1.     Mi trovi su: Homepage #9394937
    Salve a tutti premetto che in questo post dirò le mie idee e opinioni sull argomento del videogioco e sul mondo che ci circonda.

    Il videogioco ,è nato come forma di intrattenimento , vi ricordate i cabinati con i giochi della konami ? Allora in quel epoca i video giochi erano sviluppati per passione , dove poche persone anche un singolo utente poteva creare delle autentiche perle , ma oggi con la diffusione dei titoli mainstream , il videogioco si è trasformato perdendo varie strade.
    1 come forma d'arte
    2 a fini di lucro

    Analizziamo il punto 1 , io considero i giochi come forma d'arte quando sono sviluppati con passione e tendono a differenziarli dei classici cod e Battlefied , un esempio ? prendiamo la perla prodotta dai ragazzi di theat pop company parlo di jouney che dal francese significa viaggio , in questo titolo non saremo un mega eroe super corazzato con capacità di resuscitare dopo un rpg , ma saremo un solitario viaggiatore , che si troverà solo e sperduto nel deserto , e ci sarà una montagna grandissima che svettrà all orizzonte , non avremo indicazioni , non sapremo dove andare , forse le risposte sono li su quella montagna ... o forse no , non lo sappiamo , ma nel frattempo siamo circondati dalla gigantesca distesa rossa , ci sentiremo piccoli e indifesi davanti alla furia e potenza del deserto , per una volta saremo ... impotenti . Questo titolo è una perla , che ha venduto non le vagonate di copie (anzi dowload ) , come titoli come cod , ma coloro che lo hanno provato si sono immersi nella vicenda hanno sognato e immaginato ,è un titolo unico .. è un esperinza onirica e strabiliante . Gli sviluppatori ci hanno messo impegno e passione e non hanno contato quanti soldi gli andavano in tasca ma contravano le esperienze vissute dai giocatori . Questi giochi sviluppati per passione non rispecchiano nessuna nazione , non vogliono mai fare propaganda per lo zio sam (punto di cui parlerò piu tardi ) . Io adoro questi giochi e sono ben lieto di pagare per esperienze simili , dove il gioco non viene giocato ma vissuto.

    Passiamo al punto 2 . Qui invece ci troviamo all opposto del punto 1 , qui i giochi non sono esperienze , ma sono dei semplici dati che scorrono sull schermo abbelliti da animazioni e frasi e situazioni da john rambo (ogni citazione è puramente casuale ) , gli sviluppatori che propongono questi titoli molto spesso appartenevano all’ inizio al 1 gruppo , ma che poi dopo un boom e l'affermazione del titolo si sono ''cullati negli allori'' e si sono disinteressati a rinnovarsi , ad essere coraggiosi ed esplorare nuove vie , hanno semplicemente seguito l'onda del successo e finchè il titolo vende a loro va bene . Questi sviluppatori meritano solo il disperzzo per il loro prodotto e una bella (passatemi il termine gergale) scudisciata sul capo , per far cambiare la situazione , io personalmente non acquisto mai titoli sviluppati da gente del genere , ma ne infischio altamente se ci giocano 200 mila persone , io preferisco un gioco nascosto e anonimo che uno super pubblicizzato e dopato per poi scipire che quando il doping finisce il titolo stanca subito.

    Oggi inoltre i videogiochi sono usati da governi per fini loschi , ma purtroppo anche nel passato succedevano cose simili , come per esempio sul caso polibyius un titolo che creava dipendenza e a causa di messaggi subliminali istigava il giocatore a compire strane azioni come disobbedienza civile , poteva trovarsi sotto effetto ipnotico o sotto temporanee amnesie , il tutto avvenne nei quartieri di brolikiyn dove i pochi cabianti del gioco erano presenti ( ed era presenti solo in determinati quartieri della città ) . Oggi invece i giochi sono ancora degli strumenti di propaganda ?Si , prendiamo la serie di cod , od di qualunque altro fps militare , nel 99% dei casi saremo americani , e c'è una regola madre in questi casi , l'America vince SEMPRE , non perde mai , delle centinaia di titoli sulla WW2 m non si sono mai fatte vedere le battagli che ha perso l'america me sempre battaglie dove vinceva e liberava il mondo dai cattivi nazisti , pesante che in cod 7 (Black Ops ) , la guerra del Vietnam ci viene presentato come una vittoria dell’ america , quando in realtà ha perso clamorosamente , in una di quelle missioni di vedono centinaia di uomini gettarsi contro le difese americane , ma peccato che è una balla enorme , o meglio quella battaglia a parte , la guerra del Vietnam fu vinta dai vietcong non per giganteschi assalti frontali , ma per incursioni e operazioni di guerriglia , sfruttando la giungla e non con assalti in stile sbarco a omana beach . Ora voi direte ma noi sappiamo tutti che ha perso l'america si noi è vero , ma pensate a un bambino di 10-12 anni , che non sa come siano andate veemente le cose , gli viene inculcata l'invincibilità americana nella mente . Cosa da tenere presente è che il tutto , il boom dei videogiochi americanisti , è avvenuto dopo l' 11 settembre 2001 quindi dopo la disfatta del mito dell invincibilità della suddetta nazione , e quindi i furboni hanno pensato bene , di ricreare tale mito sfruttando i videogiochi e la mente delle persone , per non parlare del fatto che gli arruolamenti nell esercito dopo l'esplosione degli fps militari sia cresciuto del 100%.
    Quindi oggi i videogiochi sono un prodotto corrotto e malato , i pochi che li fanno per passione vanno seguiti gli altri per me meritano di marcire invenduti sugli scaffali dei negozi.

    In definitiva una mia piccola riflessione:

    Salve governi ,
    salve capi di stato.
    Voi ogni giorno ci modificate la realtà che abbiamo introno , ogni giorno ci filtrate le informazioni dei media , ogni giorno mettete a tacere le voci di protesta.
    Con me non potete farlo , no con me no , io sono un giocatore , io creo e plasmo il mio mondo , io detto le mie regole nel mio mono , e questo mondo fantastico e onirico , che vedo ogni volta che accendo il computer o la consol , voi non potete toccarlo ne raggiungerlo , io non vi chiedo di lascarci liberi nella relatà no sarebbe troppo anche se sarebbe la cosa giusta da fare.
    Io come palyer , io come master , io come programmatore , vi chiedo se almeno non ci lasciate in mondo reale , almeno permettetemi di trasferirmi nel mio mondo . Grazie a tutti della lettura.
    Love&Peace gente . :)
  2. Essendo Ranma sia maschio che femmina, può rimanere incinto di se stesso?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #9394956
    Caro, appena ho letto il titolo di sto 3d mi è subito venuta voglia di aprirlo e leggerlo ma...mi sono fermato al primo punto. Dopo aver letto le prime righe del secondo punto ho fatto un ampio scroll con la rotella del mouse e mi sono accinto a risponderti. Perchè? Odio la fantapolitica e le frasi ormai già fatte e dette da migliaia di persone simil-complottiste.
    Permetti un osservazione? Pensa al titolo che hai scritto e fatti meno "pippe mentali". Senza rancore.



    La Scelta [FINALISSIMA]

    RachetE' arrivato il momento:
    ale_CL-25 ti nomino ufficialmente pr0 di Skyrim nonchè jarl del feudo di playgeneration.

    Diablos1996Il 95% dei cittadini italiani è convinto, al giorno d'oggi, che il congiuntivo sia un gruppo musicale dell'Armenia centrale. Se anche tu, come me, fai parte di quel restante 5%, per favore, manda anche tu Olympus a cagare e metti questa frase in firma

    VINCITORE DEL 3° E 4° ROUND DEL DEATH NOTE GAME

  Sono solo un videogiocatore

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina