1. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #9428086
    nooooooooooo.... ti prego rimani con noi a farci divertire ancora, se no come faremo a dire " Moratti dica 33" "33, 33 in meno!"



    Calciomercato - Altro che Mazzarri, Moratti è pronto a vendere?
    Il numero uno nerazzurro sarebbe infatti in procinto di cedere la maggioranza del club alla cordata dell’indonesiano Erick Thohir. Per questo Moratti non può ancora prendere una decisione definitiva sul futuro dell’Inter e, di conseguenza, sul nome del prossimo allenatore. Dovesse saltare tutto, addio a Stramaccioni (a cui Branca avrebbe già comunicato l'esonero) per puntare su Mazzarri.

    “Non posso parlare mi dispiace. Nuovi soci? Non posso dire niente". Un Massimo Moratti sempre più abbottonato si congeda così dai giornalisti dopo aver lasciato gli uffici della Saras. Dribbling secco, e questa volta il discorso allenatore non è in cima ai pensieri del numero uno dell’Inter.
    Già, perché le voci circolate negli ultimi giorni sull’avvicendamento di Stramaccioni per puntare su Mazzarri sarebbero semplicemente un modo per depistare il vero obiettivo del numero uno interista. L’accordo con nuovi soci per cedere il club.
    Secondo notizie raccolte dalla redazione di Eurosport, infatti, Moratti avrebbe incontrato nella mattinata di venerdì gli emissari indonesiani della cordata comandata dal ricchissimo Erick Thohir per definire gli ultimi dettagli della cessione del club. Non è un mistero, che Moratti vorrebbe cedere solamente il 20%, mentre il magnate già azionista della franchigia NBA dei Philadelphia 76ers punta a strappare il 51%. Ovviamente. Difficile ipotizzare l’ingresso di un socio disposto a non comandare ma a sborsare solamente decine di milioni di euro ogni anno in una società che – è alla luce del sole – ogni anno è costretta a chiudere il bilancio con un segno meno. Thohir avrebbe anche lanciato una sorta di ultimatum, per questo Moratti ha radunato alla Saras tutta la sua equipe (compreso il figlio Angelo Mario) più alcuni intermediari di un famosissima boutique finanziaria che si starebbe occupando di tutta la trattativa.
    Moratti è pronto a vendere, e proprio per questo ha congelato tutto. Anche la scelta di chi guiderà la prossima Inter. Perché potrebbe non essere più lui a prendere questa decisione. Moratti non ha dunque mentito negli ultimi giorni quando spiegava che “Mazzarri non ha firmato nulla”, mentre quella frase di “vi dirò io se succederà qualcosa” avrebbe ben altro significato. Il fatto è che quel ‘qualcosa’ potrebbe non riguardare il tanto atteso avvicendamento in panchina, ma lo stesso destino del club.
    Non si può certo parlare di ufficialità, anche se il meeting di venerdì mattina rende bene l’idea di quello che potrebbe verificarsi nei prossimi giorni. In caso di fumata nera, Moratti continuerebbe ovviamente a controllare la maggioranza del club in attesa di nuovi possibili soci. A quel punto potrebbe scongelare definitivamente il piano B: sostituire Stramaccioni (a cui, secondo Sky, Branca avrebbe già comunicato l'esonero) con Mazzarri.





    FONTE




    Speriamo sia tutta una farsa
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  2.     Mi trovi su: Homepage #9428088
    Niente di nuovo, ipotesi.

    Dovrebbe cedere ma mantenendo 51%. La differenza fra 51 e 49 è minima ma sostanziale.

    Anche per questo forse ci sono i soldi per Mazzarri e, preferibilmente, Mancini.
    Vedrem.

    Per il resto...Andiamo a vedere i resultati dell'Inter e della Juve da quando i Campionati sono regolari, dal 2006 ad oggi, senza andare nel secolo scorso.? E pensa che qualsiasi Presidente con la tosse o no ti risponderebbe...Mai stato in B...Altro che trentatre...
  3. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #9428098
    superpadrepioNiente di nuovo, ipotesi.

    Dovrebbe cedere ma mantenendo 51%. La differenza fra 51 e 49 è minima ma sostanziale.

    Anche per questo forse ci sono i soldi per Mazzarri e, preferibilmente, Mancini.
    Vedrem.

    Per il resto...Andiamo a vedere i resultati dell'Inter e della Juve da quando i Campionati sono regolari, dal 2006 ad oggi, senza andare nel secolo scorso.? E pensa che qualsiasi Presidente con la tosse o no ti risponderebbe...Mai stato in B...Altro che trentatre...
    Non siete stati in B solo per prescrizione... :D
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  4.     Mi trovi su: Homepage #9428562
    Moratti è un fenomeno, pensava di vendere quote (poche) per avere liquidità rimanendo al comando di una società con un bilancio fallimentare (per lo più economico) da anni...
    E il thailandese pieno di cash non dev'essere il primo stupidello evidentemente...se mette soldi è per comandare, e probabilmente farebbe meglio del presdiente in carica...
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  5.     Mi trovi su: Homepage #9428585
    jackal!Moratti è un fenomeno, pensava di vendere quote (poche) per avere liquidità rimanendo al comando di una società con un bilancio fallimentare (per lo più economico) da anni...
    E il thailandese pieno di cash non dev'essere il primo stupidello evidentemente...se mette soldi è per comandare, e probabilmente farebbe meglio del presdiente in carica...
    Magari vince 6 scudetti in fila e fa' doppio triplete...Sperem :clap:
  6.     Mi trovi su: Homepage #9428621
    jackal!Moratti è un fenomeno, pensava di vendere quote (poche) per avere liquidità rimanendo al comando di una società con un bilancio fallimentare (per lo più economico) da anni...
    E il thailandese pieno di cash non dev'essere il primo stupidello evidentemente...se mette soldi è per comandare, e probabilmente farebbe meglio del presdiente in carica...
    E' un po' la mentalita' che c'e' in italia ora. Poi ci chiediamo perche' c'e' la crisi...
  7.     Mi trovi su: Homepage #9428632
    Moratti: "Trattiamo, ma non vendo"

    "Stiamo verificando se possiamo cedere a Thohir una quota di minoranza, ma non tutto il club", le parole del presidente dell'Inter.

    Nuovi partner, benvenuti. Nuovi proprietari? No, grazie. Questa, in sintesi, l'opinione di Massimo Moratti sul possibile ingresso nell'Inter di Erick Thohir, indonesiano disposto a versare nelle casse nerazzurre qualcosa come 260 milioni di euro per rilevare l'80% delle quote societarie, con l'obiettivo di prendersi tutto il club più avanti.

    "Le trattative le conoscete, per il momento non ho alcuna intenzione di vendere l'Inter", ha dichiarato il patron del Biscione. "Stiamo verificando se esistano le condizioni per trovare l'accordo per la cessione di una quota di minoranza, ma non abbiamo fissato scadenze né ultimatum", ha aggiunto.

    L'idea di Moratti sarebbe quella di cedere a Thohir un pacchetto del 30%, massimo 40% delle quote societarie. Questo pacchetto sarebbe poi destinato ad aumentare nei prossimi due, tre anni. Le trattative fervono e i soldi asiatici farebbero comodo al petroliere meneghino. Che però non sembra ancora pronto a svincolarsi dalla sua amata Inter.

    Il freno più grande, infatti, è proprio il valore affettivo che la società nerazzurra ha assunto per la storica famiglia, ma d'altra parte anche il patron sa che una proposta del genere difficilmente si ripresenterà in futuro, ancor più perché il capitale del potenziale acquirente si aggira attorno ai 25 miliardi di euro, praticamente un fondo illimitato, e perché in estremo oriente la Beneamata gode di una grande nomea, e dunque gli introiti del merchandising schizzerebbero alle stelle.
  8.     Mi trovi su: Homepage #9428669
    Nessuno venderebbe al volo al primo riccone indonesiano senza almeno avere prima il tempo di capire, conoscere, indagare. Se poi cederà tutto, bene. Arrivano tanti danè, si fa' lo stadio etc... Comunque qualcosina arriva sicuro, altrimenti mai avrebbe ingaggiato Mister costosetto...
  9. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #9434998
    superpadrepioNessuno venderebbe al volo al primo riccone indonesiano senza almeno avere prima il tempo di capire, conoscere, indagare. Se poi cederà tutto, bene. Arrivano tanti danè, si fa' lo stadio etc... Comunque qualcosina arriva sicuro, altrimenti mai avrebbe ingaggiato Mister costosetto...
    E alla fine Moratti ha ceduto il 75% dellle azioni. Dopo la Roma anche l'Inter è caduta nelle mani di stranieri.

    http://lastampa.it/2013/07/25/sport/calcio/qui-inter/inter-a-thohir-per-milioni-moratti-vende-dopo-anni-16gzCRWzuEofTgvRmG82UJ/pagina.html
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  10.     Mi trovi su: Homepage #9435032
    Ci siamo. Ieri sono arrivate le garanzie bancarie da parte di Erick Thohir, che sta per atterrare a Milano per apporre la sua firma sul contratto che lo porterà ad essere il proprietario di maggioranza dell’Inter. Durante gli incontri che sono continuati a due passi dalla sede nerazzurra, in piano centro a Milano, sono stati fatti ulteriori e decisivi passi in avanti per la definizione di una trattativa da oltre 300 milioni di euro. Come anticipato, è già stato preallertato per domenica uno studio notarile dove verrebbe ratificata l’intesa.
    Secondo indiscrezioni, il piano dell’indonesiano sarebbe il seguente: assumere la carica di presidente dell’Inter lasciando la vice presidenza esecutiva a un rappresentante morattiano e costruendo un consiglio d’amministrazione forte, dove disporrebbe della maggioranza. Una simile governance si verrebbe a configurare nel caso in cui Thohir acquisisse subito il 75% delle azioni, che resta la pista più probabile. A quel punto il ruolo di vice presidente potrebbe essere assunto da Angelomario Moratti.

    Se, invece, la presa della maggioranza avvenisse in due step - ora l’ingresso al 30-40% ed entro un determinato periodo di tempo l’acquisto delle altre quote (in questo caso, ovviamente, l’opzione può esercitarla solo l’acquirente) - Massimo Moratti potrebbe essere chiamato a gestire la fase di transizione da presidente.


    Troppi condizionali e troppe indiscrezioni. Aspettiamo qualche giorno e, nel caso, non parlerei di caduta nelle mani di stranieri.....Noi ci si chiama Internazionale.
    E se arrivano i danè....A parte il Napoli che è a posto così...Anche le altre dovranno darsi una mossa, altrimenti si diventa padroni del mercato insieme a De Laurentis.

    Dopo di che si tratta di vedere come e dove spenderanno i danè.

    Come previsto c'era ovviamente bisogno di tempo ma l'ingaggio del Mister costosetto era stato un segnale abbastanza chiaro che qualcosa si stava muovendo. Senza danè saremmo stati, sia per il Mister che per quel Belfodil vituperato da quasi tutti, ancora belli fermi. Come il Milan.

    Ma niente è ancora definito.

  Moratti vende l'Inter

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina