1. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #9345823
    Lol, dal titolo pensavo fosse una sorta di articolo sulla dipendenza da videogame... XD


    Personalmente più che gli uccelli incaxxosi, faccio un uso simile delle collection di vecchi giochi per mega drive. Imho sono meglio spesi 10 minuti a Streets of Rage o Sonic che agli uccellacci. ;)
  2. Essendo Ranma sia maschio che femmina, può rimanere incinto di se stesso?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #9345874
    Complimenti, davvero un ottimo articolo. Comunque io odio Angry Birds e compagnia bella di videogiochi-blob o come li chiamate voi.



    La Scelta [FINALISSIMA]

    RachetE' arrivato il momento:
    ale_CL-25 ti nomino ufficialmente pr0 di Skyrim nonchè jarl del feudo di playgeneration.

    Diablos1996Il 95% dei cittadini italiani è convinto, al giorno d'oggi, che il congiuntivo sia un gruppo musicale dell'Armenia centrale. Se anche tu, come me, fai parte di quel restante 5%, per favore, manda anche tu Olympus a cagare e metti questa frase in firma

    VINCITORE DEL 3° E 4° ROUND DEL DEATH NOTE GAME
  3.     Mi trovi su: Homepage #9346236
    E' sempre un immenso piacere leggere un suo articolo, Sig. Fulco. Questa rubrica poi è qualcosa di meraviglioso, i miei complimenti.

    ale_CL-25Complimenti, davvero un ottimo articolo. Comunque io odio Angry Birds e compagnia bella di videogiochi-blob o come li chiamate voi.

    Fino a qualche settimana fa la pensavo come te. Vedere brand ideatori di veri bei Giochi fallire mentre i giochini per smartphone, realizzati in quattro e quattr'otto, fanno incassi su incassi mi manda in bestia. Purtroppo, ahimè, questa è la realtà e bisogna prenderne atto. Tanto vale, quindi, aderirne a questa fetta di mercato, visti gli innumerevoli vantaggi che offre. E se prima provavo un forte ribrezzo verso questo tipo di gaming... Beh ora che possiedo uno smartphone mi sono ricreduto poiché posso finalmente tappare quei punti morti della giornata.
  4. Essendo Ranma sia maschio che femmina, può rimanere incinto di se stesso?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #9346237
    Valerio95E' sempre un immenso piacere leggere un suo articolo, Sig. Fulco. Questa rubrica poi è qualcosa di meraviglioso, i miei complimenti.

    Valerio95Fino a qualche settimana fa la pensavo come te. Vedere brand ideatori di veri bei Giochi fallire mentre i giochini per smartphone, realizzati in quattro e quattr'otto, fanno incassi su incassi mi manda in bestia. Purtroppo, ahimè, questa è la realtà e bisogna prenderne atto. Tanto vale, quindi, aderirne a questa fetta di mercato, visti gli innumerevoli vantaggi che offre. E se prima provavo un forte ribrezzo verso questo tipo di gaming... Beh ora che possiedo uno smartphone mi sono ricreduto poiché posso finalmente tappare quei punti morti della giornata.

    Beh, in effetti a scuola quando non ti va di seguire (ovvero sempre :lol:) sti giochini potrebbero pure essere una salvata. Ma a me danno comunque ribrezzo, mi fanno realmente schifo e anche con tutta la volontà del mondo non riesco a giocarci per più di 5 minuti consecutivi. Sarò io che sono strano.



    La Scelta [FINALISSIMA]

    RachetE' arrivato il momento:
    ale_CL-25 ti nomino ufficialmente pr0 di Skyrim nonchè jarl del feudo di playgeneration.

    Diablos1996Il 95% dei cittadini italiani è convinto, al giorno d'oggi, che il congiuntivo sia un gruppo musicale dell'Armenia centrale. Se anche tu, come me, fai parte di quel restante 5%, per favore, manda anche tu Olympus a cagare e metti questa frase in firma

    VINCITORE DEL 3° E 4° ROUND DEL DEATH NOTE GAME
  5.     Mi trovi su: Homepage #9346422
    Veramente complimenti per l'articolo, Sig. Fulco. Concordo con lei nel dire che oramai questi giochi si stanno guadagnando il loro posto nel mercato se vi sono annunci come quello dell'Atari. E a buon ragione. Certo, non sono elaborati come i consueti giochi casalinghi ma proprio in questa semplicità bisogna trovare il loro punto di forza. Una semplicità frutto della genialità di alcuni produttori che in pochi attimi riescono a far svagare l'annoiato/a e a colmare le lunghe fila d'attesa.. Ancora complimenti per l'abilità critica di analizzare aspetti che spesso vengono tenuti in disparte mostrando sempre il punto di vista migliore in ogni situazione


