1.     Mi trovi su: Homepage #9455671
    Ogni tanto la storia rende giustizia, ma ovviamente, in un regime mediatico sconvolto dal monopolio Berlusconiano, non se ne sa niente, per cui informo.
    .
    in realtà la UE si è pronunciata su chi dovrebbe decidere l'entità della sanzione da dare a MEdiaset, ma già ha sentenziato che l'aiuto di Stato fu irregolare e che l'unica beneficiaria (quindi da costringere al risarcimento lo Stato) ne fu Mediaset; per quello Mediaset già ha dovuto pagare una sanzione ma ha fatto ricorso sull'entità, e questo è il risultato:
    -----------------------------------------------------------------------
    .
    all'epoca lo scrissi tante volte; quel passacarte di Gasparri emana una riforma a suo nome (che lui stesso disse di non conoscere tutta, evidentemente perché scritta da altri) ed IMPONE il passaggio al digitale terrestre, finanziando e STRAPAGANDO l'acquisto dei decoder (all'inizio 150 €, poi ridotti a 70, perché qualcuno gli fece notare che i decoder costavano meno di 150 €), MA SOLO QUELLI COL LETTORE DI CARD, che guardacaso servivano a
    MEdiaset per varare le Pay TV, con AIUTI DI STATO ....
    e come se non bastasse si scopri che alcuni dei Decoder più venduti dell'opoca, erano importati in Italia da aziende che avevano come prestanome (del fratello, ovvio) Paolo Berlusconi. --
    .
    In sostanza, fanno una riforma per irrompere nelle Pay-TV, per suggerire agli italioti di acquistare gli abbonamenti, finanziano con aiuti di Stato (cioè soldi nostri) l'acquisto dei decoder coi lettori e per finire incassano anche quegli aiuti di Stato, oltre ai guadagni, coi Decoder importati giusto giusto prima che la riforma Gasparri venisse varata.
    .
    Come delinquenti sono bravi, l'ho sempre detto e scritto; come gli italioti sono altrettanto bravi come creduloni ed idioti, anche questo l'ho sempre detto e scritto
  2.     Mi trovi su: Homepage #9456107
    Purtroppo il dramma vero non è quello che ha fatto Berlusconi per arricchirsi o non finire in galera, ormai tutti lo sanno. Quello che è grave, come fai notare anche tu, è il comportamento degli italiani.... la gente non mangia ma risparmia sul decoder grazie ai finanziamenti statali. Io ho girato per anni in case dove la gente si lamentava di essere disoccupata, comprava cibi pessimi e scadenti ma economici, i bambini non avevano neppure la bicicletta o il pallone, però, stai cert,o...in nessuna casa mancava la tv al plasma e la playstation.
    Bene, questa è la massa italiana. Quella che non sa che in 7 giorni, cambiando il modo di fare spesa, farebbe una rivoluzione che neanche si sogna.
    Io ricordo che quando da noi arrivò l'obbligo del decoder o della tv già col decoder all'interno, mi rifiutai di comprare l'uno e l'altra e rimasi beatamente senza tv, migliorando per altro di parecchio la qualità del tempo libero. Poi adesso, senza che io sborsassi una lira, una persona ha deciso di mettermela in casa a sue spese...e ho lasciato fare. Ora, io non dico di fare tutti come me, ma insomma... se domani ti dicono che la lavatrice o il frigo che hai fra 5 mesi non funzionerà più, e devi comprartene un altra/o o metterci un nuovo motorino esterno per farlo funzionare... che fai? tutto questo tralasciando il fatto che il frigo e la lavatrice sono cose molto più utili della tv.... viva l'Italia. Viva l'ignoranza e la pigrizia.

  Mediaset: Corte UE, Giudice Italiano quantifichi aiuti decoder da restituire

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina