Genere
Guida
Lingua
Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 64,98
Data di uscita
14/10/2011

Forza Motorsport 4

Forza Motorsport 4 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Turn 10 Studios
Genere
Guida
PEGI
3+
Data di uscita
14/10/2011
Data di uscita americana
11/10/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 64,98

Hardware

Forza Motorsport 4 è un'esclusiva per Xbox 360 e sarà disponibile nei negozi a partire dall'11 ottobre 2011. Il gioco supporta le funzionalità di Kinect e una vasta gamma di periferiche dedicate.

Multiplayer

Non abbiamo provato il Netcode del multiplayer, ma gli sviluppatori hanno già parlato di un Rival Mode e succose novità per quel che riguarda la relativa community di giocatori.

Modus Operandi

Abbiamo provato Forza Motorsport 4 sia con joypad che con volante e pedaliera, poi ancora sul playseat idraulico, quindi con Kinect, fingendo di sterzare senza volante.

Link

Hands On

Build di transizione

Il peso della simulazione e altre amenità con Kinect.

di Lorenzo Antonelli, pubblicato il

Nonostante resti solamente un ingombrante e costosissimo sogno per ogni buon appassionato, la postazione idraulica a triplo schermo (l'unica presente nello stand di Microsoft) rappresentava una ghiotta occasione per ogni buon appassionato accorso all'E3. Un giro di pista su quel marchingegno, infatti, era assolutamente doveroso, non tanto per cercare di capire (e raccontare) il nuovo Forza Motorsport 4 da lassù (mentre la seduta sbatacchiava il pilota in accelerazione, in frenata o in seguito a contatti tra lamiere e cemento), ma solo per divertirsi e poi scendere sconquassati, quasi straniti, con lo stesso sorriso di quando s'andava ancora alle giostre.

L'INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL'AUTO

La prova su cui vale la pena dilungarsi, invece, è sicuramente quella condotta a bordo di un playseat ben ancorato a terra, dotato di schermo singolo, volante (presumibilmente Fanatec marchiato Forza Motorsport), pedaliera, freno a mano rialzato (stile rally) e dispositivo Kinect per sfruttare l'inedito head tracking. È bastata un'occhiata, prima di tutto, per accorgersi che l'aspetto di Forza Motorsport 4 è e sarà sbalorditivo, ancor più vero e dettagliato del predecessore e persino più vivido del diretto antagonista orientale (Gran Turismo 5). Se il comparto grafico è già affinato, maestoso e invidiabile (probabilmente il migliore di sempre nella storia dei simulatori di guida, con 60 frame al secondo, fluidità ai massimi livelli, sensazione di velocità appagante e un sistema d'illuminazione a prova d'occhio nudo), restano alcuni dubbi sulla bontà del motore fisico della build presentata a Los Angeles. Posto che il suggerimento ricorrente degli sviluppatori addetti alle postazioni di gioco era quello di attivare ogni possibile aiuto elettronico (citando Top Gear: "ABS, EDC, EDB, ASR, EDL, DSR e l'importantissimo ESBS", ai quali andrebbe magari aggiunto anche il CQC), il controllo della vettura risultava letteralmente "moscio" e "gommoso". Non sarà terminologia tecnica, questa, ma rende comunque bene l'idea, per un risultato ancora insoddisfacente, fin troppo permissivo e obiettivamente poco entusiasmante. Disattivando gli aiuti, invece, scalpitavano furiosi tutti i cavalli di Turn 10 e le sensazioni trasmesse dallo sterzo apparivano proprio quelle autentiche, degne di una vettura sportiva d'una certa portata. Alla prima sfiorata di freni, però, il motore fisico metteva chiaramente in luce il suo status di BND, ovvero "Build Non Definitiva". Data la palese assenza di peso e aderenza della vettura all'asfalto, toccare anche solo con delicatezza il pedale sinistro significava innescare lunghi dritti in sottosterzo, mentre dare gas con il destro per recuperare il retrotreno innescava repentini e inarrestabili testacoda, quasi ci si rigirasse a volerlo fare apposta su una superficie fin troppo scivolosa per essere considerata vero asfalto digitale. Vuoi per il casino tutto intorno, vuoi per il fattore BND, sembrava che il pneumatico non mordesse affatto il terreno, che non aggrappasse bene sul manto stradale e che non si modellasse in base agli spostamenti di carico della vettura, lasciando che l'automobile fluttuasse impalpabile, inconsistente, leggerissima.

Dopo la Followthorugh c'è il muro di gomme e un vecchio Boeing parcheggiato... - Forza Motorsport 4
Dopo la Followthorugh c'è il muro di gomme e un vecchio Boeing parcheggiato...

CURVANDO SENZA IL VOLANTE

L'head tracking con Kinect, ovvero l'inedita possibilità di muovere la testa (dopo un'opportuna calibrazione) per guardarsi attorno, funziona alla perfezione, tanto da restituire l'illusione di star giocando con un triplo schermo delle meraviglie. Bisogna comunque prenderci le giuste misure e fare i conti con un buffo problema di coordinazione e parallasse: la testa si muove a destra e sinistra (e anche all'interno dell'abitacolo), mentre gli occhi devono necessariamente continuare a puntare l'unico schermo, guardandolo di sbieco. Non è ancora stato possibile sperimentare i famigerati comandi vocali impartiti con Kinect (Seconda! Terza! Freeena!!!), ma la guida "col volante senza volante" è ormai diventata realtà, seppur soffra di un po' di lag. Scendere in pista con Kinect, infatti, è semplicissimo: l'auto va da sé, accelera e frena da sola, mentre il pilota improvvisatosi tale simula di impugnare un volante e lo ruota per finta, proprio come farebbero i bambini. Nonostante si tratti palesemente di una tecnologia non adatta per staccare i tempi sul giro, l'implementazione di un simile sistema di controllo rispecchia la precisa volontà di Turn 10: fare di Forza Motorsport 4 "IL" racing game per le masse, capace di impegnare i piloti più incalliti e lasciarsi avvicinare da chiunque: basta saper fingere di guidare un'automobile, tutti sanno farlo. "It's just for fun!", ha detto Turn 10.


Commenti

  1. fashion

     
    #1
    Impianto grafico migliore di sempre in un simulatore automobilistico (superiore a gt5). :sbav:
    Sicuramente era questo che volevano brillasse per l'E3, per quanto riguarda la fisica rimango tranquillo, da questo punto di vista i Turn10 sono una garanzia.
  2. Morpheus86

     
    #2
    Da quello che si è visto, pare proprio massiccio.

    Peccato che lo stile sia sempre molto coin-up, ma é una scelta, magari ad altri piace....
  3. Fotone

     
    #3
    Quoto tranquillo e fiducioso.
  4. Zendo

     
    #4
    ottima anteprima...cavolo mettendo a posto la fisica,che già nel 3 è ottima,sarà davvero il miglior racing simulatore di sempre su console,che spazza via tutto il resto...speriamo l'ia non venga sacrificata in tutto questo ben di Dio...questo per chi come mer gioca sp
    cmq lo prendo di sicuro...
  5. Gaara80

     
    #5
    Molta fiducia come sempre alle "10 curve". Si sa nulla riguardo prezzo ed uscite dei volanti "seri"? Mannaggia alla non compatibilità del g25 uff!!
  6. Fotone

     
    #6
    L'assenza di G25 resta il mio cruccio più grande.
    Devo fare qualcosa (ci sarebbe il Fanatec...)
  7. Gaara80

     
    #7
    FotoneL'assenza di G25 resta il mio cruccio più grande.
    Devo fare qualcosa (ci sarebbe il Fanatec...)

    Si infatti solo che vorrei dare un'occhiata ai volanti presentati in fiera. I CSR e il CSR elite, magari sapere anche se saranno compatibili anche solo con la pedaliera del g25 o quanto costano comprensivi di pedaliera. Un fanatec lo fa ma non è compatibile per 360 è il porche wheel gt 2 mi pare. E poi il costo di una pedaliera club sport non è esiguo senza contare che la mia postazione di guida ha i fori per il g25. Dovrei trapanare per adattare il tutto. Fotone facci sapere di più :)
  8. Gaara80

     
    #8
    Parlo di lui e il suo fratellino minore....





























  9. Fotone

     
    #9
    Lui l'ho provato, ma con il sistema fisico che aveva FM4 a Los Angeles non so che dire/pensare.
    Bello e solido da impugnare, ottimo force feedback, ma ricordo che la pedaliera e il cambio non m'avevano colpito più di tanto. ASpetto di poterlo provare meglio, con più calma e con una build più definitiva.
  10. Gaara80

     
    #10
    Ah certo sicuramente. Spero solo che la situazioni prezzi/compatibilità si faccia più chiara il prima possibile, dato che probabilmente si dovranno prenotare questi prodotti. Non credo si troveranno facillmente al day ona da gamestop e simili....
Continua sul forum (17)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!