    "Non è che stia combattendo perché sono convinto di vincere. È perché devo vincere... che sto combattendo!"
    (Bleach, Ichigo a Ulquiorra)
  6. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #9346453
    Valerio95E' sempre un immenso piacere leggere un suo articolo, Sig. Fulco. Questa rubrica poi è qualcosa di meraviglioso, i miei complimenti.
    Valerio95Fino a qualche settimana fa la pensavo come te. Vedere brand ideatori di veri bei Giochi fallire mentre i giochini per smartphone, realizzati in quattro e quattr'otto, fanno incassi su incassi mi manda in bestia. Purtroppo, ahimè, questa è la realtà e bisogna prenderne atto. Tanto vale, quindi, aderirne a questa fetta di mercato, visti gli innumerevoli vantaggi che offre. E se prima provavo un forte ribrezzo verso questo tipo di gaming... Beh ora che possiedo uno smartphone mi sono ricreduto poiché posso finalmente tappare quei punti morti della giornata.

    Scusa se te lo dico ma da gamer di vecchia data trovo questa tua affermazione assolutamente sconforntante e triste. Rassegnazione più totale: siccome la "massa" il "Mercato" va da quella parte, si butta dalla finestra (ammesso lo stia facendo) allora pure io mi adatto anche se vorrei altro.



    Forse sfugge il FATTO che nel momento in cui diamo i NOSTRI soldi a qualcuno, stiamo dicendo "Ehi continua così, ti appoggio in pieno, dammi altre cose del genere". Pagare è un esercizio di democrazia REALE superiore al voto (soprattutto in Italia). Il che vuol dire che se paghi qualcosa pure se non ti andrebbe, pure se non ti piace troppo, e smetti o diminuisci i pagamenti verso ciò che ti piace, ti stai flagellando da solo.



    Il mercato siamo noi, se preferisci i "veri giochi belli" agli "schiacciapensieri" su cellulare, allora compra i primi e non cedere alla facilità di acquisto dei secondi. Anche perchè, scusa ancora per la predica :D non ha senso dispiacerti per il fallimento dei produttori di "veri giochi" se poi tu stesso compri i giochetti per smartphone. ;)
  7.     Mi trovi su: Homepage #9346672
    AtlasScusa se te lo dico ma da gamer di vecchia data trovo questa tua affermazione assolutamente sconforntante e triste. Rassegnazione più totale: siccome la "massa" il "Mercato" va da quella parte, si butta dalla finestra (ammesso lo stia facendo) allora pure io mi adatto anche se vorrei altro.



    Forse sfugge il FATTO che nel momento in cui diamo i NOSTRI soldi a qualcuno, stiamo dicendo "Ehi continua così, ti appoggio in pieno, dammi altre cose del genere". Pagare è un esercizio di democrazia REALE superiore al voto (soprattutto in Italia). Il che vuol dire che se paghi qualcosa pure se non ti andrebbe, pure se non ti piace troppo, e smetti o diminuisci i pagamenti verso ciò che ti piace, ti stai flagellando da solo.



    Il mercato siamo noi, se preferisci i "veri giochi belli" agli "schiacciapensieri" su cellulare, allora compra i primi e non cedere alla facilità di acquisto dei secondi. Anche perchè, scusa ancora per la predica :D non ha senso dispiacerti per il fallimento dei produttori di "veri giochi" se poi tu stesso compri i giochetti per smartphone. ;)

    Credo tu mi abbia frainteso, o mi sono espresso male io. Anzitutto di "giochetti" prendo solo quelli gratuiti (ecco uno dei motivi principali per cui usufruire di tale mercato: una marea di contenuti completamente gratis), tuttavia non è questo il punto.

    Quello che intendevo dire è che continuerò sicurissimamente ad appoggiare il nostro tanto amato classico mercato videoludico, ma non mi faccio problemi se voglio anche distrarmi con altre forme d'intrattenimento. Spesso si tende a farne una questione personale e ciò, per come la vedo, è quanto di più sbagliato ci possa essere: il fallimento di sviluppatori di "veri giochi" è qualcosa che sicuramente provoca un immenso dispiacere, ma è dettato dalle scarse qualità di giudizio del pubblico generale. Non bisogna, quindi, farsene un dramma personale e privarsi del gioco "X" perché fa incassi immeritati mentre il gioco "Y", molto meglio realizzato, cade subito nel dimenticatoio. Perché è vero che non bisogna acquistare un prodotto tanto per seguire la massa, ma è anche vero il contrario: non bisogna punirsi privandosi di un prodotto che potrebbe potenzialmente piacerti perché esso attrae molte, o troppe, persone.

    Occorre acquistare qualcosa solo ed esclusivamente in base ai gusti e alle esigenze personali. Noi siamo videogiocatori, abbiamo solo il compito di gustarci i momenti di gioia, di adrenalina, di euforia che i videogiochi possono regalarci. I bilanci di mercato lasciamoli a chi di mestiere.

  Rubrica Smetto Quando Voglio: L'acquietante invasività del videogioco-blob

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina