1.     Mi trovi su: Homepage #9487017
    Ora che il genere avventura-ad-episodi ha preso il volo si fa più fatica a districarsi tra titoli validi e titoli meno validi. La nuova avventura di DontNod (i creatori di Remember Me, per intenderci) prende il meglio dai giochi targati Quantic Dream e qualcosa dalle avventure Telltale (tra cui la lentezza nel pubblicare gli episodi). Se siete divoratori di serie tv d’oltreoceano, se amate la scena indie, se siete un po’ hipster e guardate ancora Twin Peaks allora un giro ad Arcadia Bay non potete non farlo. Perché qui ad Arcadia Bay succedono cose strane. Ma anche cose semplici e normali. Una foto scattata ad uno scoiattolo, una nota stonata di una chitarra, una vecchia amicizia da (ri)coltivare. Questo è Life is Strange. Maxine Caulfield è una ragazza comune in cui tutti possiamo ritrovarci. Non troppo popolare, timida e neanche troppo bella. Il primo episodio funge da introduzione e scorre via che è un piacere. Il secondo, finalmente, ci metterà di fronte a scelte dure, fondamentali e soprattutto emotivamente pesanti.

    Se siete stufi dei soliti giochi copia/incolla allora dovreste prendere in considerazione il fatto di investire poco meno di 20 euro per Life is Strange, dare fiducia ad una Software House che era sull’orlo del fallimento e che noi - anche qui con le nostre scelte - possiamo decidere di non far sparire. Per sempre.

    Voto (per adesso): 88.

  [Mini Rece] Life is Strange

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina