1.     Mi trovi su: Homepage #9451870
    Più che per il 2013/2014 questa proposta è per l'anno prossimo, (quando, ormai sicuramente in serie A dovrò vincere la superlega... :) ).
    Io non capisco bene il campionato a doppio girone... il gioco dovrebbe essere il più possibile vicino alla realtà, potendo, e soprattutto a me non piace per niente che in una partita si decida il vincitore assoluto di sw come se fosse una coppa. Per di più....si dice ci sia carenza di gente che giochi seriamente.... ERGO....
    capisco un paio di gironi di serie D o C come nella realtà perché son serie minori....ma almeno la B e la A ...facciamoli a girone unico...magari da 10 squadre... son 36 partite più 2 per i playoff play out. Se questo fa rimanere troppo poco tempo o rischia (essendo al limite delle giornate) vanno bene anche una sola serie A e una sola serie B da 8.... ci sarà un anno in cui ci saranno tante retrocessioni....ma secondo me diventa anche più bello e importante poi quando si arrivi. O un altro modo... eliminiamo andate e ritorni e giochiamo
    magari una serie unica almeno a 12 squadre ... capisco che c'è il rischio di annoiarsi di più perché chi non è in testa dopo le prime giornate rischia di non arrivarci più...ma c'è l'impegno di chi ama il gioco e quello a non retrocedere (magari aumentando le retrocessioni a 4). Insomma....stare in serie A dovrebbe diventare una cosa importante... sentirsi davvero in un campionato... così...sfidi solo metà contendenti...e poi ti giochi lo scudetto in una partita secca. Bo... non so.... mi fa poco "realtà". Essere in serie A dovrebbe essere qualcosa di importante e per pochi...e tutti dovrebbero vedersela con tutti.....


    Ad esempio...


    Una serie A da 10 squadre
    Una serie B da 10 squadre
    Due serie C da 10 squadre
    TOTALE 40 iscritti fra A B e C (attualmente sono 48)
    Più la C a seconda delle iscrizioni.


    Oppure, se rimane poco tempo perché le partite sarebbero precise come quelle del campionato (18 + una per i play off/out ad apertura e altrettante a clausura)....potremmo fare con un solo girone per A e B da soli 8 ... in fondo, essere in serie A dovrebbe essere importantissimo .... e quindi per pochi... e anche la serie B così avrebbe il doppio del prestigio.....e anche arrivare lì vorrebbe dire tanto ...


    Una serie A da 8
    Una serie B da 8
    Due serie C da 8
    Due serie D da 8


    TOTALE 48 come ora fino alla C






    Oppure a girone senza ritorni


    Una serie A (da 12 a 15 iscritti)
    Una serie B (altrettanto)
    Una serie C (altrettanto)
    serie D a richiesta a seconda delle iscrizioni...


    Ovviamente in tutto questo cambiare retrocessioni e promozioni.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #9451871
    GuarigionePiù che per il 2013/2014 questa proposta è per l'anno prossimo, (quando, ormai sicuramente in serie A dovrò vincere la superlega... :) ).
    Io non capisco bene il campionato a doppio girone... il gioco dovrebbe essere il più possibile vicino alla realtà, potendo, e soprattutto a me non piace per niente che in una partita si decida il vincitore assoluto di sw come se fosse una coppa. Per di più....si dice ci sia carenza di gente che giochi seriamente.... ERGO....
    capisco un paio di gironi di serie D o C come nella realtà perché son serie minori....ma almeno la B e la A ...facciamoli a girone unico...magari da 10 squadre... son 36 partite più 2 per i playoff play out. Se questo fa rimanere troppo poco tempo o rischia (essendo al limite delle giornate) vanno bene anche una sola serie A e una sola serie B da 8.... ci sarà un anno in cui ci saranno tante retrocessioni....ma secondo me diventa anche più bello e importante poi quando si arrivi. O un altro modo... eliminiamo andate e ritorni e giochiamo
    magari una serie unica almeno a 12 squadre ... capisco che c'è il rischio di annoiarsi di più perché chi non è in testa dopo le prime giornate rischia di non arrivarci più...ma c'è l'impegno di chi ama il gioco e quello a non retrocedere (magari aumentando le retrocessioni a 4). Insomma....stare in serie A dovrebbe diventare una cosa importante... sentirsi davvero in un campionato... così...sfidi solo metà contendenti...e poi ti giochi lo scudetto in una partita secca. Bo... non so.... mi fa poco "realtà". Essere in serie A dovrebbe essere qualcosa di importante e per pochi...e tutti dovrebbero vedersela con tutti.....


