1. alone  
        Mi trovi su: Homepage #9467837
    Piccola premessa di Duff:
    La rubrica della posta è saltata per qualche numero a causa del lavoro che richiede confezionarla come si deve. Sono un po' di mesi che non riesco
    davvero a gestire quelle pagine come meritano. Purtroppo si tratta di una di quelle
    cose che posso fare solo io, e se ho altre 20 cose da fare, non so come
    altro venirne a capo. Spero che nel 111 si possa tornare a inserirla.

    Mandate qualche spunto alla mail della rivista
    playgeneration@edmaster.it, se volete contribuire a semplificarmi il
    compito. Gestirle dalla mail diventa più facile, non dovendo fare
    ricerche sul forum.
    Non servono trattati: basta un commento di due righe su quello che vi
    pare, dal disastro di DriveClub all'offerta del Plus a un commento alla
    notizia che vi ha colpito.

    In questo thread potete rispondere alla domanda del mese, pubblicata su PlayGen 106.

    Alcune fra le vostre risposte saranno scelte per essere pubblicate sul numero 111 di PlayGen.


    La domanda di questo mese è:

    "Quali sono, secondo te, i diritti irrinunciabili dei videogiocatori?"


    Lascio a voi la parola.




    PS: Il thread è stato aperto da Vmas82 su espressa richiesta di Duffman
  2.     Mi trovi su: Homepage #9467907
    Secondo me, i diritti irrinunciabili dei videogiocatori dovrebbero essere:

    1. Trovare all' interno del gioco tutti i contenuti per esso previsti, senza dover prenotare una copia o pagare, per ottenere contenuti aggiuntivi che potevano essere benissimo inseriti già al lancio.

    2. Non essere costretti ad effettuare download di patch per poter vivere dignitosamente la esperienza videoludica. E con ciò intendo anche il non dover essere costretti a svolgere il ruolo di beta tester per poter sistemare ciò che del gioco non funziona e giustificare i 70 euro spesi.

    3. Assicurare una durata minima di apertura dei server online per evitare che persone che ancora ci stanno giocando, debbano per forza di cose smettere di usufruire del servizio.
  3.     Mi trovi su: Homepage #9467911
    In primis direi il giusto rapporto di prezzi tra versioni retail e digital delivery, è inammissibile trovare giochi, retail e non, al lancio con lo stesso prezzo.
    Inoltre credo che qualunque videogiocatore gradirebbe avere dlc, non dico gratis, ma a prezzi più accessibili.
    Una buona manutenzione dei server online è sempre ben accetta.
    Infine non pubblicare giochi al lancio con gravi problemi di bug, freeze, audio e quant'altro cosa che succede sempre più spesso a quanto pare come in borderlands 2 e ratchet & clank trilogy per ps vita.
  4.     Mi trovi su: Homepage #9467913
    Oltre il classico "non prendere in giro chi ti dà da mangiare" il che significa non spacciare DLC per seguiti, non vendere separatamente 20 versioni del finale e non mettere negli scaffali roba in pre-alfa (cofEAcof), la parola d'ordine in un'ipotetica costituzione del videogioco per me sarebbe: personalizzazione. Ogni sviluppatore dovrebbe impegnarsi a rendere le sue opere adatte ad ogni giocatore, quindi piena configurazione dei comandi e soprattutto della difficoltà. Sarebbe interessante poter intervenire in ogni campo del livello di sfida, è davvero un peccato che questo accada solo nei giochi di guida.
    IBRACADABRA DI PLAYGENERATION
  5.     Mi trovi su: Homepage #9468360
    Il rispetto! Rispetto che deve avere un giocatore verso un altro giocatore, o uno sviluppatore verso un giocatore ma naturalmente anche il giocatore deve averne verso lo sviluppatore ed essere comprensivo di tanto in tanto se il gioco presenta qualche problemino.
    La cosa che più ho trovato irrispettosa è la modalità FUT di FIFA che è davvero la cosa meno equilibrata che si possa trovare su un gioco per console.
    Ci sono utenti che hanno (anche più) giocatori molto forti e costosi che chi gioca normalmente non potrà mai e poi mai averli almeno che non abbia l'incredibile fortuna di trovarli nei pacchetti. Alcuni li ottengono in modi poco corretti e altri comprando pacchetti con denaro reale. Se a tutto questo ci si mette anche il famigerato momentum il gioco diventa una vera corsa contro corrente per il giocatore (utente) che vuole (e puo solo) competere con le proprie forze.
    Io mi vedo sottrarre il "diritto" appunto di essere competitivo con gli altri. Se in un Cod o in un Battlefield anche il giocatore meno abile riesce col tempo a raggiungere quel determinato livello e ad accedere comunque alle armi migliori questa regola in FIFA non vale. E parla uno che all'ultima edizione di Fifa e Fut ci ha dedicato un bel po!
  6.     Mi trovi su: Homepage #9468411
    non prendere in giro i videogiocatori con dlc di espansioni,finali, e costumi non tutti hanno la possibilità di collegarsi su internet tramite ps3 o ps4, cioè uno spende 60-70 euro e si ritrova un prodotto che crede completo e poi ecco spuntare i dlc e poi ? 1- 2 anni dopo far spuntare una special o definitive edition con tutti i dlc usciti in precedenza e a parer mio una bella presa in giro.

  [PG110] La tua opinione conta: [Diritti Irrinunciabili dei Videogiocatori]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina