1.     Mi trovi su: Homepage #9394316
    "È il fenomeno italiano" Balo in copertina su Time


    Milano, 1 novembre 2012
    L’attaccante del City sulla prima pagina della rivista Usa: parla di rigori, ma anche di razzismo, figli adottivi e affetti. Alle presidenziali americane saprebbe chi votare: "Bello vedere un uomo di colore a capo del primo Paese del mondo. Obama, spero di incontrarla"

    Mario Balotelli sulla copertina di Time non è qualcosa di banale. Time è la rivista americana che in copertina solitamente celebra i personaggi più famosi o influenti o comunque di cui tutti parlano. Balotelli sulla copertina di dicembre è sicuramente speciale. Dentro, l'attaccante del City e della Nazionale italiana racconta una cultura in
    movimento di un Paese che cambia. "Nel 1990, quando è nato Balotelli, solo un residente in Italia su cento aveva passaporto straniero. Ora uno su dodici".

    Mario non è però solo il simbolo di una nazione che deve assorbire il multiculturalismo, non è soltanto un talento straordinario o un personaggio che affascina: è un ragazzo complicato, che Time cerca di raccontare a un pubblico che poco sa dei tabloid inglesi o dei giornali sportivi italiani. Parlando della mamma adottiva Silvia, dei genitori naturali, di Raffaella Fico, del bimbo che verrà. "Mio figlio avrà bisogno di una mamma capace di dire di no, perché io lo amerò così tanto che forse non sarò in grado di dirglielo". "Un bambino abbandonato non
    dimentica".

    Balotelli racconta il razzismo vissuto in Italia, "è iniziato solo quando ho cominciato a giocare a pallone" e quello fortunatamente evitato in Inghilterra, "qui sono tutti uguali". Poi Mario si sofferma sulle ormai imminenti elezioni presidenziali negli Stati Uniti e sceglie il suo candidato, Barack Obama: "E' stato bello bello veder un uomo di
    colore diventare il capo del primo Paese del mondo. Obama - conclude con un appello - spero di incontrarla".

    Mario racconta anche come possa mantenersi infallibile sui calci di rigore, cosa che stupisce gli americani, amanti delle statistiche dello sport: come farà questo ragazzo ad avere il 100 per 100 di realizzazione
    se persino Messi, il più bravo di tutti, si ferma all’82? Mario ragiona così: "E’ un gioco psicologico fra me e il portiere. Io so come controllare il mio cervello. E quando il portiere si muove prima di me, significa che ha perso".


    :cool:
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #9403272
    Arrestato il fratello di Balotelli

    (ANSA) - ROMA - E' agli arresti domiciliari, in attesa della direttissima di domani, Enoch Barwuah, fratello di Mario Balotelli. Nella notte avrebbe aggredito due carabinieri che sono stati giudicati guaribili in 15 giorni. L'accusa per il 20enne e' di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Tutto e' successo a Bagnolo Mella, nel Bresciano. I carabinieri sono intervenuti per sedare una rissa in un bar. Al loro arrivo il 20enne, scalzo e a torso nudo, li avrebbe aggrediti ed e' scattato l'arresto.

    Non voleva essere considerato inferiore a Mario... che bel zio ha Pia :D
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  SuperMario

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina