1.     Mi trovi su: Homepage #9477100
    non fanno mala informazione, scrivono la verità ma in un certo modo, relegandola all'ultimo rigo e facendola apparire insignificante, a fronte del titolo che invece la mistifica, dando al popolino che non li vota, quello che vuol leggere

    ma tu ora hai scoperto che il Corriere è subito salito, e senza nessun freno, sul carro del vincitore ?

    come disse Fratoianni (chi non lo conosce .. ): siamo passati dalla padella Berlusconiana alla brace Renzina, che è molto peggio, perché a Berlusconi qualche giornale, anche grande, faceva la guerra, mentre a Renzi i media (Tv, Giornali, Radio) del Berlusca al massimo lo punzecchiano ma nel frattempo danno addosso pesantemente ai suoi oppositori, e tutti gli altri (con pochissime eccezioni) gli fanno continua campagna elettorale, spudoratamente
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #9477103
    commonnon fanno mala informazione, scrivono la verità ma in un certo modo, relegandola all'ultimo rigo e facendola apparire insignificante, a fronte del titolo che invece la mistifica

    ma tu ora hai scoperto che il Corriere è subito salito, e senza nessun freno, sul carro del vincitore ?

    come disse Fratoianni (chi non lo conosce .. ): siamo passati dalla padella Berlusconiana alla brace Renzina, che è molto peggio, perché a Berlusconi qualche giornale, anche grande, faceva la guerra, mentre a Renzi i media (Tv, Giornali, Radio) del Berlusca al massimo lo punzecchiano ma nel frattempo danno addosso pesantemente ai suoi oppositori, e tutti gli altri (con pochissime eccezioni) gli fanno continua campagna elettorale, spudoratamente
    Rimpiangeremo tutti Cassandra
  3.     Mi trovi su: Homepage #9477166
    commonnon fanno mala informazione, scrivono la verità ma in un certo modo, relegandola all'ultimo rigo e facendola apparire insignificante, a fronte del titolo che invece la mistifica, dando al popolino che non li vota, quello che vuol leggere

    ma tu ora hai scoperto che il Corriere è subito salito, e senza nessun freno, sul carro del vincitore ?

    come disse Fratoianni (chi non lo conosce .. ): siamo passati dalla padella Berlusconiana alla brace Renzina, che è molto peggio, perché a Berlusconi qualche giornale, anche grande, faceva la guerra, mentre a Renzi i media (Tv, Giornali, Radio) del Berlusca al massimo lo punzecchiano ma nel frattempo danno addosso pesantemente ai suoi oppositori, e tutti gli altri (con pochissime eccezioni) gli fanno continua campagna elettorale, spudoratamente
    E questo e' n'altro...Formigli e' uno dei peggio.


    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/01/m5s-artini-telefono-renzi-la7-servizio-in-onda-lascia-studio/1244821/
  4.     Mi trovi su: Homepage #9477169
    può essere ma non metterli sullo stesso piano, perché da una parte qualcuno camuffa le notizie e dall'altra Formigli non fa altro che fare quello che qualsiasi altro giornalista avrebbe fatto, cioè evidenziare una notizia interessante

    e non dimenticare il dettaglio della presunta telefonata da NON pubblicare che in realtà è accaduta in vivavoce, davanti proprio al microfono del giornalista di Formigli ...

    non metterli sullo stesso piano che non è proprio il caso
  5.     Mi trovi su: Homepage #9477183
    commonpuò essere ma non metterli sullo stesso piano, perché da una parte qualcuno camuffa le notizie e dall'altra Formigli non fa altro che fare quello che qualsiasi altro giornalista avrebbe fatto, cioè evidenziare una notizia interessante

    e non dimenticare il dettaglio della presunta telefonata da NON pubblicare che in realtà è accaduta in vivavoce, davanti proprio al microfono del giornalista di Formigli ...

    non metterli sullo stesso piano che non è proprio il caso
    Son due facce della stessa medaglia. Usano due modi diversi, subdoli, ma con lo stesso fine. Se anche e' accaduta in vivavoce (come doveva essere, essendo in auto) e l'intervistato ti ha espressamente chiedo di non mandarla in onda, tu non la mandi e se ben ricordo tu non dovresti neanche mandarla. E infatti si vede che Formigli maschera un po' di imbarazzo...

    L'obiettivo e' chiaramente di far vedere crepe (che sicuramente ci sono) all'interno del movimento.


    Ormai a fare critiche costruttive e' rimasto Mentana in tv. Travaglio come fece notare una ragazza ad Anno Uno non e' obiettivo, e' contro tutto e tutti SEMPRE ovvero un servo di se stesso per guadagnare popolarita' e consenso. E purtroppo a dato seguito ad un movimento. Il resto e' tutto Gossip della politica, con talk show dove cercano scoop a effetto e poi danno in pasto alla gente quello che ognuno vuol sentirsi dire.


    In Italia c'e' un chiaro problema di fare giornalismo. Ci si divide tra i giornalisti ideologici, (vedi Belpietro, Santoro, Floris), i bastian contrario (Travaglio), e i servi (Vespa)
    Quelli che fanno pacatamene critica, informano e prendono posizione si stanno pian piano estinguendo.
  6.     Mi trovi su: Homepage #9477192
    innanzitutto: sembri dare per scontato che io abbia guardato Formigli o che guardi quei Talk, e non è così

    non concordo quasi su tutto:

    SE non voglio far sapere con chi parlo e cosa dico NON parlo davanti a un microfono, un giornalista e una telecamera, tronco la telefonata e dico: ci sentiamo dopo
    poi ovvio che dopo può dire quel che vuole


    per me la differenza rimane palese: una cosa è mistificare una notizia, altra è dare (forse illegittimamente, forse no) una notizia vera

    Quella ragazza di cui parli ad Anno Uno avrebbe dovuto presentare la lista delle presunte fesserie scritte o dette da Travaglio e poi ne avremmo discusso, magari;
    Vero che anche Travaglio è caduto nella trappola in cui tutta Italia è cascata, cioè tentare di mettere tutto e tutti sullo stesso piano per non esser tacciato di dare addosso solo a Berlusconi, ma una cosa è il presunto parere personale di una e ben altra è tacciarlo di essere n malafede o mistificare (quello vuol dire il "non obiettivo"); peggio ancora metterlo insieme ad altra Robaccia.
    Poi con questo quadro politico vorrei anche ben vedere, si trova spazzatura a iosa sia a destra (soprattutto) che a sinistra (nel Pd nel 95% dei casi), quindi quale forzatura vedi, se Travaglio trova argomenti per mettere tutti sulla brace, bipartisan, secondo me non fa nessuna fatica

    e manco su MEntana concordo: si è guadagnato la licenza di non esser di parte EVITANDO accuratamente di dare notizie o giudizi approfonditi sul Berlusca.
    Da oltre 20 anni così funziona in Italia (anche oggi); ci sono i lecchini palesi di Silvio, quelli che palesemente gli sono contrari che sono messi assieme ai pochi che tentano di far giornalismo vero (Gabanelli, Travaglio, Caporale, Lillo, Geremicca e qualche altro; anche Santoro), e quelli che non leccano ma accuratamente si tengono lontani dagli schiaffi, Mentana e tanti del Corriere, ad esempio

    in ultimo, faccio grande fatica ad associare dei giornalistucoli dipendenti (o direttamente o con la Pubblicità) del berlusca ad un presunto idealismo; Belpietro ha il solo ideale della convenienza; unico che POTREBBE avere qualche vero ideale è quella schifezza di Feltri, che ha lunghisisma militanza da giornalista profondamente destrorso, anche quando il Berlusca non era Presidente del Milan, ma ciò non toglie che per un buon contratto pubblicitario anche lui non sia disposto (e lo fa tranquillamente) a scrivere una montagna di fesserie e leccare tutti i piedi che deve
  7. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #9477197
    giovanni1982http://www.corriere.it/politica/14_dicembre_01/poche-rinunce-eletti-grillo-non-intascano-solo-5percento-rimborsi-c7650ece-791e-11e4-abc3-1c132dc377f5.shtml

    Un intero articolo sui rimborsi elettorali riscossi e poco niente sulla meta' dello stipendio dati ai fondi per le imprese, bloccato come se poi fosse colpa loro...
    Lo dico da quando il M5S ha scelto di fare politica su questi temi: quando giochi a fare il più pulito di tutti, devi essere immacolato. Non puoi seguire una strategia populista di "guardate quanti soldi guadagnano politici!" e poi stupirti quando sei vittima tu stesso del populismo. Per capirsi, se sei vegano fino al midollo e ne fai un vanto, non stupirti quando poi ti pescano a bere del vino filtrato con prodotti animali di cui non eri a conoscenza.
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #9477228
    scudettowebLo dico da quando il M5S ha scelto di fare politica su questi temi: quando giochi a fare il più pulito di tutti, devi essere immacolato. Non puoi seguire una strategia populista di "guardate quanti soldi guadagnano politici!" e poi stupirti quando sei vittima tu stesso del populismo. Per capirsi, se sei vegano fino al midollo e ne fai un vanto, non stupirti quando poi ti pescano a bere del vino filtrato con prodotti animali di cui non eri a conoscenza.
    si ma che c'entra con l'articolo?


    cioè il M5S dice che lo stipendio va in pratica dimezzato e donato al fondo e che rimborsi vari devono essere rendicontati online.
    I rimborsi vengono effettivamente rendicontati online e la metà degli stipendi viene effettivamente donata al fondo.

    Chi non ha rendicontato online è stato espulso( tralasciamo un attimo le modalità)...e i fondi sono bloccati dalla burocrazia ma non dal M5S.





    L'articolo parla dei rimborsi come di chissà che cosa sta succedendo, mettendo contenuti multimediali poco attinenti e lasciando un trafiletto sul fatto che effettivamente donano metà stipendio e che effettivamente è bloccato dalla burocrazia.


    Secondo te è un articolo scritto bene?


    di questo si discuteva( anche se giovanni mi aveva dato l'idea di essere sarcastico)
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #9477229
    giovanni1982Son due facce della stessa medaglia. Usano due modi diversi, subdoli, ma con lo stesso fine. Se anche e' accaduta in vivavoce (come doveva essere, essendo in auto) e l'intervistato ti ha espressamente chiedo di non mandarla in onda, tu non la mandi e se ben ricordo tu non dovresti neanche mandarla. E infatti si vede che Formigli maschera un po' di imbarazzo...

    L'obiettivo e' chiaramente di far vedere crepe (che sicuramente ci sono) all'interno del movimento.


    Ormai a fare critiche costruttive e' rimasto Mentana in tv. Travaglio come fece notare una ragazza ad Anno Uno non e' obiettivo, e' contro tutto e tutti SEMPRE ovvero un servo di se stesso per guadagnare popolarita' e consenso. E purtroppo a dato seguito ad un movimento. Il resto e' tutto Gossip della politica, con talk show dove cercano scoop a effetto e poi danno in pasto alla gente quello che ognuno vuol sentirsi dire.


    In Italia c'e' un chiaro problema di fare giornalismo. Ci si divide tra i giornalisti ideologici, (vedi Belpietro, Santoro, Floris), i bastian contrario (Travaglio), e i servi (Vespa)
    Quelli che fanno pacatamene critica, informano e prendono posizione si stanno pian piano estinguendo.
    Credo che tutta l'informazione italiana sia "di parte", non esiste informazione neutrale o obiettiva...quindi dobbiamo accontentarci di questo. Però allo stesso modo ci sono delle differenze e c'è chi per perorare la propria parte scrive o imposta l'informazione volutamente in maniera mistificatoria, omettendo parti dell'argomento o indugiando su elementi poco chiari o illegittimi.


    sinceramente formigli non piace perchè spesso ha utilizzato questo "mezzo" per fare informazione...ricordo anche il caso "fico" ed era palese che fosse concordato.
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  10. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #9477246
    marcomixsi ma che c'entra con l'articolo?

    cioè il M5S dice che lo stipendio va in pratica dimezzato e donato al fondo e che rimborsi vari devono essere rendicontati online.
    I rimborsi vengono effettivamente rendicontati online e la metà degli stipendi viene effettivamente donata al fondo.

    Chi non ha rendicontato online è stato espulso( tralasciamo un attimo le modalità)...e i fondi sono bloccati dalla burocrazia ma non dal M5S.

    Secondo te è un articolo scritto bene?
    Io leggo:

    "La somma della quale si poteva invece tecnicamente privare viene così a restringersi a 5 milioni 319.064 euro e spiccioli. E qui il risparmio dovuto alle rinunce volontarie non va oltre il 5,7 per cento del totale".
    e
    "Lo scorso anno gli onorevoli grillini non hanno ritirato l’8,2 per cento delle spese di viaggio, il 5,6 per cento di quelle telefoniche e appena lo 0,94 per cento della famosa quota di 3.690 euro che spetta a ogni deputato per il cosiddetto «esercizio del mandato»: meglio conosciuta come il contributo per il portaborse".

    Non ho idea se l'analisi sia corretta o meno ma non è questa l'obiezione fatta. Effettivamente, se i dati sono reali, questa parte delle rinunce è risibile. Ok, certo, hanno invece rinunciato molto ad altro. E, sì, l'articolo non è fatto per fare un'analisi sopra le parti ma per pungere il movimento evidenziando anzitutto un limite e non parlando troppo dei meriti. E io ribadisco: se fai campagna elettorale di populismo, aspettati di essere messo sotto scrutinio. Se dai dei cialtroni ai politici perché non bloccano un inceneritore, vinci la poltrona di sindaco e poi salta fuori, oibò, che i politici precedenti avevano le mani legate quanto te dalle leggi e dagli accordi, è giusto che prendi torte in faccia.

    Io sono stato fra i pochi qui a denunciare i giornali quando tiravano fuori le foto del Ventennio per denigrare il M5S e Grillo: era una vergogna e uno schifo. D'altro canto questo articolo dice le cose come stanno (a quanto ne so, ma ripeto non state contestando questo), semplicemente le dice seguendo una narrativa specifica. Niente di peggio di quanto fatto dal Movimento finora. E comunque questo è un articolo di indagine, per definizione ha un'agenda: quando Report indaga su qualcosa vuole raccontare una storia (abuso del territorio, violazioni contrattuali, ecc.), non vuole fare un resoconto neutro. Non è che se Sky mette una clausola nascosta nel contratto la Gabanelli passa metà puntata a dire che bello è avere Sky e l'altra metà a criticare la clausola. L'unica cosa che trovo oggettivamente sbagliata (e di cui l'editore dovrebbe scusarsi) è il titolo: è volutamente fuorviante. Sistema il titolo e hai il classico articolo di indagine a cui, grandissima mancanza del giornalismo italiano tutto, manca un altro pezzetto: il contraddittorio. Ma quando Renzi ha detto "rivediamo la prescrizione" nessuno si è scandalizzato che Repubblica (o il Corriere, non ricordo, ma direi Repubblica) ha riportato tipo 15 voci a commento, TUTTE contro la prescrizione (che sarebbe un istituto sacrosanto in ogni ordinamento giuridico).
  11. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #9477247
    marcomixCredo che tutta l'informazione italiana sia "di parte", non esiste informazione neutrale o obiettiva...quindi dobbiamo accontentarci di questo. Però allo stesso modo ci sono delle differenze e c'è chi per perorare la propria parte scrive o imposta l'informazione volutamente in maniera mistificatoria, omettendo parti dell'argomento o indugiando su elementi poco chiari o illegittimi.
    Repubblica fece campagne devastanti contro chiunque da centrodestra dicesse di voler toccare l'articolo 18. Poi è arrivato Renzi. E Repubblica si è messa a pubblicare fondi del tipo "Su, vediamo di superare sto articolo 18 che ormai è vecchio". Sono i giornali che vi meritate. ;) Sono i giornali che fanno campagne senza pietà contro la "legge bavaglio" dopo aver esplicitamente dato il proprio endorsement al partito che aveva in programma elettorale la legge bavaglio. O parlate sempre o tacete per sempre. :)

    Ovviamente uso un linguaggio provocatorio, ma il punto è che fino a quando i lettori accettano un giornalismo che è di fatto pura agenda non ci si può poi lamentare quando l'agenda non piace più. O meglio, tutti si possono lamentare ovviamente, però così i quotidiani vengono premiati fintanto che dicono quello che i lettori vogliono sentirsi dire: non c'è alcuna richiesta critica di un giornalismo anche violentemente di parte ma coerente. Per capirsi, Repubblica avrebbe dovuto mettere in croce Renzi anche solo per aver nominato l'articolo 18, non sfottere e definire antiquati i sostenitori di tale articolo. Ma del resto fior di stimatissimi giornalisti americani hanno taciuto sulle porcate contenute nella megalegge sulla sanità voluta dall'amministrazione Obama: quando i giornalisti, in tutto il mondo, tifano per un partito, l'informazione muore.

  Quando anche il corriere si mette a fare malainformazione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina