1. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #9348446
    Assolutamente Duff, sono sempre stato un seguace di diablo e a Diablo 1 è legata quella che forse è stata l'epoca più felice da gamer pcista della mia vita.
    Non ho critiche ludiche da muovere al terzo re degli action-rpg, anche perchè non avendolo provato mi servirebbe MOLTA creatività per farle.

    Il mio disappunto, diciamo pure la mia incazzatura è legata a stupide, inutili, pessime costrizioni messe da Blizzard solo per tenere i giocatori al guinzaglio. Se Diablo 3 fosse stato come i primi due, privo di qualsiasi DRM, obbligo di giocare online e merdame vario, avrei già arricchito dal dayone la classifica di vendita in favore di Blizzard. Dato che però UN solo Diablo 3 non vale la costruzione di un futuro decente, libero e giusto per l'industria videoludica, quel gioco per me ha floppato PRIMA ancora di iniziare a discutere del gameplay.
    Come ho già detto nell'altro topic, secondo me ogni giocatore che davvero ama i videogames ed ha a cuore questa splendida passione, dovrebbe comprare il meno possibile non solo Diablo 3 (perchè ripeto non ce l'ho specificatamente con lui) ma TUTTI i giochi che fanno utilizzo di drm, attivazioni coatte, save o gioco online, pass e porcate varie.

    Lungi da me criticare un primo della classe tanto per.
  2. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #9348549
    Come hanno fatto con gli altri Diablo.

    Come si fa ancora nella maggiorparte dei giochi PC.


    Ad esempio, sono stato fortemente tentato di prendere The Witcher 2 (pure se in realtà non è troppo il mio genere, infatti non l'ho preso) solo per il fatto che su PC è privo di qualsiasi PORCATA del genere, anzi lo vendono proprio DRM-free.

    Il responsabile di CD Projekt meriterebbe un monumento quando disse, poco tempo fa, che lui era contrario a tutte le limitazioni spacciate per "antipirateria". Perchè come giustamente sosteneva, un gioco che accoglie il consenso del pubblico, ben fatto, alla fine vende e se non vende forse il mercato si merita di vederlo messo da parte nonostante le qualità.

    The Witcher 1 per PC l'ho preso proprio perchè drmfree anche in digital delivery. Pagato pochissimo, non m''è piaciuto ma ho provato volentieri. E comunque ora ce l'ho, è MIO, fra 15 anni se vorrò dargli un'altra possibilità potrò farlo (a patto giri sui futuri OS :D ) senza problemi, senza chiedere a nessuno, senza che mi si possa togliere la possibilità di giocarlo.

    Il DRM, il cloud game, è una perversa deriva che l'industria ha preso solo negli ultimi anni, ma per decenni è campata benissime senza, il videogame ha superato film e musica per fatturato mondiale quando ancora il Cloud non esisteva e quando i DRM li usavano solo 4 gatti, segno che i SOLDONI si fanno "anche" solo con ottimi prodotti e rapporto onesto col giocatore.


    L'integrazione con la parte online che ho letto essere la "giustificazione" di Blizzard per la scelta fatta, è solo fumo negli occhi. Un sacco di giochi funzionano benissimo sia online che offline senza rendere tutto web-dipendente.


    E vedere che il mercato stia premiando così tanto chi costringe il gamer a giocare con le "manette" ai polsi, non so se mi fa più preoccupare o se mi lascia invece più deluso.


    La gente si lamenta SEMPRE che il mondo non va come vorrebbe, ma poi a partire dalle scelte più piccole non fa nulla, pure di poco impegnativo come non comprare un gioco, per tentare d'indirizzare qualcosa nella direzione che vorrebbe.

    E' inutile chiedere ai dirigenti, alla politica, integrità, coraggio, sforzo, onestà, se poi confiniamo e deleghiamo solo a loro l'obbligo a comportamenti virtuosi, facendo invece nel nostro piccolo le peggio cose, adottando i comportamento più irresponsabili. :)
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9348573
    Capisco perfettamente il punto di vista. Non dico che sono d'accordo al 100%, ma ci sta.

    Per inciso, parli con uno che non compra praticamente più giochi multiplayer dall'introduzione dell'online pass. E skippare un paio di cose, tipo BC2, mi è costato non poco. Per dire che almeno sul "tenere il punto" sono pienamente d'accordo.
  4. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #9348578
    ;-)

    Io i giochi con l'online pass ho deciso che, quando m'interessano, li prendo o usati o al massimo, al MASSIMO, quando si trovano online a prezzi davvero stracciati. Per dire, ancora non ho potuto prendere Kingdom of Amalur.

    E da quando mi sono reso conto dell'andazzo ho anche limitato non poco il mio ritmo di acquisto dei giochi Live Arcade, con tutto che quelli almeno costano un decimo degli altri. Probabilmente se Diablo 3 lo avessero venduto a 8 euro magari sarebbero riusciti a intrappolarmi, anche se vista l'invasività dell'online permanente forse l'avrei scampata lo stesso. :)
    Sonic 4 Episodio 2 per ora sto rinunciando a comprarlo proprio per questo motivo. Da una parte vorrei giocarci e vorrei far registrare con la vendita il fatto che quel gioco è richiesto, in modo da averne altri in futuro, dall'altra però mi dà profondamente fastidio il fatto che sia solo digital delivery e con drm (su 360 almeno) e quindi comprandolo so che farei anche registrare l'info "il digital delivery con drm va bene".

    Spero ovviamente in una collection boxata anche col primo episodio. Intanto ho appena visto che su gamersgate vendono Streets of Rage 3 a meno di 3 euro, per PC, digital delivery senza DRM.

    Sarebbe almeno la terza o quarta edizione di Streets of Rage 3 che comprerei, ma, emulatori a parte, su PC non ci ho mai giocato, quindi la doppia registrazione "Streets of Rage 3+drm-free" la farei registrare volentieri.... :D


    Il punto è che se mi chiedi il prezzo pieno, io ESIGO il gioco pieno, MIO al 100% come è sempre stato.

    Se mi vuoi togliere indipendenza e limitare le modalità di fruizione per i CAVOLI tuoi, allora inizia ad abbattere il prezzo, altrimenti neppure mi ci fermo a pensare...

  Notizia Vendite Italia: Classifiche: Mario Party di nuovo in testa



Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina