ex Fiorentina, ai microfoni della radio ufficiale del club azzurro, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da calciatore del club partenopeo: "E' una grandissima emozione per me, arrivo in un grande club con grandi aspettative. Questa è una giornata che mi riempe di orgoglio. Il presidente è una persona molto diretta, che ha dei grandi obiettivi e mi ha subito trasmesso questa voglio di pensare in grande. A Napoli si deve pensare in grande - ha dichiarato ai microfoni di Radio Marte. Inler e Dzemaili sono miei compagni di nazionale, ma tutto il gruppo è molto forte. Io sono a disposizione del mister per dare una mano, ma so di arrivare in un gruppo molto solido e mi devo dare da fare per ritagliarmi il mio spazio. Questo è uno step successivo per la mia carriera, ogni calciatore deve cercare di arrivare sempre in squadre più prestigiose e questo è il punto più alto della mia carriera. Adesso non ha molto senso parlare di obiettivi o fare proclami. Dopo le ultime due stagioni fantastiche proveremo a fare un ulteriore salto in avanti. La mia scelta di lasciare Firenze è stata difficile, ma questo era un passo troppo importante per la mia carriera".

    -----------------------------------------------------------------------

    Ok Behrami, buon rinforzo che con la sua duttilità tornerà senz'altro utile....ma su Gamberini resto perplesso, sinceramente mi aspettavo ben altro.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9367786
    Poker del Bologna: Curci, Carvalho, Motta e Abero

    Il dg Roberto Zanzi ha chiuso quattro operazioni nel giorno della partenza per Andalo

    BOLOGNA - Robero Zanzi, direttore generale del Bologna, ha chiuso in pratica quattro operazioni. Quella con il difensore brasiliano della Tombense Roger De Carvalho, quella con il portiere della Rona Gianluca Curci (rilevato con la formula del prestito con diritto di riscatto), quella con l'esterno della Juventus Marco Motta, che ha accettato di ridursi l'ingaggio, e quella con l'esterno sinistro del Nacional Montevideo Mathias Abero, classe '90, che il Bologna ha strappato al Parma, alla Lazio e al Palermo. Per quanto riguarda il contratto dell'esterno uruguaiano con il Nacional, va detto che scadeva nel 2014: il Bologna lo ha rilevato a titolo definitivo versando 2 milioni di euro con pagamento dilazionato, grazie anche al lavoro fatto dall'agente Fifa Vincenzo D'Ippolito. Oggi De Carvalho si è sottoposto alle visite mediche, domani Curci sarà presentato e mercoledì sarà in Italia anche Abero.
  4.     Mi trovi su: Homepage #9367837
    Behrami è un ottimo acquisto, sperando solo che riesca a scendere in campo per almeno due terzi di campionato, dato che non si risparmia mai qualche infortunio
    ed ora dovrebbe arrivare anche Poli, che se usato bene è veramente OTTIMO; solo che con tutti sti centrocampisti, non capisco più quale potrà essere il modulo (quasi sicuramente verrà ceduto Gargano, che ha mercato)
    perché se poi Mazzarri vorrà continuare coi due terzini alti, non potrà fare altro che giocare col 3-5-1-1 o 3-5-2; il che mi fa pensare ad Insigne o Pandev in panchina, o addirittura entrambi, dato per scontato che Hamsik e Cavani giocheranno (sempre che quest'ultimo resti)
    E Prevedo un altro anno di panchine per VArgas, che al massimo potrà giocare qualche coppa Italia (meglio se lo cedono)
    .
    quanto al Moratti che fa l'ironico con Destro: MAh, mi pare siano loro ad averlo cercato, ed una volta appurato che non riusciranno ad averlo, vorrebbero snobbarlo: La volpe e l'uva ?
    .
    ps, c'è da aspettarsi, nonostante la crisi, una serie di offerte dalle squadre più ricche per CAvani; sono proprio curioso di vedere fino a quanto arriveranno e se il Dela resisterà
  5.     Mi trovi su: Homepage #9367885
    Il modulo sarà 3-5-1-1 con Pandev titolare alle spalle di Cavani. Hamsik arretra come nei primi anni con Reja. A me sinceramente spiacerebbe se dovessero cedere anche Gargano, se vogliamo migliorare la rosa dobbiamo avere anche una panchina più forte. Quindi si prende Poli, ma si cede Donadel. Gli impegni sono tanti e tutti troveranno spazio. Behrami soprattutto, può anche rilevare Maggio oltre a giocare come mezzala. Ora servirebbe un terzino sinistro, magari Balzaretti più economico, affidabile e con più esperienza di uno come Armero. E in difesa farei un ulteriore acquisto, dato che Gamberini non offre ampie garanzie, poi magari Mazzarri riesce a farlo tornare quello di un paio d'anni fa come ha fatto con Pandev, ma i dubbi restano. A me non convince Britos, l'avrei ceduto in cambio di un difensore con più esperienza e personalità.

    Al momento centrocampo e attacco sarebbero così composti:

    Maggio/Zuniga Gargano/Behrami Inler/Donadel Hamsik/Dzemaili Zuniga/Dossena

    ----------------------------------------Pandev/Insigne-------------------------------------------

    ----------------------------------------Cavani/Vargas--------------------------------------------
  6.     Mi trovi su: Homepage #9368116
    vista la partenza di ibra e tiago.. chiederei di chiudere il thread a sto punto.. hihihi..

    e riaprirlo solo nel caso in cui il milan riesca a formare la difesa piu da A possibile:
    Abbiati
    Abate Acerbi (Astori) Antonini.
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  7.     Mi trovi su: Homepage #9368141
    commonBalzaretti vale tre volte Armero ..
    .
    e cmq Insigne lo vedo più al posto di Zuniga, nelle partite in cui si dovrà attaccare
    Balzaretti è il defendente-attaccante di fascia che se io avessi i danè recalerei alla Beneamata Inter :cool:

    Quanto a Destro, era interello...L'hanno cercato i gazzettieri o ha messo in giro la voce di un interesse interello un procuratore furbo per alzarne il prezzo.. Alla stessa cifra e forse a meno si poteva, allora, reprendersi lo sbolognato Ibra :asd:

    Longo è tre volte meglio di Destro e costa zero. Destro era sta venduto in due volte per un totale di circa 3 milioni. Spenderne 16 e più per riprenderselo non sarebbe un grandissimo affare.
  8.     Mi trovi su: Homepage #9368149
    superpadrepioQuanto a Destro, era interello...L'hanno cercato i gazzettieri o ha messo in giro la voce di un interesse interello un procuratore furbo per alzarne il prezzo.. Alla stessa cifra e forse a meno si poteva, allora, reprendersi lo sbolognato Ibra :asd:

    Longo è tre volte meglio di Destro e costa zero. Destro era sta venduto in due volte per un totale di circa 3 milioni. Spenderne 16 e più per riprenderselo non sarebbe un grandissimo affare.
    Con i soldi di Destro non ci paghi nemmeno lo stipendio del prossimo anno, dello sbolognato IBra
    cmq sono a metà d'accordo col Mister; per l'Inter sarebbe stato un acquisto illogico, ma non perché cavallo di ritorno (succede sempre più spesso) ma perché già hanno un Longo che metterei alla prova sul serio (e con lui comincerei a far giocare anche Crisetig, che è veramente forte)
    ma attenzione a dipingere Destro come un'invenzione del procuratore, l'ho visto giocare più volte nella under ed è veramente forte ed anche pronto per l'avventura continua (mentre Longo non è detto); unica cosa è che ha un tipo di gioco abbastanza sporco; si tuffa, sgomita, fa falli, simula, protesta sempre; in questo non so se potrà andare così d'accordo con Zeman, ma secondo me hanno fatto bene a prenderlo al posto di Borini.
  9.     Mi trovi su: Homepage #9368237
    Ibrahimovic è del Psg. Leonardo: Farà la storia

    Accordo raggiunto: oggi farà le visite mediche. Il ds del club parigino: «Con lui cambia tutto»

    MILANO - Cambia volto il Paris Saint-Germain di Leonardo, che in poche settimane con i petrodollari qatarioti e le idee del dirigente brasiliano è partito alla conquista del calcio che conta. Dopo giorni di tira e molla, oggi gli emiri sono riusciti a strappare - anche grazie a un'indennità record di oltre 40 milioni di euro versata cash al Milan - un accordo da 12 milioni di euro più bonus che per tre anni porta sulle rive della Senna Zlatan Ibrahimovic. L'ufficializzazione di Ibra è l'ennesimo colpo a sensazione del Psg, dopo gli arrivi nei giorni scorsi di Thiago Silva, Marco Verratti, Pocho Lavezzi. I nuovi acquisti troveranno in squadra Thiago Motta, azzurro di Prandelli sbarcato a Parigi già lo scorso inverno. Ma non è tutto, perchè - secondo L'Equipe -, il Psg non ne ha abbastanza e ora punta a convincere il brasiliano Kakà. "Abbiamo l'accordo, l'affare è fatto: Zlatan Ibrahimovic è un nostro giocatore. Farà la storia del Paris Saint Germain", ha esultato Leonardo nel tardo pomeriggio, rispondendo ad alcuni cronisti a Parigi, proprio mentre la tv BeIn Sport - di proprietà della PSG Qatar Sport Investment (Qsi) - annunciava che Ibra è atteso già stasera nella capitale francese. L'aereo con lo svedese a bordo ha lasciato Stoccolma alle 18,30 diretto a Parigi. Mentre domani mattina, intorno alle 8, farà la visita medica di rito e dovrebbe partecipare a una conferenza stampa fissata dalla dirigenza della squadra per le 15 al Parco dei Principi. "È una grande annata per il Psg", ha detto ancora Leonardo, aggiungendo: "Il fatto che un giocatore di questo calibro arrivi al Psg è una cosa enorme. E un giocatore che può cambiare tutto".

    SENZA PRECEDENTI - Con uno stipendio netto di circa 14 milioni di euro annuali (circa 2 milioni in più rispetto a quello che prendeva al Milan), lo svedese diventa il giocatore più pagato del campionato di Francia, superando così il primato di Thiago Silva (circa 9 milioni), che da sabato scorso milita anch'egli nelle fila del Psg. Il Paris Saint-Germain di Leonardo e Ancelotti vuole così spaventare i grandi d'Europa e fare irruzione da gigante in Champions League. Una campagna acquisti senza precedenti e controcorrente rispetto ai tempi di crisi, che scuote il torpore del campionato transalpino e non solo quello. Uno sforzo reso possibile grazie ai mezzi pressochè illimitati dei nuovi proprietari del Qatar. Nemmeno la norma fiscale con l'introduzione di un'aliquota al 75% per i redditi superiori a 1 milione di euro, annunciata dal nuovo presidente francese Francois Hollande, pare averlo frenato. Una misura che verrà discussa in autunno dal Parlamento, ma che peraltro, secondo il Canard Enchainè, dovrebbe 'graziarè artisti e sportivi. E dunque anche i nuovi Paperoni di calcio francese come Ibra e Thiago Silva.

    ----------------------------------------------------

    Alla faccia del fair play finanziario.....
  10.     Mi trovi su: Homepage #9368280
    commonCon i soldi di Destro non ci paghi nemmeno lo stipendio del prossimo anno, dello sbolognato IBra
    cmq sono a metà d'accordo col Mister; per l'Inter sarebbe stato un acquisto illogico, ma non perché cavallo di ritorno (succede sempre più spesso) ma perché già hanno un Longo che metterei alla prova sul serio (e con lui comincerei a far giocare anche Crisetig, che è veramente forte)
    ma attenzione a dipingere Destro come un'invenzione del procuratore, l'ho visto giocare più volte nella under ed è veramente forte ed anche pronto per l'avventura continua (mentre Longo non è detto); unica cosa è che ha un tipo di gioco abbastanza sporco; si tuffa, sgomita, fa falli, simula, protesta sempre; in questo non so se potrà andare così d'accordo con Zeman, ma secondo me hanno fatto bene a prenderlo al posto di Borini.
    Destro è buono ma davvero secondo me nn si dovrebbe vendere un giocatore a 3 e poi due anni dopo riprenderlo a 16, specie se hai Longo in casa...E Palacio...E Milito e forse un altro, senza dire di Castaignos...Che se trova sicurezza anche fuori da Appiano Gentile..... :D

    Straquoto Crisetig e penso sia per lui che hanno smollato il pur ottimo, secondo me, Poli (per Crisetig e perchè Poli tende a non stare bene di salute...)
  11.     Mi trovi su: Homepage #9368497
    Mudingayi: "Sono dell'Inter e firmo domani! Ora lo scudetto. Da mesi..."

    Fonte: Radio Manà Manà Sport

    "Finalmente sono un giocatore dell’Inter, è stata una trattativa lunga quattro mesi. Sono certo che saremo competitivi per lo Scudetto". Ai microfoni di Radio Manà Manà Sport, è il neo-centrocampista nerazzurro Gaby Mudingayi a lanciare la sfida a Milan e Juventus in vista del prossimo campionato: "Ho appena parlato con il mio agente, ho saputo che è tutto fatto, le due società hanno trovato l’accordo (prestito con diritto di riscatto, ndr), ora finalmente posso considerarmi un giocatore dell’Inter – spiega il mediano nella trasmissione ‘C’è calcio per te’ - . Domani sarà a Milano per le visite mediche e per la firma del contratto. Sono molto contento – continua – anche perché è stata una trattativa molto lunga, iniziata quattro mesi fa, quando ci sono stati i primi contatti. Ho capito subito che la cosa era fattibile ed ho avuto ragione.

    Per me a 31 anni può essere davvero una grande vetrina, avrò la possibilità di misurarmi con grandi giocatori come Cambiasso e Guarin, non devo far altro che dimostrare di essere all’altezza, mettendomi a disposizione del mister e dei compagni”. Mudingayi si sofferma poi sulle ambizioni del club nerazzurro: "L’Inter sta ricostruendo, ma per mentalità è predisposta a puntare sempre al massimo. Vedendo anche il mercato delle altre ed in particolare quello del Milan che ha perso due grandi giocatori come Thiago Silva ed Ibrahimovic, sono certo che lotteremo per lo Scudetto. La società sa benissimo cosa fare per essere competitiva anche in questa stagione". L’ultima sul futuro di Wesley Sneijder: "E’ davvero un ottimo giocatore, non so se resterà, ma la società da questo punto di vista non ha bisogno di consigli", conclude Mudingayi.

  ► Speciale Calciomercato 2012

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina