1. abra-che cazzo-cadabra  
        Mi trovi su: Homepage #123858
    Ciao, stamattina sono andato all'ufficio postale per aprire un conto baco posta. il direttore mi dice che senza accredito dello stipendio e accredito delle bollette, poste italiane si riserva il diritto di NON aprire il conto "perchè molti conti correnti senza questi acrrediti finiscono in rosso" (ma a poste italiane che glie frega?). a me questa cosa suona molto strana, anche perchè dal primo momento in cui ho detto "vorrei aprire un conto banco posta" ho visto l'impiegata prima e il direttore poi, un attimino spaesati O__O'
    a voi risulta questa cosa? c'è il contratto online sul sito delle poste? devo sbaterglielo in faccia, se è come penso io >_
    | || ||| ||||
    All men dream, but not equally.
  2.     Mi trovi su: Homepage #123859
    se vuoi andare su pedante/rompiballe/legale, chiedi di indicarti in quale punto viene imposta una cosa del genere.

    tutti possono aprire un bancoposta, l'importante è non andare in rosso (max 20€) o cominciano a rompere (giustamente)... :P
    http://www.flickr.com/photos/lorenzobasile/
  3.     Mi trovi su: Homepage #123860
    Zellolo:
    se vuoi andare su pedante/rompiballe/legale, chiedi di indicarti in quale punto viene imposta una cosa del genere.

    tutti possono aprire un bancoposta, l'importante è non andare in rosso (max 20€) o cominciano a rompere (giustamente)... :P

    Invece a me risulta che l'impiegato avesse ragione.
    Che abbia una base legale non lo so, ma di certo Poste Italiane agisce così

    (anche perchè in rosso, senza accredito, ci vai matematicamente dal momento che vi sono commissioni annuali)

    [Modificato da HAiA_La_VIcTORIA - 27/3/2007 23:44]
    * * * Pisha de Cai, Bitxo Catalá, Majorero de Fuerte * * *
  4.     Mi trovi su: Homepage #123861
    HAiA_La_VIcTORIA:
    Invece a me risulta che l'impiegato avesse ragione.
    Che abbia una base legale non lo so, ma di certo Poste Italiane agisce così

    (anche perchè in rosso, senza accredito, ci vai matematicamente dal momento che vi sono commissioni annuali)

    [Modificato da HAiA_La_VIcTORIA - 27/3/2007 23:44]

    io l'ho aperto a 18 anni, e non mi avevo certo chiesto se avevo un reddito... forse hanno cambiato modalità, ma mi sembra strano...
    http://www.flickr.com/photos/lorenzobasile/
  5. abra-che cazzo-cadabra  
        Mi trovi su: Homepage #123862
    HAiA_La_VIcTORIA:
    Invece a me risulta che l'impiegato avesse ragione.
    Che abbia una base legale non lo so, ma di certo Poste Italiane agisce così

    (anche perchè in rosso, senza accredito, ci vai matematicamente dal momento che vi sono commissioni annuali)

    [Modificato da HAiA_La_VIcTORIA - 27/3/2007 23:44]


    ho scaricato il contratto dal sito delle poste, e tra gli obblighi del correntista non risulta l'accredito dello stipendio (anche perchè, un libero professionista che dovrebbe fare? attaccarsi al tram?). sono andato nuovamente stamattina con contratto in mano a chiedere spiegazioni, ma l'impiegata ha detto che era impegnato con una cliente e sono dovuto andare via per venire a lavoro, ma domani ci torno.
    | || ||| ||||
    All men dream, but not equally.
  6.     Mi trovi su: Homepage #123863
    evil_:
    ho scaricato il contratto dal sito delle poste, e tra gli obblighi del correntista non risulta l'accredito dello stipendio (anche perchè, un libero professionista che dovrebbe fare? attaccarsi al tram?). sono andato nuovamente stamattina con contratto in mano a chiedere spiegazioni, ma l'impiegata ha detto che era impegnato con una cliente e sono dovuto andare via per venire a lavoro, ma domani ci torno.

    hehe quella le sta già facendo addosso :)
    http://www.flickr.com/photos/lorenzobasile/
  7. abra-che cazzo-cadabra  
        Mi trovi su: Homepage #123864
    Zellolo:
    hehe quella le sta già facendo addosso :)


    ... le piccole soddisfazioni della vita... :rolleyes:
    stamattina sono stato ricevuto dall'esimio mega direttore generale il quale, messo alle strette dal contratto, ha detto che io la domanda posso presentarla, ma poi poste italiane si riserva il diritto di rifiutarla e blablabla. io gli ho fatto presente che lui la volta scorsa ha detto ben altre cose. ecco un piccolo resoconto:

    "ma l'altra volta così e colà"
    "si, perchè prima aprivamo tanti c.c. e poi andavano sempre in rosso, allora poste ci ha detto di rifiutare se è il caso"
    "quale caso?"
    "se non ci vengono date garanzie"
    "garanzie di cosa?"
    "che il conto non vada in rosso. lei farà dei movimenti?"
    "se il conto va in rosso, poste me lo chiude, non vedo il problema. e se c'è, non è mio."
    "ma lei farà dei movimenti?"
    "scusi, devo giurarglielo? mi crede così, sulla parola? :berto: "
    "se lei non fa l'accredito dello stipendio e la domiciliazione delle bollette non può aprirlo"
    ma scusi, ma allora un libero professionista, che non percepisce nessuno stipendio, e che magari abita in casa da suoi e che quindi non paga le bollette, non può avere un c.c. con poste italiane?"
    "no che c'entra, il libero professionista ci dà delle garanzie"
    "io sono un libero professionista (falso :-> ), mi dica quali garanzie posso darvi allora. il libero professionista non può darvi nessuna garanzia, perchè il giorno dopo la sua attività può fallire"
    "non fa nulla, lei ci porti i moduli riempiti e poi poste vedrà se accettare o meno"

    mi dà i moduli, e ci salutiamo. NON voglio generalizzare, ma se l'impiegato statale medio è come questi qua, siamo messi maluccio.
    | || ||| ||||
    All men dream, but not equally.
  8.     Mi trovi su: Homepage #123865
    evil_:
    ... le piccole soddisfazioni della vita... :rolleyes:
    stamattina sono stato ricevuto dall'esimio mega direttore generale il quale, messo alle strette dal contratto, ha detto che io la domanda posso presentarla, ma poi poste italiane si riserva il diritto di rifiutarla e blablabla. io gli ho fatto presente che lui la volta scorsa ha detto ben altre cose. ecco un piccolo resoconto:

    "ma l'altra volta così e colà"
    "si, perchè prima aprivamo tanti c.c. e poi andavano sempre in rosso, allora poste ci ha detto di rifiutare se è il caso"
    "quale caso?"
    "se non ci vengono date garanzie"
    "garanzie di cosa?"
    "che il conto non vada in rosso. lei farà dei movimenti?"
    "se il conto va in rosso, poste me lo chiude, non vedo il problema. e se c'è, non è mio."
    "ma lei farà dei movimenti?"
    "scusi, devo giurarglielo? mi crede così, sulla parola? :berto: "
    "se lei non fa l'accredito dello stipendio e la domiciliazione delle bollette non può aprirlo"
    ma scusi, ma allora un libero professionista, che non percepisce nessuno stipendio, e che magari abita in casa da suoi e che quindi non paga le bollette, non può avere un c.c. con poste italiane?"
    "no che c'entra, il libero professionista ci dà delle garanzie"
    "io sono un libero professionista (falso :-> ), mi dica quali garanzie posso darvi allora. il libero professionista non può darvi nessuna garanzia, perchè il giorno dopo la sua attività può fallire"
    "non fa nulla, lei ci porti i moduli riempiti e poi poste vedrà se accettare o meno"

    mi dà i moduli, e ci salutiamo. NON voglio generalizzare, ma se l'impiegato statale medio è come questi qua, siamo messi maluccio.

    huahua grande! :D

    dimmi che ti eri portato dietro anche un registratore :)
    http://www.flickr.com/photos/lorenzobasile/
  9. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #123866
    evil_:
    ... le piccole soddisfazioni della vita... :rolleyes:
    stamattina sono stato ricevuto dall'esimio mega direttore generale il quale, messo alle strette dal contratto, ha detto che io la domanda posso presentarla, ma poi poste italiane si riserva il diritto di rifiutarla e blablabla. io gli ho fatto presente che lui la volta scorsa ha detto ben altre cose. ecco un piccolo resoconto:

    "ma l'altra volta così e colà"
    "si, perchè prima aprivamo tanti c.c. e poi andavano sempre in rosso, allora poste ci ha detto di rifiutare se è il caso"
    "quale caso?"
    "se non ci vengono date garanzie"
    "garanzie di cosa?"
    "che il conto non vada in rosso. lei farà dei movimenti?"
    "se il conto va in rosso, poste me lo chiude, non vedo il problema. e se c'è, non è mio."
    "ma lei farà dei movimenti?"
    "scusi, devo giurarglielo? mi crede così, sulla parola? :berto: "
    "se lei non fa l'accredito dello stipendio e la domiciliazione delle bollette non può aprirlo"
    ma scusi, ma allora un libero professionista, che non percepisce nessuno stipendio, e che magari abita in casa da suoi e che quindi non paga le bollette, non può avere un c.c. con poste italiane?"
    "no che c'entra, il libero professionista ci dà delle garanzie"
    "io sono un libero professionista (falso :-> ), mi dica quali garanzie posso darvi allora. il libero professionista non può darvi nessuna garanzia, perchè il giorno dopo la sua attività può fallire"
    "non fa nulla, lei ci porti i moduli riempiti e poi poste vedrà se accettare o meno"

    mi dà i moduli, e ci salutiamo. NON voglio generalizzare, ma se l'impiegato statale medio è come questi qua, siamo messi maluccio.
    Grande Evil hai realizzanto il sogno di tutti i correntisti. :))
    Qualche mese fa mi hanno dato 23 giorni di valuta per un bonifico on-line, insomma alla fine si è venuto a sapere che è stato un trucco della banca per avere soldi da girare in operazioni loro, insomma se al primo giorno extra di valuta avessi fatto la iena-evil, sarei riuscito ad evitare lo sgradevolissimo ritardo ( ah la somma era superiore ai 12.000 euri per cui anche importante per me ). ;)
    Semmai ti venisse in mente di essere libero, fatti un piacere, datti un cazzotto.
    Motorhead Ace of spade
    Alza la coda e dammi un sorso di latte scozzese!
    Now playng Oblivion per ps3.
  10.     Mi trovi su: Homepage #123869
    A me sembra che stiate cercando di proposito dei fantasmi.

    Ora non ho ne voglia ne tantomeno tempo per indagare sulla legittimità del comportamento
    delle Poste, però come dicevo è un atteggiamento che hanno adottato e tutto sommato
    non mi sento di biasimarli, quando il numero di pratiche recupero crediti si avvicina a quello
    delle aperture di nuovo conto.
    * * * Pisha de Cai, Bitxo Catalá, Majorero de Fuerte * * *
  11. abra-che cazzo-cadabra  
        Mi trovi su: Homepage #123871
    J0tar0Kjo:
    alla fine hai scoperto se ha stracciato la tua pratica quando sei uscito?
    :))


    veramente non l'ho ancora consegnata. se mi diranno che poste ha rifiutato la richiesta, esigerò di vedere la risposta SCRITTA.

    @haia:
    si sono comportati malissimo, loro sono dipendenti di un'azienda privata che lavora per lo stato, lo stipendio gli viene pagato con le tasse dei cittadini! non capisco perchè se entro in banca per aprire un c.c. mi stendono il tappeto rosso e se entro in posta deve essere diverso.
    se è vero che le poste si riservano il diritto di accettare una richiesta (verissimo, per carità) non è altrettanto vero che sono obbligato ad accreditare ilo mio stipendio e a domiciliare le bollette, ma siamo fuori? fantasmi dici? magari, questa è la solita burocrazia all'italiana, con contorno di dolce far niente dell'impiegato statale medio.
    | || ||| ||||
    All men dream, but not equally.
  12. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #123872
    Beh guarda, fai la stessa cosa in banca e vedrai con che tassi e costi ti ritrovi. Esempietto: avevo investito circa 400 euri al mese in un fondo Arca beh mi sono trovato a doverli tirare fuori prima del tempo ( 4 anni invece di 5 ) per pagare casa, insommma a fronte di un guadagno di 200 euri i costi ( detto a voce " non ci sono costi per uscire dal fondo ) sono stati di tadah:



    1500 euri. 

    Cioè se non stai alle loro regole ( cioè:loro e solo loro possono pormettersi di guadagnarci qualcosa ) sei fuori.
    Sul serio, se siete in tempo tenete i soldi sotto al materasso che il mondo è più bello così. ;)
    Semmai ti venisse in mente di essere libero, fatti un piacere, datti un cazzotto.
    Motorhead Ace of spade
    Alza la coda e dammi un sorso di latte scozzese!
    Now playng Oblivion per ps3.

  conto banco posta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina