1. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9354031
    [PROTOTYPE 2]

    Recensione by Alcatraz









    Genere
    ACTION


    Sviluppatore
    RADICAL ENTERTAINMENT


    Produttore
    ACTIVISION


    Uscita
    DISPONIBILE


    Prezzo
    69,90€




    Giocatori: 1
    online: no
    Testi: Italiano
    Parlato: Italiano
    Installazione: 438 MB
    Risoluzione: 720p







    [BENVENUTI A NEW YORK ZERO!]
    Noia. Ogni giocatore incallito nonché nerd di professione sulla faccia della terra, sa che il peggior nemico dei videogiochi è proprio una certa signora conosciuta con il famigerato termine “noia”. Quando hai un gioco nuovo di pacca tra le mani, l’ultima cosa a cui puoi pensare è proprio alla noia che il titolo stesso ti provocherà nel giro di 10, 15, 20 ore. Facciamo 50? Ma si dai, facciamo pure 50. Eh, ma a pensarci bene, non sono proprio tantissime ore. In fondo non sono altro che un paio di settimane di gioco, per la maggior parte dei gamers (verrebbe spontaneo parlare poi anche del costo dei videogiochi, ma lasciamo perdere, e stendiamo un velo pietoso sulla questione). E allora come si sconfigge questo temibile nemico che “intacca” rapidissimamente qualsiasi videogioco? Difficile trovarne alcuni che ne rallentano l’avanzata (perché si può fare solo quello alla fine. La noia arriva SEMPRE e INEVITABILMENTE); io ne ho trovati 2. Si tratta di Red Faction Guerrilla e di Just Cause 2. Entrambi hanno qualcosa che in altri giochi è stato abbozzato, oppure è addirittura passato inosservato. Sto parlando naturalmente della esagerata potenza del personaggio principale. Aggirarsi in un mondo sandbox, che sia bene o male realizzato, con la consapevolezza di avere un potere/arma o qualsiasi altra cosa che generi distruzione (in questo caso, un martello che sfonda qualsiasi cosa, e un’accoppiata rampino/paracadute), è davvero appagante. Seguendo questa mia personale affermazione, non saranno di certo i possenti artigli di James Heller, a fare annoiare un giocatore. Ed è quindi con questa breve presentazione, che voglio annunciarvi il mio terzo (e personale) titolo da aggiungere alla lista dei giochi più divertenti che ho mai sviscerato: Prototype 2.




    Il termine “sviscerare”, appena qua sopra, non l’ho usato a sproposito… In questo caso si dice “chi ha orecchi per intendere, intenda”. Oppure continuate semplicemente a leggere.

    [IL DURO LAVORO DEL MACELLAIO]
    Dire che Prototype 2 non è un gioco violento, solo per far si che più persone (anche di età minore rispetto alla media) comprino il suddetto gioco, non è da me. Quindi, ora lo dirò esplicitamente: astenersi deboli di stomaco. Il gioco fa largo uso di ettolitri di sangue, e vedere teste mozzate, o gambe e arti vari svolazzanti, è all’ordine del giorno. Abituatevi, o semplicemente rinunciate.
    Basti anche solo dare un’occhiata alle immagini riportate in questa recensione, per farsi un’idea generale sul gioco. A beneficio di ciò avrete quindi notato le bizzarre (ma molto letali) armi del protagonista. Senza svelare troppo sulla trama, posso dire che esse derivano da un virus che dilaga in tutta New York (ora chiamata con lo “Zero” finale), che sta piegando l’intera popolazione sotto una morsa di violenza, morte, caos e chi più ne ha più ne metta. L’infezione, arriverà anche a noi, il sergente James Heller, inviato in missione nella pericolosissima Zona Rossa (ne parlo poco dopo) trasmessaci da nientepopòdimeno che Alex Mercer (si, proprio lui, il tizio che controllavamo nel primo capitolo della serie). Perché? Questo, ovviamente, lo lascio scoprire a voi. Occorre tenere a mente che il letale virus, ha registrato il suo principale sviluppo, proprio nella Zona Rossa. Quest’ultima, è la più pericolosa delle tre isole disponibili; a conseguenza di ciò (per ovvi motivi relativi alla progressione del gioco), cominceremo la nostra avventura nella Zona Gialla, di certo più “tranquilla” in confronto. Ciò che accomuna questi 3 grandi spazi, è l’estensione sia in orizzontale, che in verticale; la città è piena zeppa di grattacieli e strutture molto elevate, che conferiscono agli spostamenti, maggiore dinamicità e spettacolarità. Non a caso, il nostro supereroe (o supercattivo?) avrà fin da subito a propria disposizione, un mezzo indispensabile per gli spostamenti: la planata. Cosa vuoi di più dalla vita? Non rispondetemi “un lucano”, altrimenti faccio strage (LOL). Saltare da altezze spropositate (vi basta l’Empire State Building?), cadere senza non farsi un graffio, e continuare la nostra pericolosa avanzata, è qualcosa da sperimentare a tutti i costi, soprattutto in un gioco in cui queste azioni sono senza dubbio incoraggiate.




    Avere un paio di questi è più utile di quanto sembri.

    [GUARDA COSA SO FARE!]
    Chi è un mutante/supereroe/mostro protagonista di un’avventura, senza il suo potere che l’ha reso celebre? Niente. Solo un inutile modello poligonale ben realizzato. I ragazzi di Radical Entertainment, in questo senso, hanno voluto “pompare” la cosa. Ci ritroveremo a controllare infatti, un James Heller tramutatosi in vera e propria macchina da guerra, quasi fin da subito (con calma, prima ci sono sempre i pugni e i calci). Se dopo poco l’inizio dell’avventura, avremo in dotazione “solo” un paio di letali e affilatissimi artigli, verso la fine del gioco, solamente l’immaginazione può arrivare a scoprire chi o cosa sarà diventato in nostro personaggio. Quasi nel vero senso della parola. Uno degli aspetti più curati del gioco, è infatti la progressione e il potenziamento del personaggio. Essa si può snocciolare essenzialmente in:
    - Poteri (categoria contenente tutti e 5 i sovrumani prolungamenti stile OGM, ognuno dei quali ha 4 livelli di miglioramento);
    - Capacità (siete abili a maneggiare un lanciagranate? Un elicottero? Neanche un carro armato? No?! Allora tornate quando avrete un po’ più sale in zucca, perché i mezzi militari sono utilissimi per spargere caos nelle affollate strade di New York Zero);
    - Abilità (ulteriori e genuini “talenti” che approfondiscono il lato mutaforma di Heller: come in un Kinder Sorpresa, solo il fato può sapere cosa vi capiterà. Forse una bomba biologica, forse un branco di docili cani zombie al vostro servizio, chissà…)
    - Mutazioni (la categoria più ampia in assoluto, racchiude al suo interno, tutti i veri e propri potenziamenti assimilabili durante le varie “passeggiate” in città: 10% in più di danno con l’arma tal dei tali, più velocità di movimento, maggiore portata di attacco, ecc…)
    - Evoluzione (Heller può addirittura salire di livello, migliorando le proprie abilità fisiche e non).
    Non ho voluto approfondire meglio il discorso, per lasciare un minimo di sorpresa nel vedere dal vivo la potenza del protagonista, evitando anche inutili spoiler. Sappiate però che la varietà dei potenziamenti, e le moltitudini di armi/tecniche di combattimento/mutazioni, sono roba di assoluta genuinità, e conferiscono al titolo in questione, la dovuta freschezza che tanti giocatori chiedevano fin dal primo capitolo della serie. A beneficio di ciò, la varietà di situazioni è davvero coinvolgente, riuscendo a pareggiare (ma cosa dico… a strasuperare) i cali di tono dovuti alla ripetitività delle missioni secondarie e non. Unico grosso difetto del titolo preso in considerazione, è appunto l’eccessiva similitudine di locazioni, obbiettivi da portare a termine, nemici e quant’altro. Come già detto, a soppesare il tutto, vi è la moltitudine di metodi a disposizione del personaggio, per portare alla risoluzione di ogni singola situazione. Prima fra tutte, vi è la violenza: sangue a volontà, arti e corpi martoriati, sparsi in giro, e tanti (ma tanti) insulti/imprecazioni di ogni genere. Un altro tipico obbiettivo che le molte missioni (anche e soprattutto secondarie) vi chiederanno di portare a termine, sarà legato al reperimento di informazioni. E come fa un così tamarro omaccione dal pugno facile, a chiedere gentilmente qualcosa ad un soldato Blackwatch (la milizia che difende i creatori del virus, ovvero la Gentek)? Semplice, con lo stealth. Che ci crediate o meno, in questo gioco in cui la violenza è senz’ombra di dubbio incoraggiata, è presente anche una (sempliciotta, ma comunque funzionale) meccanica stealth. Avremo addirittura delle abilità specifiche, pensate appositamente per destare meno sospetti e facilitare le missioni di infiltrazione in edifici vari, come la capacità di “consumare”. Se chiedere al casual gamer di turno, che cosa significhi consumare gente in Prototype 2, ne consegue come risposta un “Bella zio, evolviti! A kosa vuoi ke serva, o pr0 gamer ke non sei altro! A tikkare meglio recuperando energia!”, per altri giocatori (magari anche più sani di mente) significa un sicuro travestimento per non essere scoperti. Vi sarà utile più di una volta, avere un militare consumato “in memoria”, per entrare indisturbati in una struttura altamente riservata.




    Uno dei “giocattoli” più utili in tutto il gioco: i tentacoli. Con essi potrete letteralmente appiccicare nemici e/o corpi sbudellati a qualsiasi superficie, riuscendo a creare vere e proprie ragnatele di lurido materiale sconosciuto.

    [COMPARTO TECNICO]
    [GRAFICA] Diciamocelo: il primo Prototype, non spingeva affatto sul lato tecnico. Giocava le sue carte più forti, sul divertimento e sulla sensazione di potere in mano al giocatore. La piattezza degli scenari come molti degli edifici, la mancata precisione nella modellazione e nei particolari delle texture, pesavano molto sull’intero gioco, e riuscivano a rovinare un titolo che sotto sotto, di potenziale ce ne aveva parecchio. Con il secondo capitolo, Radical Entertainment si è meritata più di un elogio da parte del sottoscritto (e a quanto vedo, anche dalla maggioranza dell’utenza). Nonostante permangano tutt’ora, problemi relativi ad alcune texture realizzate in maniera frettolosa (sono comunque veramente poche), il motore grafico di Prototype 2, regge in maniera eccellente il casino su schermo (e fidatevi, ce n’è tanto), senza perdere in termini di fluidità. Ottima la modellazione di personaggi principali (Heller in primis), che sfruttano effetti particellari di tutto rispetto, quali minuziosi dettagli nei poteri del protagonista (le luci rosse interne, fanno davvero la loro bella figura). Ciliegina sulla torta, è poi il discorso relativo ai riflessi luminosi (quasi del tutto assenti nel primo capitolo della serie), e ad “effetti speciali” come esplosioni, scintille, fuoco e quant’altro; davvero un ottimo lavoro, che da i suoi frutti anche a livello di gameplay. Il casino su schermo infatti è roba da primo della classe: qualsiasi scontro voi ingaggerete, state pur certi che ne uscirete vittoriosi, e in maniera a di poco cinematografica. Poco ma sicuro.
    [SONORO] Di secondo piano rispetto al comparto grafico, ma comunque non meno importante, è l’eccellente lavoro compiuto sul sonoro. Una buona varietà di accompagnamenti musicali, farà da eco alle vostre malefatte: esplosioni, urla, spari, e via discorrendo, vi faranno entrare in uno stato adrenalinico non poco accentuato; lo stesso gameplay sarà indice di “sordità”. Dimenticare perfino che state ascoltando delle eccezionali soundtrack, è quindi all’ordine del giorno. Ciò non può comunque influire sulla valutazione di un’ottima realizzazione di effetti sonori, tracce, e di un indimenticabile doppiaggio in italiano, che non mancheranno certo di stupirvi.
    [I.A.] Parlare relativamente bene di un gioco, quasi dall’inizio di una recensione è troppo bello per essere vero. Ci sarà pur qualche meccanica che non funziona a dovere! Infatti ora arrivano i nodi al pettine. Se da un lato l’intelligenza artificiale dei nemici è risultata di buona fattura, lo dobbiamo solo al fatto che questi ultimi (nella maggioranza dei casi) cercheranno di schivare gli attacchi di Heller, dando vita a dei lunghi “inseguimenti” sulla zona di battaglia. Vi sarà dato quindi del filo da torcere, poiché militari e soldati Blackwatch, sono dotati di armi da non sottovalutare, come per esempio lanciarazzi e granate varie (imparerete ad odiare anche voi questo armamentario “guastafeste”). Sul lato negativo troviamo invece l’intelligenza vera e propria dei nemici. Vedere i militari intenti a scovarci, mentre compiamo salti sovrumani (se lo carichi bene, quel salto può arrivare anche a misurare un palazzo di medie dimensioni) davanti ai loro occhi, lascia dell’amaro in bocca. Discorso molto simile, va fatto anche per le fughe necessarie al ritorno all’anonimato.




    Sono come giocattoli, quando li prendi. Ci puoi fare di tutto e di più. Ti imploreranno anche di lasciarti andare!





    Breve e probabile conseguenza dell’immagine riportata appena sopra il video.

    [L’ARTE DEL GIOCAZZEGGIO]
    Mettetela su questo piano: di Prototype 2 non vi annoierete mai. Se da un lato, per portare a termine la campagna principale sono necessarie le solite 10 ore, dall’altro, si apre l’intero mondo delle missioni secondarie. Missioni che, soffermandosi sul significato, non sono proprio da mettere in secondo piano, causa l’elevata importanza cui viene attribuita ad ognuna di esse. Il completamento di distruzioni di Covi (postacci in cui l’infezione è più concentrata che nell’intestino di un mutate), e di uccisioni di contatti //BLACKNET (la rete della Blackwatch), diventeranno infatti il perno centrale su cui si baserà poi la progressione dei poteri di Heller. Discorso molto simile è quello riguardo la miriade di collezionabili presenti su ognuna delle 3 isole esplorabili: insieme ai già citati covi, vanno menzionate anche le scatole nere (registrazioni audio di soldati Blackwatch morti), e le Operazioni sul campo (soldati e scienziati vari da far fuori). Infine, fattori come la New Game +, utile per completare tutti i potenziamenti non sbloccabili in una sola run, e il celeberrimo cazzeggio, offriranno preziose ore extra al titolo, che se ben sfruttato vi porterà via quanto più tempo possibile (non vi stancherete MAI di combinare pasticci a NYZ).




    WTF?! Dove sono finite le altre dita!?

    [LO SCONTRO FINALE DI ASPETTA!]
    Se le scuse per non giocare il primo Prototype (chi ha parlato di grafica?) erano molte, con questa seconda scoppiettante avventura in salsa splatter gli amanti del genere Action, troveranno pane per i loro denti. Un comparto tecnico di pregevole fattura, fa da sfondo ad un incredibile gameplay in cui la parola chiave è “mozzafiato”: scontri violenti, sangue a volontà, armi “biologiche” e una New York invasa da un letale virus. Il sergente James Heller ti chiama, ragazzo!




    Carino l’aggeggio è? Con la frusta sarete il padrone indiscusso della scena di battaglia (nonché bersaglio primario di elicotteri, lanciarazzi e militari).

    PREGI & DIFETTI

    PREGI

    + Comparto tecnico rinnovato
    + Gameplay coinvolgente
    + Divertimento senza pari
    + Difficilmente te ne libererai
    + Pollice in su per la Radnet Edition (più reperibile della standard) che offre eventi extra


    DIFETTI
    - Alcune piccole sbavature sul fronte tecnico
    - Missioni a lungo andare ripetitive
    - I.A. nemica da rivedere




    VOTI FINALI
    Grafica 92: l’ottima modellazione e gli spettacolari effetti visivi quali i riflessi, fanno da padrone ad un comparto tecnico rinnovato.
    Sonoro 93: l’abilità nel recitare di attori, il realismo di esplosioni, urla e quant’altro, si nota con piacere. Divertimento 99: perfezione mancata a causa della ripetitività di alcune missioni; pad alla mano il difetto, viene esponenzialmente surclassato dal divertimento e dalla varietà di gameplay.
    Longevità 93: 10 ore per la campagna (senza quest secondarie), ma infinite altre per stancarsi del gioco.


    VOTO GLOBALE 94: impossibile non innamorarsi del gioco, quando a spuntarla è il fattore che tiene in piedi tutti gli Action che si rispettino: il divertimento!







    Un ringraziamento speciale va a Nick; senza i suoi conigli, forse non avrei neanche comprato il gioco.LOL
    Altro ringraziamento dell'ultima ora, lo devo ad ale_CL-25, per avermi dato la brillante idea di inserire video.
    Grazie ad entrambi!



    By Lampo
  2. Essendo Ranma sia maschio che femmina, può rimanere incinto di se stesso?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #9354055
    Prego ;)

    Davvero una bella rece Al, forse un pelino più breve del solito, ma comunque di pregevole fattura. Complimenti, come al solito ti sei rivelato il recensitore più bravo del forum e sinceramente ci mancavano le tue recensioni. Daje così che ne vogliamo altre!



    La Scelta [FINALISSIMA]

    RachetE' arrivato il momento:
    ale_CL-25 ti nomino ufficialmente pr0 di Skyrim nonchè jarl del feudo di playgeneration.

    Diablos1996Il 95% dei cittadini italiani è convinto, al giorno d'oggi, che il congiuntivo sia un gruppo musicale dell'Armenia centrale. Se anche tu, come me, fai parte di quel restante 5%, per favore, manda anche tu Olympus a cagare e metti questa frase in firma

    VINCITORE DEL 3° E 4° ROUND DEL DEATH NOTE GAME
  3.     Mi trovi su: Homepage #9354091
    Al, non mi deludi mai. :lol:
    Rece davvero ottima. Peccato che questo forum non abbia tante applicazioni come PG e perciò non ha la stessa grafica di un tempo. Comunque rece lunga, dettagliata e davvero ben fatta. Pure le vignette sono belle. Quella delle dita mi ha fatto sputtanare dalle risate. :lol:
    Concordo anche con i voti.
    Continua così. :lol:
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #9354102
    Secondo me Alcatraz ha fatto qualche studio di ipnosi di massa.....ogni gioco che recensisci mi viene l' istinto di comprarlo :-)

    meno male che c'è il portafoglio a bloccarmi questo istinto :lol:


    Diablos1996
    MANNAI_97, ti dichiaro ufficialmente il miglior grafico di immagini trash del forum!:lol:
  5. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9354106
    ale_CL-25Prego ;)

    Davvero una bella rece Al, forse un pelino più breve del solito, ma comunque di pregevole fattura. Complimenti, come al solito ti sei rivelato il recensitore più bravo del forum e sinceramente ci mancavano le tue recensioni. Daje così che ne vogliamo altre!
    grazie mille!:laugh:il fatto è che manca il multiplayer, e con esso ,anche il suo relativo paragrafo.:lol:



    By Lampo
  6. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9354108
    Dark_GodAl, non mi deludi mai. :lol:
    Rece davvero ottima. Peccato che questo forum non abbia tante applicazioni come PG e perciò non ha la stessa grafica di un tempo. Comunque rece lunga, dettagliata e davvero ben fatta. Pure le vignette sono belle. Quella delle dita mi ha fatto sputtanare dalle risate. :lol:
    Concordo anche con i voti.
    Continua così. :lol:
    grazie mille oly! :D



    By Lampo
  7. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9354109
    MANNAI_97Secondo me Alcatraz ha fatto qualche studio di ipnosi di massa.....ogni gioco che recensisci mi viene l' istinto di comprarlo :-)

    meno male che c'è il portafoglio a bloccarmi questo istinto :lol:
    LOOOOL


    da grande farò l'ipnotizzatore!:troll:



    By Lampo
  8. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #9354146
    Si sente la mancanza del vecchio forum, eh?


    Vabbè, come al solito ho dato una letta e qualche sguardo ai punti che mi interessavano di più. Ho avuto modo di provare (leggasi scroccare) Prototype 2 da un mio amico. Credici o no, neanche questo gioco mi piace, Al. E' inutile, arrenditi, non riuscirai mai a recensire un gioco che piace anche a me, abbiamo gusti troppo diversi :lol:


    Comunque sia, ho trovato la recensione fatta davvero bene (per quanto questo forum possa permetterlo). Unica pecca, se posso azzardarmi, sono presenti un tantino di errori grammaticali di qua e un pò di là...


    Il discorso del casual gamer sul "consumare" e il video però sono qualcosa di epico! :laugh:
    Citazione del mese:
    MANNAI_97Momento, momento, momento...ho scritto "e" congiunzione con l'accento.

    Un attacco di Ammiraglite, NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO


  9. L, lo sai che gli shinigami mangiano solo mele?  
        Mi trovi su: Homepage #9354176
    Diablos1996Si sente la mancanza del vecchio forum, eh?


    Vabbè, come al solito ho dato una letta e qualche sguardo ai punti che mi interessavano di più. Ho avuto modo di provare (leggasi scroccare) Prototype 2 da un mio amico. Credici o no, neanche questo gioco mi piace, Al. E' inutile, arrenditi, non riuscirai mai a recensire un gioco che piace anche a me, abbiamo gusti troppo diversi :lol:


    Comunque sia, ho trovato la recensione fatta davvero bene (per quanto questo forum possa permetterlo). Unica pecca, se posso azzardarmi, sono presenti un tantino di errori grammaticali di qua e un pò di là...


    Il discorso del casual gamer sul "consumare" e il video però sono qualcosa di epico! :laugh:
    Sono rimasto un po' arrugginito.:lol:




    Mi rifarò con la prossima.
    Grazie comunque!



    By Lampo

  [PROTOTYPE 2] by Alcatraz

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina