1. Resogun c'è..........  
        Mi trovi su: Homepage #9456987
    Lol, la critica internazionale sta stroncando di netto questo titolo mentre questa recensione ne parla come un capolavoro imprescindibile. A chi credere? Dopo aver amato il primo lords of shadow e aver atteso per anni questo sequel, decido di credere a voi dandogli una possibilità comprandolo al day one,e dopo averlo provato a fondo darò il mio personale giudizio scegliendo chi avesse effettivamente ragione tra le vostre opinioni contrastanti.
  2.     Mi trovi su: Homepage #9456990
    Non voglio entrare nel merito del lavoro altrui, perciò mi limito a dire solo una cosa: sono convinto che si sia dato troppo, troppo peso a elementi secondari, tralasciando in maniera più o meno significativa quelli che sono gli innegabili punti di forza dell'esperienza. Le fasi nel presente, come peraltro sottolineato nella mia recensione, sono poco convincenti rispetto al resto, ma ciò non toglie che l'esperienza sia complessivamente eccezionale. Nel doppiaggio, nei combattimenti (migliorati parecchio rispetto al precedente capitolo), e soprattutto nella narrazione, quantomai riuscita e emozionante. Cosa si può chiedere di più da un gioco di questo tipo? Mistero...
    Davide Persiani

    Videogame.it
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9456991
    NastuLol, la critica internazionale sta stroncando di netto questo titolo mentre questa recensione ne parla come un capolavoro imprescindibile. A chi credere? Dopo aver amato il primo lords of shadow e aver atteso per anni questo sequel, decido di credere a voi dandogli una possibilità comprandolo al day one,e dopo averlo provato a fondo darò il mio personale giudizio scegliendo chi avesse effettivamente ragione tra le vostre opinioni contrastanti.
    C'è il caso che abbiano ragione tutti e che il tuo punto di vista sia un altro ancora, eh. Non è che le premesse critiche siano necessariamente le stesse. Molti dei pezzi che ho letto partono dagli stessi punti traendo conclusioni altrettanto legittime ma diametralmente opposte.

    EDIT: battuto sul tempo e nel merito
  4.     Mi trovi su: Homepage #9457002
    Assolutamente d'accordo. Il mondo è bello perché è vario, come si suol dire.

    Non ho mai pensato che la stampa debba andare necessariamente di pari passo, ma al contrario da un certo punto di vista apprezzo i momenti in cui le varie testate evidenziano pareri così contrastanti. Ne guadagna il lettore, che riesce a farsi un'idea più chiara e completa sulla situazione, traendo poi le conclusioni in base al proprio gusto personale. Detto questo sono comunque convinto che chiunque abbia apprezzato il primo Lords of Shadow non potrà che apprezzare questo sequel.
    Davide Persiani

    Videogame.it
  5. Resogun c'è..........  
        Mi trovi su: Homepage #9457022
    Grazie ad entrambi per le risposte. So benissimo che avere un giudizio univoco su un prodotto che ha cosi tante sfaccettature è praticamente impossibile e immagino che se anche due persone totalmente in buona fede e completamente senza pregiudizi ma che danno priorità a cose diverse, provando lo stesso prodotto, arrivino a dare una valutazione piuttosto discordante. Comunque, dopo aver chiarito che è molto difficile che esistano due pareri argomentati perfettamente uguali, non posso negare il mio disagio nel constatare che cosi tanti recensori abbiano avuto una cosi pessima impressione di questo titolo.
    Non resta altro da fare che provarlo personalmente e sperare di trovare le caratteristiche che vi hanno permesso di decretarlo come un ottimo titolo.
  6. me  
        Mi trovi su: Homepage #9457034
    Siete gli unici che lodano questo gioco, le recensioni internazionali e italiane lo hanno quasi distrutto, sono contento che c'è una voce fuori dal coro ma qualche dubbio c'è l'ho ancora...
    ho concluso positivamente con acquila della notte,Kazama vg-1 e actarus1979
  7.     Mi trovi su: Homepage #9457071
    La butto lì: non è che si vuol cominciar spingere per incoraggiare il salto su nexgen???
    Leggendo varie testate, di solito con quella del vostro sito il più delle volte mi ci riconosco, spesso siete veramente critici e attenti nell'analizzare giochi bollati negativamente da terze parti in modo veramente grossolano e frettoloso fermandosi a prime impressioni per tornare a giocare ai soliti CoD e company.... Se non fosse stato per voi ai tempi mi sarei perso al giro di lancio l'incompreso ma validissimo Bionic Commando; anche se non sempre mi trovo d'accordo come ad esempio fu per Bioshock Infinite, grande delusione per me, dove vi era tutto rifinito a rasentare l'eccellenza tranne che un degno gamplay, semplicemente assente..... ma questa è un altra storia...
    Detto ciò, anche in questo caso mi fido del vostro giudizio, insieme a un quadro positivo che mi ero fatto in merito a sto titolo, e commenti di chi lo sta giocando in anteprima, ma noto tristemente che nell'ultimo decennio si tende spesso ad essere influenzati parecchio, da aspettative, testate oltre oceano magari molto importanti ecc.... Non riesco a spiegarmi come molte testate in fase di anteprima tessino lodi a non finire sul comparto tecnico di Clos2, e qualche giorno dopo, le stesse testate, in rece, affermano tutto l'opposto... Un attimo qui il conto non torna!!! Bhe avendo giocato la demo PS3 e considerando che è multipiatta personalmente lo ritengo tecnicamente di alto livello, ad avercene così!!!........
    Ho come la cattiva impressione che la stampa contribuisca a spingere su alcuni prodotti (anche mediocri) perchè piu esaltati dal marketing, a scapito di altri davvero meritevoli, accanendosi nei loro difetti senza mettere in risalto obbiettivamente i pregi.....
  8.     Mi trovi su: Homepage #9457083
    Falc0neroGrazie mille! In quanto alle sfide, sì, ci sono ;)
    Ottima notizia,quelle relative al primo capitolo sono state parecchio appaganti, e spero che quelle relative a lord of shadow 2 non siano da meno.




    Falc0neroNon voglio entrare nel merito del lavoro altrui, perciò mi limito a dire solo una cosa: sono convinto che si sia dato troppo, troppo peso a elementi secondari, tralasciando in maniera più o meno significativa quelli che sono gli innegabili punti di forza dell'esperienza. Le fasi nel presente, come peraltro sottolineato nella mia recensione, sono poco convincenti rispetto al resto, ma ciò non toglie che l'esperienza sia complessivamente eccezionale. Nel doppiaggio, nei combattimenti (migliorati parecchio rispetto al precedente capitolo), e soprattutto nella narrazione, quantomai riuscita e emozionante. Cosa si può chiedere di più da un gioco di questo tipo? Mistero...
    Non avendo provato ancora il titolo non posso dare un giudizio obiettivo,in ogni caso ho letto le recensioni di diverse testate e davvero sembrano penalizzare aspetti secondari del gioco mettendo in secondo piano le qualità effettive.
    Da quello che ho capito infatti Castlevania offre una buona narrazione,gameplay ancora più solido del primo capitolo,buon livello tecnico ,colonna sonora e doppiaggio di ottima fattura e una longevità tutto sommato buona visto gli standard odierni in cui,se si arriva a toccare le dieci ore, si può gridare al miracolo.
    Ok alcuni elementi magari non saranno proprio centrati (io stesso ce lo vedo poco Dracula in fasi stealth) ma nella sua totalità credo che sia un ottimo prodotto e sono impaziente di giocarlo.
  9.     Mi trovi su: Homepage #9457084
    In effetti anche io non mi spiego il fatto che dopo una prima fase di grande entusiasmo da parte del 99% della stampa nazionale e straniera, l'esito di gran parte delle recensioni sia stato così negativo. Personalmente posso dirti di aver seguito lo sviluppo del gioco con grande attenzione, passando da una prima fase di "disperazione", dovuta proprio al desiderio di Mercury Steam di stravolgere il concept, seguita poi da un grosso entusiasmo non appena ho avuto modo di provare a fondo il prodotto. Quindi essenzialmente il contrario rispetto a ciò che è accaduto agli altri :D

    Detto questo, l'idea che mi sono fatto è che il gioco sia stato penalizzato dalle troppe aspettative che ne hanno accompagnato lo sviluppo. Si credeva potesse ridefinire il genere, quando in realtà, nonostante alcune pregevolissime novità, gli sviluppatori hanno semplicemente rifinito ogni aspetto dell'esperienza per non snaturarla eccessivamente, e questo li ha portati a concentrarsi su aspetti considerati da molti secondari come la trama, lo stile narrativo e la direzione artistica, senza dimenticare ovviamente l'ottimo battle system. Questa scelta, evidentemente, non è piaciuta ai più, che anziché premiare i miglioramenti apportati, hanno optato per una critica feroce di alcune innovazioni (come appunto le fasi stealth) che pur non brillando, rappresentano comunque una piccola parte di un'esperienza complessivamente ottima. Pochi giochi possono vantare un gameplay solido come quello di Clos2, e ancor meno presentano una narrazione così ben curata e coinvolgente, e per me questi sono elementi più che sufficienti per consigliarlo a mani basse.

    @Sav29: hai centrato il punto. Sono certo che ti piacerà ;)
    Davide Persiani

    Videogame.it
  10. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #9457116
    Nino ValentiSe non fosse stato per voi ai tempi mi sarei perso al giro di lancio l'incompreso ma validissimo Bionic Commando
    Ebbè. Uno dei miei guilty pleasures di questa generazione.


    si tende spesso ad essere influenzati parecchio, da
    aspettative, testate oltre oceano magari molto importanti ecc....
    Eh, quando vedo "il trenino" un po' viene il dubbio anche a me. Ci sono alcuni titoli che lo sai da miglia che finiranno così a prescindere. Per dire, le esclusive Sony hanno tradizionalmente pessima stampa, con l'eccezione di Naughty Dog. Me lo aspettavo meno per Castlevania, confesso.

    Non
    riesco a spiegarmi come molte testate in fase di anteprima tessino lodi a
    non finire sul comparto tecnico di Clos2, e qualche giorno dopo, le
    stesse testate, in rece, affermano tutto l'opposto...
    In effetti è un aspetto difficile da far passare, ma vale la pena sempre ribadire.

    L'equivoco di fondo è che, di tanto in tanto, il publisher ci metta in mano l'intero gioco a vari stadi di lavorazione. Ovviamente non è così. Gli eventi preview hanno a oggetto vertical slice del gioco, letteralmente pezzi, sezioni, che vengono rifinite appositamente per mostrarle alla stampa quando magari nel resto del gioco alcuni aspetti sono più indietro.

    Questo comporta due conseguenze: in primo luogo, che da parte del redattore, in sede di preview sia necessario fare opera di previsione nel valutare, perchè devi sempre considerare la capacità dello sviluppatore di ovviare ai problemi più evidenti di quanto mostrato. Questo è particolarmente vero alla luce del fatto che, negli ultimi anni, soprattutto i titoli occidentali arrivano in gold in uno stato a volte *drammatico*, per poi uscirne, dopo dannati crunch che ammazzano metà dei team, in stato decoroso.
    Faccio un paio di esempi: i codici preview di *tutti* i MotorStorm hanno storicamente fatto cagare come frame rate. Ma veramente cagare. Altrettanto, a memoria, per Batman. Quindi di uno devi pensare "ora è così, ma io non ci credo che se ne venga a capo", e in un altro devi dire "fanno sempre così, in base a quello che so se ne esce". Con tutto quello che ne consegue in termini di possibilità di prendere un bagno. E' la normalità delle cose.

    Secondo aspetto: in fase di preview, il coltello dalla parte del manico ce l'ha sempre il publisher/sviluppatore. Quando si parla di un gioco, si parla sempre di "quello_che_il_publisher_ti_ha_voluto_mostrare", che ovviamente non sarà mai la sezione di cui sono meno convinti o la situazione che mette in cattiva luce il gioco. Tanto più in periodi recenti, in cui la pratica di mandare i codici preview su disco è andata pressochè in disuso, e i publisher sono così ansiosi di controllare quello che si dice, visti i soldi in gioco, da gestire tutto tramite eventi in-house. Se un publisher non ti considera affidabile (cosa della quale siamo onorati, il più delle volte) avrà buon gioco a non farti partecipare. Ergo per tanti giochi si arriva alla fine avendo visto parti egregie che vengono valutate in tutt'altra luce nel quadro di mediocrità generale evidenziato magari dalla prova del gioco finale.

    Oh, poi ci sono anche le sane, vecchie cantonate, eh :D

  Recensione Castlevania: Lords of Shadow 2: Vivere solo per morire

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina