Genere
Guida
Lingua
Italiano
PEGI
7+
Prezzo
€ 64,90
Data di uscita
29/5/2009

FUEL

FUEL Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Codemasters
Sviluppatore
Asobo Studio
Genere
Guida
PEGI
7+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
29/5/2009
Lingua
Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 64,90
Formato Video
HDTV

Hardware

Il gioco è in uscita per piattaforme next-gen e PC. La recensione si riferisce alla versione per PlayStation 3, per cui non sono presenti particolari requisiti se non una confezione del gioco, la console e lo spazio di memoria per salvare dati e progressi.

Multiplayer

FUEL permette di competere contro un amico in modalità split screen oppure tramite una connessione a Internet, appoggiandosi a seconda della piattaforma sui servizi Xbox Live, PSN o Games for Windows Live. Inoltre, tramite l'apposito editor, è possibile creare nuove sfide da giocare in modalità singola o condividere sulla Rete con gli altri utenti.

Link

Recensione

Libertà e Potenza

Fra salti e acrobazie, verso il traguardo finale.

di Jacopo Mauri, pubblicato il

L’impostazione di gioco che risiede alle spalle di FUEL è fortemente votata a immediatezza e spettacolarità. I punti di contatto con altri esponenti del genere ci sono (e si vedono) in primis con Motorstorm e Pure, ma nonostante tutto la produzione Codemasters riesce a delineare una propria identità, proponendo soluzioni di gioco diverse e originali.

Va dove ti pare!

Questo è l’invito, letterale, che FUEL gira al giocatore stesso una volta impugnato il joypad. L’approccio di gioco è del resto molto immediato, e bastano pochi “giri” per iniziare a padroneggiare con una certa maestria i movimenti del proprio mezzo. Certo, per affinare le manovre più complesse serve qualche sforzo in più, ma sempre restando lontano da qualsivoglia velleità simulatoria.
Da sottolineare poi come il gioco proponga diversi tipi di mezzi da controllare, che vanno dal SUV alla moto da cross, dal quad al camion, offrendo una varietà non indifferente e senza dubbio utile tanto alla longevità generale del titolo quanto alla voglia di sperimentazione che cresce nel giocatore alla vista di queste molteplici possibilità di guida.
Ogni sfida richiede di essere affrontata con un particolare veicolo, e premura del giocatore è quella di portarla a termine per ottenere il tanto prezioso “fuel”, sostanza carburante che nel mondo di gioco (una sorta di presente alternativo) funge da moneta di scambio e può quindi essere utilizzata per comprare oggetti. Nel caso specifico, il giocatore la può utilizzare per acquistare nuovi mezzi, da utilizzare su tracciati che si prestino maggiormente alle caratteristiche del singolo veicolo, in modo da ottenere prestazioni sempre migliori.

Un paradiso terrestre

Il mondo di gioco si presenta in maniera molto originale: da un lato sembra un vero e proprio paradiso terrestre, con distese erbose sterminate e foreste ricche di vegetazione; dall’altro è però frutto, secondo il background narrativo, del continuo e indiscriminato sfruttamento della natura da parte dell’uomo, che ha portato ad uno stravolgimento dell’equilibrio naturale e quindi ad una precoce desertificazione.
La natura non resta, dal canto suo, a guardare passivamente, scatenandosi invece in tutta la sua furia sottoforma di violenti temporali o nevicate, che si stagliano all’orizzonte di gioco con grande spettacolarità, oppure si abbattono sul tracciato stesso rendendo la vita difficile ai piloti.
L’impatto visivo del tutto si fa notare fin da subito per una grande ricerca di spettacolarità, fin dal posizionamento dei veicolo del giocatore sulla griglia di partenza che, in linea con il taglio cinematografico che sovente tende ad emergere, è gestito da un elicottero che si premura di calare con delle funi il veicolo di turno.
Anche le ariose carrellate panoramiche che ritraggono l’ambiente di gioco sprizzano grande spettacolarità e attenzione per il dettaglio, pur concedendosi qualche piccolo effetto “pop up” che colpisce l’occhio di tanto in tanto. Così come, nelle situazioni molto caotiche che vedono su schermo un gran numero di veicoli contemporaneamente, è impossibile non notare qualche fastidioso rallentamento, evidente ma non al punto da intervenire in maniera sensibile sull’esperienza di gioco globale.


Commenti

  1. XHAOW

    #1
    ki lo prende? io un pensierino ce lo farei volentieri ma se nn è giocato in live è un gioco che nn ha senso...
  2. maxlaiena

     
    #2
    Jacky ha scritto:
    FUEL: Pronti in pista per una corsa assolutamente da brivido.
      Alla faccia di Auron :)) , sembra un buon gioco.
      Il multy com'è?
  3. Bark

     
    #3
    maxlaiena ha scritto:
    Alla faccia di Auron :)) , sembra un buon gioco.
      Il multy com'è?
      8 da Edge :approved:
  4. DevilRyu

     
    #4
    Bella review, grazie; meno male che c'è nextgame a fare queste recensioni, veramente, altro che i copia-incolla che ho visto ultimamente X(
    E' sicuramente un titolo curioso, anche se non del mio genere ^^ magari più avanti!
  5. Gaara80

     
    #5
    Ho visto la videorece di un sito concorrente e il giudizio su questo gioco è discordante. A voi sembra piaciuto mentre l'altro sito (italiano) sembra appena appena sufficente, ma nemmeno...
    Ps io mi fido più di voi.....:*
  6. DevilRyu

     
    #6
    Gaara80 ha scritto:
    Ho visto la videorece di un sito concorrente e il giudizio su questo gioco è discordante. A voi sembra piaciuto mentre l'altro sito (italiano) sembra appena appena sufficente, ma nemmeno...
    Ps io mi fido più di voi.....:*
     si ma è impressionante come cambiano i punti di vista, cioè un recensore deve essere obiettivo..per esempio, riguardo gli eventi atmosferici alcuni li massacrano dicendo che sono brutti/inutili/non influenzano per nulla, invece qua li elogiano spiegando anche qualche utile dettaglio.
    Cioè, leggendo questo articolo mi sembra di leggere una review di una persona che il gioco lo ha VERAMENTE provato...
  7. auron2002

     
    #7
    maxlaiena ha scritto:
    Alla faccia di Auron :)) , sembra un buon gioco.
      Il multy com'è?
       :)) ... io avevo visto solo la media gamerankings :asd:
  8. Gaara80

     
    #8
    DevilRyu ha scritto:
    si ma è impressionante come cambiano i punti di vista, cioè un recensore deve essere obiettivo..per esempio, riguardo gli eventi atmosferici alcuni li massacrano dicendo che sono brutti/inutili/non influenzano per nulla, invece qua li elogiano spiegando anche qualche utile dettaglio.
    Cioè, leggendo questo articolo mi sembra di leggere una review di una persona che il gioco lo ha VERAMENTE provato...
      Infatti. E da buon giornalista non posso che fare un plauso alla serietà e professionalità dei recensori di Next. LORO i giochi li provano e li sviscerano prima di buttare giu tremila caratteri a pagina. Bravi. :approved:
  9. maxlaiena

     
    #9
    Bark ha scritto:
    8 da Edge :approved:
      Già ci vedo Bark, io sulla moto e tu sul camion con la sigaretta accessa mentre osserviamo il tramonto :D
  10. maxlaiena

     
    #10
    auron2002 ha scritto:
    :)) ... io avevo visto solo la media gamerankings :asd:
     In effetti poi ci sono andato ed effettivamente non erano esattamente dei votoni. Comunque meglio così. LO PRENDOOOOOOO
Continua sul forum (24)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!