1.     Mi trovi su: Homepage #9453705
    "San Paolo, 26 gen. - (Adnkronos/Dpa) - Migliaia di manifestanti
    in tutto il Brasile hanno protestato sabato contro il prossimo Mondiale
    di calcio nel mese di giugno, scontrandosi con la polizia. Più di 100
    manifestanti sono stati arrestati. La polizia ha utilizzato proiettili
    di gomma per sedare i manifestanti. Alcuni membri mascherati dei
    cosiddetti 'Black Block' hanno distrutto sportelli bancari e incendiato
    svariate auto, ed hanno distribuito volantini che dicevano: "se non ci
    sono diritti, non ci sarà la Coppa del Mondo". A Rio de Janeiro, sede
    della finale di Coppa del Mondo, centinaia di manifestanti hanno
    marciato pacificamente lungo la 'passeggiata' sulla spiaggia di
    Copacabana, chiedendo maggiori investimenti nell'istruzione e nelle
    infrastrutture per la sanità. Durante la Confederations Cup del mese di
    giugno, circa 1 milione di persone hanno invaso le strade del Brasile
    per protestare contro la corruzione e la cattiva gestione dei beni
    statali."



    Finalmente. Sanità, istruzione e sicurezza in stato comatoso e i
    governanti pensano a 'sti calcia palloni o peggio, a quelle ridicole Olimpiadi. Al bando le manifestazioni
    superflue e soprattutto in ambito sportivo, volute fortemente dai
    ricconi e potenti del mondo per sollazzarsi sulle loro fottute poltrone.
    Pensiamo a questioni più serie!
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9453707
    Lo sport *è* questione seria. E' civiltà, progresso e cultura. E in un paese come il Brasile, in crescita economica esponenziale, i valori dello sport servono come l'aria *esattamente* per cercare di mettere ordine in una crescita disordinata e incosciente che travolge i più deboli.
    A dare retta alla linea di pensiero delle "questioni più serie" e altri tiepidi qualunquismi si finisce a dare retta a quello che da noi disse che "con la cultura non si mangia". Si mangia, eccome. E si mangia meglio e più sano che con l'alta finanza.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9453714
    DuffmanLo sport *è* questione seria. E' civiltà, progresso e cultura. E in un paese come il Brasile, in crescita economica esponenziale, i valori dello sport servono come l'aria *esattamente* per cercare di mettere ordine in una crescita disordinata e incosciente che travolge i più deboli.
    A dare retta alla linea di pensiero delle "questioni più serie" e altri tiepidi qualunquismi si finisce a dare retta a quello che da noi disse che "con la cultura non si mangia". Si mangia, eccome. E si mangia meglio e più sano che con l'alta finanza.
    Forse non hai compreso bene il messaggio. Ovvio che anche le attività sportive possono essere portatrici di valori, penso ad es. al poter manifestare competitività e aggressività nel rispetto di determinate regole, o alla profonda partecipazione emotiva come capì anche quel geniaccio della Riefenstahl, ma il discorso è un altro... come già abbiamo potuto appurare durante il massacro di Tlatelolco in Messico nel 1968, ossia una protesta violentemente sedata anche per non infastidire l'evento olimpico di quell'anno, queste manifestazion sportive sono volute soprattutto da elite, governative o di altra natura, che poco hanno a che fare con i suddetti valori. E per incisco sarebbe anche il caso di leggerle le notizie, quando in una nazione i servizi basici come sanità e istruzione sono in tremendo deficit è VERGOGNOSO che un paese solo per accaparrarsi un pò di notorietà internazionale investa soldi in manifestazione NON NECESSARIE, perchè questo sono i mondiali o le Olimpiadi. Non si chiede la soppressione di ogni evento sportivo, ma solo di certe baracconate che richiedono un esoso investimento di soldi pubblici, oltre a provocare DANNI AMBIENTALI non indifferenti. Manifestazioni come le Olimpiadi, almeno nella storia contemporanea, sono realizzate soprattutto per mero intrattenimeno. Non mi sembra difficile da capire.

  Qualcuno/a ogni tanto si sveglia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina