Genere
Guida
Lingua
Italiano
PEGI
3+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/10/2011

Forza Motorsport 4

Forza Motorsport 4 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Turn 10 Studios
Genere
Guida
PEGI
3+
Data di uscita
11/10/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
16

Link

Intervista

La filosofia della sbandata

Uno sguardo sul futuro della serie!

di Marco Mottura, pubblicato il

Videogame.it: Perché nei videogiochi le auto sbandano sempre, anche se procedono a 40 km/h? Non è molto realistico!

Dan Greenawalt: In realtà la domanda contiene due domande.
Quando si crea un modello fisico, le caratteristiche della fisica statica sono molto diverse da quelle della fisica dinamica. In tanti videogiochi capita di vedere elementi statici che dovrebbero essere assolutamente immobili che invece vibrano un po' e sobbalzano in maniera strana: questo accade perché bisogna cambiare completamente i parametri fisici tra oggetti a riposo ed oggetti in moto. Anche nel mondo reale è così: quello che succede a un elemento in quiete è radicalmente diverso da quanto accade a un elemento in moto,
attrito statico e dinamico sono molto diversi. Ti assicuro che le macchine possono assolutamente sbandare a 40 km/h: potremmo prendere qualunque veicolo, anche un taxi, e sbandare. Se potessimo uscire ora te lo dimostrerei senza problemi, io derapo sempre un po' quando guido ed anche a 40 all'ora si potrebbe sbandare. Il punto è che la gente quando guida, magari per divertirsi un po' nei parcheggi, non ruota praticamente mai tutto il volante e non preme l'acceleratore al massimo, mentre nei videogame l'analogico viene spinto tutto a sinistra/destra ed il tasto dell'acceleratore è a tavoletta. Facendo la stessa identica cosa su una macchina vera, girando completamente il volante e spingendo l'acceleratore fino in fondo, si sbanda. Anche nella realtà, anche su una Fiat 500: non serve una Ferrari per rendersene conto, lo giuro!

Il design iconico della Shelby Daytona Coupe - Forza Motorsport 4
Il design iconico della Shelby Daytona Coupe

Videogame.it: Qual è la configurazione ideale per un vero maniaco della simulazione che acquista Forza
Motorsport 4? Quale volante dovrà scegliere per guidare e godere al meglio dell'esperienza?

Dan Greenawalt: C'è una nuova linea di accessori di Fanatec che è davvero fantastica. Ci sono due opzioni, il CSR ed il CSR Elite: entrambe sono indubbiamente costose, ma quello che offrono è di qualità indiscutibile.
I veri maniaci non possono perdersi il CSR Elite, ovviamente con la pedaliera dedicata: quel volante fa cose che nessun altro volante di nessun altro costruttori è in grado di fare. Se poi volete veramente esagerare, potete anche mettere uno di fianco all'altro 3 monitor, e spendere proprio tanti soldi per Forza Motorsport 4.

Videogame.it: Domanda più strettamente personale: qual è la tua supercar preferita?

Dan Greenawalt: Nel gioco, cambia costantemente: mi piace sperimentare ed adoro vivere sulla mia pelle le differenze tra le varie vetture. Ultimamente mi sono appassionato parecchio alla Lexus LFA e alla Nissan GT-R, anche se sono molto diverse tra loro. Nel mondo reale, forse la mia macchina preferita di sempre è la Shelby Daytona Coupe: amo la sua storia, amo i suoi successi, amo il suo design così iconico e di così grande ispirazione anche a distanza di anni.

Videogame.it: Chiudiamo con uno sguardo al futuro: la tecnologia non si ferma mai e una nuova generazione di console potrebbe non essere poi tanto lontana. Pensi che questo possa essere l'ultimo Forza Motorsport rilasciato su Xbox 360? Al di là di quello, quali aspetti a tuo avviso trarrebbero maggior vantaggio
dall'impiego di hardware più prestanti?

Dan Greenawalt: Non esistono ragioni per cui questo debba essere l'ultimo Forza in uscita su Xbox 360.
Abbiamo numerosi altri assi nella nostra manica, vogliamo proporre nuove idee (sempre collaborando attivamente con partner esterni, che è una metodologia di lavoro che ci ha dato tantissime soddisfazioni). Per quanto riguarda la seconda parte della domanda, i nuovi hardware sono sempre un'arma a doppio taglio: diventa obbligatorio ottimizzare e imparare sostanzialmente da capo ogni cosa. Uno dei motivi per cui Forza Motorsport 4 è così splendido da guardare risiede proprio nel fatto di essere rimasti per qualche anno sullo stesso hardware: l'unica via è ottimizzare, ottimizzare, e continuare ad ottimizzare ancora. La verità è che i passi avanti sostanziali ed autentici non vengono dall'hardware, ma dal tuo approccio: come e quanto ottimizzi i processi, come fai le cose e come pensi in maniera diversa alla soluzione dei tuoi problemi (e si vedano appunto in questo senso le nostre collaborazioni con Pixar, Hollywood e Pirelli).

Anche una Fiat 500 può derapare... soprattutto se si tratta della potente versione Abarth - Forza Motorsport 4
Anche una Fiat 500 può derapare... soprattutto se si tratta della potente versione Abarth

Videogame.it: Quindi a tuo avviso la conoscenza vale più dell'hardware in sé?

Dan Greenawalt: Esatto. Non che l'hardware non ti dia una mano eh, è ovvio... Ma si tratta sempre di ripartire dall'inizio, imparando tutto da zero. Secondo me il momento migliore è proprio quello che stiamo vivendo ora, quando arrivi a conoscere l'hardware come conosci tuo figlio, comprendendo dal profondo quello che succede e muovendoti di conseguenza.

Videogame.it: Ad ogni modo, visto che ogni tanto ti piace prendere e buttare via tutto, immagino che
ricominciare da zero su un nuovo hardware non sarà tanto traumatico!

Dan Greenawalt: (ride...) Se la mettiamo così, non posso darti torto!


Commenti

  1. richi_one

     
    #1
    Dan Greenwalt?Pensavo fosse Teokrazia!
  2. link900

     
    #2
    Asd anche io pensavo fosse teokrazia XD!
  3. teoKrazia

     
    #3
    Beh, sì, le occhiaie sono quelle. ^^
  4. babalot

     
    #4
    caro dan, confermo che le 500 sbandano (quelle originali, le nuove non so) che è un piacere a qualunque velocità. ma quella frase su "conoscere l'hardware come conosci tuo figlio" è da pelle d'oca in negativo. chiunque abbia un figlio credo non si sognerebbe mai di dirla a meno di non essere un po' pazzo e megalomane.
  5. Leshrack

     
    #5
    Un primo piano avrebbe fugato ogni dubbio, quel tizio al massimo si concede un paio di scarpe scamosciate.
    Gli infradito sono per gente di tutt'altra pasta. :P
  6. teoKrazia

     
    #6
    Tocca congelare la discussione, ci si rilegge nel pomeriggio.
    Sorry per l'inconveniente. ;)
  7. teoKrazia

     
    #7
    Articolo ripoppato in home e topic ritirato su.
    Sì, avevamo ciccato un embargo. :D

    Buona lettura e buona discussione. :)
  8. Mdk7

     
    #8
    Penso che in realtà abbia figli eh Baba! :S
  9. fashion

     
    #9
    "Ti assicuro che le macchine possono assolutamente sbandare a 40 km/h: potremmo prendere qualunque veicolo, anche un taxi, e sbandare. Se potessimo uscire ora te lo dimostrerei senza problemi, io derapo sempre un po' quando guido ed anche a 40 all'ora si potrebbe sbandare. Il punto è che la gente quando guida, magari per divertirsi un po' nei parcheggi, non ruota praticamente mai tutto il volante e non preme l'acceleratore al massimo, mentre nei videogame l'analogico viene spinto tutto a sinistra/destra ed il tasto dell'acceleratore è a tavoletta. Facendo la stessa identica cosa su una macchina vera, girando completamente il volante e spingendo l'acceleratore fino in fondo, si sbanda. Anche nella realtà, anche su una Fiat 500: non serve una Ferrari per rendersene conto, lo giuro!"

    A questo punto ha ragione Dan o Fotone?
  10. Morpheus86

     
    #10
    Questa intervista è l'esempio lampante di cosa vuole il consumatore da un gioco di guida. Grafica, sonoro, un pò di fisica, garage sconfinato ecc...

    Non si è fatta menzione di circuiti, consumi, presenza o meno di qualifiche on-line, ovvero tutti i punti dove FM4 deve dimostrare qualcosa.....
Continua sul forum (37)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!