    Ad esempio...


    Una serie A da 10 squadre
    Una serie B da 10 squadre
    Due serie C da 10 squadre
    TOTALE 40 iscritti fra A B e C (attualmente sono 48)
    Più la C a seconda delle iscrizioni.


    Oppure, se rimane poco tempo perché le partite sarebbero precise come quelle del campionato (18 + una per i play off/out ad apertura e altrettante a clausura)....potremmo fare con un solo girone per A e B da soli 8 ... in fondo, essere in serie A dovrebbe essere importantissimo .... e quindi per pochi... e anche la serie B così avrebbe il doppio del prestigio.....e anche arrivare lì vorrebbe dire tanto ...


    Una serie A da 8
    Una serie B da 8
    Due serie C da 8
    Due serie D da 8


    TOTALE 48 come ora fino alla C






    Oppure a girone senza ritorni


    Una serie A (da 12 a 15 iscritti)
    Una serie B (altrettanto)
    Una serie C (altrettanto)
    serie D a richiesta a seconda delle iscrizioni...


    Ovviamente in tutto questo cambiare retrocessioni e promozioni.
    per me non è fattibile.


    non varierei il numero di squadre per lega sia per questioni di calendario sia perchè lo ritengo il numero perfetto per la composizione delle squadre e mercato.


    poi ci sarebbe un enorme problema di riassetto: passare da due A con un totale di 16 squadre ad una A ad 8 squadre...significa far retrocedere ben 8 squadre( 4 per serie A) significa bloccare qualsiasi promozione ma non solo....queste 8 retrocesse andrebbero a comporre la futura B giusto?
    Quindi significa retrocedere d'ufficio tutti i partecipanti della B alla C...tutti quelli della C in D bloccare per loro le promozioni per un anno.


    inoltre diventerebbe un sistema di promozione ad imbuto in cui passare dalla C alla B diventa + difficile
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9451872
    Già discusso in passato
    Totalmente contrario per diversi motivi tra cui:
    1. la finale secca rimane comunque qualcosa di emozionante, lo capirai nel caso ti capitasse di giocarla
    2. leghe troppo lunghe stancano
    3. in leghe troppo lunghe se ti trovi qualcuno che non gioca od iniziano a tagliargli tutti per sfiga praticamente che fa tutto il resto del tempo?C'è gente (come me) che fa solo la SL
    4. Questo sistema permette a tutti di salire velocemente, questo è un grosso stimolo
    5.Questo sistema permette un ricambio di giocatori molto elevato e quindi tutti giocano un po' con tutti
    6. io sono della A2 e se permetti non mi mischierei mai con quelli della A1, potrebbero squalificarmi il campo per cori razzisti
  4.     Mi trovi su: Homepage #9451890
    1. Non mi piace l'idea ma non perché non abbia mai provato l'emozione di una finale a sw ... (un mio "conoscente" per altro ne ha fatte un paio...) ... però ognuno giustamente ha le proprie idee.
    2. Le leghe non sarebbero più lunghe, avrebbero lo stesso numero di giornate nella seconda proposta, praticamente meno nella terza. Solo nel primo caso qualcuna in più...ma ci sarebbe la bellezza dell'essere più simile ad un campionato...
    3. vedi sopra, non sono leghe lunghe.
    4. Mah...non vedo molte differenze. Basta decidere il numero di retrocessioni e promozioni. Potrebbe essere esattamente lo stesso.
    5.Io invece punterei proprio sul fatto opposto. Se sono bravo (come te che non retrocedi mai) e sono in A 1 e in A 2 c'è uno altrettanto bravo....non lo affronterò mai se non in un'ipotetica finale....peccato.. a me piacerebbe invece che gli 8/10 più forti si scontrassero almeno un paio di volte l'anno. E' un po' come se in serie A Juve e Inter per 10 anni non si incontrassero mai se non in una ipotetica finale magari ogni 3 o 4 anni se va bene... Lo trovo poco divertente.

    Però, oh, ognuno giustamente, come dicevo, ha le proprie idee e le proprie preferenze al riguardo
  5.     Mi trovi su: Homepage #9451891
    marcomixper me non è fattibile.


    non varierei il numero di squadre per lega sia per questioni di calendario sia perchè lo ritengo il numero perfetto per la composizione delle squadre e mercato.


    poi ci sarebbe un enorme problema di riassetto: passare da due A con un totale di 16 squadre ad una A ad 8 squadre...significa far retrocedere ben 8 squadre( 4 per serie A) significa bloccare qualsiasi promozione ma non solo....queste 8 retrocesse andrebbero a comporre la futura B giusto?
    Quindi significa retrocedere d'ufficio tutti i partecipanti della B alla C...tutti quelli della C in D bloccare per loro le promozioni per un anno.


    inoltre diventerebbe un sistema di promozione ad imbuto in cui passare dalla C alla B diventa + difficile
    Mah, una proposta parla di 8 squadre come adesso. E comunque credo che 10 non cambierebbe così molto... anzi...


    Quello del riassetto, si , hai ragione, è un problema. Ma credo che pensandoci un attimino ne soffrirebbe soltanto una mezza annata per creare un giusto riassetto...


    una volta superata quella mezza annata per le promozioni potremmo mantenere tranquillamente i passaggi come ora tra la A e la B (se scegliessimo di nuovo le leghe da 8) e poi, per non creare troppo, come dici te, effetto imbuto, aumentare le retrocessioni dalla B alla C....portandole da 2 a 3 ad esempio e facendone salire 3 (invece di 4) dai 2 gironi di C..le vincitrici e un playoff fra le seconde...ma ora l'ho messa giù così....in realtà ci sarebbe da pensarci meglio...ovviamente....io avevo scritto solo per capire se anche gli altri, in generale, al di là delle possibili difficoltà tecniche, la vedevano più o meno come me....
  6.     Mi trovi su: Homepage #9451893
    Guarigione1. Non mi piace l'idea ma non perché non abbia mai provato l'emozione di una finale a sw ... (un mio "conoscente" per altro ne ha fatte un paio...) ... però ognuno giustamente ha le proprie idee.
    2. Le leghe non sarebbero più lunghe, avrebbero lo stesso numero di giornate nella seconda proposta, praticamente meno nella terza. Solo nel primo caso qualcuna in più...ma ci sarebbe la bellezza dell'essere più simile ad un campionato...
    3. vedi sopra, non sono leghe lunghe.
    4. Mah...non vedo molte differenze. Basta decidere il numero di retrocessioni e promozioni. Potrebbe essere esattamente lo stesso.
    5.Io invece punterei proprio sul fatto opposto. Se sono bravo (come te che non retrocedi mai) e sono in A 1 e in A 2 c'è uno altrettanto bravo....non lo affronterò mai se non in un'ipotetica finale....peccato.. a me piacerebbe invece che gli 8/10 più forti si scontrassero almeno un paio di volte l'anno. E' un po' come se in serie A Juve e Inter per 10 anni non si incontrassero mai se non in una ipotetica finale magari ogni 3 o 4 anni se va bene... Lo trovo poco divertente.

    Però, oh, ognuno giustamente, come dicevo, ha le proprie idee e le proprie preferenze al riguardo
    Magari si potrebbe proporre una clausura dove di affrontano le prime 4 di A1 apertura con le prime 4 di A2 apertura, praticamente sarebbe la superlega della superlega. Le ultime 4 di A1 apertura e le ultime 4 di A2 apertura fanno clausura insieme,
    A fine clausura finalissima fra vincente della clausura e vincente della finale di apertura. Se la stessa persona:

    Chi vince la SuperLega della SuperLega affronta l'Inter (SPP) nella finalissima. :cool:

  proposta rinnovamento Superlega 2014 / 2015

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina