Genere
Guida
Lingua
Italiano
PEGI
7+
Prezzo
€ 64,90
Data di uscita
29/5/2009

FUEL

FUEL Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Codemasters
Sviluppatore
Asobo Studio
Genere
Guida
PEGI
7+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
29/5/2009
Lingua
Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 64,90
Formato Video
HDTV

Lati Positivi

  • Ambienti di gioco estremamente vasti
  • Buona realizzazione grafica di mezzi e paesaggi
  • Sistema di controllo senza fronzoli
  • Buona varietà dei veicoli

Lati Negativi

  • Modalità free-roaming un po' fine a sé stessa
  • Sistema di respawn non sempre preciso

Hardware

Il gioco è in uscita per piattaforme next-gen e PC. La recensione si riferisce alla versione per PlayStation 3, per cui non sono presenti particolari requisiti se non una confezione del gioco, la console e lo spazio di memoria per salvare dati e progressi.

Multiplayer

FUEL permette di competere contro un amico in modalità split screen oppure tramite una connessione a Internet, appoggiandosi a seconda della piattaforma sui servizi Xbox Live, PSN o Games for Windows Live. Inoltre, tramite l'apposito editor, è possibile creare nuove sfide da giocare in modalità singola o condividere sulla Rete con gli altri utenti.

Link

Recensione

Saldi e sicuri al volante

Come ripulire il joypad dalle macchie di fango!

di Jacopo Mauri, pubblicato il

Pad alla mano, le sensazioni che si provano giocando a FUEL oscillano fra senso di grande libertà e totale e rapida immedesimazione. È facile lasciarsi prendere e lanciarsi in una partita dopo l’altra, mentre una serie di paesaggi sterminati passano sotto le nostre ruote e la ricerca del tempo migliore si sposa con quella del percorso più rapido e azzeccato.

Tra linearità e innovazione

Come detto, FUEL coniuga i caratteri del gioco di corse a circuito con quelle strutture free-roaming ultimamente molto di moda. La libertà d’azione, come specificato in precedenza, è però da intendersi, almeno da un punto di vista d’utilizzo qualitativo, come possibilità di scoprire o addirittura inventare percorsi ad-hoc in grado di sorprendere gli avversari, con scorciatoie all’apparenza invisibili eppure imparate grazie all’esperienza e alla curiosità che spinge ad esplorare i vari ambienti di gioco.
Per contro, infatti, la possibilità di andare a girovagare per gli immensi livelli è sì in grado di restituire piacevolissime sensazioni escursionistiche, ma d’altra parte tende a rivelarsi un po’ inconcludente sul medio termine, non fornendo particolari spunti al di là dell’appagamento estetico e del valore feticista del numero di chilometri percorsi, accuratamente calcolati dal gioco stesso insieme ad una serie di parametri su cui i giocatori più accaniti avranno senz’altro occasione di confrontarsi assiduamente.

Avanzamento tecnico

Dal punto di vista della realizzazione tecnica, FUEL sfoggia senza dubbio un comparto grafico molto ben fatto, pur afflitto da qualche rallentamento localizzato, che spicca per l’ormai arcinota vastità ma anche per la ricchezza di dettagli. L’aspetto sonoro riproduce realisticamente diversi rombi a seconda del mezzo controllato, e accompagna l’azione con trascinanti melodie rock in grado di rendere con efficacia l’adrenalina del momento.
Il sistema di controllo, nella sua immediatezza, si caratterizza per una semplicità estrema: acceleratore, freno e freno a mano sono tutte le opzioni che il giocatore ha a disposizione per articolare la propria esperienza di gara. Niente fronzoli, né possibilità di accelerazioni improvvise tramite “turbo”, viste invece in molti titoli del medesimo genere. E se in un certo senso questa scelta può essere penalizzante dal punto di vista tattico, risulta invece ben accetta nella misura in cui richiede ad ogni giocatore di contare esclusivamente sulla proprie abilità di guida (strategicamente combinate con le peculiarità del suo mezzo) per avere la meglio sugli avversari.
Il divertimento è assicurato, specialmente considerando che la buona varietà di mezzi, tracciati e modalità di sfida consente di diversificare molto l’esperienza sul campo. Certo, è evidente poi che alla lunga alcune tipologie di gara possono risultare stancanti o comunque troppo uguali a se stesse, ma sono effetti collaterali da cui dovrebbero guardarsi principalmente i giocatori poco interessati al genere.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Enorme, spettacolare e adrenalinico, FUEL si è fin da subito presentato come un gioco in grado di calare il giocatore in un mondo senza confini e, in effetti, può dichiarare riuscita la sua missione. Un sistema di controllo semplice e immediato funge da interfaccia tra il giocatore e un’interessante varietà di modalità di gioco, che trovano nella congiunzione di canoni circuitali e free-roaming la loro essenza. Qualche difetto minore, disseminato nell’area tecnica e di gameplay, non può comunque compromettere il divertimento e, più in generale, l’esperienza visiva che il gioco è in grado di regalare.

Commenti

  1. XHAOW

    #1
    ki lo prende? io un pensierino ce lo farei volentieri ma se nn è giocato in live è un gioco che nn ha senso...
  2. maxlaiena

     
    #2
    Jacky ha scritto:
    FUEL: Pronti in pista per una corsa assolutamente da brivido.
      Alla faccia di Auron :)) , sembra un buon gioco.
      Il multy com'è?
  3. Bark

     
    #3
    maxlaiena ha scritto:
    Alla faccia di Auron :)) , sembra un buon gioco.
      Il multy com'è?
      8 da Edge :approved:
  4. DevilRyu

     
    #4
    Bella review, grazie; meno male che c'è nextgame a fare queste recensioni, veramente, altro che i copia-incolla che ho visto ultimamente X(
    E' sicuramente un titolo curioso, anche se non del mio genere ^^ magari più avanti!
  5. Gaara80

     
    #5
    Ho visto la videorece di un sito concorrente e il giudizio su questo gioco è discordante. A voi sembra piaciuto mentre l'altro sito (italiano) sembra appena appena sufficente, ma nemmeno...
    Ps io mi fido più di voi.....:*
  6. DevilRyu

     
    #6
    Gaara80 ha scritto:
    Ho visto la videorece di un sito concorrente e il giudizio su questo gioco è discordante. A voi sembra piaciuto mentre l'altro sito (italiano) sembra appena appena sufficente, ma nemmeno...
    Ps io mi fido più di voi.....:*
     si ma è impressionante come cambiano i punti di vista, cioè un recensore deve essere obiettivo..per esempio, riguardo gli eventi atmosferici alcuni li massacrano dicendo che sono brutti/inutili/non influenzano per nulla, invece qua li elogiano spiegando anche qualche utile dettaglio.
    Cioè, leggendo questo articolo mi sembra di leggere una review di una persona che il gioco lo ha VERAMENTE provato...
  7. auron2002

     
    #7
    maxlaiena ha scritto:
    Alla faccia di Auron :)) , sembra un buon gioco.
      Il multy com'è?
       :)) ... io avevo visto solo la media gamerankings :asd:
  8. Gaara80

     
    #8
    DevilRyu ha scritto:
    si ma è impressionante come cambiano i punti di vista, cioè un recensore deve essere obiettivo..per esempio, riguardo gli eventi atmosferici alcuni li massacrano dicendo che sono brutti/inutili/non influenzano per nulla, invece qua li elogiano spiegando anche qualche utile dettaglio.
    Cioè, leggendo questo articolo mi sembra di leggere una review di una persona che il gioco lo ha VERAMENTE provato...
      Infatti. E da buon giornalista non posso che fare un plauso alla serietà e professionalità dei recensori di Next. LORO i giochi li provano e li sviscerano prima di buttare giu tremila caratteri a pagina. Bravi. :approved:
  9. maxlaiena

     
    #9
    Bark ha scritto:
    8 da Edge :approved:
      Già ci vedo Bark, io sulla moto e tu sul camion con la sigaretta accessa mentre osserviamo il tramonto :D
  10. maxlaiena

     
    #10
    auron2002 ha scritto:
    :)) ... io avevo visto solo la media gamerankings :asd:
     In effetti poi ci sono andato ed effettivamente non erano esattamente dei votoni. Comunque meglio così. LO PRENDOOOOOOO
Continua sul forum (24)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!