1. Diventate fan della mia "Rubrica cinema"  
        Mi trovi su: Homepage #9452714
    Come promesso, finalmente ho provato PES 2014 nonostante la mia reticenza a voler mettere mano alla serie Konami, che abbandonai 2 anni fa.

    Il motivo, evidentemente, c'era.

    Purtroppo non ci sono scusanti per i giapponesi che con difficoltà riescono a scostarsi dalla saga originale.

    Cominciamo dalle basi:

    il controllo del gioco è alquanto legnoso, se non assurdo, con movimenti dei giocatori per niente realistici, di gran lunga lontani da quelli visti in FIFA.

    Le capacità di tiro sono alquanto banali e poco intriganti. L'IA degli avversari sembra essere standardizzata se non elementare, praticamente impossibile non segnare in contropiede.

    Ciò che più innervosisce sono gli scatti dei frame che provocano notevoli rallentamenti del gioco e della grafica video

    Ma, a scapito di un comparto tecnico poco efficiente, ci sono alcuni spunti.

    La costruzione grafica dei calciatori sembra essere ottima, probabilmente migliore anche del lavoro eseguito da EA con FIFA 14. Notevoli sono i particolari del volto, come le espressioni facciali durante l'esultanza o il sudore, rese eccellenti dal motore grafico Fluidity.

    Purtroppo ciò è godibile soltanto nelle sequenze video, mentre la grafica del gameplay sembra essere molto granulosa, così come anche quella dei tifosi sugli spalti.

    Il sonoro è ottimo, in particolar modo le urla e i cori da stadio sono resi in maniera più che realistica.

    In tutto ciò non posso dire che il lavoro svolto sia eccellente, in quanto, ci sono alcune pecche (come un effetto della rete pressocchè primitivo, l'assenza della pioggia) che non dovrebbero esserci, visto l'interesse di Konami di concentrarsi sulle console di settima generazione lasciando, per ora, la next-gen.

    Però c'è il fattore "esclusivo" a dar forza ai giapponesi, visto che PES è l'unico simulatore calcistico ben riuscito per PSP e per la secolare PS2. A questo si aggiungono le edizioni ufficiali di Champions League, Europa League, Mondiale per Club , Copa Libertadores e AFC Champions League.

    Pochi gli stadi a disposizione

    Detto ciò traggo le somme di PES 2014 vs FIFA 14




    IL MIGLIORE




    GRAFICA: FIFA 14- mantiene la giusta fluidità sia nel gameplay che nei filmati, non ci sono problemi con il frame, cosa che invece ha causato non pochi problemi ai sviluppatori di PES




    DIVERTIMENTO: FIFA 14- più spettacolare, molto realistico e molto difficile... praticamente fa sembrare PES un gioco per bambini




    GAMEPLAY: FIFA 14- inutile metterlo a paragone con PES 2014




    LONGEVITA': PES 2014- tenendo conto che PES possiede la licenza di tutte le competizioni, oltre che al Campionato Master e l'online, probabilmente è l'unico punto di forza.




    per quanto riguarda i la valutazione di PES 2014

    GRAFICA: 85- molto buona, ma il frame non è per niente convincente, anzi, infastidisce




    DIVERTIMENTO: 80- gioco legnoso, gameplay lento e noioso. Il lato positivo è che non bisogna fare i contri con una IA degli avversari molto elevata




    SONORO: 90- ben fatto, sia gli effetti da stadio che i telecronisti, al pari di FIFA




    LONGEVITA': 96- chi è amante dei tornei apprezzera tantissimo le licenze che Konami è riuscita ad accaparrarsi




    TOTALE: 87. Il gioco farà felici gli amanti della saga e delle partite facili. Purtroppo per chi ama il calcio realistico e difficile non sarà soddisfatto.
    :E.t.R:
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9453190
    Rilanciare la serie con un nuovo motore grafico su una generazione è già sufficientemente complesso. Metterci dentro anche lo sviluppo su un nuovo hardware non testato - per giunta alla cieca riguardo le sorti commerciali della piattaforma - è stato ovviamente ritenuto non conveniente in termini rischi/benefici.

  PES 2014 vs FIFA 14

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina